Dense chocolate cake di N. Lawson. Something Red: Rich, greedy…choccolate!

Provate ad immaginare il solito pulcino nero (la sottoscritta!), curioso e pasticcione, distratto e un po’ burlone durante uno dei suoi soliti raid domenicali in libreria. 
Lo sa bene quel pulcino che girar tra le corsie è un’azione ad alto rischio ma sprezzante del pericolo è pronto ancora una volta a “scalare” il più infido degli scaffali pur di raggiungere l’oggetto della sua curiosità. 
E stavolta, ad attirarlo come il miele con le api, è lei, la “Domestic Goddess” più amata di sempre, colei che ha legato la sua immagine a montagne di zucchero e chili di burro e che forse, per questo, ha sempre guardato con un pizzico abbondante di scetticismo e prevenzione. 
Ma quella domenica era diverso. 
Dopo aver sfogliato e risfogliato più volte alcuni dei suoi libri, resistendo senza problemi alla tentazione dell’acquisto, con la consapevolezza che quelle ricette non sarebbero mai state alla sua portata “salutistica”, per il nostro pulcino era arrivato il momento di posare le armi e cedere consapevolmente alfacciamoci del male“!
E se invece più che una resa fosse stata una sfida? 
Dopo quella alla grande Martha pensate forse che il nero Calimero fosse tornato a più miti consigli? 
Ehhhh, lui ci ha provato a mettere la testa a posto, garantisco che ci ha provato! 
Ma il fatto è che si diverte troppo a rivoluzionare e sovvertire e trepidare davanti a quello sportello del forno in attesa di verificare a quale pasticcio avrà portato il suo zampino. 
E se stavolta ci aggiungete anche la curiosità di provare quelle piccole e preziose bacche rosse, vero concentrato di bontà e salute, il finale è presto detto: un cake al cioccolato morbido che più morbido non si può, golosamente irresistibile e magicamente “alleggerito” perchè volete mettere mascarpone vs. burro? 
Certo non si può certo definire un cake light ma con un bel taglio a sensi di colpa e calorie sicuramente sì.
E poi via, le bacche di goji sono così buone e fanno così bene che la scusa è perfetta per tagliare una seconda fetta!

[liberamente ispirata da “How to be a domestic goddess” di N. Lawson]

Dense chocolate cake
Tempo di preparazione       20 minuti
Tempo di cottura               60 minuti
Tempo passivo                  –
Porzioni                           8-10 persone

Ingredienti per 2 stampi 20×10 cm
200 gr di farina per dolci
240 gr di mascarpone
200 gr di zucchero muscovado (io Mauritius Muscovado BRONsugar di D&C)
2 uova grandi
100 gr di cioccolato fondente al 75%
100 gr di bacche di goji
60 ml di latte intero
100 ml di acqua BOLLENTE
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
12 gr di lievito
sale

Procedimento
1. Setacciare la farina con il lievito e un pizzico di sale.
2. Lavorare a crema il mascarpone con il latte per renderlo morbido e cremoso.
3. Fondere il cioccolato a bagnomaria o in microonde e lasciarlo raffreddare.
4. Far rinvenire le bacche di goji per qualche minuto in acqua tiepida, strizzarle bene e tenere da parte.
5. Montare a lungo le uova con lo zucchero fino a che saranno soffici e spumose.
6. Aggiungere poco alla volta il mascarpone, sempre mescolando con le fruste, poi incorporare pian piano il cioccolato fuso ed amalgamare bene.
7. A mano con una spatola, aggiungere pian piano il mix di farina fatto cadere a pioggia da un setaccio, alternandolo all’acqua BOLLENTE.
8. Aggiungere da ultimo le bacche di goji, mescolando bene in modo da avere un composto omogeneo.
9. Trasferire negli stampi imburrati e infarinati e cuocere in forno caldo a 190°C per 30 minuti; abbassare la temperatura a 170°C e cuocere per altri 30 minuti circa (fare la prova stecchino), coprendo con un foglio d’alluminio negli ultimi 15 minuti per evitare che la superficie colorisca troppo.
10. Sfornare, lasciar riposare nello stampo per qualche minuto, sformare e far raffreddare completamente su una griglia.

