Torta “senza”: niente burro, latte, zucchero, glutine…si può?

Immaginate una torta, di quelle semplici e casarecce, preparata con le vostre manine. 
Quant’è più piacevole alzarsi la mattina sapendo che ci aspetterà una dolce coccola a colazione? 
Ora immaginate che qualcosa arrivi a rompere le uova nel paniere: una o più intolleranze che vi costringano a rivedere abitudini e alimentazione. 
Che si fa? Si rinuncia alla nostra coccola mattutina? 
Eccerto che no, senza torta MAI
Ma una torta “SENZA“? 
Anche se fortunatamente non soffro di allergie o intolleranze, per una volta mi sono lanciata la sfida da sola, immaginandomi nei panni di chi ogni giorno si trova a combatterci. 
Non era certo il primo esperimento di dolce gluten free né di torta senza uova ma stavolta ho voluto andare un po’ oltre e provare ad eliminare tutto “l’eliminabile” insieme, senza per questo rinunciare al piacere di una golosa colazione. 
Il trampolino di lancio è stato questa torta, “incredibile” di nome e di fatto. 
Mai che mi abbia delusa una volta nelle innumerevoli versioni con cui l’ho riproposta nel corso degli anni. 
E neanche stavolta, quando i criceti si sono messi in moto per lo stravolgimento totale! 
“ma se eliminassi anche lo zucchero?” 
“e se sostituissi l’acqua con il latte di soia che rende tutto più morbido e soffice?” 
“e giacchè ci sono, se la rendessi anche gluten free?” 
Togli di qui, togli di là, con tanti dubbi anch’io sul risultato, già pronta a fare il “mea culpa” per l’ipotetico disastro nel forno, ho avuto invece una sorpresa assai piacevole che sicuramente meriterà una replica. 
Magari in versione abbronzata da una nota di cacao, perché no! 
Non vi starò a raccontare che è una torta super golosa quanto questa

o questa, vi direi una bugia. 
Ma per esser “senza niente” il risultato alla prova assaggio è stato molto più che soddisfacente. 
E considerato che, in clima post pasquale, siamo magari ancora in via di disintossicazione da uova e colombe, un dolcino leggero leggero io dico che ci sta. 
E voi?

Torta “SENZA”
Tempo di preparazione          15 minuti
Tempo di cottura                 40 minuti
Tempo passivo                    –
Porzioni                              8-10 persone

Ingredienti per uno stampo da 20 cm
• 100 gr di farina di riso
• 75 gr di farina di mais fioretto
• 75 gr di fecola
• 50 gr di miele chiaro
• 70 gr di sciroppo d’agave
• 175 gr di latte di soia
• 75 gr di olio di riso (o di semi o evo leggero)
• 150 gr di polpa di banana matura
• 40 gr di farina di cocco
• 12 gr di lievito per dolci
• un pizzico di sale

Procedimento
1. Setacciare insieme le farine con il lievito, unire la farina di cocco, un pizzico di sale e mescolare.
2. Schiacciare la polpa di banana con una forchetta e qualche goccia di succo di limone, fino a ridurla a purè.
3. In una ciotola amalgamare insieme miele, sciroppo d’agave e purè di banana, aggiungere l’olio e amalgamare.
4. Incorporare quindi il mix di farina, continuando sempre a mescolare, alternandolo al latte di soia.
5. L’impasto sarà molto morbido: va bene così.
6. Trasferire il composto in uno stampo foderato di carta forno (o unto con olio e infarinato con farina di riso o mais) e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 35-40 minuti (fare la prova stecchino).
7. Sfornare, far riposare una decina di minuti nello stampo, quindi sformare e far raffreddare su una griglia.
8. Spolverare a piacere di zucchero a velo prima di servire.

Note
Il latte di soia che ho usato è senza zucchero e sale marino. Lo trovo al NaturaSì.

