Petit beurre alla farina d’avena, farro e mais. Testata!

Sì, proprio una sonora testata quella con cui ho inaugurato questa giornata. 
Ohi ohi ragazzi, e poi ti credo “io lo odio il giovedì”! 
Ok sarebbe il lunedì, ma se oggi è giovedì che ci posso fa’?
Accidenti a me e al viziaccio di lasciare le ante degli stipetti aperte. 
Meno male che non ho preso lo spigolo nell’occhio, altrimenti me la sarei vista parecchio peggio di un bernoccolo. 
Sicuramente preferisco testare altro che non sia la solidità dei mobili di casa. 
Leggasi: ricette biscottose
Ari-leggasi: nuovi stampini freschi freschi appena arrivati. 
La domanda è retorica, ma giacchè questo blog sta diventano una specie di “biscuit maison“, vi pareva che potessi resistere all’ammaliante fascino dei petit beurre
Praticamente scontato che avrei ceduto 🙂 
E a proposito di ricette testate, questa lo è davvero giacchè l’ho rifatta ben 3 volte nel giro di dieci giorni. 
Il primo approccio ai petit beurre infatti è stato giusto un pizzico “travagliato”. 
Diciamo che non mi era molto ben chiaro il concetto che mai e poi mai avrei potuto formare la classica palla come si fa per la classica frolla. 
Così, quando mi sono ritrovata con un impasto molle assatanato che avrei anche potuto girare all’infinito senza ottenere miracoli, l’unica cosa che istintivamente mi è venuta di fare è stato aggiungere farina per “stringerlo” un po’. Ma aggiungi di qua aggiungi di là, alla fine non solo mi son persa per strada la dose esatta, ho ottenuto anche dei biscotti buoni sì, per carità, ma certo non più definibili “petit beurre”! 
E giù via con l’autoflagellazione: 
– ecco vedi, se aspettavi ancora un po’ ad aggiungere il mix di burro non avresti fatto danni! Troppo caldo, era ancora troppo tiepido, te e la tua solita fretta! 
– no no la colpa è della farina, o meglio della tua mania di sostituire le farine. E’ stata la farina d’avena a fare pastrocchio, di sicuro assorbe meno e t’ha sballato tutto. Così impari a mettere sempre gli zampini! 
Epperò mica ero poi tanto convinta che la colpa fosse davvero della farina, no proprio no! Riprendo il librino, mi guardo per bene le foto del passo passo e…eccolo là l’inghippo: l’impasto resta molle! Un po’ di più un po’ di meno ma MOLLE
Le avessi guardate meglio prima! 
Ok, io ci riprovo. 
Secondo tentativo: stavolta mix di burro “freddo” (la prova dito non lascia dubbi!) e NON un grammo di farina in più, anche se la tentazione di aggiungerne un altro cucchiaio devo tenerla a freno con la forza. 
Appallottolo nella pellicola alla meno peggio e via in frigo tutta la notte. 
Scettica sì e nemmeno poco ma, come si dice, chi vivrà vedrà! 
E per stavolta ci ho visto bene 🙂 
Al mattino l’impasto è sodo al punto giusto da poter essere steso senza problemi. 
Taglio, “timbro” e via in forno per la cottura. 
Oh, questi sì che sono petit beurre come si deve 🙂 
Con la farina d’avena finalmente assolta da tutte le immeritate accuse. 
Bastava solo fidarsi.
Il terzo tentativo? 
Semplice richiesta di bis da parte della cavia. 
Sapevo di non dovergli proporre l’idea della Nutella!

Petit beurre alla farina d’avena, farro e mais
Tempo di preparazione        30 minuti
Tempo di cottura               15 minuti
Tempo passivo                  12 ore
Porzioni                            6 persone

Ingredienti per circa 35 biscotti
135 gr di farina di farro integrale
75 gr di farina d’avena
50 gr di farina di mais fioretto
100 gr di zucchero di canna (io Demerara BRONsugar di D&C)
100 gr di burro salato
62 ml di acqua
2 gr di lievito per dolci
1 gr di sale

Procedimento
1. Setacciare in una ciotola le farine con il lievito.
2. In un pentolino, su fuoco basso, sciogliere il burro nell’acqua con il sale e lo zucchero, quindi spegnere e far raffreddare almeno 20 minuti.
3. Quando il composto di burro sarà freddo, versarlo nella ciotola con le farine e mescolare con un cucchiaio di legno (l’impasto è molliccio e appiccicoso: VA BENE così!).
4. Continuare a lavorare fino a riuscire a formare una palla molto morbida (abbiate “fede” il riposo farà miracoli ^_^), avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo per tutta la notte.
5. Stendere l’impasto allo spessore di 5 mm e ritagliare i biscotti con lo stampino apposito o nella forma preferita.
6. Trasferire man mano i biscotti su una placca foderata di carta forno e lasciarli riposare in frigo per una mezz’ora in modo che mantengano meglio la forma in cottura.
7. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti, fino a che i bordi risulteranno leggermente coloriti.
8. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.

