Spirali di frolla al caffè: a me gli occhi!

“Guardami! Guardami! Guardami! 
Aprirai gli occhi solo quando lo dirò ioooooooo…”!!! 

Ma ve lo ricordate Giucas Casella e il suo tormentone degli anni ‘80? 
Io ero ancora “giovane” a quei tempi (bei tempi!) ma non lo potevo soffrì! 
Già sono sempre stata un po’ fumina ma quel suo parlare “arrotolato” e quell’aria da “c’ho i poteri paranormali” mi facevano saltare i nervi e senza nulla togliere all’ipnositerapia, tutto mi dava l’idea di una gran bella bufala. 
Eppure c’era anche chi continuava a guardare i suoi “spettacoli” imbambolato come un pollo, quasi pendendo dalle sue labbra. 
E mi ricordo ancora di una mia ex compagna di scuola che una volta si era davvero convinta di non riuscire più a staccare le mani intrecciate sopra la testa! Se avesse avuto sotto gli occhi un bel vassoietto di biscotti lo so io come le si sarebbero staccate al volo per trasformarsi in famelici artigli!!! 
All’ipnosi di Giucas, preferisco senza dubbio l’ipnosi dei biscotti!
Le girandole di frolla hanno sempre esercitato su di me un grosso fascino, come i checkerboard cookies, biscotti da ammirare prima ancora di assaporare, biscotti che ti rapiscono con le loro geometrie e mentre continui a chiederti quale sarà il trucco per farli così perfetti, ne afferri uno e poi un altro e un altro ancora…per carpire il “segreto” della loro forma! 
Ma il segreto è che l’apparenza inganna e queste girandole, che già ti hanno stretta nelle loro spire, sono più facili a farsi che a dirsi. 

“Guardale guardale guardale…e smetterai di sgranocchiare 
solo quando lo dirò iooooooooooo…”

 

Spirali di frolla al caffè
Tempo di preparazione       1 ora 30 minuti
Tempo di cottura              15 minuti
Tempo passivo                  4 ore
Porzioni                           10-12 persone

Ingredienti per circa 50 biscotti
per la frolla bianca
200 gr di farina 00
50 gr di farina di riso
125 gr di burro salato
75 gr di zucchero di canna (per me Brasil BRONsugar di D&C)
1 uovo
scorza grattugiata di limone
per la frolla scura
175 gr di farina 00
50 gr di farina di riso
25 gr di cacao amaro
125 gr di burro salato
75 gr di zucchero di canna (per me Brasil BRONsugar di D&C)
1 uovo
1 cucchiaio colmo di polvere di caffè (quella per la moka, NON caffè solubile)
scorza grattugiata di limone
in più
1 albume per spennellare

Procedimento
1. Per la frolla bianca: “sabbiare” insieme in una ciotola le farine (setacciate) con il burro freddo a tocchetti, aggiungere lo zucchero, l’uovo, la scorza grattugiata del limone ed impastate rapidamente quel tanto che basta a tenere insieme il tutto.
2. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigo almeno 3 ore (ma meglio prepararla la sera per il giorno dopo).
3. Procedere allo stesso modo per la frolla al cacao, setacciando in questo caso anche il cacao con le farine e aggiungendo la polvere di caffè insieme allo zucchero.
4. Formare le spirali. Stendere l’impasto bianco e quello nero in un rettangolo dello spessore di circa 2 mm.
5. Spennellare il rettangolo bianco con dell’albume leggermente sbattuto, sistemarvi sopra il rettangolo nero e premere leggermente affinché i due impasti aderiscano bene uno all’altro.
6. Spennellare d’albume anche la superficie del rettangolo nero, ritagliare i bordi con un coltello affilato, quindi arrotolare stretto con delicatezza dal lato corto.
7. Lasciar riposare in frigo per un’oretta in modo che l’albume indurisca, quindi tagliare il rotolo a fette dello spessore di circa 0,5 cm.
8. Sistemare i biscotti sulla placca foderata di carta forno e cuocere in forno caldo a 200°C per circa 12-15 minuti (regolarsi in base al proprio forno), fino a che i bordi saranno leggermente dorati.
9. Sfornare, lasciar raffreddare su una griglia.

