Biscotti viola. “UBE”mus cookies!

Che adori “biscottare” ormai è cosa risaputa. 
E che se arriva un gingillo nuovo il divertimento vale doppio, anche.
Dopo il gioco con le letterine è stata la volta della sparabiscotti con cui continuo puntualmente a divertirmi, visto il numero cospicuo di idee che mi frullano per la testa e che aspettano pronta realizzazione (vi ho avvisati che ci sono un bel po’ di munizione in canna!!!). 
Ma nel momento in cui ho adocchiato questo, quanto tempo pensate che ci sia voluto prima che con un “click” lo mettessi nel carrello? 
Ecco appunto! Anche meno! 
La stessa smania mi prende anche quando mi imbatto con un ingrediente per me nuovo o strano. Resistere alla tentazione di infilarlo subito nel carrello, anche senza avere la più pallida idea di come lo userò, è praticamente impossibile. 
Non ditemi che succede solo a me pleeeeeeeeease!!! 
Il brutto è che, per timore di non trovare più il suddetto ingrediente, capita che ne faccio scorta “leggermente” esagerata, dando per scontato a priori che mi piacerà. E se così non è…son dolori!. 
Succede anche puntualmente che, sbollita l’infatuazione iniziale, sempre il suddetto ingrediente se ne rimanga poi per mesi e mesi dimenticato in dispensa fin sull’orlo di una crisi di nervi – la mia – e della scadenza – la sua. 
Così è successo anche per l’ube-farina di patate viola, scovata in un negozio di prodotti etnici e piacevolmente testata per esorcizzare un lontano venerdì 17, ma poi abbandonata in attesa di un’idea sfiziosa che me la facesse rispolverare. 
L’arrivo del simpatico timbrino mi è sembrato l’occasione perfetta, prima che finisse nella monnezza (il francesismo è tutto per la rima eh!) 
Il colore della frolla non è rimasto viola deciso come avrei voluto ma forse me lo sarei dovuto immaginare vista la grana della farina, che assomigliava più a fioretto di mais che non alla classica 00. 
Il gusto però è stato piacevolmente apprezzato considerata la velocità con cui i biscotti sono spariti sotto i denti della talpa/cavia. 
Farina salvata – bontà assicurata. 
E ora non resta che biscottare anche voi.

 

Biscotti viola
Tempo di preparazione        30 minuti
Tempo di cottura               12 minuti
Tempo passivo                  3 ore
Porzioni                            6 persone

Ingredienti per circa 25 biscotti
150 gr di farina di riso
75 gr di farina di patate viola (ube)
100 gr di burro leggermente salato
75 gr di zucchero di canna (io Swaziland BRONsugar di D&C)
1 uovo intero
2 tuorli
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Procedimento
1. Setacciare insieme le farine e tenerle da parte. Unire anche un pizzico di sale se si usa burro normale.
2. Montare il burro morbido a pezzetti con lo zucchero, aggiungere l’uovo e i tuorli uno alla volta, l’estratto di vaniglia e da ultimo il mix di farine.
3. Lavorare quel tanto che basta a tenere insieme il tutto, tenendo presente che l’impasto sarà piuttosto fragile e sbricioloso.
4. Se dovesse essere necessario, unire anche un cucchiaio di acqua fredda.
5. Formare una palla, avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigo circa 3 ore (o anche tutta la notte).
6. Riprendere la pasta, stenderla con delicatezza a piccole porzioni allo spessore di 4-5 mm, ritagliare i biscotti nella forma preferita e trasferirli man mano su una placca foderata di carta forno.
7. Far riposare nuovamente in frigo per una mezz’oretta almeno.
8. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 12-15 minuti, fino a che la superficie prenderà leggermente colore.
9. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.

Note
La farina di patate viola può essere sostituita con fioretto di mais. Aggiustare eventualmente la consistenza della frolla con un goccio di acqua fredda o un pizzico di farina in più.