Note
La farina per dolci può essere sostituita con 125 gr di farina 00 + 75 gr di amido di mais.

Per saperne di più 
Piccolo frutto rosso della famiglia delle Solanacee, chiamato anche “frutto della longevità“, il goji è stato amato e coltivato dalle popolazioni del Tibet e dell’Himalaya per migliaia di anni ed è oggi considerato tra le fonti di cibo naturale più ricche di antiossidanti esistente sulla terra. 
Ricchissime di beta-carotene, ferro e proteine, le bacche di goji contengono ben 21 tracce di minerali (compreso il germanio, efficace nella lotta contro le malattie cellulari e raramente presente in altri cibi naturali), 18 aminoacidi, vitamina E, vitamine del complesso B (fondamentali per il corretto funzionamento del sistema nervoso) e una quantità di Vitamina C 500 volte superiore a quella presente nelle arance. 
Un curioso riferimento, narra di un pozzo d’acqua nei pressi di un tempio buddhista in Tibet.
Durante la dinastia Tang (circa 800 d.C.), questo pozzo era circondato da piante di goji. Gli abitanti del luogo che si recavano al tempio per pregare, bevevano regolarmente la sua acqua e godevano di ottima salute, anche all’età di 80 anni non avevano capelli bianchi e non avevano perso neanche un dente. Le bacche di goji che circondavano il pozzo cadendo nell’acqua, la rendevano “un elisir di giovinezza” prezioso. 

Con questa ricetta partecipo alla sfida del mese di Gennaio di Morena “Un dolce al mese: il cioccolato fondente

Un abbraccio cioccolatoso a tutti, alla prossima…

image_pdf

133 commenti

  1. praticamente più fette del tuo splendido dolcetto si mangiano e più si dimagrisce? Ma è geniale, passami tutto il vassoio che ci provo ! Sono valide davvero questa bacche?Sono curiosa come una scimmia….Baciotti

    • Che le bacche facciano dimagrire nel cake al cioccolato sarebbe troppo bello!
      Ma sono sicuramente degli integratori ricchissimi e preziosi. Aggiungici che sono anche buone 🙂 Viene stupenda la tisana lasciandole in infusione in acqua bollente per una decina di minuti. E non butti via nulla perché poi le mangi anche 😉

  2. tesoro hai preceduto la mia domanda inserendo il link per la reperibilità dei Goji! evvai:) grazie! ho sempre avuto tante difficoltà nel reperirlo come sempre sei preziosa… il cake è stupenderrimo e golosissimo.. (parla da solo!) se Nigella è una garanzia tu nn sei mica da meno;) grazie chicca e buona giornata un abbraccio:*

  3. Conosco le bacche di goji ed il mascarpone al posto del burro, piacevolissima scoperta di quest'autunno!!!! Che dire… sabato provo questa meraviglia!!! Non ho quel libro, quasi quasi…
    Tesoro, felicissimo fine settimana e una montagna di baci!!!!!

  4. io VOGLIO queste bacche!!! ma oltre che online dove si possono trovare? nei supermercati credo proprio di no! ottima l'idea del mascarpone al posto del burro, ok non è light ma è favoloso quindi una fetta ed anche più servono per tirarsi su (ho fatto anche la rima hahahah)baci 🙂

    • Qui dove vivo io al supermercato sicuramente no! E’ già una specie di miracolo trovare i cranberries!!! Però nelle grandi città forse puoi trovarle anche lì o in qualche negozio ben fornito di prodotti biologici 🙂

