Plum cake alla marmellata d’arance e farina di riso Venere: so’ birba…lo so!

Era da un po’ che l’ingrediente segreto e birichino non compariva nella mia cucina. Mhhh, mica bene visto che la nuova produzione è già arrivata abbondante a prender possesso della dispensa! 
E allora che si fa’? 
Si rimedia in quattro e quattr’otto con un bel trucchetto!
Nonostante nel “tranello” ci sia caduta più volte, con le mele, la ricotta o con le noci, la talpa ancora si ostina a sostenere “NON MI PIACE” e allora io, a sua insaputa, mi diverto un po’ ad osservare con quanta cura si impegni a ripulire dal piatto pure le briciole. 
Senza contare la velocità con cui è riuscita a spazzolare via il nuovo cake: due colazioni e passa la paura o_O! 
Se continua così ho l’impressione che il mio forno prima o poi andrà in sciopero per eccesso di straordinari!
E io per “oltraggio ad anima pia sempre in lotta con la bilancia”! 
Pagherei oro per sapere dove finisce tutto quello che fa sparire dal piatto. 
Lo facessi io al posto suo rotolerei come una palla da bowling!!! 
Mah, misteri della fede, o meglio…della talpa! 
Vabbè, dicevamo…ah sì, il cake col trucchetto.
L’idea viene direttamete da qua con qualche piccola variazione sul tema che ha reso il tutto ancora più intrigante e misterioso. 
Infatti il primo commento della talpa è stato:
WOW, hai fatto una torta al cacao questa settimana…boooooooona!
Al cacao?!?!? sì…beh…forse…chi lo sa! Scopritelo da soli! 

Plum cake alla marmellata d’arance con farina di riso venere
Tempo di preparazione       20 minuti
Tempo di cottura              50 minuti
Tempo passivo                  –
Porzioni                           10-12 persone

Ingredienti per uno stampo da plum cake 30×11 cm
150 gr farina 00
75 gr di farina di riso Venere
50 gr di maizena (o fecola)
150 gr di zucchero di canna (per me Demerara BRONsugar di D&C)
2 uova
75 gr di olio di semi (mais o girasole)
180 gr di marmellata di arance senza pectina
175 gr di latticello
scorza grattugiata d’arancia (o 25 gc di olio essenziale)
14 gr di lievito per dolci
sale

Procedimento
1. Setacciare insieme le farine con il lievito e un pizzico di sale.
2. Montare le uova intere con lo zucchero fino a che risulteranno gonfie e spumose. Aggiungere l’olio a filo, la marmellata poco alla volta, poi il mix di farine alternato al latticello (o al mix di latte e yogurt), iniziando e terminando con le farine, ed amalgamare bene per non formare grumi. Profumare infine con la scorza d’arancia (o l’olio essenziale).
3. Trasferire l’impasto in uno stampo da plum cake imburrato e infarinato e infornare a 180°C per circa 50 minuti (fare la prova stecchino!), coprendo con un foglio di alluminio negli ultimi minuti se tendesse a colorire troppo.
4. Sformare e lasciar raffreddare su una gratella.

Note
Se non usate il latticello, mescolate insieme 125 gr di yogurt bianco intero con 50 gr di latte intero, possibilmente fresco.

Accompagnato da una tazza di Earl Grey Hampstead Tea di D&C, la dolce pausa relax è assicurata.
Con questa ricetta partecipo al contest di Vale “Farina del mio sacco

Buona merenda e buon fine settimana a tutti. Alla prossima!

image_pdf

163 commenti

  1. ahah! E' un mistero sia capire dove se li mettano gli zuccheri… ma è anche un mistero come possa piacer loro qualcosa che continuano a ripetere di.. detestare!! 😀 Guarda è legge, non sai quante volte ho fatto- per dire- gli asparagi e li abbia divorati mischiati ad altro, a sua insaputa, lodando il sapore particolare che conferivano al piatto. Se li presento così come natura li ha fatti… 'che schifo, non mi piacciono io non li mangio!'
    Booooh! Grandissima come sempre e complimenti per il cake spettacolare!! :)) Baciotto tvtb

  2. ahahahaha l'hai fregato!!!la afrina di riso venere dà quel colore!!! ma che genialata.. chissà che bontà.. sto latticello.. prima o poi.. dovrò provarlo.. baci cara buona giornata .-)

  3. la farina di riso venere non l'ho mai vista! eh si sei proprio una birbantella furba :-)ottimo questo cake golosissimo!!! Buona giornata cara 🙂

    • Perchè dormo in piedi bimba! Le noci avrei voluto metterle ma me le sono dimenticata (col senno di poi meglio così) e mi sono pure dimenticata di eliminarle dal titolo. Ora correggo, grazie 🙂

  4. Questo cake deve essere di una leggerezza e bontà unica da capire perfettamente la velocità in cui sia stato spazzolato dalla talpa!!! Davvero buonissimo e da provare…Un bacione e buon fine settimana anche a te!!

