Madeleines al miele di castagno e lime. Fortuna è…

Buondì ragazzi, passato bene Pasqua e pasquetta? 
La mia è stata tranquilla ma piacevole e soprattutto trascorsa in relax tra risate e allegria, lontana dalla mia vera famiglia ma pur sempre in “famiglia” perchè se c’è una cosa di cui posso ritenermi fortunata…e anche molto…è quella di avere due mamme ^__^ 
Sì, capito bene, proprio due! 
C’è la mia mamy, quella vera, quella che nessuna potrà mai sostituire ma che per scelte di vita vedo solo pochi giorni l’anno! 
E poi c’è l’altra, una “mamma” acquisita, una “mamma” che in questa città in cui vivo da tanto, ma che resta ancora “straniera”, mi permette di sentirmi un po’ come a casa mia. 
E strano ma vero, la mia seconda “mamma” è…la SUOCERA
So che magari in tanti adesso sgraneranno gli occhi a questa mia affermazione ma è davvero così. 
E alla luce dell’esperienza della mia mamy (quella vera) con sua suocera (alias mia nonna!!!) sono sempre più canvinta di essere stata molto ma molto fortunata a incrociare sulla mia strada “mamma A.” 
Mamma A. è speciale. Lei non è quella che nemmeno ti guarda quando vai a trovarla, che ha gli occhi solo per il figlio (piccirillo, in che mani è finito!), del “se fai bianco doveva esser nero, e se fai nero doveva esser bianco” e nemmeno quella del “sì va bene ma…” o “ok hai fatto così ma sarebbe stato meglio cosà” o quella per la quale manca sempre qualcosa in ciò che hai cucinato, anche se hai fatto paro paro la ricetta che lei stessa ti aveva dato. NO! Mamma A. è tutto il contrario, è quella che ti accoglie sempre a braccia aperte con un sorriso luminoso, che ti salta al collo prima ancora di aver degnato il figlio di uno sguardo (a lui ci pensa dopo con un “ciao e vedi di non rompere!“), è quella che ti chiama per sapere come fare il pesce al sale perchè dei consigli della sorella non si fida, o per sapere se fa bene a mettere un po’ di aromi nell’acqua per la cottura a vapore. E’ quella che fa in pubblico una pubblicità sfrenata alle tue focacce o alla tua torta al cioccolato mentre tu lì davanti vorresti farti piccola piccola fino a sparire, tanto le guance ti son diventate rosse per l’imbarazzo. 
Questa è mamma A. e tanto di più. 
Ricordo come fosse ieri il giorno in cui l’ho conosciuta. 
C’era un vassoietto di madeleines ad accompagnare il tè, io timida e silenziosa, lei peperina e scherzosa, capace di mettermi a mio agio come pochi sarebbero riusciti al posto suo. 
Ed in ricordo di quelle pastine, è a lei che dedico oggi queste “gobbette” profumate al miele, quel miele di castagno che lei ama tanto insieme alle nocciole. 

MADELEINES AL MIELE DI CASTAGNO E LIME
Tempo di preparazione       20 minuti
Tempo di cottura              10 minuti
Tempo passivo                  2 ore
Porzioni                           10-12 persone

Ingredienti per circa 30 madeleines piccole
125 gr di farina 00
• 25 gr di farina di castagne
• 3 uova
• 150 gr di burro salato
• 125 gr di zucchero
• 30 gr di miele di castagno
• 50 gr di farina di nocciole
• 1 lime
• gocce di cioccolato fondente q.b.
• 1 cucchiaino raso di lievito

Procedimento
1. Setacciare insieme le farine ed il lievito.
2. Fondere il burro con il miele e lasciarlo intiepidire.
3. In una ciotola montare le uova intere con lo zucchero, fino a che il composto sarà spumoso. Aggiungere le farine, le nocciole in polvere, il latte, la scorza grattugiata del lime e infine il burro poco alla volta. Mescolare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
4. Coprire la ciotola con pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno 2 ore (io l’ho lasciato tutta la notte).
5. Trascorso il riposo, suddividere l’impasto nelle formine da madeleines, distribuire su ciascuna “barchetta” 4-5 gocce di cioccolato (facendole affondare con uno stuzzicadenti) e infornare in forno BEN CALDO alla max temperatura.
6. Dopo 4 minuti abbassare a 210°C e proseguire la cottura per altri 4-6 minuti, finchè le madeleines risulteranno appena colorite.
7. Sfornare, attendere qualche minuto, poi sformare le madeleines e lasciarle raffreddare completamente.