  5. Fede o cara Fede in tre supermercati ho visto queste bacche e mi sono sempre trattenuta… Vuoi che costicchiano vuoi che poi la mia dolce metà mi domanda subito e che ci fai ?! Se non sai cosa fare non serve prenderle! E ora arrivi tu e certo che me le pendo 😉
    In più fanno e bene e butto la crema antirughe!!!!
    Che dire del dolce?! Mi tocca provarlo!!!!
    Sul libro che ho io di Nigella però i dolci non sono burrosi meglio così 😉
    Un bacione

  6. Bimbaaaaaaaaaaaaaa :-))) Ho tutto tuttissimo per farlo, ma sostituisco il mascarpone con la ricotta, che dici? Quanto alle bacche, ho anche quelle e secondo me in questo cake stanno benissimo! Un bacio

  7. Che dolce irresistibile!! Io queste favolose bacche le ho comprate qualche settimana fa e me ne faccio delle grandi abbuffate….Meglio prevenire, no??? Questo goloso impiego me lo devo segnare!!!Baci

  8. Ma lo sai che anche io sono come te ?? Sono "prevenuta", nel senso che anche quando preparo un dolce, mi blocco quando mi imbatto in quelli che sono BOMBE CALORICHE. So che è sbagliato, che un dolce è un dolce…ma non lo so..cerco sempre di limitare i danni. Però, porca miseria, certe volte è giusto lasciarsi tentare..è giusto provare qualcosa di diverso…e tu, tesoro mio, hai fatto benissimo a farlo ! Si, quando ci vuole, ci vuole ! E' uno spettacolo..e quasi, quasi, mi butto anche io nella realizzazione di un bel dolce ricco, e vedrai, riuscirò a mettere i miei sensi di colpa in un angolo !!
    Ciao bellissima <3

  9. Ha un colore che sembra una carezza fatta con una mano guantata di velluto… scusa il giro di parole, ma la foto mi ha fatto uscire questa sinestesia decadente e dovevo dirla!

  10. Ma sai che non ho mai fatto un dolce con il mascarpone e mai assaggiato queste bache che invece ho visto e sinceramente mi avevano tentato e incuriosito ma non avevo idee sul come utilizzarle. E provvidenzialmente arrivi tu con questa tentazione cioccolatosa, che dire questo cake … sà da fare!
    Bacioni
    Alice

  11. Infatti non è light manco per niente!!!! però.. chissà che scioglievolezza appena messo in bo0cca.. mado che fame! Mai avrei pensato che si potesse mettere il mascarpone dentro al composto per dolci.. sarà strasoffice!!! smackkk

  12. Perfetto Fede!!! Abbiamo trovato il rimedio contro l' invecchiamento allora!! Non conoscevo affatto queste bacche e non posso che ringraziarti per questa scoperta!! Il tuo cake è perfettamente goloso al punto giusto e credo che non sarei mai riuscita a fermarmi a sole due fette…lo avrei finito al volo!!! Bellissima ricetta come sempre…Un baciotto!

  13. Adoro le bacche di Goji, cucciolaaaa! Come adoro il cioccolato e adoro te! Mamma che buono deve essere questo cake! Complimenti sul serio, amica.. questo è proprio un'opera d'arte credimi!! Un abbraccio immenso e te ne rubo subito un bel fettino!! <3 TVTTTB!

  14. Ciao Federica, intanto grazie per le informazioni sulle bacche goji, bisogna proprio che me le procuri, e poi questo dolce è paradisiaco, una vera libidine:PPP
    Sei bravissima!!!!
    Un abbraccio e buona giornata :))

  15. Ciao tesoro bello! da te imparo sempre qualcosa di nuovo, non c'è che dire! le bacche non le conoscevo! la trota mi sembra già sublime di suo..e sì, si può fare una strappo ogni tantio no???
    Buona anno nuovo..sono sicura che fari tnat