Un abbraccio a tutti, alla prossima…

image_pdf

113 commenti

  1. AMORE !!!! Io non so che sapore abbia quella farina…ma mamma mia, il colore è meraviglioso ! Adoro il viola…e poi, quei biscotti sembrano così rustici e scrocchiarelli..proprio come piacciono a me !
    Qui da me non ci sono posti che riservano grandi sorprese in fatto di novità alimentari..per esempio non sai quanto vorrei assaggiare il rabarbaro..ma l'ho solo visto in foto :(((
    Bacini per te stellina mia bella, passa una serena giornata <3

  2. Ciao Fede! È qualche giorno che non passo da te, ma ti ho pensata. Sono in piena organizzazione della festa di fine anno della scuola elementare di mio figlio e sono immersa, pensa te la coincidenza, da ricette di biscottiiiii! Sì perchè dovrò sfornarne tantissimi da vendere alla festa per la raccolta fondi per le iniziative scolastiche del prossimo anno. Poi oggi passo qui e trovo una ricetta più bella dell’altra! Se non è telepatia questa! Oltretutto il tuo gingillo 😀 piace molto anche a me, e sto lottando con me stessa per non comprarlo, ma so già che è una guerra persa! Stampo queste tue ricette, anche se non ho possibilità di trovare la farina di patata viola seguo il tuo consiglio e provo con quella di mais, i canestrelli li provo pure quelli (che fa rima :-)) e anche gli altri tuoi biscotti! Ti farò sapere!! Un bacione carissima e ti auguro una splendida giornata!

  3. uffaaaaaaaaaa lo voglio 😀
    ciao cara i tuoi biscotti sono sempre una gioia per me ormai chi ti ferma più??? voglio la tua sparabiscotti, voglio questo nuovo stampino ma soprattutto voglio una vagonata di questi biscotti buonissimissimi 😛 nel frattempo ti mando un mega abbraccio 🙂

  4. Bellissimi i tuoi biscotti, e bellissima la forma. Non ho ancora avuto la fortuna di provare quella farina, con le tue ricette mi incuorisci sempre di piu', devo assolutamente trovarla. Un abbraccio, buona giornata Daniela.

  5. Quel timbrino lo corteggiavo da un bel po e adesso sarà mio:-D e tesoro credo che le foodblogger hanno tutte la stessa mania!!! Dai poi mi parli di farina di patate viola…io non riesco a trovare nemmeno la patata viola:-D…..cmq sei geniale tesoro…questi biscotti oltre che bellissimi sono particolari e sono certa molto molto gustosi!! Cosa darei per provarli adesso!! Un mega bacione e tvvvvvvvvvvbbbbbb, Imma

  6. spettacolari i tuoi biscotti!! e non solo per come li hai realizzati (non mi parlare di fisse!!!!!!) ma anche per gli ingredienti scelti. Davvero una ricetta parecchio interessante! devono essere buonissimi. mi tocca cercare di scovare quella farina di patate viola!!!!
    bacioni

  7. No non capita solo a te, io se vedo qualcosa che mi piace o quel che ingrediente strano poi mi fisso e devo averlo!!! Se son da sola non c'è problema con mio marito devo infilarlo sotto sennò c'è un agguato la fatidica domanda… Cosa devi farne?! Ancora non so ma può servire 🙂
    Quella farina non l ho mai vista peccato non siano rimasti viola ma l importante e' che siano buoni e li son sicura di si!!!
    Un bacione

  8. Capisco, credo che sia una caratteristica comune…non sapevo che ci fosse anche la farina di patate viola, i biscottini sono però deliziosi, mi incuriosiscono molto. Sei geniale!!! Un bacione

  9. Farina di patate viola?! MA dove l'hai scovata, non ne conoscevo l'esistenza ma ora mi hai messo in curiosità e mi tocherà mettermi in caccia, sono troppo curiosa! Delizioso questo timbro per biscotti 🙂
    baciotti
    Alice

  10. A me quella polverina viola fa impazzire… ma dove la trovo qua? Forse a Pescara, ma ho i miei dubbi e tu mi tenti e così non vale!!!
    Però, mai dire mai , chissà… comunque a parte questo, i tuoi biscotti sono favolosi e bellissimi da vedere , complimenti !
    Un bacione grande e … alla prossima !

  11. Bellissimi i biscotti, meravigliose le foto, originalissimo lo stampino, curiosissima la farina 🙂 Troppo brava, con tutto il cuore, complimenti tanti tanti tanti!!!!
    Un bacione Fede, felice giornata 🙂

  12. Non sei sola, no no, assolutamente! Machetelodicoaffà 😉
    A casa mia gingilli su gingilli si stanno piano piano accumulando ben nascosti dall'occhio indiscreto del gentil consorte…il timbrino ce l'ho rettangolare…però anche tondo potrebbe servirmi…hihi

  13. ma daiii che belli! e questa farina? che figata!
    Sai Fede che mi fai proprio venire voglia di biscottare…
    anch'io ho un paio di stampini nuovi di zecca da provare… e visto le previsioni per prossimo we…. unica cosa per consolarsi è …cucinare!
    no?
    😀