Mamma A… queste sono per te. 

Con questa ricetta partecipo al “Contest della Fortuna” di Senza Glutine per Tutti i Gusti 

ATTENZIONE: comunicazione di servizio. 
Ho deciso, insieme alle mie due giurate d’eccezione, Saretta ed Eleonora, di posticipiare la data di scadenza del contest “zenzer(i) AMO” alle 23:59 del 

5 GIUGNO 2011

Un abbraccio e buona pausa dolce a tutti ^__^

image_pdf

105 commenti

  1. Buongiorno tesoro!!! Che bello sapere che hai passato una buona Pasqua. Ed é bellissimo leggere le tue parole dolci dedicate a tua suocera. Purtroppo le suocere cosi sono talmente rare e non capisco poi perché. Sarebbe tutto più facile. Io della mia non mi posso lamentare. Sono sicura che si sarà commossa leggendo la tua dedica e mangiando queste madeleines deliziose. Ti abbraccio!

  2. ciao Federica!
    hai avuto veramente una gran fortuna.. son contenta per te!!
    la mia assomiglia più ad una nonna, visto l'età, e ha un bel caratterino.. però ci siamo conquistate a vicenda durante un pomeriggio a far cappelletti ^__^
    un bacione
    Paola

  3. Anch'io ho avuto la fortuna di avere una suocera come la tua a cui ho voluto bene come a una mamma! E ci ho abitato assieme per 11 anni!!
    Bellissime le madeleines!!
    Ciao e buona giornata!

  4. Brava Fede!! Ad aver dedicato queste dolcezze a tua suocera, visto che se le merita davvero!! Anche io non mi lamento…mia suocera non è male!!
    Un bacione!!!

  5. questa è proprio una gran fortuna tesoro!
    Io fosso in te la riempirei di madeleines tanto per essere sicura e coccolarla il più possibile 😀
    Sono sempre bellissime le tue madeleines….perfette con quella gobbetta!
    Un bacione tesoro e ci sentiamo presto
    Smack :-*

  6. Ma che dolce che sei. Sicuramente sei fortunata ad avere una suocera così (aggiungo che anche io faccio parte delle fortunate!!), ma sono convinta che è anche perchè tu sei speciale!
    :**

  7. tesoro queste sono fortune vere,avercele delle suocere cosi sono una rarità quindi merita davvero queste strepitose madelaines con una gobbetta decisamente irresisitibile!!!tvbbbbbbbbbb e tesò mi è morto il cellulare con tutti i numeri nella memoria tar cui il tuo :-(…quando hai 2 secondi mi mandi una mail con il tuo numero??Kisssssssss,imma

  8. Anche mia suocera era come la tua. Una vera perla.
    E una vera e deliziosa perla sono le tue madeleines.
    Mi piacciono molto i dolci col miele di castagno, conferisce carattere alla preparazione.

    Baci Giovanna

  9. Complimenti cara, le tue madeleines sono magnifiche! E sono davvero felice per te per il rapporto che hai con tua suocera…la mia purtroppo è a dir poco assente….sia con me che con suo figlio e peggio ancora con i suoi due nipotini ( che tra l'altro sono i primi e gli unici che ha! )
    Un abbraccio forte.

  10. Che bello avere due mamme!!!! Sei fortunata!!!!
    E queste gobbette sono favolose…. farina di castagne e farina di nocciole sono due ingredienti che amo moltissimoooo!!!!

    Un abbraccio grande a te!
    Paola

  11. te le meriti tutte le coccole, briciola, di entrambe le mamy che c'hai!! goditele, anche se nulla mi leva dalla testa che alla fine dei conti chi vive da vero pascià .. è la tua talpa!! ha le sue donne che lo amano e che si adorano tra loro: che può volere di più sto sant'uomo??? 😀 😀
    un bacione grande grande in fronte :X

  12. Non saprei dire chi sia la piu' fortunata sister, se tu ad avere una seconda mamma o lei ad avere una "figlia" come te che le prepara queste prelibatezze.
    E quanto sono belle quelle gobbette…devo assolutamente procurarmi questo famigerato stampo per poterle provare.