  16. Ciao tesorina 🙂 Ma lo sai che non ho mai fatto una ricetta di Nigella (né assaggiato nulla di suo)? Lo so che mi perdo qualcosa di godurioso al massimo ed è per questo che è arrivato il momento, anche per me, di sovvertire e rivoluzionare (che poi, nelle mie ricette, non è che sia imperante il light, eh… quindi… :D) … proverò questo delizioso cake da acquolina immediata… se non erro ho anche il mascarpone, devo procurarmi solo le bacche! 😉 E poi la parola "dense" mi piace troppo! 😀 Un abbraccio stretto e complimenti, tanti bacini :* <3

  17. In effetti il Pulcino acchiappa sempre… stavolta stra-adoro la ricetta con il ciocco impazziamo entrambe stellina lo so lo so…. ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhahhaahha …..stagolosa le bacche a me sconosciute pero'…. grazie per l'importante informazione… baci FEDE…. Giovanna

  18. Tesoro è un concentrato di goduria allo stato puro e Nigella sa come farci impazzire è da sempre la mia guru in fatto di dolci goduriosi( ho 3 libri e tutti pieni di ricette super golose) e tu con questa meraviglia le hai reso veramente giustizia e poi con le bacche hai aggiunto anche un concentrato di salute allo stato puro quindi un ottimo compromesso!!!Bacionisssssssimi e tanti tanti tanti TVBBBBBBBBBB!!!!

  19. WOWWWWW che bello averti tra le partecipanti alla mia sfida!!! Per me è un onore!!!! E lo sai che lo penso davvero!
    I libri delle mitiche DONNE di cui parli sono nella mia lista della spesa… ma presto arriveranno anche a casa mia perchè DEVO provare le loro ricette!!!
    Certo che il mascarpone fa la sua bella figurona in questo cake, io lo adoroooo, lo metterei ovunque!!!! e quelle colorate bacche… non le conoscevo, mi incuriosiscono mooolto.
    Grazie ancora tesoro e felice giornata!

  20. Le famose bacchine le ho messe anch'io in un plum cake,ma non goloso e ricco quanto il tuo,ma devo dire che era delizioso lo stesso!Proverò anche questa versione,perchè ho letto anch'io delle virtù di questa bacca…ma sai che mi piace mangiarla anche così da sola?Un baciuzzo cara e che fossi un pulcino testardo era ben risaputo!

  21. Sai che ho visto le bacche di goji da Naturasì, mi sa che la prossima volta compro una bustina, come potrei resistere adesso che so quanto sono buone e non solo 😀

  22. Ah! ecco cosa sono quelle bacche bislunghe che vedo ogni tanto nelle foto! (non sono cranberries spetasciati ahahahahah)
    Favoloso il tuo cake, morbidamente scuro e voluttuoso!
    Mi viene solo una parola… Wow!

  23. Sììì, le conosco queste bacche, fanno davvero molto bene, peccato che il costo è piuttosto alto, sarà che si conoscono ancora poco e c'è poco commercio…. Il dolce è fantastico, brava come sempre Fede!!!!

  24. che golosa! mi piace la sostituzione con il mascarpone, se aggiungi che ho anche le preziose bacche in casa (dispensa da foodblogger…) mi tenti parecchio! 😀
    un bacione

  25. Che roba goduriosa *_*
    Ste bacche le devo trovare assolutamente: è un po' che ci giro intorno…
    Hai fatto benissimo a cedere alla tentazione comunque 😉
    Un bacione

  26. ahahah non sapevo la pensassi come me sulle brit-american goddesses…anche io sono tentata e le ammiro da lontano perchè le loro bellissimissime leccornie mi fanno tanta paura, a leggere la lista degli ingredienti!! però vedo che con l'espediente del mascarpone il risultato è comunque notevole!! rifarò, sisisì! 🙂