  5. davvero originilissima questo plumcake, Fede!
    Farina di riso Venere, wow!!
    mi piace anche l'idea si sostituire il latte con yoghurt.
    Bhè, di certo si sono spazzate via anche le briciole!!
    ps. io adoro quel earl grey di Hampstead, lo bevo spesso, sao?
    un abbraccio 🙂

    • Anch'io mi sono innamorata di quel tè. Non sono mai stata una grande appassionata, preferendo tisane di ogni tipo, ma ho dovuto riconoscere che la qualità fa davvero una grossa differenza 🙂

  6. Riso Venere!!! Geniale o meglio "birbantella"!!!
    Il colore è bellissimo e immagino il gusto!!!
    Bravissima Fede, amo il riso alla follia e voglio provare!!!!!
    Un bacione grande grande e felice fine settimana!!!!!!!!!!

  7. Fede sei unica! Ti stavo chiedendo se mi ero persa qualcosa visto che nel procedimento cominci con "mischiare latte e yogurt" (??) e ho riletto 3 volte gli ingredienti senza vederli… poi finalmente (eureka!!!) ho visto l'asterisco su "latticello"… vabbè!
    Che ce voi fa! Tu sei birba sorellina, io invece… sò proprio tonta!!
    Un abbraccio stretto stretto e buon pomeriggio! Any

    • Ma quanto sono stata confusionaria a scrivere 'sta ricetta? Si vede che ultimamente sto dormendo quasi zero eh? Vediamo se riesco a correggere in maniera più immediatamente comprendisibile. Grazie cucciola 🙂

  8. Fede scusa ma questo te lo devo proprio copiare !!! Solo una domanda: ma la farina di riso venere si trova in commercio o posso polverizzare direttamente il riso ??? Baci e buona giornata

  9. E' qualcosa che mi fa sorridere di immenso piacere come una sorta di inconsapevole filo, chiamiamolo così, che capita ogni tanto che trovo riflessa qui qualcosa di simile che ci ha ispirate.
    Anche io ho postato un cake con farina di riso, ma con farina di mais.
    E' straordinario questo colore, il mio impallidisce davanti alla regina dei Cake.

    Bravissima, come sempre una sorpresa in più!

  10. Altroche' se ci farei merenda anche io con questa meraviglia e che curiosita' mi mette l'ingrediente segreto davvero da provare, sembra cioccolato!!!Provo una grande invidia per chi mangia a dismisura e non aumenta un grammo!!!Bacioni!!!

  11. La tua ricetta capita giusto oggi che ho scovato mezzo sacchetto di farina di riso venere in fondo al mobiletto; adesso la salvo e la preparo domani. Grazie e buon pomeriggio.

  12. Il riso Venere un aroma di tostatura lo presenta, scuro è scuro, quindi lo puoi benissimo presentare come cacao.
    A me, invece, puoi dire il vero ingrediente, gli esperimenti mi piacciono e il riso Venere lo trovo golosissimo, proprio come il tuo cake. E' davvero delizioso! 🙂
    Un bacione

  13. Ma non ci credooooooo!!!!! E sono sicura che non mi piace…no no…non può piacermi una torta con la marmellata d'arancia… con quell'aspetto così rassicurante, con quel colore cacao…. e chissà che profuuuuuumo!!!!
    Passo e ne assaggio una fetta, eh?!?!?!? Ma si dai….mi sa che la faccio!!!hihihihi
    Sei un genio!
    Un abbraccio
    Paola

  14. Ma daiiiiiiiiiii
    la farina di riso venere..troppo avanti ragazza!!!!!
    Troppo buono il cake!!!!!!Un bacio grande cara Federica e grazie sempre per le belle parole che mi regali con tanta dolcezza
    Ti abbraccio forte
    Buon fine settimana!!!!!!!!!!!!