Un abbraccio e buona settimana a tutti, alla prossima…

image_pdf

131 commenti

  1. Ti dico solo una cosa..che questo link lo giro immediatamente alla mia amica Titty..che ha tutta una serie di intolleranze che le impediscono di mangiare tante cose..secondo me, con questa torta meravigliosa fa festa !
    Grazie per i tuoi esperimenti 🙂 Ti bacio tesoro, buona settimana!

  2. anche io non soffro di intolleranza ma mi piace sempre scoprire nuovi modi di fare i dolci perche' una coccola al mattino o nel pomeriggio la dovrebbero avere tutti!!! e tu ti sei data da fare ma il risultato mi sembra davvero ottimo!!!!
    un bacione grande

  3. Cucciola io la trovo fantastica sono certa che se ci avessi provato io sarebbe venuto fuori un disastro…a me se i dolci se non contengono 1000 calorie a fetta mi vengono malissimo:D scherzi a parte hai ragione ci sono persone che ogni giorno lottano con le intolleranze ed è anche bello offrire a loro delle idee alterntive e golose ma non solo a loro questa piace da matti anche a me!!!bacioni e tvbbbbbbbbbb,la tua amichetta Imma

  4. Tesoro non ti nascondo che le preparazioni "senza" mi piacciono molto.. ne sto sperimentando alcune … proprio giorni fa ero alle prese con una torta di riso però farcita e molto diversa da questa… devo dire che nonostante i senza era buonissima, leggera… motivo per cui credo incrementerò questo tipo di preparazioni… mi piace tantissimo l'utilizzo della banana nell'impasto e la scelta del latte di soia.. ho sentito parlare dello sciroppo di agave e visto che lo segnali anche tu non mancherò sicuramente di provare!! ti abbraccio tesoro! buona settimana:**

  5. Nonostante l'unica mia privazione dovrebbe essere del burro.. che difatti sostituisco con olio.. mi diverto a sperimentare ricette anche senza uova!!! Ottimo il tuo dolce con quelle afrine.. brava come semrpe! smack

  6. Certo che "senza" si può!!!
    Ce lo hai appena dimostrato con questa torta dall'aspetto stra-goloso!!!
    Bacioni, cara, e complimentissimi per la tua nuova creatura, ieri ho sfogliato threeF, fantastico!!!! :-))

  7. In questo periodo le torte senza, calzano a pennello, a vederla poi, così bella ed invitante… sembra manchi proprio niente!!!!
    Un bacione tesoro, felice settimana!!!!!!

  8. Ciao! noi per fortuna non soffriamo di intolleranze e possiamo mangiare senza troppi problemi, tuttavia sappiamo che non dev'essere facile, soprattutto quando queste colpiscono alimenti che si ama molto!
    Buonissima, nonostante tutto, questa semplice tortina!
    un bacione

  9. Nonostante i"senza",tante ricette riescono a sorprendermi moltissimo,non facendomi rimpiangere nulla!Hai sperimentato e ne è venuto fuori un dolcino delicato e appagante,ti saranno grati chi ha problemi e no,tutti dovremmo essere più sensibili e cercare nuove alternative!Bravo il mio pulcino,hai tirato fuori una tortina"dolcissima"!

  10. Ciao Federica, sei una forza della natura!!!
    Guarda cosa sei riuscita a fare "senza"….una torta deliziosa, sicuramente squisita e leggera!!! Bravissima!!!
    Bacioni, buona settimana, a presto 🙂

  11. Fede, fare le torte "senza" richiede grande abilità, di cui tu sei dotata.
    Complimenti perché l'aspetto è molto bello e sono certa anche il sapore.