  27. Questo peccato lo farei volentieri a nch'io….altro che pasticcio Federica,il tuo zampino porta sempre a dei meravigliosi risultati e questo cake ne è la prova si vede che ti è riuscita benissimo,che buona sarà accipicchia!
    Z&C

  28. Sai che non ho mai fatto un cake usando il mascarpone? Ma si sente il sapore quando è cotto? perchè non è che io sia un'amante sfegatata del mascarpone, mi piace solo nel tiramisù.
    E queste bacche che sapore hanno? in casa avrei dei crumberries in sostituzione…

    • Tranquilla sister che il sapore del mascarpone non lo senti alla fine. Almeno, io non avrei detto che ci fosse. E' così intenso il saore di cioccolato che la fa da padrone. Anzi, secondo me lascia tutto più neutro rispetto al burro e conferisce maggiore sofficità 🙂 Le bacche ricordano un po' i crenberries e anche l'uvetta. Direi che quello che hai va benissimo ^_^

  29. Fede, tu sei davvero diabolica. Mascarpone -che alleggerisce, ma lascia quella consistenza moooorbida!-, il trucchetto dell'acqua calda e le celebri bacche rosse. Insomma, la perfezione!
    Sei sempre una fonte d'ispirazione fantastica :*

  30. Ma tu mi tenti in modo davvero pericoloso, e io che volevo stare per un po' senza dolci, ma come si fa a resistere a un cake cosi' bello cioccolatoso e poi con il mascarpone che adoro deve essere di un soffice, le bacche rosse poi gli danno un tono davvero elegante!!!Mi piace moltissimo!!!Un abbraccio grande!!

  31. Bè certo che hai fatto bene a cedere alla sfida! Non credi anche tu? Il risultato è talmente bello!
    Il problema è che adesso anche io ho voglia di cioccolato fondete.. rrt! 😀
    Ti saluto Fede e a presto:*

  32. Non si finisce mai di imparare… Le bacche di goji giuro non le avevo mai sentite… sarà la volta buona che mi documento! E, poi, sostituire il burro con il mascarpone: una "genialata"!!! Certo, non sarà un dolce dietetico, ma se consideriamo le vaste proprietà del cioccolato fondente, unite a quelle delle bacche di goji, penso che si possa fare! ;o) Complimenti! :o)

  33. appena ho letto bacche rosse sapevo che erano quelle di goji, ormai sono diventate famose, si dice facciano benissimo, vorrà dire che farò l'immenso sacrificio di gustarle in questo plum cake stratosferico.. caspita, calorico quanto vuoi ma come lo addenterei!!!!
    ps.le scorribande in libreria mietono sempre "vittime" anche qui dalle mie parti… ;-))))
    bacioniii

  34. Tesoro io anche senza bacche ne taglio subito una terza e anche una quarta fetta.
    Non dico cinque, perché sarebbe una grave violazione sia della buona educazione che dell'etichetta. Ma forse forse mi sento pronta a sfidare il bon ton e taglio una quinta fetta….:-)
    Mentre leggevo il tuo post, capivo la trepidazione di trovarsi in una libreria e temere di acquistare un altro libro, però pensavo di non aver mai acquistato né un libro di Martha Stewart e neanche di Nigella Lawson, devo rimediare?
    Un bacione

  35. Pulcino tentatore,meno male che il dolce non è a portata di mano!!
    preziosa informazione sulle bacche che non conoscevo.
    Come stai Fede?spero alla grande,bacioni

  36. Non conosco le bacche di goji e ti ringrazio per averne parlato. Il tuo plumcake è una meraviglia, complimenti. Mio figlio golosissimo di cioccolato, lo divorerebbe. Buona notte.

    pastaenonsolo.blogspot.it

  37. Mai sentite nominare queste bacche….anche stasera ne ho imparata un'altra ^_^…grazie Fede….prenderei volentieri una fetta di questo morbido e cioccolatoso cake ^_^
    Anche a me piace il mascarpone nei dolci ^_^

  38. io non ho mai sentito nominare queste bacche…..ma ti garantisco che per avere davanti una fetta di questo dolcetto farei pazzie….un bacino bellezza…stefy

  39. non mi è capitato ancora di vederle al super ma saranno il mio prossimo acquisto! questo plumcake è divino! una scusa buona per mangiare dolce..più light 😀 ciao cara!