  15. La farina di riso venere tesoro è stata una vera genialata e questo cake che posso dire se non strafavoloso???mi piace tutto e riesco quasi a sentirne il profumo fin qui…un vero incanto tesoro mio!!Bacioni e tvbbbbbbb,Imma

  16. quanta strada ancora devo fare.. è lungaaaaaaa
    tu sei bravissima e io sono sempre di poche parole.. lo so
    sono incantata dai racconti e dalle foto..
    certo anche dalle ricette :))

  17. La farina di riso di venere sinceramente non l'avevo mai sentita.. ne sai veramente tanta.. Quelli che mangiano (soprattutto dolci) e non ingrassano invece mi fanno tanta invidia davvero! rrt..
    A presto:**

  18. Ishishi….cake abbronzato con farina di riso venere…altre che birba! Tu sei diabolicamente perfida. Però mi devi spiegare se il riso lo hai tritato tu o l'hai trovata in qualche posto spaziale perché mi sembra una cosa incredibile.
    Mi hai fatto morire…che escamotage stai trovando per preservare la linea alla talpa! Ti abbraccio genius!
    Pat

    • La farina di riso l'avevo trovata da acquistare qui in passato ma adesso ho visto che non l'hanno più. Però l'ho anche fatta macinando il riso con il macinagranaglie del ken (alle brutte il macinacaffè) e setacciandola bene un paio di volte 🙂

  19. e lo sapevo io che sei birba, co sti plumcake … ma dai con la farina di riso venere sei proprio una innovatrice. e adoro gli esperimenti, un fettone per me col tè. baci grandi

  20. Io ci sono cascata come una pera cotta, prima di leggere gli ingredienti ero convinta che fosse un plum cake al cioccolato!
    Complimenti per l'originalità, sono sicura che continuerai a stupirmi!
    Bacioni bella birba!! :-))

  21. la farina di riso venere..chissà se la trovo! ma secondo te si potrebbe frullare il riso? credo che però senza vitamix o un altro frullatore super potente nn venga, vero? Cmq l'idea è bellissima..e invidio tanto la talpa..anch'io come te devo stare attenta alla bilancia!

    • Se hai un frullatore potente sicuramente è più facile ma la prima volta che mi è saltata in mente, quando ancora non avevo il macinagranaglie del ken, ho usato il macinacaffè. L'ho quasi fuso ma ce l'ho fatta ripassando tutto un paio di volte e setacciando poi bene sempre un paio di volte.

  22. mi mancavano un pò di arretrati che sono infatti andata subito a leggere per comprendere di cosa si parlava! Stessa cosa con mia sorella.. lei odia il formaggio e tutti i lattici ma se mascherati adeguatamente spazzola via tutto quello che le propongo! I misteri :D… idea furba e pure buonissima la tua sembra davvero cioccolato la tua marmellata! Geniale!! baci e buon pomeriggio :*

  23. Avrei chiesto anch'io sul la farina di riso Venere ma ho letto le risposte alle amiche. Ingannerebbe chiunque, furbetta! Peccato per la dimenticanza delle noci, ci sarebbero state benissimo e la marmellata deve dare un gusto meraviglioso. Ci credo che la talpa spazzola!

  24. Ahahahahah! Maleficaaaa!!! Ora mi sento ancora più in linea con te…io a Gi nascondo ciò che non gli piace (che poi gli piace quasi tutto!) un po' ovunque. Ma quello che realmente odia è la cucina cinese, in otto anni non ci è mai voluto entrare in un ristorante… e allora? Cucino cinese io! Certo, il sapore non è proprio identico identico identico…ma gli piace!! Quando si trova il piatto davanti, lo guarda, lo annusa…e incomincia a fagocitarlo. Se proprio non gli convince l'aspetto chiede cos'è…e io mi invento dei nomi più italiani possibile…ho fatto diventare gli spaghetti di soia saltati con verdure "spaghetti con verdure e un filo (ma proprio poco poco eh?) di nero di seppia" che poi non so come abbia fatto a credermi dato che uno è nero e l'altra è "marroncina"…sarà stata la fame a convincerlo!!! O.o

    P.S. Ma la farina di riso venere te la sei fatta tu con il macina caffè o l'hai trovata in commercio?