  14. Ciccia, siiiiiiiii!!! ce l'ho anche io questo bellissimo timbro! Anche se poi l'ho usato una sola volta per dei biscotti al pistacchio.
    Lì per lì mi faccio prendere la frenesia, ma poi in relatà li uso poco, sti gingilli.
    Un bacione tesoro :*

  15. Tesorino, tu continua a biscottare perché i tuoi biscotti sono sempre uno spettacolo! <3 Quanto mi piacerebbe mangiarne uno… con la farina di patate viola… la troverò mai? E voglio anche questo fantastico gingillo! 😀 Complimenti e un abbraccio fortissimo… sperando di abbracciarti davvero prima o poi 🙂 <3

  16. Sei geniale e fantasiosa, fantastica!!! 🙂
    E ora come la mettiamo?
    Non ho ne farina viola e ne timbrino!!! :((
    Uff, per ora posso solo ammirare!!
    Bacioni cara, alla prossima bellissima, e stupefacente, ricetta!! 😉

  17. i tuoi bisoctti sono favolosi! ti volevo rassicurare che a me succede la stssa cosa, compro ingredienti mai usati e poi mi cimento in strane ma solitamente buone, preparazioni!!!!!

  18. Farina di patate viola??? Ma dove li trovi questi ingredienti da manuale di strega Amelia??? Però quegli stampini son veramente sciccosi;)))!
    Lieta

  19. i biscotti sono sempre ottimi e i tuoi sono anche belli da vedere oltre che da gustare….se non fossi incriccata con la schiena giuro che verrei a fare merenda da te….ti mando un bacino stefy

  20. Wow Federica, sono fantastici i biscotti! Nooo, lo voglio anche io quello stampino! Sono un po' come te, quando metto qualcosa nel carrello basta meno di un click per concludere l'acquisto… ecco perché è meglio non avere la carta prepagata sempre piena!:D

  21. Ma sai che ce l'ho anch'io questo stampino??? E' bellissimoooo, quando l'ho visto non gli ho saputo resistere!
    La farina di patate viola e' una novita' incredibile per me!!!! Mi sento gia' fortunatissima a trovare le patate viole, viste solo una volta ahime!
    Ho voglia di biscotti!!!!!
    Un bacione

  22. Quando si tratta di accessori li vedo e non compro subito, poi una volta a casa me ne pento! Per i prodotti come farine etc faccio come te, li prendo in attesa di una qualche idea e poi li uso perché prossimi alla scadenza. Ne ho la dispensa piena.
    Il timbro lo sto cercando però e quello come lo vedo non ci penso due volte.
    I tuoi biscotti mi piacciono tantissimo.

  23. No, non capita solo a te, purtroppo per il mio portafoglio quando vedo attrezzini o ingredienti strani "perdo il capiss". Figurati con tutte queste novità, irresistibili!

  24. mi accodo ai complimenti perche' non si puo' mai dire che sei scontata nelle tue originali preparazioni dolci o salate…hai sempre una marcia in piu'…brava!!!e …ovviamente baci

  25. Te l'ho scritto più volte, con te scopro sempre l'esistenza di ingredienti a me sconosciuti. Sei una risorsa. 🙂
    Complimenti per i biscotti.

  26. Genio che sei Fede, non c'è niente da fare!
    Fisse??? A chi lo dici!!! Continuo a compare roba che nella microcucina non ci sta nemmeno, sono proprio scema!!! Il forno a microonde, che tanto non uso mai, l'ho trasformato in una succursale della dispensa. Ma ormai è pieno anche quello…..i timbri? Beh, quelli li comprerei seduta stante anche io, anche se sono anni che non faccio un biscotto…..quindi hai tutta la mia compulsivo.ossessiva comprensione!
    Un abbraccio grande!!!

  27. Cara Federica, tu mi fai girar la testa!!! con questi buoni biscottini…
    Lo sai che noi vecchietti arrivati ad una certa età siamo come dei bambini. Ciao e buon pomeriggio con il bel sole.
    Tomaso

  28. Io cerco di contenermi solo perchè la casa oramai è talmente piena che la roba mi cade quando apro gli sportelli 🙂
    Potrei sperimentare questi biscotti usando la farina di mais, ne ho un pacco da far fuori….certo non verranno così carucci senza quel timbrino.