  40. Carissima e' da ieri matt che cerco di commentare e finalmente sono qui da te:) non ci sono dubbi che le tue varianti rispetto a Nigella sono valide per non dire meglio. Io adoro il mascarpone e riesco ad immaginarne la morbidezza. Queste bacche mi stanno solleticando sia la curiosità che l'apparato, sei sempre innovativa nelle tue proposte ^^
    Un bacio tesoro e, anche se sarei a dieta, io almeno 3 fette le mangerei 🙂
    Buon venerdì cara. Finalm dico io, perché è stato un rientro da fuego!

  41. Non ho mai fatto ricette di nigella, ma inizio a pensare che mi sto perdendo delle vere delizie!
    E nemmeno conoscevo queste bacche di goji… interessantissime pero'!
    Ebbravo il pulcino che ha ceduto all'acquisto!
    Un abbraccio grande
    PAola

  42. Divino deve essere questo plum-cake! Ha un aspetto così invitante! Complimenti! Io sono Eleonora ed anche io ho un blog, soprattutto i dolci sono la mia passione! Mi sono iscritta ai tuoi lettori, se ti va di fare un salto da me, sei la benvenuta, il mio blog ha un nome un pò particolare…e spero che chi ci passerà, apprezzerà l'atmosfera francese che vi si può respirare!
    A presto,
    Eleonora

  43. Intenso e denso questo cake!!!!!! E ti immagino in libreria eccome, forse assomiglia ad una certa biondina rotondetta (non come forme s'intende…) che guarda e riguarda e poi riprende e legge…. Un bacione

  44. Avevo già sentito parlare di queste bacche, ma non le ho mai viste dal vero, ne tantomeno assaggiate, che dici mi guardo il link e vedo come procurarmele??
    per il discorso libri, ad oggi ho resistito nessun libro di nigella nè di martha…..però in compenso ne ho comprati 3 in un colpo solo di Marco Bianchi….sensi di colpa???

  45. Riesci sempre a sorprendermi! In questa ricetta mi hanno colpito soprattutto due cose: il mascarpone nell'impasto e le bacche Goji che non conoscevo. E se poi quest'ultime fanno pure dimagrire, ancora meglio! Un bacione 🙂

  46. Cara pulcina hai fatto bene e il mascarpone mi piace tantissimo nei dolci ma non avevo pensato a sostiturlo con il burro….ottima idea!dolce meravigliosamente fondente!gnammy! buon fine settimana baci!

  47. Perdonoooooo perdonoooooo perdonoooooooooo! No, non è la canzone e non sono diventata matta, ma…ancora non sono riuscita a dirti: buon nuovo anno! 🙂 Ritardissimo, lo so…ma ho la giustificazione: un edema congiuntivale beccato ovviamente a cavallo fra il 31 e l'1! Cosa volere di più? Magari una super fetta del tuo dolce, che con quelle bacche rosse (mai provate) già mi fa simpatia. Per il rosso, sì, proprio per quello! Un bacione!!!