Note
* Per mantenere la forma del rotolo durante il riposo in frigo, evitando che si appiattisca nel punto di appoggio, infilarlo all’interno di un tubo di cartoncino. E’ perfetto quello attorno a cui è avvolta la carta assorbente da cucina; la prossima volta che terminate il rotolo NON buttatelo via. Martha Stewart docet!
* I biscotti si conservano per qualche giorno in una scatola a chiusura ermetica.

Un abbraccio a tutti, alla prossima…

Salva

image_pdf

164 commenti

  1. Che emozione sono la prima a commentare queste meravigliosi biscotti stile optical! quello del rotolo di scottex è una vera furbata! per quanto riguarda Casella pseudo mago pseudo tutto, concordo con te non lo reggevo proprio lui e i suoi atteggiamenti idioti non è mai riuscito ad "ipnotizzarmi " davanti alla tv mentre questi biscottini mi stanno ipnotizzando davanti allo schermo del pc!!
    bacini
    Alice

  2. Le tue introduzioni sono sempre intelligentemente simpatiche e le tue foto ogni volta mi suscitano un po' di sana e costruttiva invidia!
    E questi biscotti imbambolano davvero, proverò anche la tua ricetta ma prima voglio sapere chi ha vinto la partita. 🙂
    Un abbraccione!

  3. tesoro idem non lo sopportavo davvero era da paranoia collettiva però devo dire che da queste spirali golosissime e perfetti mi farei ipnotizzare e comeeeeeeeeeee!!Meravigliosa realizzazione come sempre cucciola…tvbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

  4. ok, sono stata anche io letteralmente incantata da questo post e da queste girandole!
    sei troppo carina e rendi facile anche la preparazione di cose che non avrei mai pensato di fare (per me Federica docet.. mi hai aperto la strada della partecipazione ai contest!)
    un abbraccio cara 🙂

  5. Ciao, ma se Giucas Casella avesse fatto il suo giochino con questi biscotti…sai quanto più successo avrebbe avuto!
    buonissimi, hanno sempre invogliato pure noi, per la loro semplicità e particolarità.
    baci baci

  6. ahaha!!! e` vero! lo avevo rimosso dalla mia memoria televisiva anni '80. Buone le girelle. E concordo : sono semplicissime da fare! Di sicuro spariscono in fretta. Che sia l'effetto di Giucas??!?

  7. aha, giucas casella? ma è ancora in giro?? era sempre su Domenica in su raiuno.. che scene!! però ammettiamolo, chi di noi non ha provato quelle cavolate a casa?!!? che ridere ora! queste girelle sono BELLISSIME! prendo una ad occhi chiusi così non mi ipnotizza, tiè.. fregata! baciii

  8. hahahahahaha oddio che ridere me lo ricordo bene il tormentone a scuola avevo un professore che diceva sempre…quando lo dico io hihih lo chiamavamo Giucas e manco io lo potevo soffrì!!
    però questi biscotti mi piacciono eccome mi attirano ^_^
    bravissima un bacione!!

  9. ci ho provato a fare questi biscotti, e mica una volta sola, mi sono venuti delle chiaviche incredibili … pero' ci riprovo, ho la testa dura io e poi quanto mi piaccionoooooooooooooooo !!!!
    E Giucas Casella, non commento, mi é sempre stato sulle biiiippppp
    UN BACIONE

  10. Oh no non riesco più a staccare gli occhi dai biscotti…mi hai ipnotizzato… Anch'io non potevo soffrirlo…e pensa che è ancora in giro ora facendo le stesse cose! Bellissimi! Buona giornata