  13. Molte belle le parole che hai scritto per tua suocera, evidentemente anche lei si sentirà fortunata ad avere una donna come te accanto a suo figlio. Poi con questi dolcetti… Buona settimana. 🙂

  14. Bello avere una suocera così io la mia non la vedo da due anni :-S e ti dirò non è che poi sento la sua mancanza…
    Ti rubo una madeleine che mi ispira un sacco! Baci

  15. Fede, sei proprio fortunata ad avere una suocera così in gamba e affettuosa con te!! Purtroppo io la mia neanche la nomino…è sempre stata inesistente per tutti, figli compresi, ma ormai ci abbiamo tutti fatto il callo!!! Hai fatto benissimo a dedicarle queste delicatissime "gobbette"!!! Un bacio e meno male per il posticipo del contest!!!!

  16. Ciao federica! bello il rapporto con tua suocera, dopotutto trovare in lei un'altra mamma è davvero una cosa rara ma molto preziosa!!
    Golosissime le tue madleine: molto intenso il sapore con il miele di castagno!
    un bacione

  17. anche io fortunata come te….ottima suocera (a parte alcuni "vizi" dati al figlio/mio marito).
    …ed è prorio per lei che oggi sono un po' in ansia per un relativo ricovero pre-operazione al cuore.
    ……..penserò a questo dolcetto per rallegrarla appena rientrerà a casa…

  18. Sei fortunata, Fede, e sono lieta per te che tu abbia questo bel rapporto. Io non ho avuto la medesima fortuna, e ci sto male; ho invece avuto uno splendido rapporto con la nonna di mio marito, ci adoravamo, e per me lei è stata mia suocera (lo dico con profondo affetto, mi ha voluta bene come una figlia). Ti abbraccio forte, splendide le madeleines! 😉

  19. Sei davvero fortunata ad avere una suocera così ;)) ma credo che anche lei lo è… dove la trova una nuora che le fà queste tenere coccole?!?! gradirà sicuramente la tua dedica con questi meravigliosi dolcetti. Un bacione tesoro!

  20. Che originali queste madeleines: devono avere un gusto speciale! Trovo bellissimo che consideri tua suocera una seconda mamma e che lei ti chieda consigli in cucina. E' molto fortunata anche lei!
    Baci

  21. che bella dimostrazione d'affetto, cara Federica, e io credo che le cose siano sempre reciproche: LEI non sarebbe così se anche TU non corrispondessi allo stesso livello, quindi una buona parte è dipeso anche da come sei tu, così solare, in gamba e umile insieme!
    Un abbraccio, carissima, e mi piglio una madeleines (finché nn mi decido a prendere lo stampo, nn se pò ffà!)

  22. Credimi, hai davvero una bella fortuna, io non posso dire le stesse cose della MIA.
    Molto invadente, a volte oserei dire anche un pò cattivella, e molto competitiva…ormai ho imparato a conviverci, ci abito pure a fianco!
    Posso prendere una madeleine delle tue per addolcirmi un pò la pilloletta?
    Baci cara…

  23. Ok…ti invidio profondamente (invidia sana)! Perchè?? Perchè con i tui post riesci a trasportarmi e farmi viaggiare con la mente….e perchè con le tue foto riesci a far capire la delizia delle tue ricette!!! Bravissima, baci

  24. Ciao bella sono felice che hai trascorso una serena Pasqua e ritieniti davvero fortunata ad avere una suocera cosi' ce ne sono molte poche :))!!!Anche io ho trascorso benissimo la Pasqua!!! Queste madeleins sono favolose e tua suocera sara' felicissima del tuo pensiero per lei!!! Un bacione!!!

  25. Fede… sai che capisco perfettamente cosa intendi? Ho la grande fortuna di avere una suocera meravigliosa! E' una cosa più unica che rara a quanto pare, riteniamoci delle "elette" 😉

    Ti rubo una manciata di madeleines e ti lascio un milione di bacini!

