Ciambella alla birra e cioccolato. T’amo e t’odio!

Mai stata superstiziosa ma ogni tanto qualche dubbio mi sovviene!
L’ultima torta nel classico stampo tondo risale ormai a un bel po’ di tempo fa. 
Se c’è una forma che va per la maggiore tra queste pagine, credo ve ne siate ormai accorti tutti, è quella da plum cake.
Quello che forse non sapete invece è che il mio AMORE in verità è tutto per la ciambella.
Perchè allora ne sforno così poche?
Semplice!
LA ODIO!
O meglio…dev’essere lei che odia me, piccola o grande che sia!
Sono più di vent’anni che combatto con il mitico ciambellone della mamma
Fin che campo, ho capito che non mi verrà mai esplosivo come il suo, neanche se mi mettessi a pregare in aramaico antico!
C’è stata l’avventura tragicomica delle ciambelline al vino, per la serie chi la dura la vince ma che stress!
Poi sono arrivate le ciambelline demodè che si son “perse il filo” e fatte caramellate (in verità erano un po’ vanitose e volevano farsi notare in tutto il loro scintillio zuccheroso, ma non dite che ve l’ho raccontato!!!).
Il prossimo turno? 
Il suo, una golosa e sofficissima ciambella alla…birra! Sì capito bene, BIRRA!
Lo so, ho sempre sostenuto di essere astemia e difatti lo sono! 
Ma sono anche piena di contraddizioni e a forza di vedere un pullulare di ricette “birresche” negli ultimi mesi in giro per blog, non ce l’ho più fatta a reggere la curiosità e mi sono lanciata.
Atterrando sul soffice.
Ma non crediate che sia stato tutto così semplice eh?
Ricordatevi che abbiamo a che fare con una ciambella. 
O meglio…IO ho a che fare con una ciambella e la sua maledizione!
Volete sapere com’è andato il primo esperimento? 
Beh, la malefica e dispettosa signorina, per altro lievitata in maniera perfetta come non mi sarei mai sognata (merito del nuovo forno? Chissà!) al momento di sformarla, ha pensato bene di rimanere attaccata allo stampo di alluminio per metà. 
Tagliata di netto! 
Neanche non lo avessi imburrato e infarinato per benino! 
Ma evidentemente il kugelhupf si era leggermente “montato” la testa!
E io un diavolo per capello? Noooooooo! Parecchi di più!!!
Riprovarci cambiando forma? GIAMMAI!
Piuttosto ho cambiato birra, attratta da una rossa che prometteva un “gusto pieno con sentore di caramello e un aroma intenso leggermente cioccolatoso“. 
Sembrava fatta apposta per la mia ciambella.
E al secondo tentativo ho fregato anche lo stampo! 
Uno pari palla al centro.
A chi toccherà il prossimo turno?

Ciambella alla birra e cioccolato
Tempo di preparazione       20 minuti
Tempo di cottura               50 minuti
Tempo passivo                  –
Porzioni                           8-10 persone

Ingredienti per uno stampo da 20-22 cm
220 gr di farina 00
100 gr di fecola
2 uova
2 tuorli
75 gr zucchero
75 gr di zucchero di canna (per me Swaziland BRONsugar di D&C)
75gr di olio di riso (in alternativa, olio di semi)
135 ml di birra (quella che preferite, io ho usato la Moretti rossa)
100gr di cioccolato extra fondente
12 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale (ho usato il mio sale alla vaniglia)
zucchero a velo

Procedimento
1. Setacciare insieme la farina con la fecola e il lievito, aggiungere anche un pizzico di sale e tenere da parte.
2. Tritare il cioccolato a pezzettoni.
3. Montare le uova intere e i tuorli con i due tipi di zucchero fino ad ottenere una crema soffice e spumosa.
4. Sempre mescolando, aggiungere un paio di cucchiai di farina facendola cadere da un setaccio, poi unire l’olio a filo, lentamente fino a farlo assorbire del tutto. Incorporare con una spatola il resto del mix di farina alternandolo alla birra e mescolando bene per non formare grumi.
5. Unire da ultimo il cioccolato tritato, trasferire il composto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere in forno caldo a 180°C gradi per circa 45-50 minuti (prova stecchino sempre valida).
6. Sfornare, far riposare 5 minuti nello stampo poi sformare la torta e lasciarla raffreddare completamente su una griglia.
7. Spolverare a piacere di zucchero a velo prima di servire.

