7 come i colori dell’arcobaleno: My 7 link – Project

C’è sempre l’eccezione che conferma la regola e questo post, per fortuna o sfortuna…vostra…chi lo sa, è una di quelle.
Non mi sono mai piaciute le catene di S. Antonio tant’è vero che solitamente cestino le mail appena capita l’antifona ma stavolta è diverso. 
Il giochino passatomi da Milena, Lia e Commis mi è parso troppo carino per non catturare la mia attenzione, un’occasione per fare un salto nel passato e ripercorrere le pagine di Note di Cioccolato alla ricerca dei “My 7 Links” i sette post più rappresentativi del mio piccolo mondo, una scelta non facile che più volte mi ha messa in imbarazzo. 
Ed ecco cosa ne è venuto fuori! 

Post più bello – la Sbriciolata di riso Venere alla ricotta e pistacchi.

La ricetta è nata per caso, parlando con la mia mamma di un’altra sbriciolata, quella alla ricotta con la pasta profumata al basilico, in una serata di fine primavera, a casa mia, mentre insieme ci godevamo la brezza fuori in cortile. A suo dire la ricotta sarebbe stata benissimo anche con la maggiorana e da lì m’è partito l’embolo, ingrediente dopo ingrediente, fino ad arrivare alla combinazione finale. Sento quindi di condividere con lei questa ricetta che per altro ho preparato la prima volta per festeggiare il mio compleanno e che mi ha anche dato modo di vincere il contest di Caris

Post più popolare – secondo le statistiche il post più popolare in assoluto è quello della Frittata con i fiori ma credo semplicemente perché legato alla raccolta “Un uovo per amico”. 

A dispetto invece delle foto, che non ne rendono al meglio la bontà, e a giudicare dalle richieste di suggerimenti e di consigli che mi sono arrivate, credo che il post più popolare sia quello della Torta crema-ricotta (a cui sono particolarmente legata perchè cavallo di battaglia della mia mamma e ricetta con cui ho dato vita a Note di Cioccolato) a pari merito con le Sfogliatelle.

Post più controverso – sicuramente le Ciambelline al vino, quando si dice intestardirsi su una ricetta fino a che chi la dura la vince! 

E dopo ben sette tentativi…finalmente la vinsi!

Post più utile – quello degli Omini a sorpresa,

il post più tecnico presente sul blog seguito a ruota da quello del Pan di Spagna. Sono stati i primi cioccolatini che ho realizzato con il cioccolato temperato e nel post ho cercato di raccogliere insieme quante più informazioni utili possibili che fossero di aiuto a chi volesse cimentarsi nella produzione di cioccolatini home-made. 

Post il cui successo mi ha sorpreso – il Cake semolino, cocco e cranberry, una ricetta nata per puro caso dalla necessità di riciclare del semolino in scadenza e partendo addirittura dalla base del Parrozzo. Se non è volo pindarico questo!!! 

Non solo sono rimasta sorpresa io stessa del risultato, tanto da rifornire il semolino in dispensa per fare il bis, ma sono rimasta ancor più sorpresa nel sapere che la ricetta è stata sperimentata e apprezzata da diverse persone nel giro di pochissimi giorni ^__^ 

Post che non ha ricevuto l’attenzione che meritava – quasi sicuramente le Bavette al finocchietto selvatico con triglie e zafferano

un primo di facile e, tutto sommato, anche veloce realizzazione (se si usano i filetti di triglia già puliti) e nello stesso tempo di effetto che però è stato meno considerato di altri, a mio giudizio, più “banali”. 
Complice il periodo delle ferie?!?!?!? Chissà… 

Post di cui vado più fiera – La Focaccia semintegrale di kamut ad alta idratazione, una sfida che forse neanch’io credevo di vincere fino in fondo. 

Quando metto mano ai lievitati è sempre come fosse la prima volta ma a questo giro sapevo che sarebbe stata più dura del solito, l’acqua in gioco, o meglio…”in pasta”, era davvero tanta e in fondo mi sentivo anche un pizzico presuntuosa a voler osare tanto! 
Sono stata sulle spine tutto il tempo in cui il fido Ken impastava impastava impastava e credo di avercela fatta ad aspettare solo grazie alla cavia che mi ripeteva di avere pazienza. Tutto il contrario di me, sempre fiducioso del risultato laddove io in genere parto già sconfitta! 
E’ stata una gran bella cena quel sabato.

E siamo così arrivati in fondo a questo tuffo nel passato di Note di Cioccolato
Secondo voi ho scelto bene o avreste suggerito altro? 
Sono curiosa di conoscere il vostro parare come anche di scoprire le ricette più significative delle sette amiche blogger a cui passo a mia volta il testimone. 