  11. Ehi, ma quanto sei forte tu pulcina???
    Mi hai fatto morir dal ridere… avevo rimosso DALLA MIA VECCHIA MEMORIA quel mattachhione di Giucas… e il video della gallina è strepitosissimo! Mai però quanto l'idea di queste foto, ma quanto sono carine??? Sei troppo un mito e non smetterò mai di ripetertelo! Sei la perfezione incarnatasi… in pulcino ^___^
    I tuoi biscottini sono deliziosi, ma son certa che così perfetti non mi verranno manco con 10 anni di impegno, per cui non muoverti pliiiiiiiiiiiiiis solo quando lo dirò io… bene ne ho rubati tre, ora posso andare!
    TVB cucciola, sei STRA-OR-DI- NA- RIA (wè ho sillabato giusto o non sono nemmeno 😉 più capace???)

  12. Incantata dalla perfezione e ingolosita dal risultato, viene quasi la tentazione di toccare lo schermo!! ^__^
    Quanto sei brava!!!!!!!!!!
    Un mondo di baci!!!!!!!!

  13. Io non mi sono mai cimentata in questo tipo di lavori di super precisione, perchè già so che la spirale mi porterebbe a disastri totali, i tuoi invece sembrano usciti da una macchina quanto sono perfetti 😀

  14. Wowwww a me ste girelle fanno un effetto ipnotico!!! Qui si mangia e si gioca!!! Mi piace eccome se mi piace, le tue spiraline sono perfette!!!! Baci

  15. Non ci crederai cara ma…li guardo da un'eternità sul libro tedesco e non mi sono mai decisa a farli!!!!Finalmente qualcuno mi ha risparmiato la fatica di tradurli:DDDDDDD Non so se siano uguali ma i tuoi sono piu belli ancora del libro e tu, sempre starordinariamente brava!!!!!!Un bacione!!!!!!

    • Dimenticavo, please..manco a dire che si conservano in una scatola….chi vuoi che li conservi?????questi si pappano all'istante:-DDDDDDDDDDDD

  16. Corri in mio soccorso dolce Cali,son rimasta col ditino attaccato al monitor,lì proprio lì,sulla tua girandolina!!Altro che Giucas,sei tu che sfiori il paranormale con questi biscottini.Bellissima la foto,sembra un quadro e per il sapore di queste meraviglie,è inutile che mi esprima,non mi resta che provarle!!
    Un baciuzzo"ipnotizzatrice" del mio cor!!

  17. E chi se lo dimentica Giucas?? ogni tanto, seppur invecchiato, continua a comparire in qualche programma TV! preferisco di gran lunga venire ipnotizzata (sul serio) dai tuoi biscotti a girandola! i miei bimbi andrebbero matti, li voglio provare!! bacioni!

  18. biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto biscotto
    😀

  19. ah Federica sei unica!!!!
    ricordo benissimo Giucas Casella e non lo sopportavo nemmeno io, ora invece l'ho visto molto invecchiato in una trasmissione e mi faceva simpatia e tenerezza.
    Questi biscotti a spirale li faceva anche mia mamma per Natale, ma decisamente non così belli e buoni come i tuoi. Anche gli ingredienti non sono gli stessi, infatti quelli di mia mamma (che usava sempre la margarina) non sapevano da niente.
    Bellissima la foto e l'idea del tris, per non parlare della perfezione di questi biscotti.
    baci sabina

  20. Sono nata in quegli anni,ma ricordo le repliche… Questi biscottini hanno davvero un effetto ipnotico… bisogna mangiarli per non cadere in trappola! 😉 Ma lo sai che non ho mai visto dei biscottini tanto perfetti? Sei una maga anche tu per caso????

    PS: Lo sia che quando ho messo quella filastrocca ho pesato a te?