  26. Allora cm sempre io mi lamento sempre xchè mai contento il capo e fa tanto ma tanto tribbulare sta povera donna xò averti letta stasera devo dire che tu ti meriti tutta la fortuna del mondo e tienila stretta se no te la rubo io…:)):)):)):)):))…nn ho passato bn nemmeno la pasqua xò sn tanto soddisfata x il capretto che avevo fatto ma venuto cosi buono e morbido e sai quando ti si scioglie in bocca e dici…ma dove e andato manco ho avuto il tempo di godermelo…=))=))=))=))=))…oggi ho preso la chiavetta della 3 e nn sn molto contenta ma pur di riuscire a vedervi me la farò bastare.Tesorino complimenti x il post che mi ha resa felicissima x te e ho gioito cn te.Ti mando tantissimi abbraccioni abbracciosi

  27. La pasqua anche qui e' passata bene..in relax con la mia famiglia…tanto sport e sole…e anche cibo buono!complimenti per questi dolcetti che io amo…la tua versione mi piace assai e forse te la rubero' a breve!!!!!!

  28. Tesoraaaaaaa…

    Son tornata per tua "S"fortuna! ;o)

    Ahhhhhhhhh…le suocerine….anche la mia…anche la mia la LOVVO! ;o)

    Le barchette? YEAAAAAAAA…questa volta il fiume è di "miele" errrrridai con la cit"s"ione e non dirmi che saranno…."LACRIME AMARE"! ;o)

    TI LOVVVVO!

    Smuakkkkkk…NI

  29. Sei davvero fortunata e lei, mamma A., si merita tutte le gobbette delle tue meravigliose madeleines! Buona serata
    PS: anch'io sono fortunata, mia suocera è un tesoro

  30. ciao Fede, che bello sei davvero fortunta 🙂
    Sai che queste madeleines mi invogliano tantissimo?
    Devono avere un sapore particolare!! bravissima 🙂
    baci

  31. Beata te! Io ho avuto due suocere e sono state una peggio dell'altra, oddio non è che con mia madre sia più fortunata =)) Sìììì sto aspettando lo stampo delle madeleines, appena arriva mi metto all'opera 🙂

  32. Che dolce che sei e sopratutto fortunata, meno fortunato è tuo marito se lo tratta così ;))) iihihihi Cmq è bello trovare in generale persone che hanno una gran considerazione di te e che ti accolgano a braccia aperte. Un bacio a Mamma A. :* a te e mi rubo una gobettina :*

  33. come vorrei anche io una mamma così.
    e neanche una ne ho…
    una lontana in tutti i sensi, da sempre
    l'altra (la suocera) andata via troppo presto
    🙁

    mi consolo con una delle tue madeleines che devono essere profumatissime e buonissime.
    un abcione

  34. Grazie a tutti e un caloroso benvenuto ai nuovi arrivi.
    Ogni giorno sono sempre più convinta di aver avuto una gran fortuna a trovare una suocera come mamma A. Mi dispiace solo constatare che siano ancora "perle" rare suocere come lei mentre sarebbe bello davvero se fosse la normalità. Nella mia logica, le suocere sono state nuore a suo tempo e questo avrebbe dovuto insegnar loro qualcosa come anche aver fatto capire che dai rapporti che si instaurano dipende anche la felicità/serenità del loro figlio. Ma purtroppo non è sempre così. E alla luce dell'esperienza di mia madre, che ha passato davvero anni d'inferno, so cosa significa avere una suocera degna di tale nome!!!
    Un grosso in bocca al lupo a chi è stato meno fortunato e un abbraccio a tutti

  35. Anche io una pasqua tranquilla con gli amici e i parenti..dovrebbe essere come dici nell'ultimo tuo commento, ma purtroppo…!!! ottime le madeleines…un abbraccio, ciao.

  36. Chissà quante ti invidieranno per questa affermazione! Non so se è fortuna ma mi fa molto piacere che tu abbia un buon rapporto con la suocera, se le hai dedicato le gobbette vuol dire che lo merita!