  29. Il preziosissimo timbrino per biscotti ce l'ho… (acquistato d'impeto tra i mai più senza e… ancora immacolato). Ora però confessa: dove ca*** si trova la farina viola ? baci

  30. Oh si ti capisco perfettamente : quando devo cercare un ingrediente particolare sono frenetica come se fosse una cosa o di vita o di morte.
    La tua ricetta è fantastica, veramente anche la fotografia… non sono riuscita a trattenermi ad iscrivermi
    Siamo due sorelle che amiamo cucinare e se ti va vieni anche tu ad unirti ai nostri follower
    A presto
    Patrizia Di Cucina con Dede

  31. è la terza volta che scrivo questo commento se mi si cancella ancora arrrrrrgh!
    più che la violacea farina…poté il timbrino! Troppo bello devo assssssolutamente trovarlo!
    Sei bravissima, foto e biscotti stupendi!!

  32. Bellissimi i tuoi biscottini!!!! Non conoscevo la farina di patate viola, immagino che sia molto buona per i biscotti.I tuoi con i timbri diventano ancora più particolari!!! Continua pure a biscottare, sei bravissima.

  33. Vorrei comprarla anch'io la sparabiscotti, ma una buona perché quella che avevo comprato scontatissima in un negozio, mi si è disintegrata al secondo biscotto in mille pezzi…mi piacciono i tuoi, e mi incuriosisce tantissimo questa farina di patate viola, a Roma non l'ho mai vista, chissà dove potrebbe trovarsi…

  34. Capita, capita anche a me! Compro mille cose e poi talvolta, arrivo quasi alla scadenza per terminare di consumarle.
    I biscotti sono deliziosi, mi piace il colore, il timbro, tutto. Sarebbero perfetti col tè che sto sorseggiando ora.
    Un bacione

  35. Fede.. quella farina (che già mi diverto per il suo utilizzo in quanto oggetto scaramantico ;-)!) da un colore fantastico pure ai biscottini.. che sembrano così friabili.. buoni.. da pucciare dritti nel mio caffè!
    baci mia cara

  36. Bello, lo stampino, rustici e originali i biscotti, se la tua cavia li ha fatto fuori immagino siano anche buoni, non credo si sia sacrificato 😀 da provare! Un bacione bimba 🙂

  37. tesoro questi biscottini sono fantastici! vabbè che adesso mi hai messo il tarlo del timbro! già mi frullava nella testa il petite beurre, adesso pure questo e non so quanti ne ho… mi spavento a contarli… ma sono così belli che è impossibile resistere… davvero.. e poi vogliamo parlare della farina di patate viola? ecco, quella mi sa che te la invidio proprio perchè non l'ho mai, mai vista… stupendi! un abbraccio immenso tesoro bello :**

  38. Nooooooooooooooooooooooooooo… hai preso il timbrino!!!! Ma quanto sono carini questi timbrini. Io mi sono fatta fare da mio babbo dei timbrini in legno con il tornio, adesso tocca a Tommy incidermi sopra qualcosa tirando fuori la sua vena artistica (sì, ma quale???). Vediamo che cosa si tira fuori.
    I tuoi biscotti sono, come sempre, troppo belli. Non c'è confronto con quelli di nessun'altra. Mitica Fede! 🙂

  39. Mi incuriosisce troppo la farina, ma proprio non immagini quanto!
    Anche se ho letto il titolo male, e non ti dico cosa mi è passato per la testa che è veramente cattiveria pura!
    (Lo sai che sono pessima vero? no? Ecco ora lo sai!) ^__^
    Buon fine settimana

  40. Non succede solo a te 🙂 Quel timbro è già da un po' nella lista dei desideri, ma non ho il coraggio di acquistarlo, perchè ho la cucina strapiena di queste cosine… praticamente inutilizzate. Ora, però, mi devo mettere in cerca della farina di patate viola… è dal tuo cake variegato che ci penso!
    Buon fine settimana1

  41. Io ci vado fra poco a fare spese pasticcere.. ma penso che mi limiterò a degli stampi per tartelette.. Ma io non sono una biscottara come te! Però la sparabiscotti mi piacerebbe molto, anche l'idea di fare i biscottini così belli e regolari con questi timbrini:)
    un bacio Fede bella:*

  42. Tes biscuits sont bien beaux. Je n'ai encore jamais utilisé de farine de pommes de terre pour faire des biscuits. Ca change des biscuits traditionnels. Je note ta recette.
    A bientôt

  43. nn ce n'eravamo accorti che ti piace biscottare :-p farina di patate viola..bene questa mi manca! nn devo passare più qui!! ahahaha bravissima, da trovare allora ^.^ ciaooo