Anastasia – Any secret… 
Dajana– Baker’s corner 
Simona – A casa di Simo  
Sar@ – Di pasta impasta  
Eli – A casa di Eli per l’ora del tè  
Mary – Ho voglia di cioccolato 
Ornella – Il giardino dei sapori e dei colori  

Un bacio a tutti e buon proseguimento di domenica.

image_pdf

58 commenti

  1. Buona domenica Fede ;)mi ero persa un sacco di post interessanti,gli omini di cioccolato,le ciambelle al vino ( che adoro) e la focaccia semi integrale…ho segnato tutto 😉

  2. una bella cavalcata di sapori,mi ero persa gli omini di cioccolata,me la scrivo perchè la cioccolata "la mangerei anche in capo ai tignosi"(vecchio detto toscano)un bacione,ancora felice di ritrovarti

  3. Prima di tutto FELICISSIMA che sei di nuovo qua.Poi:grazie a te di averci dato retta, spero che il mio consiglio sia stato valido e se non lo è stato è uguale, perché tu ora sei di nuovo qui. Grazie per questo passaggio di testimone, onoratissima 😉
    Topina mia, un grande abbraccio, hai ricominciato alla grande e io ci sono sempre, sappilo.
    p.s. Ma com'è che tutti i tuoi post sono bellissimiiiii??? Ammappate!

  4. Grazie tesoro per aver pensato anche a me 🙂 I tuoi post li ricordo tutti meno che quello utile… ancora non facevo parte della blogsfera… belli tutti!!
    Un abbraccio

  5. Una bellissima carrellata tesoro!! Rivedere i tuoi post più significativi è stato davvero gradevole e inoltre mi sono imbattuta nel post del temperaggio del cioccolato che mi serviva proprio!!! Brava come sempre…Un bacione!

  6. diri che è stato un piacere rivederli tutti e ti assicuro che il primo non me lo ricordavo ma penso sia spettacolare e poi è anche un aottima idea per la vigilia di magro

  7. Fede!!! Ciao! Ma com'è che mi ero persa il precedente post?! Possibile che non abbia ricevuto il tuo aggiornamento del Blog!? Mah…meno male che questo mi è arrivato, perchè non potevo di certo perdermi i tuoi 7links! E' stato un piacere rileggerti attraverso queste ricette, alcune me le ero pure perse! 😉 Un abbraccio!

  8. Bellissimo il tuo viaggio tra le ricette del tuo blog, alcune le conoscevo, come quella fantastica focaccia di kamut, invece quella favolosa torta crema e ricotta l'avevo persa. Un bacione cara

  9. Ma senti come è possibile se è il più popolare che io non mi ricordassi solo quello della frittata con i fiori?
    La focaccia non ho ancora avuto il coraggio di provarla 😉
    Un bacione Buona settimana

  10. Ma che belli gli omini con sorpresa!!!Mi erano sfuggiti, o forse ancora non ci "conoscevamo"!! L'utilità e la bellezza di questo giochino consistono proprio nel poter recuperare quello che si era perso per strada!!
    Tanti, tanti bacioni cara Fede e buona settimana!!!

  11. Ciao carissima Fede, anche a me non piacciono le catene ma devo dire che questo giochino e' servito un po' a tutte noi per fare una passeggiata a ritroso nelle nostre cucine!!!!Accipicchia se hai fatto una bella scelta non mi ricordavo piu' che avevi preparato tutte queste delizie, davvero bellissime ricette!!!Un abbraccio e buona giornata!!!

  12. Grazie per avermi pensato, ora mi hai messo in difficoltà però, chi sa se riuscirò a tirarne fuori sette 😉
    Mi ero persa le bavette e le ciambelline e quindi vedo di rimediare, tutte le altre confermo che sono delle ricette stupende

  13. Ciao Fede… come stai tesoro??? Ti penso sempre!!!! <3 Hai ricordato una meraviglia dietro l'altra… vado a riguardarmi ogni singola ricetta ora… ti abbraccio forte forte!

  14. Anch'io non amo le catene, ma questo giochino mi è piaciuto da subito, e l'ho fatto con tanto entusiasmo.
    Bellissimo rivedere i tuoi post, un piacevole tuffo nel tuo blog!
    Un bacione e buona settimana

  15. Fede che dolce sei stata!!! Grazie di aver pensato a me! Si scoprono tante belle cose "voltandosi indietro", vero? I tuoi post sono tutti bellissimi, ma se proprio fossi costretta a scegliere, la tua focaccia è di certo quella che mi fa più gola, ma anche la sbriciolata di riso non scherza! Un abbraccio stretto stretto Fede e GRAZIE di tutto ^___^ TVB bacini Any

  16. Bè lo sai che io c'ho il debole per la torta crema ricotta che tu hai ricavato dalla ricetta di tua mamma: l'ho fatta più volte e oltre il palato di chi l'ha mangiata c'ho fatto un figurone 😉
    Un bacio briciola e buona settimana ^^

  17. Di quella meravigliosa focaccia fai bene ad andar fiera!
    Non so come, ma mi sono persa il plumcake al cranberry, il cui successo ti sorprende.
    A me non sorprende affatto che abbia riscosso un successone, ha un aspetto buonissimo!

  18. Suggerimenti? Non c'è ricetta tua che sia passata inosservata ai miei occhi e ne ho rifatte tante, e più volte… come la ciambella te la ricordi?
    Grazie :-* appena ho un attimo vado alla ricerca dei miei "magnifici 7" 😉 Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.