  21. E' vero le mani incrociate sopra la testaaaaa??? Mio dio mi hai risvegliato dei ricordi! Anche a me stava sulle balle però le mani sopra la testa l'ho provato anch'io…eheheh. Questi ipnobiscottini non posso farli perchè da pseudodislessica-rincoglionita non son riuscita a fare i quadrobiscotti della Faustidda, figurati questi!…Un bacio…

  22. Ahahah a me Giucas mi ha sempre fatto un'enorme tenerezza.. mi sembra una brava persona.. certo è che i suoi poteri m'hanno sempre dato di bufala pure a me! ahahahaahah Non potrei dire lo stesso di queste girelle…. sono ipnotizzataaaaaaaa son bellissime.. e pure buone! smackkk

  23. A me i biscotti, a me i biscotti, a me i biscotti!!!Chissà magari funziona e arrivano, ihihih! sono golosi e bellissimi, sembrano gli occhi del gatto di Alice nel paese delle meraviglie! Baciozzo!

  24. Giucas….ma come fanno a venirti in mente questi ricordi?non è che sotto sotto lo adoravi? ahahahhhhhhh ma queste spirali…….mmmhhhhhhhhhh! ciao lieta

  25. ahaaaaaaa ecco il trucchetto per il biscotto perfetto 😉 il rotolo di cartoncino della carta igienica!!!! ehhhhhhhh bastasse quello…troppo belli e tu troppo brava :)))) un baciottolo!!

  26. Io invece mi divertivo a guardare Giucas Casella perche' mi facevno schiantare le cavolate che diceva…era troppo divertente 😀
    Io saro' ingegnere ma certo che anche tu…secondo me di secondo nome fai precisione!!! li ho fatti diverse volte ma a me vengono sempre un po' stortignaccoli 🙁
    Bellissime le foto, mi e' piaciuta moltissimo l'idea del tris.

  27. Anche a me GC mi stava, e mi sta, parecchio antipatico. E' vero che ho sempre visto poca tv, ma quando lo "incrociavo" alla velocità della luce cambiavo canale.
    Mentre alla stessa velocità mangerei i tuoi biscotti! 🙂
    In quel caso, anzi solleciterei un'ulteriore porzione. Ricambierei con un buon tè…
    Un bacione grande

  28. e io con un "giuoco di prestidirgiribiridizzazione" li faccio sparire!
    gnam gnam, ciomp, crunch, ciomp…ops hai scoperto il trucco!
    gnam crunch ciomp…troppo buoni!

  29. Oltre ad essere ipnotici, sono perfetti. 🙂
    Mi piace la presenza della farina di riso nell'impasto.

    Grazie per la dritta del riciclo del rotolo di carta.

  30. La preparazione di questi biscotti da molta soddisfazione, quando li ho fatti io, mi dispiaceva persino mangiarli… I tuoi sono perfettissimi! Un bacione 😉

  31. Il trucchetto del tubo per tenere la forma è spettacolare, come del resto queste spirali "pschicodeliche e ammalianti" che sono sicura non mi usciranno tanto presto dalla testa 🙂

    Buon pomeriggio cara

  32. a te gli occhi con grande piacere, ma come hai fatto a farli così perfetti? io non sono mai riuscita…però io non sono una fatina come te! brava fede, deliziosi!

  33. Quanta allegria nella tua cucina cara Federica!!!!!!!!!!bellissimi questi biscotti e da tanto tempo mi tentano….sono veramente simpatici e poi la frolla due gusti deve essere buonissima!!!!!!!!!!!!Un bacione cxara e sempre COMPLIMENTI!!!!!!!!!!!!!

  34. Ciao cara!!!

    Cioè…e…allora dillo!

    Cioè…il n'esta pas possible!

    Già l'avvocato era imbambolato di te…ora con queste girelle…non lo schiodo più!

    Sei magica…IN TUTTI I SENSI!!! ILY! ;D. NI

  35. federica ma sono una perfezione .incredibile ,e se me lo ricordoooooooo du pal…..le ……..
    ma questi sono precisissimi ma il segreto della pefezione? mammma mia mani d'oro

    • Nessun segreto, basta stendere le due frolle alla stessa altezza e il trucchetto del tubo di carta per mettere a rassodare il rotolo fa il resto. Così al taglio i biscotti restano belli tondi ^_^

  36. Insopportabile Casella!! Mannaggia, vuoi dire che mi ero persa una dritta della mitica Martha? Questa del rotolo dello Scottex mi era proprio sfuggita…grazie per averla condivisa. Splendidi i tuoi biscotti girella: anche a me piace giocare con le frolle bicolor, ma devo dire che a me non vengono cosi' perfetti…Ti abbraccio, carissima…a presto!