Un abbraccio a tutti, alla prossima ^_^

image_pdf

185 commenti

  1. Federica, la "tua amica" ciambella è venuta benissimo!! era da tempo che cercavo una bella ricettina di dolcetto morbidoso alla birra, quindi te la scopiazzo! solo che mi chiedevo posso sostituire l'olio di riso con quello di semi?
    Buona giornata!!
    Elisa

  2. Bellissima ciambella e sicuramente buona odoro ciambelle non lo dico per complimento è la pura' verita' sicuramente questa te la copiero' ma solo una cosa la birra che gusto le da' ? particolare il suo utilizzo lo devo ammettere… a presto giovanna

  3. Direi che in questo caso hai vinto decisamente tu! Bellissima e chissà che buona, deve avere un aroma particolarissimo!
    Anche io non sono molto disponibile verso le ciambelle, ma questa, sarà per l'aspetto romantico, sarà per la birra, sarà per il ripieno, mi piace molto! :-))

  4. L'hai spuntata alla grandissima!! 😉
    Una domanda tecnica, ma l'olio di riso aggiunge qualcosa di diverso rispetto ad un olio di semi?

    ps: anche per me il ciambellone è IL dolce per eccellenza, insieme alla torta di mele!

    ciao loredana

    • In generale, l'olio di riso ha elevato di sostanze antiossidanti che contrastano l'invecchiamento cellulare ed è ricco di gamma orizanolo (cosa che lo differenzia dagli altri oli), uno sterolo a cui si attribuisce la capacità di risurre il livello di colesterolo LDL (quello "cattivo"). Ha inoltre un elevato punto di fumo che lo renbde particolarmente adatto alla frittura. Per mantenerne le proprietà antiossidanti benefiche andrebbe usato logicamente a crudo. Qui l'ho usato soprattutto per il suo sapore neutro, molto delicato. Ma puoi sostituirlo tranquillamente con olio di semi di mais o di girasole 🙂

  5. Abruzzese doc in quanto a testardaggine. Ma questo carattere ti ripaga alla grande. Io avrei gettato tutto! Ma le tue manine pruriginose non si sono fermate. La sfida ti ha incalzato e alla fine … l'hai avuta vinta tu! E una vittoria super, oserei dire! E' eccezionale. Se tanto mi dà tanto, il sapore deve essere squisito!! Un abbraccio bella bimba!! A quando le ferie???

  6. Ma la cosa che più mi innervosisce è che lei non usava tanti accorgimenti(mescolare dal basso verso l'alto,setacciare le farine,aggiungere alla fine gli albumi montati a neve)versava tutto in una grande ciotola e con quel cucchiaio di legno faceva dei "ciambelloni" gonfissimi..Avrai capito che neanche a me riesce quella ciambella tanto bene,quanto alla regina madre,ma stavolta bel pulcino te la sei cavata alla grande,sarà che l'alcool ha su di te poteri lievitanti!!
    Un bacione bimbuzza bella e buon fine settimana!

  7. sai che amo la birra invece in tutte le sue sfumature per cui ritrovarla in un ciambellone mi fa sorridere.purtroppo invece la mia sul ciambellone e'una paura cronica per cui non so se riusciro'prima o poi a superarla!

  8. Che strano l'abbinamento della birra in una torta….devo assolutamente segnare questa ricetta….e provarla….ottimo il tuo ciambellone….baciuzzi…stefy

  9. Ciao dolcissima Fede! direi che la tua perseveranza ti (e ci) ha premiato alla grande con questa fantastica e sofficissima ciambella!
    Anche se non sarà come quella della tua mamma (ma è anche bello che certi sapori restino solo dei ricordi meravigliosi, no?) hai forse creato un nuovo sapore quello che ti accompagnerà da ora in poi!
    Io sono molto curiosa e non mancherò di usare la birra nel prossimo dolce!! bacioni!
    Francy

    • Anch'io ero curiosissima di scoprire il sapore della birra nei dolci (e ti dirò, non solo dolci) e devo ammettere che la curiosità è stata premiata. Particolare ma molto gradevole. E sicuramente motlo dipende anche dalla birra utilizzata, cambiando tipo cambia anche il gusto.