Note
* I biscotti si conservano per qualche giorno in una scatola di latta a chiusura ermetica.
* Nella ricetta originale sono previsti 4 gr di lievito per dolci.
Con questa dose però, ho notato che i biscotti tendono a diventare “morbidi” il giorno dopo la cottura, mentre con una dose ridotta si conservano croccanti più a lungo. A voi la scelta.

Prima di salutarvi ragazzi, me li concedete altri 2 minuti solo 2?

Voglio raccontarvi una fiaba.
Venite con me e tra cinguettii di usignoli, margherite, spiragli di luce e festosi animaletti arriveremo insieme in un luogo incantato dove tutto è magia, creatività e fantasia.

Eccoci, siamo ad “ORSOBOSCO“, un piccolo mondo dove il tempo si è fermato e dove gli operosi abitanti saranno pronti ad accoglierci con festosi sorrisi di “benvenuto”.

Il 13-14-15 settembre 2013 il padiglione ORSOBOSCO aprirà il suo sentiero al pubblico nell’ambito di KREATIV a Bolzano.
Fateci un salto, non ve ne pentirete! Tutte le info le trovate qui, nell’angolino fatato di NI

Un abbraccio a tutti e al prossimo “timbro” ^__^

Salva

Salva

image_pdf

105 commenti

  1. che buoniii!! 🙂 i petit beurre sono una specie di droga, uno tira l'altro! 😀 e poi quello stampino è troppo bello, lo voglio anch'iooo! 😉 buona giornata Fede, un bacione! 🙂

  2. Giornoooo bellezza … come testata andiamo bene ahahhah :))))) anche a me spesso succede ecco perche' rido ahhahaha sai solitamente son le porte gli spigoli dei mobili che invadono il mio campo e non io il loro :)))))))))))))) i biscotti perfetti da prima colazione sicuramente anche golosi cara Federica …. a presto Giovanna

  3. Ma li hai timbrati tutti uno per uno? Dimmi che anche tu, come avrei fatto io, ne hai timbrati giusto una decina per le foto? Che tra l'altro sono stupende.
    Per la cooking session da te, non ripetermelo due volte, che io vengo davvero!!!

  4. Caspita! I bernoccoli sono terribili! Mi sono riconosciuta completamente nella tua autoflagellazione, anch'io faccio così!
    I biscotti sono semplicemente favolosi, bravissima!!!
    Un bacione grande grande

  5. Come ti capisco! Certe volte, per frenare l'istinto che mi porta a fare sempre di testa mia, prima di mettermi al lavoro mi impongo che seguirò la ricetta senza intromettermi. Sembrano buonissimi e lo stampino è a dir poco meraviglioso!
    Buona giornata 🙂

  6. Ah ah Federica tra testate e botte sugli stinchi io sono una professionista:) per fortuna ancora niente di grave;)
    Lo stampìno e' una meraviglia e son sicura che sono una vera delizia!!!! Questi e' un peccato anche pucciarli nel latte vanno gustati in purezza:)))
    Un bacione

  7. Fedeeeeeeeee spero non ti sia fatta male 🙁 anche io quando sono distratta sbatto sempre la testolina alle ante una volta anche allo spigolo della finestra che quasi mi si apriva la testa…chissà magari volevo vedere cosa c'era dentro 😀
    Tu ormai sei la mia "biscottatrice" preferita anche perchè come "spari e timbri" tu non ce ne' 🙂 un abbraccio, Ros

  8. Sono piena di lividi anch'io!! L'ultimo… lo spigolo della finestra, nel bel mezzo della schiena, che maleeee!!!
    Per i biscotti invece, vista la bellezza e la bontà sono sicura che ci sarà, una quarta volta, una quinta e così via 🙂
    Un abbraccio immenso e tantissimi baci!!!

  9. Ciao Federica spero non ti sia fatta male, quelle botte sono terribili.
    I tuoi biscotti sono deliziosi e abbinati al ciocolatopoi, diventano irresistibili. Un abbraccio Daniela.