  37. sono perfette ed hanno un aspetto ipnotico davvero forte…io già mi immagino di mangiarmele tutte…si mi hanno ipnotizzato, davvero! ;))
    Un abbraccio mia cara

  38. Non ricordo Casella anche se in quel periodo ero giovincella pure io.. ma ricordo il cocker Asfidanken (come si scrive non mi ricordo)..
    Bellissimi questi biscotti-girella, sono perfettamente concentrici come delle lumachine.. non so se riuscirei a smettere di mangiarli, neppure al tuo stop, golosa come sono 😉

  39. Questo post è fortissimo, soprattutto perché oltre ad imparare a fare questi biscotti stupendi, ho scoperto un trucco fantastico….quello del tubo di cartoncino…altro che giucas…ahahah

  40. Sono davvero splendidi!
    E mi piace tantissimo anche la presentazione che hai fatto…ma come ti vengono certe idee?!? Complimenti per la creatività e la bravura!

    Nadia – Alte Forchette –

  41. Ciao Federica, questi biscottini sono ipnotici e mi sussurrano 'mangiami-mangiami'!! Grazie per i consigli soprattutto l'idea del rotolo della carta assorbente da usare come contenitore. Proverò a farli al più presto.
    PS: grazie per il commento sul mio blog, con 103 commenti a post capisco benissimo che commentarne uno per uno potrebbe essere un lavoro part-time 🙂

    • Non sai quanto mi dispiace non riuscire più a rispondere a tutti proprio tutti come prima…davvero! Grazie a te per lo scambio di idee e di essere passata. Fammi sapere del trucchetto, io l'ho trovato davvero geniale ^_^

  42. Ciao tesoro… ma sai che l'altro giorno mia mamma mi ha portato un vassoietto di biscotti di pasticceria tra cui c'erano queste girandoline? E sai che i tuoi biscotti sono ancora più belli, e sicuramente più sani, di quelli comprati????
    Davvero complimenti!
    Me ne spedisci un pò per la colazione di domani please? 🙂

  43. In effetti sono proprio perfette:) così spiraleggianti.. eh il caro giucas.. io ero troppo piccola ma la sua fama è arrivata fino agli anni Novanta ohimè… che paura l'ipnosi comunque! Non credo mi ci sottoporrei mai, se poi davvero rimango con le mani intrecciate?:p
    a presto:*

  44. oddio giucas!!! ahhah!! me lo ricordo bene quel trucco io ero piccina, circa 8 anni avevo!!! 😉 io certamente avrei lasciato andare le mani sul vassoio con i tuoi dolci! che tra l'altro son perfetti!! ma come son perfetti?!? io continuo a guardare e guardare..però bo.. pensavo che qualcuno mi sarebbe finito in bocca!!! 😉
    baci

  45. Povero Casella….però con il suo "finchè non lo dico io!!!" ci ha tenuti incollati alla tv per tanto tempo!!!
    Decisamente molto meglio i tuoi ipnotizzanti ma golosi biscotti!!!
    Buona giornata

  46. Noooo Giucas nooooo!! A me di mago piace solo Raoul Cremona quando fa sim sala min!! 😀
    Ma con questi biscotti mi farei volentieri ipnotizzare da chiunque!

  47. Tempo fa realizzai qualcosa del genere, ed a parte la bontà, mi ricordo che l'esecuzione fu divertentissima! 🙂
    Bacioni e buon fine settimana!

    P.S. Ero convinta di averti inserita nel mio blog roll, ma mi sbagliavo e quindi provvedo subito! 😉

  48. un tormento!!! altrochè!! però mi farei ipnotizzare volentieri da queste girelline 😀 carinissimi! terrò a mente il rotolo!! ahaha ottima idea! bellissima presentazione, complimenti! ciao cara!