    • hihihi il tuo Gi fa concorrenza alla mia talpa allora se c'è cascato :)) Fame o…poca luce?!?! Troppo divertente come si lasciano mettere nel sacco però.
      Per la farina ho risposto sotto 🙂

  25. L'earl grey è il mio preferito!
    Pestifera si, ma con amore 🙂
    Studiamoci un modo per convogliare almeno metà del cibo che ingurgitiamo, lì dove riescono a convogliarlo loro…ci metto anche pagno di mezzo :))
    Un bacione
    Fortissima l'idea della farina di riso venere!
    un bacio e loveyou

  26. Si, si, sei proprio una birbante… con la confettura l'ho già fatto e so che è favoloso, ma con la farina di riso venere mi incuriosisce molto… che famo? lo famo? :O si, si, sa da fà! Un bacione 😉

  27. Grazie a tutti 🙂 Eh lo so, ogni tanto sono birba e gioco qualche scherzetto alla talpa ma alla fine sono tutti a suo vantaggio!

    Per chi mi chiedeva informazioni sulla farina di riso Venere, non so quanto sia facile trovarla in commercio ma si può fare in casa macinando il riso. Se avete il Bimby (o simile) l'operazione risulta sicuramente più facile ma con un po' di tempo e pazienza si può usare anche il macinacaffè. Sarebbe meglio ripassare la farina un paio di volte e poi setacciarla per bene anche qui un paio di volte. Lunghetto ma ne vale la pena, ha un profumo che già da solo è paradisiaco.

    Un abbraccio ^_^

  28. Che fantastica idea (e scherzetto)!! il tuo cake è fantastico, potrei farlo per i miei bimbi che mi chiedono sempre un dolce al cioccolato..ehehehe! pensa alle facce che farebbero al primo morso! mi dovrei prima attrezzare col macina caffè o simili, la ricetta me la segno intanto! bacioni e buon we!! Francy

  29. E questa notte me le sognerò, ne sono certa: difficile resistere all'aroma intenso del riso venere, "corretto" dalla marmellata agrumate che conferisce una sofficità ineguagliabile al cake …
    Ti adoro pulcino 😀

  30. Non posso sperare di trovare il riso venere da queste parti figuriamoci la farina!
    Non so nemmeno che sapore abbia ma mi fido della cucina di un'adorabile furbetta e dei gusti del suo compagno "talpa":-) A vederlo è fantastico! Bacione

  31. ogni volta che vendo qui penso "chissà cosa si sarà inventata stavolta??" e non deludi proprio mai!!! guarda un po stavolta cos'hai tirato fuori dal cilindro!! davvero particolarissimo questo cake, sicuramente una cosa mai sentita!! complimenti fede anche per come aggiri l'ostacolo talpa.. pure io ne ho una e la frego pure io ma certe volte se non gli dico esattamente cosa c'è non mangia, gli hai poi svelato cosa c'era nel cake??
    ps. pure il mio polverizza il cibo sopratutto i dolci ed è un chiodo, anzi se non mantiene lo standard di ingozzamento quotidiano dimagrisce.. ma si puo??? che c… fortuna!!!
    un bacione

  32. che fortuna che hanno eh!! avrei giurato che fosse cioccolato! ho riletto gli ingredienti 3 volte! capperi! che bello! non pensavo ke con il riso venere si potesse ottenenre questo effetto! ma lo sai che pensandoci sarbbe ottimo per la mia birbetta che vuole sempre cioccolato e le famale??! annoto!! questo lo devo fare!! grande! ciao cara!!

  33. What a lovely cake with the orange! I was just saying to my Mom we should make an orange flavor cake this weekend. I am craving it so badly now – wish I could have a taste of yours! xoxo

  34. Ma… il cacao dov'è??? Sei davvero terribile, mia cara Calimera! 😀 Ci credo che il poveretto c'è cascato in pieno, ci son cascata anch'io! Chissà se riusciresti a farmi mangiare l'unica cosa che detesto, le fave cotte… Mi immagino già un bel plum cake alla purea di fave e tu che me lo spacci per chissà che cosa! Ahahhahahahhahah

  35. tu sei quella che con le farine mi fa venire i peggiori desideri! io la frina di riso venere ce l'ho qui..perchè ho finito le scrote di riso da Vigevano e e non riesco a provarla..ma prima o poi..quando l'avrò:
    a) farò tutte le tue ricette con la farina di riso venere
    b) proverò tutte le mie ricette con la farina di riso venere!

    Io il tuo lui lo capisco..pure io avrei spazzolato nel giro di una colazione 😀

  36. Farina di riso venere???manca proprio nella mia dispensa!Anzi manca nella lista degli ingredienti!!!ma si compra al supermercato?perchè l'altro giorno sono stata circa mezz'ora nel reparto delle farine ad osservarle tutte ma questa mi è proprio sfuggita!