    Grande pasticcera mia <3

  12. Ciao tesoro, non sai quanto mi sto appassionando ai dolci "senza"! Non ho particolari intolleranze, se non quella lieve al lattosio ma è strana… va e viene… la risolvo con il latte delattosato ma poi se mangio la panna o il gelato spesso non mi succede niente, bah… vai a capire! 😀 Questi dolci "senza" consentono di sperimentare e di creare degli abbinamenti nuovi, insoliti, e sono pure buoni! 😀 Certo, come dici tu, non si possono paragonare ad un brownie ma considerando che non hanno alcuni ingredienti standard, direi che non ci si può lamentare! 😉 Sei stata bravissima, questa torta mi piace un sacco! 🙂 Complimenti, un abbraccio forte e buona giornata! 🙂 :**

  13. Ha un profumo meraviglioso questa torta di mais e riso, lo so perché ieri ho preparato pure una simile, ti è venuta benissimo! … La mia sara pubblicata a breve! Ciao Federica, buona giornata, un bacione!

  14. Ogni tanto, anche se non si hanno intolleranze, è bene provare anche i prodotti 'senza', un po' per variare e un po' per capire che, effettivamente, riescono ad essere buoni proprio come i prodotti 'con'.
    Proprio bella la tua torta! ^_^

  15. Per essere una torta senza tante cose, ha una aspetto che dice esattamente "sono ottima, sono leggera, sono una piccola golosità da concedersi a cuor leggero!".
    Brava a te che sperimenti e ti eserciti con le sottrazioni, io ultimamente aggiungo e…basta! 😉

    baci

  16. Mi hai salvata! Ho per cena un amico di mio marito che mi ha appena scritto un sms dicendomi che ha scoperto di essere intollerante al glutine! E stamattina avevo sfornato una torta per lui dato che è da poco passato il compleanno. Quindi… quella me la tengo io e questa la faccio a lui! Grazie!!!

  17. fortunatamente non ho intolleranze di alcun tipo, ma questa tortina mi ispira davvero….. magari a colazione con una bella spalmatina di marmelata casalinga????? Che delizia Fede!!!!

  18. Direi proprio visto il risultato che senza si può!!!
    Ti invidio questa creatività, la torta sembra veramente sofficissima e golosa, brava!!!
    Baci

  19. Non avendo problemi di intolleranze e allergie a casa, non ho mai fatto nulla senza glutine o senza zuccheri, però sono molto curiosa di provare … che dire, la tua torta "senza" a guardarla è bellissima e se quella fettina è così bella deve essere anche buona!
    E brava la cricetina 🙂 , come sempre del resto!
    Un abbraccio , buona settimana !

  20. A me i dolci SENZA mi piacciono un sacco e avendo tutti gli ingredienti, non mi resta che provare… la fetta non lascia dubbi! Grazie per la ricetta!
    Un bacione Fede 🙂

  21. !Federica, qué bueno para mi colesterol y te ha quedado estupendo de aspecto y eso que no lleva gluten!
    Meto tu receta en mis Favoritos pues me gustan muchísimo los bizcochos y me gustaría probarlo.
    Me pasé hace unos meses a la bebida de avena y a la de arroz y la verdad es que están ricas.
    Un abrazo con cariño y gracias por compartir esta receta pues aunque no padezco de intolerancia, me viene de maravilla para mi colesterol.
    !Una tarde muy agradable!

  22. Passare dalle mie carissime amiche è diventato per me quasi impossibile… Mi perdonerai vero? Tu sei incredule come questa torta mi lasci sempre senza parole!!! Non ho mai provato lo sciroppo d'agave ma il miele nei dolci mi piace tanto!!! E questa torta fa venire un languorino di una buona e sana colazione… Un bacio

  23. devo provare la banana negli impasti…segno magari trovo tutti gli ingredienti di cui tu hai ricca la dispensa e con il quale sforni capolavori di bonta'!!! buona settimana Federica

  24. Ciao tesorina, voglio ringraziare anche te per il riconoscimento che ho ricevuto: è grazie a chi ne ha parlato che ho avuto il coraggio di provare… grazie di tutto, grazie per le tue parole di sostegno e ancora complimenti 🙂 <3

  25. Brava Federica ! Avrai fatto felice tante persone intolleranti! E poi, hai proprio ragione una cosuccia leggera ogni tanto non fa male !!
    A presto!!