  10. noooo lo stampino-timbro!!!! lo trovo romanticissimo e mi trattengo sempre dal comprarlo (perchè di stampi ne ho già troppi)ma chissà magari un giorno la voglia sarà troppa! e i petit beurre ti sono venuti benissimo. la nutella è una proposta indecente… difficile resistere!!! =)

  11. Tesoro le ante aperte sono anche ilmmio vizio e puntualmnete gli do una capocciata!!Sono adorabili questi biscotti e poi ormai sei la regina dei biscotti, non sbaglio un colpo e sono cosi belliiiiiiiii, mi piacciono da matti questi timbrini, devo decidermi ad acquistarli!!!!Un bacione grandissssssssssimo e biscottoso,
    Imma

  12. bellissimi biscotti, mia cara…tra tanti dolciumi, però i petit beurres sai che non li ho mai fatti? Dici che è arrivato il momento? e comunque attenta agli stipetti aperti, regalano brutte "testate"…baci a presto!

  13. ahahahahaha mannaggia mannaggia.. non hai davvero iniziato bene il giovedì! Io invece si: ho un pacco di farina d'avena da utilizzare, comincio con il fare una vagonata di questi deliiziosi biscotti, grazie!!!

  14. Secondo me a casa tua funziona il detto "Un biscotto al giorno, toglie il medico di torno"!! Sei diventata la biscottatrice ufficiale del web… e che biscotti, ragazzi!!! Non tanto per la forma, ineccepibile, ma quella è anche maestria del … timbro (bellino che lo voglio pure io!), ma gli ingredienti, la fantasia dei mix di farina sono eccezionali!!E vedi che tu sai "osare"… basta che guardi bene se il molliccio è al punto giusto… Pulcinotta… sei da 10 e lode!!!

    • p.s. la testata era una zuccata… io inizialmente avevo pensato che tu avessi "testato" qualche prodotto… Io ho la zucca fuori posto! Spero che non ti sia fatta troppo male e che ancora riesci a ragionar di tuo! Forse saranno state le innumerevoli zuccate che mi hanno reso così… tante, tesoro!!!

  15. Ciao Federica, che dire…i biscotti sono come al solito perfetti e sicuramente buonissimi, lo stampino lo devo avere assolutamente, troppo bello!!! Bravissima!!!
    Bacioni…

  16. Io non stampini da testare e menomale sennò con la sfiga in cucina di sto periodo dovrei forse fare una decina di tentativi… cmq i tuoi vien voglia di prenderli dallo schermo!!!bacioni!

  17. Hahahaha, che ridere! Ho fatto esattamente la tua faccia (che mi immagino)quando mi sono ritrovata davanti un impasto molle…e che sorpresa a vederlo poi rappreso al punto giusto! Hai ragione, questi petit beurre sono veramente deliziosi! Io personalmente devo solo perfezionare l'omogeneità dello spessore…mi sono uscite alcuen lingue di gatto e altri mattoncini ;p

  18. .. ahahah, immagino perfettamente la scena: provata sulla mia pelle 😉
    la ricetta mi piace tantissimo.. e quel timbro li trasforma in chicche troppo deliziose e carine!
    brava tesoro
    baciotti

  19. E presto li vedrai anche da me !!! Ho tutto il kit dall'anno scorso e non l'ho MAI usato..della serie compro & accantono…ma sarò normale ??? E intanto mi consolo con i tuoi ! Assolutamente perfetti ! Brava ciccina mia bella 🙂
    p.s. salutami Gordon ! Ahahahahahaha Prrrrrrrr

  20. Bellissimo lo stampo!!! Io mi sono presa le letterine da poco quindi… no posso che imitarti e fare la tua ricetta. Cercherò di resistere alla tentazione di aggiungere farina per addensare… 🙂

  21. Non dirmelo a me… sapessi le volte che do certe capocciate alle ante dei pensili in cucina!!!! ho la testa sempre piena di bernoccoli!!! Belli..e buonissimi questi biscottini.. samckk

  22. anche io ho questi nuovi stampini da utilizzare ma non ho tempo per provarli, fra qualche giorni gli impegni diminuiranno e la tua ricetta mi piace tanto intanto la copio ti farò sapere, un bacione

  23. Anch'io ho il vizio di lasciare le ante aperte
    e le botte ormai non le conto più
    Mi spiace Federica…
    ma credo che queste delizie abbiano comunque compensato
    Complimenti!!!!!Favolosiiiiiiiiiiiiiii
    Un bacione

  24. anch'io ho il vizio di lasciare le ante aperte….povera Fede..spero che il bernoccolo sia lieve..ma ci pensano questi meravigliosi biscottini,a tirarti su,alla grande :))sono strepitosi!!

    p.s io sono ben felice della tua maison des biscuits!!!un bacio,Fede^;*

  25. AHahahah, rido perchè anche io lascio sempre tutto spalancato, anche se di solito la vittima designata è il povero Andrea! Ma non sono mancate le sonore sbatacchiate pure a me, a quel punto però mi tocca patire in silenzio perchè sennò lui coglie la palla al balzo per dirmi "te l'ho detto mille volte di chiudere gli sportelli!!!" 🙂
    I biscotti??? Io voglio venire a vivere a casa tua….chissà che profumini ci sono ogni volta!!!
    Un abbraccio!