  37. ahahahahahah certo che inganna!
    Il colore è proprio quello del cacao!
    Ma poi…glielo hai svelato l'arcano?
    Non ho mai visto questa farina, mi incuriosisce parecchio 😉

  38. Ecco cos'era: la farina di riso venere. Ci cascherebbe chiunque.
    Comunque la cercherò perchè mi sembra un prodotto da provare!
    Grazie per le dritte e buon fine settimana!

    Nadia – Alte Forchette –

  39. ci avrei scommesso che c'era la truffa sotto!! Ingredienti davvero insoliti per un cake, vorrei dirti che proverò a cercare la farina di riso venere ma non oso pensare a quanto costi, quindi m'inchino e lascio il territorio.
    Buon fine settimana Fede.

  40. Il cake è bellissimo e prima o poi devo decidermi a fare questa farina meravigliosa!
    Mi hai fatto morire dal ridere, fortunatamente il mio lui mangia sempre tutto con entusiasmo.. ma mio padre a volte non mangia perchè vuole sapere con esattezza gli ingredienti, non si fida mai.. così l'ultima volta ha mangiato la torta con i fiori di sambuco, ma non ha chiesto nulla su cosa ci fosse dentro..e ha fatto anche il bis 😀
    Buon fine settimana mia cara :*

  41. la farina di riso, ma dai! 🙂 che bella idea!!!
    anche io spesso mi ritrovo a dover ingannare l'Omo con qualche piccolo espediente 😉 come tutte, immagino!
    baciotti

  42. Grande Fede!!!!! Un trucchetto niente male e se la talpa ci è cascato vuol dire che era architettato perfettamente, a dire la verità ci sarei cascata anche io!!!!!! Mi sembra davvero perfetto questo cake!!!! Baci

  43. Una curiosità "Birba" ma il Gargamella (vedi talpa) non legge il tuo blog?
    :-))) Però ha ragione, sembra davvero cacao e credo anche al fatto che se la sia spazzolata in poco.. gnam!! Baciotti

  44. WOW… questo dolcetto risollevrebbe il morale anche a un morto… :DDD
    Intrigantissima la farina di riso venere… dove la trovi? o frulli i chicchi? 😛
    Passo per ringraziarti dal profondo del cuore, per il commento al post sulla mia città natale… TVB Fede!

    PS: ho letto il post che hai linkato e… bè, anch'io son piuttosto "fumaiola" e mi capita di dir cose che nn dovrei… potremmo andare a braccetto, io reggo il chiodo e tu lo pianti nel muro (attenta alle mie dita eh??) ^^

    Un abbraccione!!!

    • Frullo il riso Mony, ora non la trovo più neanche on line 🙁
      Passerà questo bruttissimo momento e troverai sicuramente la forza di tornare nella tua amata Ferrara, ti abbraccio forte forte :*

  45. Fortunata la talpa per ben due volte: 1- non ingrassa ^__^ 2- ha te al tuo fianco!!! Ma non mi potevi capitare come vicina di casa???
    Mi incuriosisce il tuo uso del riso venere, ricordo anche il pan di spagna…
    davvero complimenti tesoro
    buona domenica
    baci
    terry

  46. Vedendolo in foto anche io ho pensato fosse un cake al cacao, ma a quanto pare mi sbagliavo xD Non riesco ad immaginarne il sapore perchè non conosco il sapore della farina di riso venere, però l'aspetto è moltooo invitante!

  47. pensavo a una scontatissima farina di carrube! ma tu sei tu, e infatti ecco che combini… farina di riso venere?!!? che meraviglia! e ci credo che dura 2 colazioni…

  48. Sei sempre la mia maghetta preferita! Ma dove le trovi?! Sei mitica Fede! Eh sì che anch'io rotolerei se mangiassi come la Talpa, però a una bella fetta di questo tuo dolce proprio non potrei rinunciare!
    Un abbraccio cara e buon inizio di settimana! :*

  49. Bimba, io mica ce la faccio a starti dietro!!! Mo pure la farina di riso (e questa la conosco!) ma è Venere!!! Quando scoverò questa tu tirerai fuori la farina di riso Marte?, Giove? Plutone? E io dove andrò a riparare? Intanto ci sto sbavando sopra… hai fregato la talpa! Ma avresti buggerato anche me!!! Bacione!

  50. Federica cara hai proprio colpito nel segno!….Piacere di conoscerti! Mi unisco molto volentieri ai tuoi sostenitori perché sei davvero bravissima e questo plum cake lo dimostra davvero. Felicissima di ospitarti nel mio contest e curiosa di provare la tua ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.