  49. Incantata… ipnotizzata… li voglio anche iooooo e saranno miei al più presto!!! Comincia a mettere altre X sulla lavagnetta… che passo presto presto|

  50. E come se me lo ricordoooooo…ricordo benissimo la sua mitica frase "quando te lo dico ioooo" !!!
    Bellissimi veramente e perfettissimi…sai che è da tempo che ho in mente di farli…mi segno la tua versione e al più presto li faccio anche io…un bacione Rob !

  51. Prima non ci credevo, poi un amico che aveva studiato un po' di ipnotismo mi ha fatto cadere in trance (e per terra) in mezzo al ristorante (figuraccia incredibile, tra l'altro! Tutti si son girati e pensavano mi fossi sentita male… che imbarazzo :DDD) e allora gli ho chiesto di insegnarmi qualche trucco!
    Una suggestione tira l'altra e adesso che ho capito un po' meglio come funzionano certi ipnotismi…non mi stupisco che non smetteresti di sgranocchiare questi biscotti 😉
    E comunque anche a me giucas casella stava antipaticissimo 😉 !

  52. Se c'è qualcosa che non mi piace fare sono i biscotti, non so perchè, anche se poi sono quelli che preferisco mangiare ^___^
    belli, bellissimi, inutile ripeterlo per la 140ma volta,e l'oroginilità delle foto è eccezionale! Sei di una creatività unica 😀

  53. ciao cara, finalmente riesco a passare da te senza addormentarmi prima con il pc davanti 😛
    Che buoni questi biscottini, tempo fa li avevo fatti al caffè, li proverò anche in questa versione! baci.

  54. Questi li devo provare ASSOLUTAMENTE!
    Non sai da quanto tempo osservo da lontano questo tipo di biscotti nei vari blog, agognando il momento in cui li avrei potuti provare anche io…e suppongo che il momento tanto atteso sia arrivato!
    Mi ispirano tantissimo, al mio ritorno dagli States, stai pur sicura che li proverò!
    Un bacione, GG

  55. ne trovi sempre una più del diavolo, mo pure i rotoli della carta da cucina mi devo conservare! ahahahh brava Fede, il caffè nei dolci mi piace sempre mucho, nella frolla per i biscotti deve essere perfetto! p.s. insopportabile giucascasella… baci grandi buon we.

  56. anche io voglio essere ipnotizzata e continuare a mangiare questi biscottini, immagino di inzupparli in una bella tazza di latte mmhh.. mi piace un casino la presentazione che hai fatto.. divertente.. io penserei ai biscotti e perderei clamorosamente al giochino.. ma sarei felice!! un bacioneeee buona domenica.. dormi domattina!!!!

  57. Ciao Fede!!! Scusa l'assenza, finalmente ho un po' di tempo per fare un giretto tra i blog e godermi queste meravigliose ricettine!!!! Ti lascio un saluto e un abbraccio!!
    P.S. anche io non lo sopportavo Giucas!!!

  58. Grazie x la tua visita. Questo trucco del rotolo è fantastico, io ogni volta ci perdo un sacco di tempo a cercare di arrotondarli di nuovo prima di tagliarli! Bellissime anche le foto. Ciao, a presto.

  59. Sinceramente parlando io non li farei mangiare a nessuno….sono troppo belli ….ma dici per davvero che sono semplici da fare….troppo complicati per me!!!!!Ma provero'!!!!!!!!Posso sostituire la farina di riso con quella normale?????Buona vita ne buona cucina!

    • Sono più semplici di quanto pensi, fiddati 😉 Io ho messo un po' di farina di riso per dare una maggiore croccantezza ma puoi tranquillamente usare la frolla classica con tutta farina 00. Fammi sapere come va 🙂

  60. bellissimi e psichedelici i tuoi biscotti 🙂 tempo fa pubblicai un post sugli abbracci e mi ricordo che fu molto divertente giocare con "paste" (ma si dice cosi'? gia' mi sto dimenticando l'italiano) di due colori. bravissima come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.