  44. questa mi è proprio nuova…non ho mai visto la farina di patate viola…il risultato è ottimo direi e anche senza proverò a farli magari conla farina di farro….vediamo come vengono…
    A presto

  45. adoro i tuoi biscotti! mi piacerebbe sapere se le tue giornate sono di 48 ore o di 72…sei troppo attiva tu o sono letargica io? un abbraccio alla tua cucciola.
    Buon pomeriggio carissima ♥

  46. Ti capisco benissimo, anch'io devo frenarmi dagli acquisti eccessivi, ma più che per attrezzi da cucina o pasticceria, la mia mania riguarda le farine, ne ho sempre scorte abbondanti e mi viene l'ansia se stanno per scadere! Che dire poi dei tuoi biscotti? Sono deliziosi come tutto quello che ci proponi! Un bacione

  47. Il viola è duro da mantenere, ma non ne sento affatto la mancanza, visto l'aspetto così goloso e l'idea che sanno dare di bontà questi biscotti…non posso comprare anche quello stampino, ne ho appena acquistati 4 e avrei voluto farti vedere la foto del maritino 😉

    un abbraccio

  48. Eccomi! Da oggi mi aggiungo anch'io alla tua grande famiglia..sarò molto spesso alla tua tavola 😀
    Quando vuoi passa a trovarmi..sarai sempre la benvenuta!
    Buon WE
    la zia Consu
    ibiscottidellazia.blogspot.it

  49. Grazie per il tuo commento al mio blog!! Fede ,che dire, è da te che passo quando ho voglia di sperimentare dei nuovi biscotti!!! fantastici a presto CettyG

  50. io non capisco che è successo!:O avevo scritto un commento molto spassionato, poi ritorno e vedo che al suo posto c'è un link ad una pagina fb (manco fosse stata la mia,poi!) a caso…o qualcosa si era impossessato di me, o sono sonnambula, o non saprei proprio! :
    eh niente, dicevo che la farina di patate viola è roba troppo avanti per me, che è già tanto se ho mangiato una volta le patate viola! e che se anch'io avessi la possibilità di fare shopping online, sicuramente farei come te, sono curiosissima verso tutto ciò che non conosco!:D e il gingillino è super!;)
    ..ho paura a premere invio..speriamo bene: un bacio!

  51. cara Federica quel timbrino mi intriga!!! 🙂 e ne vogliamo parlare della farina di patate viola?? sei fonte di mille idee grazieeeeee

    un bacetto e buona domenica anche se qui piove

    Pippi

  52. Interessantissima la farina di patate viola, devo assolutamente averla 🙂 . . . . per il timbrino aspetterò perchè su internet si trova a prezzi folli!

  53. Infatti non capivo, misteri di blogger!!! Pensavo mi volessi suggerire dove trovare la farina di patate viola :))
    Le patate viola le ho mangiate un paio di volte ma, tolta la curiosità, penso che me ne tornerò alle patate dei comuni mortali. Non le ho trovato tutto questo granchè!

  54. Sei la più grande tentatrice con diavolerie di ogni genere. Cerdo che dal tuo blog abbia visto uscire qualsiasi tipo di biscotto, in parte supportato dall'utilizzo di archibugi che solo tu puoi scovare. E come sempre succede, entro in fissa che quella roba impossibile devo comprarla subito. Mi trattiene una sola cosa: 69mq di casa ormai straripante di tutto l'impossibile, con un marito ed una figlia che mi guardano di sbieco ogni volta che entro in casa con un pacchetto….I tuoi formidabili biscottini li guardo da lontano, va che è meglio!
    PS – Ho già pronta la prima ricettina…fra poco metto in box! 🙂
    Bacione, Pat

  55. ma dai
    lo stampino è bellissimo
    e la farina di patate viola una novità che non sapevo proprio
    Ma quante ne sai ragazza?????????
    ahahah
    Complimenti!!!!!!!!

  56. Oh che donna meravigliosa e che blog paradisiaco,….quando passo da te mi sembra di essere in biblioteca ed ogni volta aprire una pagina di un libro e scoprire cose nuove….mi sento una bimbetta che non sa nulla in confronto alla tua grande conoscenza di prodotti particolari: leggi farina viola!!! ed è pure il mio colore preferito!

  57. Farina di patate viola, scongiurare un venerdì 17… e sto solo all'inizio… stasera ti leggo… minuziosamente. O chissà, se mi riesce un attimo dall'ufficio!!! Non posso non leggere passo passo tutto. Mannaggia il tempo che non c'èèèèèè. Bacio. Era per darti il buongiorno. Smack!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.