  48. questo cake è spettacolare…cioccolato fondente al 75%…gnam!
    io mi sono messa ufficialmente a dieta!Ad aprile ho il matrimonio di mia cugina e onestamente non voglio arrivarci rotolando! XD

  49. Ciao Fede!!!
    Intanto grazie per il sostegno…tutto risolto, almeno sembra 😉
    E' fantastico questo dolce, e sai che le bacche di goji nemmeno le conoscevo????
    Mi copio subito il link per ordinarle!!
    …e provo anche il dolce..certo il mascarpone non è leggero, ma io lo adoro!
    Un bacione! Roberta

  50. Massì dai, che vuoi che sia il mascarpone al posto del burro 😉
    Io al posto delle bacche ci metto del ribes essiccato va bene lo stesso? Ce l'ho in casa che gira da tempo e devo pure dargli l'estrema unzione in qualche modo…
    Che dici? Vado?
    Nel frattempo ti stritolo in un bel abbraccio

  51. Un plucake geniale e golosissimo,solo a guardalo.Le bacche no,non le conoscevo proprio,mi sa che dovro' rimediare al piu' presto ;).
    Un abbraccio e buon fine settimana.

  52. Ma quanto ci somigliano io e te.. Faccio le stesse finte anche io.. Mi oppongono ai dolci burro e appena ne vedo uno che gronda bontà da ogni briciola mi fiondo a provarlo. Con la lawson è così.. Ne sto corteggiato i libri aspettando tempi migliori e intanto in libreria sfoglio e risfoglio i suoi libri cercando validi motivi per non acquistarli.. Ma ahimè non li trovo mai

  53. Queste bacche mi stanno intrigando parecchio… Per non parlare del cake di Nigella! facciamo che passo adesso per il tea? O è già tutto stato spazzolato? 😉 un abbraccio

  54. quando decido di preparare un dolce non mi faccio mai spaventare dalle troppe calorie, certo che trovare un dolce che sia allo stesso tempo goloso e leggero sarebbe il massimo ma non è affatto facile!
    ti abbraccio e ti faccio tanti auguri di buon anno!

  55. Sto scendo dall'influenza sgranocchiando bacche di goji che mi dicono ricche di vitamina C…. certo un dolcetto come il tuo mi risolleverebbe anche il morale oltre alle difese immunitarie…. complimenti per la golosità ! E tantissimi auguri per l'anno nuovo con un abbraccione !!!

  56. E diciamo che "il salutismo" delle bacche do goji compensano quelle esplosioni caloriche di cioccolato e mascarpone :). Ma quanto fanno bene all'umore però questi dolci coccolosi! Baci, Angela

  57. Com'era quel discorso di fare quella cosa? Si, quella cosina lì…
    Fede sei trooooppo brava. E se te lo dico io che sono una mastra pasticcera che sforna squisitezze tutto il giorno…
    Io vorrei vedere i livelli di colesterolo e trigliceridi o triceridi come li chiamano i miei super clienti di Nigella…
    Bacini.

  58. Federica, me llevo la receta para preparar esta delicia a mi marido, "el monstruo del chocolate".!!!Contento se va a poner…!!!
    !Feliz domingo querida!!
    Un abbraccio

  59. Sto cercando un dolce da fare in questa domenica di pioggia che ha come requisito quello di contenere cioccolato 🙂 mi sa che quasi quasi, anche se non ho le preziose bacche, mi metto all'opera 😉

  60. ^;*Fede,tu e Damiana,vi siete messe d'accordo,questa settimana?ahah
    bacche a go go :)) e quanto sono belle!!!in questo dolce,poi,accarezzate dal mascarpone e dal cioccolato,irresistibili ;)complimenti e felice serata,cara!!un bacione :-*

  61. ciao Federica
    Non conosco le bacche di goji e mi hai incuriosita! (uso spesso i cranberries ma non credo siano la stessa cosa).
    Un cake col mascarpone al posto del burro… goduria!!
    Me la salvo la tua ricetta in attesa di tempi più propizi alla cucina (al momento batto solo.. il pulsante della fotocamera 😉
    complimenti per questo bel lavoro e la sua presentazione, gustane una fetta pure per me domani a colazione (se ne è rimasto 😉
    bacioni
    Dany

  62. So tempting with chocolate and rich with mascarpone plus those beautiful ruby berries – simply irresistible! And so pretty to look at too. Reminds me of Christmas all over again. xoxo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.