  37. ..pensa che ieri sera mia suocera mi ha mandato una torta, fatta da lei, a forma di cuore:)) è veramente una graaande fortuna avere suocere così:
    Le madeleines sono strepitose, passo subito la ricetta a una mia amica che ne va matta!!
    buona giornata 🙂

  38. ti invidio, e non sai quanto. La mia suocera (A. anche lei) dice "brava, ma…", "mio figlio, poveretto…". Oggi se ne vanno, e non vedo l'ora di riposarmi, dopo quattro giorni che ho cucinato in continuazione, e lei si affacciava in cucina solo quando sentiva il profumo di pranzo pronto per prendere i piatti :-L
    Sarebbe l'ora di tirare fuori i miei stampi per madleines che non uso da più o meno un anno intero. Un bacio :X

  39. Non c'è dubbio, hai proprio un'amore di suocera, ma è quello che meriti! Madeleines? Che raffinatezza, per il primo incontro… La mia quando l'ho conosciuta mi aveva preparato il brodino e la braciolina ai ferri!

  40. Federica carissima,
    sono sicura che nel leggere quel che hai scritto le si saranno inumiditi gli occhi, soddisfatta della scelta del figlio.
    Un bacio alle tua mamy e la vice!
    Anche io ho avuto i suoceri una settimana e siamo stati bene. punto.
    Sei fortunaterrima:)
    Barbara

  41. Fortuna è…avere un'amica come te!Tientela stretta sta suocerinaaaaaaaa!!Che bello oh!bello tutto dalla dedica alle tue mamme a questi dolcetti che non so manco pronuncià!
    bella de zia!

  42. che bellissimo e tenero post federica, è bello nutrire questi affetti!
    anch'io voglio bene a mia suocera, ma è affetto e non c'è questo feeling di cui parli tu.
    però ti posso capire perfettamente perché in passato ho avuto una "suocera" come la tua mamma A., e ancora la ricordo con affetto.

    bellissime queste madeleine

  43. Certo sei stata fortunata ma da quel poco che ho conosciuto di te penso che non sia difficile volerti bene.
    Per quanto mi riguarda ogni tanto rivolgo a me stessa una battuta: "di mamma ce n'è una sola…per fortuna!"
    E poi sfido che tua suocera ti chieda consigli, ti riesce tutto una meraviglia!
    Un abbraccio forte!

  44. che belle cose che hai scritto cara mia….. e che bello avere una suocera da considerare come mamma…. e questi dolcetti? davvero meravigliosi! un bacione

  45. Come ti capisco, Fede! Anch'io ho avuto la tua stessa fortuna, la mia seconda mamma è dolcissima, una donna buonissima e generosa!! E anch'io ho vicino lei e un pò più lontana la mia vera mamma, abbiamo esperienze molto simili ^_^
    Hai fatto bene a dedicarle questo post e questi dolcetti, che fra l'altro sembrano davvero fantastici!!
    Buona serata,
    Franci

  46. Ciao, le tue medeleines sono bellissime e non ti offendi se copio la ricetta? Anch'io ho una suocera fantastica a volte mi pare pure brutto dire che amo mia suocera come mia madre perchè gli altri mi guardano strano,ma io gli vorrei dire tutte le cose che mia suocera fa per me e solo allora capirebbero che persona è…

  47. fortunata te ad avere una suocera-seconda mamma! ti raccontassi come era la mia ti scriverei un romanzo a metà fra un thriller, una saga familiare e un drammone strappacuore (il suo e il mio per motivi diversi!).
    sono contenta che hai posticipato la data perchè ero nu poco 'nguaiata e ci tengo tanto a partecipare! non mi ricordo una cosa, vale solo una ricetta o anche di più? ciao piciuletta fortunella!

  48. Io sono tra quelle che hanno sgranato gli occhi! Non dico che la mamma della cavia sia cattiva, anzi il problema è proprio quello: è troppo appiccicosa e apprensiva e si sa che il troppo stroppia! Tu sei fortunata e se A. ti vuole così bene significa che anche tu sei speciale e lei questo lo ha capito! Che buone queste madeleines e che bello leggere post così! Un bacione cara

  49. beh tesoro non è che lei è tanto dolce con te.. è che con te nn si può nn essere dolci.. e dopo qesta sviolinata rubo una gobbetta, ti aguro la buona notte e armo la formichina che domani t porta la "nostra" colazione 😀 e sono felice di sentirti serena.