  26. Ricette di grande conforto, smitizza l'incubo delle allergie , il cocco e la banana devono dare un profumo particolare… certo resto sempre stupita dalla mancanza di uova. Un brava e un abbraccione !!

  27. Complimenti cara Federica
    è bello pensare anche a chi, per varie intolleranze, non può gustare
    e assaporare i dolci classici
    sperimentando davvero si aiuta
    Una ricetta da far girare
    perchè siiiiiii Senza si può!!!!!!
    Un bacione e buona settimana

  28. Anche se non son intollerante, io amo i dolci piuttosto leggeri quindi non ti nascondo, che io il tuo dolce lo proverei molto volentieri. Comunque sia questa ricetta è un'ulteriore conferma della tua bravura. Complimenti!!!!

  29. Federica, io adoro le preparazioni "senza". Secondo me chi si barcamena in questo ramo della cucina, scopre davvero con orgoglio quante buone pietanze si possono proporre … e quanti preconcetti ci sono sopra! Perchè quando annunci una torta "senza" burro, senza …. tutti assaggiano con titubanzao comunque sia come se stessero assaporando un prodotot da discount. Ma non è così! Proporre un dolce soffice e (se vedo bene ma direi di sì vista la banana) umido, profumato e leggero è (per me) vera maestria. Pertanto ti dico in tutta sincerità che sei proprio brava!! un abbraccio

  30. Soia, cocco.. Questa torta pare fatta per noi! Anch'io prediligo questi ingredienti e prox volta oserò come te aumentando la dose del latte di soia! Tesoro, sei sempre così dolce in tutto e susciti sempre quel tocco di terrazza e simpatia che è impossibile non venire da te, anche a quest'ora anche con la stanchezza.
    Noi ci sentiamo sempre ma per me passare di qua e' come passare per un luogo così caldo e familiare!
    E le tue foto sono tra le più belle da sempre! Ricordati che sono stata una tua fan incallita anche da non food blogger e grazie a te ho percorso sempre più questo cammino.
    E che dire che tra pochi gg incoro il mio sogno? Emozionatissima…. ^___^

  31. Anche se devo smaltire un paio di chili e anche se è notte un dolce così leggero ci sta sempre bene, lo mangerei ora per cercare di farmi passare le paturnie di oggi o ancor meglio domani mattina a colazione per aiutarmi a ricominciare con una dolce spintarella:)
    bacioni pulcino e dolce notte
    Alice

  32. Io pure! Ci sta eccome e infatti me la segno subito. che razza di geniaccio sei Fede bella!
    E siccome mi fido ciecamente non aspetto nemmeno un po' a provarla…se ce la faccio la preparo stamattina stessa!!
    (grazie!!!!)
    baciottoni e buonissima giornata!

  33. Sono così tanto in aumento le persone con intolleranze che ben vengano queste coccole per chi deve vivere con qualche "senza" di troppo :). E complimento per la certificazione FIP :). Un bacio, Angela

  34. belli questi esperimenti, si ragiona sopra la cucina e soprattutto con i dolci, è un calcolo matematico che invoglia alla sperimentazione e a mettersi in gioco, vedo con grande soddisfazione. Mi sembra perfettamente riuscito. E utilizzare ingredienti "senza" alle volte regala sorprese meravigliose. Bella, un baciotto mony

  35. Oddio, a vederla sembra soffice e a leggere le proporzioni anche abbastanza dolcificata. Non sarà una kaiserhof, ma io sinceramente propendo molto più per questo genere che non per le torte troppo elaborate!

  36. Cara Fede i dolci "senza" mi incuriosiscono sempre e magari come dici tu non saranno goduriosi come possa esserlo una torta cioccolatosa ma hanno un loro perchè! semplici, rustici e salutari il che non guasta affatto, quindi il mio pollice è su per questa tua ricetta 🙂
    Un abbraccio, Ros

  37. Nonostante tutti i senza di questa torta hai ottenuto un risultato magnifico, ha un aspetto splendido! e visto che è senza, senza, senza ….potrei averne una fetta cosi mi sento meno in colpa con le calorie??