  26. I biscotti sono sempre una bella gatta da pelare, ma quando escono sono anche un'immensa soddisfazione! Anch'io settimana scorsa mi sono trovata nelle tue stesse condizioni con dei biscotti all'anice, ma lì un pò più di farina mi ha salvato e l'effetto è bello rustico e sono stati assolutamente graditi dal festeggiato! 🙂 Un bacione, Fede

  27. caspita, sono assolutamente perfetti, sai?!
    Quel librino…mi pento di non averlo comperato tempo fa…da lì non l'ho più trovato in libreria!
    ma vedo che Amazon (santo Amazon) potrà provvedere, eheheh…

  28. sti biscotti sono pure bellini,spalmati di nutella sicuramente una goduria,tanto da farti dimenticare il bernoccolo…ma non quello della cucina
    baci

  29. I secondi tentativi sono importanti… mai arrendersi al primo colpo, se qualcosa non quadra… 😉
    Condivido la passione per questi stampini, li ha una mia amica e prima o poi glielo rubo… 🙂 Mi piace leggere le tue ricette di biscotti, sono tante e diverse, si vede l'amore che ci metti… e belle anche le foto, ci tenevo a dirtelo!

  30. Al di la della testata, ti capisco pure perchè Mimmi mi prende sempre in giro dicendo che gli oggetti mi si lanciano contro per scusare il fatto che io riesco a colpire: Porte, sportelli, tavoli, sedie…sempre…ovunque sono!
    Apprezzo moltissimo il testare invece questi stampi: ma che belli! Non dubito della tua precisione non so perchè ma ti vedo all'alba prepararli con le tue mani dorate e io mi devo accontentare di guardare le foto che come al solito sono spettacolari…:)

    Un abbraccio grande!

  31. i biscotti sono fantastici, perfetti per lenire il bozzolo da stipetto-furbetto..! Certo, una volta tempo fa mentre pulivo i vetri e mi ero piegata a raccoglier qualcosa, nel rialzarmi mi son presa il battente dritto sulla cucuzza, emmeloricodo ancora!!
    un bacio 🙂

  32. Sister quello stampino è davvero favolso!!! non avevo dubbi sul fatto che li avessi timbrati tutti, lo avrei fatto anche io, troppo divertente vederli tutti li belli allineati sulla placca con la scrittina perfetta 🙂
    Non ho mai fatto questi biscotti. Il nome fa un po' paura…biscotti al burro…ma vedendo gli ingredienti sembrano quasi meno "pesi" di una frolla normale visto che non ci sono uova e il rapporto farina/burro è meno della metà

    • Anch'io prima di scoprire la ricetta avevo sempre pensato che fo sono fossero biscottini burrosissimi e invece sono "leggeri" e sgranocchiosi. Poterli impastare la sera per il giorno dopo a me li rende anche molto comodi e si conservano bene…a patto di sottrarli a sguardi indiscreti e famelici :)))

  33. Ciao! che trio di ingredienti in questi biscotti! davvero ricercati nel sapore e leggeri rispetto ai classici burrosi…senza perderci nel gusto, anzi!
    Eh…noi aspettiamo il nostro pacchetto regalo 😉
    un bacione

  34. wowwwww ma sono spettacolari, ti pare che non me li segno con quel mix fantastico che hai fatto??
    sorrido perchè a parte con gli sportelli aperti me sono beccata una botta sulla cappa della cucina…vedi te ^_______^un abbraccione!!

  35. oddio che dolore le testate negli sportelli e soprattutto negli spigoli degli sportelli…mmmmm ohihoiihi non ti invidio ma ti capisco eh?
    ahahah
    belli questi biscotti… sei una vera biscottaia oramai !!
    un grande bacio e buon we

  36. Ma che buoni…con quel mix di farina devono essere strepitosi!!!
    Sai che….quelo stampino….ce l'ho anchioooooooo!!!!!
    Ah Ah Ah non ho resistito tempo fa…come al solito!!!
    Abbiamo un'altra cosa i comune…sono pazza per tutto ciò che è cartoleria anch'io….tanto che i miei colori, penne, matite colorate non possono essere toccate da nessuno dei nanetti in casa e neppure da mio marito…se li mangia!!!!!