    tvb

  50. Ciao!sono Benedetta del blog "Naso da tartufo" e vorrei invitarti insieme alla mia collaboratrice ad unirti a NASO DA TARTUFO's KITCHEN, il nuovo reality tra food blog! Partecipa alla sfida…più si è più si vince…e i premi valgono la pena!! 🙂 Puoi leggere il resto sul nostro blog http://www.nasodatartufo.blogspot.com ti aspettiamo presto

  51. Grazie a tutti ragazzi, dai vostri commenti mi si rafforza sempre più l'idea che sono non fortunata…di più! E in tutta sincerità mi dispiace essere un po' un'eccezione. Vorrei che suocere come mamma A. fossero la regola e di certo me la terrò stretta stretta!
    Vi abbraccio forte e vi auguro una splendida giornata

    @ dauly…vale una sola ricetta per categoria, quindi una dolce e una salata. Ti aspetto bellezza bionda 😉

  52. sei molto fortunata cara Federica..però è molto fortunata anche tua suocera ad avere te come nuora!Ti rubo qualche madeleines, sono deliziose! Un abbraccio affettuoso…

  53. Che bello Fede, sei proprio fortunella, io purtroppo non ho suocera perché mio marito perse la mamma da piccolo…ma ho una fantastica madrina e una splendida nonna 😉 Io bene a Pasqua in famiglia ed è stata un gioia.
    Ti abbraccio belé
    chiara

  54. Federica, è bellissimo quello che hai scritto e non posso che essere d'accordo con te, sei fortunata ad avere una suocera che consideri a ragione come una mamma, che ti vuole un bene così grande e sicuramente si considera fortunata anche lei ad avere te come nuora! Le madeleines che le hai dedicato sono uno spettacolo per occhi e palato, peccato non averle potute assaggiare!
    Bacioni da Sabrina&Luca

  55. mi dispiace che tu non possa avere tua madre sempre vicina, ma questa suocera è mitica!spero che riesca a non tradire mai la tua fiducia e ti renda sempre orgogliosa..anche io per ora ho questa fortuna ma penso sempre che possa cambiare da un momento all'altro, non si finisce mai di conoscere e io mi sa che non ho ancora visto tutto!:-p è bello anche il tuo primo ricordo di lei, dolcissimo!

  56. Che post squisito!Sai, anch'io amo ovviamente la mia mamma, e anche la mia futura suocera,ma quando penso che lei sta male e non è, ne' potrà essere più come quando l'ho conosciuta mi sento davvero addolorata..ma bando alla tristezza, questa madeleines sono strepitose!Bacioni tesoro tvb

  57. Anch'io sono stata fortunata come te, avevo trovato una seconda mamma, anzi era quasi la prima perchè la mia vera mamma era molto dura di carattere! Così ora che sono suocera cerco di emulare la mia. Mie nuore mi adorano (anche le ex). =))
    Sono obbligata a comperare lo stampo delle madeleines.Guardando le tue mi è venuta la voglia di farle!!!

  58. la vita è bella perchè è varia, al di la delle parentele vere o acquisite conto il feeling che si trova tra le persone, a volte si trova a volte no, ma nulla nasce per caso ci vogliono entrambe per fare nascere un bel rapporto, fortunate tutte e due !

  59. Fortunata te che ti accoglie con un sorriso,mia suocera quando vado a trovarla ha sempre quacosa che non va!…..
    Complimenti per la madeleines mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca solo a guardarle!
    Un abbraccio e ciao!

  60. Grazie a tutti di cuore per il vostro passaggio. Fortuna che c'è anche qualcuna fortunata come me. Speriamo che le "buone suocere" comincino a diffondersi a macchia d'olio, ce ne sarebbe un gran bisogno 😉
    Un abbraccio e buon fine settimana

    @ Solema…magari imparassero tutte a pensarla come te!

  61. Che bello il tuo post e che bello avere una suocera così, comunque penso che bisogna essere bravi entrambi per avere un bel rapporto così, complimenti anche per queste magnifiche madeleines, buon w.e.!

  62. Carissima Fede… potrei copincollare questo post e dedicarlo anch'io alla mia Suocerina!!!! ^______^

    E' esattamente così, come la tua!

    E anch'io mi sento Onorata di poter dire di avere "Due Mamme"… e quando c'era ancora la mia nonna materna, ne avevo tre! <3<3<3

    Un bacione e buon 1^ maggio! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.