  38. La mattina è bellissimo alzarsi e sapere che in cucina c'è un dolce coccoloso che mi aspetta ma se a questo si aggiunge la leggerezza e non si toglie la bontà benissimo ben vengano le novità!Complimenti

  39. Grazie belle bimbe 🙂 Scusate la fretta di questi giorni, spero di tornare più calma e tranquilla presto. Ma vi leggo sempre sempre sempre con grande piacere 🙂
    Una precisazione doverosa: questa torta non è soffice ma data la presenza della banana nell'impasto resta molto morbida e leggermente umida. E' una consistenza che ho trovato molto paicevole abbinata ad una tazza di latte tiepido. Un abbraccio grande, buonissima giornata a tutti

  40. Ciao Carissima.
    Senza torta????? Mai, che sarebbe di questa vita senza una buona torta???
    prendo appunti della ricetta, in famiglia ci sono persone intoleranti a farina, latte….
    Grazie per la ricetta.
    Un abbraccio.
    thais

  41. ha un aspetto invitantissimo!! 😉 questa è una di quelle torte da preparare quando sono finite le scorte di uova nel frigo e si ha voglia di un buon dolcetto! 😀 grande Fede! 🙂 buona settimana, un bacione! 🙂

  42. mi piace molto questo filone "senza", certo, le torte cioccolatose hanno sempre il loro fascino, ma è giusto pensare anche a chi non può mangiare tante cose! E poi… la prova costume si avvicina :PpP

  43. strepitosa per chi soffre di intolleranze,buona e sana per tutti,questa torta,Fede!!!sicuramente un validissimo aiuto,per chi vuol fare colazione con una coccola dolce e a volte non puo',per una serie di motivi..complimenti ed un bacione,cara^__^

  44. Mi piace tantissimo l'idea del "Senza…." dovrei iniziare anche io a fare delle torte un pò più leggere e adatte a chi magari a qualche piccola intolleranza.. 🙂
    Mi piace l'idea brava..
    Se ti va mi farebbe piacere passassi da me io intanto ti aggiungo al mio blogroll e divento tua follower così posso restare sempre aggiornata…. http://legolosecreazionidiluana.blogspot.it/
    Un Saluto
    Le Golose Creazioni di Luana

  45. Tu sei un genio Fede.. Ecco cosa sei.. Complimenti per questa pensata, perchè ti è riuscita e per la foto che mostra tutta la sua sofficità:)
    Una volta anche io ho fatto una torta gluten-free (con farine alternative) ed era buonissima ugualmente:)
    a presto cara:**

  46. yummy,looks delicious…have started following you and you have great collection of recipes,When your free plz drop into my space and will be happy if you follow me…Thanks

  47. Per adesso son fortunata e non ho intollerenze, ma visto che i dolci piacciono un pò troppo a tutti in casa mia, se ogni tanto gli inframezzo con questo "senza" dico che non può che fargli bene! Già trascritta la ricetta 🙂

    un bacione

  48. ho tutti gli ingredienti e tante intolleranze quindi la preparerò per domattina! ehm… sono intollerante anche a banana e mela quindi sto optando per lo stesso peso di albicocche sciroppate che mi sembra abbiano la stessa consistenza, spero di non rovinarti la ricetta e di poter finalmente mangiare un dolce soffice senza albumi grazie a te…. appena l'assaggerò tornerò a farti sapere

    • se non sei intollente alle uova puoi usare 3 tuorli al posto della banana. Se invece preferisci mantenere la torta senza uova prova con con circa vasetto di yogurt di SOIA oppure della polpa di mela grattugiata (1 piccola) o ancora con 2 cucchiai di fecola sciolti in 2-3 cucchiai di acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.