    Un abbraccio grande stella e buon fine settimana
    monica

    P.S.
    Nel we devo fare un sacco di biscotti per la recita
    delle nanette….ti penserò!!!!

  37. Occhio che a dar troppe testate scende il quoziente intellettivo! Mamma mia tesoro mi hai fatto fare due risate, mi tiro un pò su 😛
    Questi stampini li ho in lista da parecchio, sono belli, belli… Quanto vorrei fare io da cavia!

  38. Sai sempre come strapparmi un sorriso e sai sempre farmi venire voglia di far biscotti!!!
    Favolosi e favolose le foto, ma che te lo dico a fa???
    Un bacione

  39. eh si questi dolcetti sono proprio deliziosi!a volte aggiungi un pò di farina, cerchi di recuperare al meglio e usciranno dei biscotti che poi non sai più come riprodurre!XD
    sono proprio carini!

  40. Ciao Federica mi dispiace x il "colpo"!!! Ti conosco gia' da un po' " in sordina" ma volevo farti i complimenti x la tua "comparsa" sulla rivista sella Coop e naturalmente x il tuo dolce blog!!! Ciao ciao luisa

  41. Tesoro, eccomi! I tuoi post io gli voglio leggere con calma, con santa pace e pazienza. Perché le tue parole sono delle note davvero di cioccolato e di tenerezza. Questi biscotti incarnano tutta la tua dolcezza. Per me con e senza Nutella^_^ annotato anche la dieta,, non si sa mai. Un bacio grande pulcina.. Sett estenuante e oggi sono rimasta a casa xke sfinita dallo stress -_-'

  42. Hey! I just wanted to ask if you ever have any issues with hackers?

    My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing months of hard
    work due to no data backup. Do you have any methods to protect
    against hackers?

    my web blog: bmi Calculator female

  43. io sono così piena di cianfrusanglie che quando aprimo le ante della cucina al povero marito cade tutto in testa: a me no, perchè ho imparato come scansarmi e so tutti i trucchetti…ormai però non ci sta più nulla, sigh sigh! ahaha, ma questo stampino ce l'ho, e te pareva, e pensa che ho anche io in previsione il post per la prossima settimana dei petit beurre. ovvimamente ti ringrazio per la tua sfiziosa ricetta, che proverò!!!!

  44. Con gli anni ho imparato a leggere le ricette,nel senso che ho capito che andavano rilette più volte!Succede spesso di dare la colpa a ricette non esatte,dosi sbagliate,procedimenti strani,mentre molte volte siamo noi un pò superficiali…ma gli anni servono anche a questo:" a leggere per davvero"!
    I tuoi petit beurre mi sembrano divini,sarà stata anche la capocciata?Un baciuzzo stella,passa una buona domenica!

  45. I miei impasti tutto burro diventano mallopponi proprio per quel maledetto vizio di non riuscire a non aggiungere ulteriore farina, mannaggia a me. I tuoi sono deliziosamente buoni e con la nutella che te lo dico a fare? è la loro fine migliore 😉

  46. Che bello sempre leggerti sorellina… sebbene a questi orari folli con la mia sbadataggine cronica (ma tu sai e mi perdoni, vero???)
    Mi spiace per il tuo bernoccolo, mannaggia! Invece per i biscotti mi sembra di rivedere una moviola che ben conosco… saremo mica sorelline per caso, vero? Per l'autoflagellazione quando qualcosa non torna INTENDO… subito colpa nostra 😉
    IN ogni caso se si dice non c'è due senza tre di questi biscottini non mi fermerei nemmeno a mille! E se poi li fanno le tue dolci manine con tutto l'amore come resistere??? Sei speciale cucciolina e se apri un biscottificio secondo me faresti affari d'oro!!!
    TVB un abbraccio enorme e buona settimana! Smack ^_^

  47. TESORAAAAAAAAAAAA…mentre mi sono iscritta a bloglovin, mentre mi sono fatta due risate, mentre mi sono guardata i tuoi meravigliosi biscotti…INCREDIBILE….mentre leggo…scopro sempre qui quanto TI VOGLIO BENE….ma questo, so che lo sai…snif…lacrimuccia…ma l'avvocato reclama la POLE…lasciamolo reclamare.
    GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! TVTTTTTTTTTTTTTTB!!! Baci di cuore. NI 😉

  48. Caspita ma qui c'è da perdersi!!! Tutte ricette stupende e le foto altrettanto!!! Ti segno subito nella lista dei preferiti!! Mi unisco volentierissimo ai tuoi lettori e se il tempo te lo permette ti aspetto anche da me! Buona giornata, Bea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.