  10. aaaahhhhhhhh la ciambella attaccata allo stampo,che incubo!!! però la seconda è perfetta…permetti? allungo una mano e assaggio per sicurezza!!!
    bacio Lieta

  11. immagino il tuo faccino nel momento in cui cercavi di sformare la bella ciambella e non usciva 🙁 per fortuna al secondo tentativo è andata bene 🙂 wow, una ciambella "ubriaca" non l'ho mai fatta, interessante questa versione con la birra 😛

  12. mah tu pensa, appena ho visto il post ho pensato subito: "ma guarda che ciambella perfetta, ma come fa???"
    piace un sacco anche a me questo stampo ed è nella lista della spesa,
    ho però gli stampini per le ciambelline piccoline in silicone e vengono sempre perfette,
    tu comunque sei troppo brava e i tuoi dolci mi lasciano sempre la bava alla bocca
    un bacione

    • Ho anch'io gli stampini mini in silicone ma quelli li dimentico sempre. Forse sarà il fascino del taglio della fetta?!?!
      Tu sei troppo buona tesoro, diciamo che stavolta al secondo giro m'è andata bene 🙂

  13. La maledizione dell'ultima ciambella 😀 ! E' vero, a volte non so cosa capiti, ma ci sono delle cose che proprio non ne vogliono sapere di venire come si deve..io a volte ho qualche problemino con gli stampi in alluminio..che rottura ! In ogni caso, mia cara..beh..il tuo dolce è uno spettacolo !!!
    Meraviglia ! Bacio grande tesoro e buon week end !

  14. Anche io ho uno stampo "maledetto"! Quando ci cucino le torte non riescono mai!! E dire che l'ho comprato con tanto amore e tanta soddisfazione! Con le ciambelle invece fila tutto liscio (di solito)! Perciò quando proverò questo splendido ciambellone (troppo curiosa di vedere la birra che gusto dà) vada per lo stampo per ciambelle!
    Buon week end, Valeria

  15. Ciao, complimenti perchè nonostante la maledizione della ciambella questa è una meraviglia … anche io una volta ho fatto qualcosa di simili ma con l'olio di arachidi … complimenti 🙂

  16. vedi un po' che chi la dura la vince e alla fine l'hai spuntata tu! Questa ciambella e' riuscitissima! Birra e cioccolato poi…mi ispira parecchio1 Grazie della ricettuzza!

    Buon fine settimana
    Paola

  17. Adesso sì che ci hai incuriositi con questa ciambella alla birra, ce l'appuntiamo e quando torniamo dalle vacanze la vogliamo sperimentare e speriamo che ci esca col buco!
    Baciotti da Sabrina&Luca

  18. Chi la dura la vince! E la tua è proprio una vittoria dolce, morbida e profumata! Ammetto di non amare particolarmente la birra, però questo bel ciambellone mi ispira, e parecchio anche…mmmm, ci starebbe proprio bene una bella fettona oggi che è arrivato il brutto tempo!
    Un bacione, GG

    • Neanch'io amo la birra, non risucirei mai a berla. Eppure in questo caso mi sono dovuta ricredere. Vale la pena di provare 😉 Anche qui oggi è brutto tempo, il pomeriggio ideale da passare con un buon libro, una tazza di tè caldo e una fetta di…ciambella :D!

  19. Fede ti è venuta benissimo, della serie chi la dura la vince. Anch'io sono come te, quando una cosa non mi riesce, "cuciniera" e non, persevero persevero, fino a quando non ho ottenuto il risultato sperato.
    Il tuo è ottimo, brava!
    Un bacio e buon fine settimana

  20. ciao Federica ! come esprimi bene delusioni e patemi d'animo per insuccessi che ci perseguitano. Sui miei insuccessi per i macaron ci potrei scrivere un libro ! comunque sei tenace e il risultato è pregevole ! complimenti e un abbraccione !!!!

  21. La birra nei dolci mi incuriosisce e non poco.
    Visto il tuo risultato non mi resta che provare a sperimentare qualcosina…che ne dici?!
    Un bacione

  22. oh cielo… cioccolato e birra? fantastico, la voglio. ma dove le trovi? 🙂
    come ti capisco, anch'io ho i miei punti deboli in cucina contro cui continuo a battermi. in genere direi tutti i lievitati a base di lieviti artificiali. non li capisco. sono imprevedibili. un po' come certi esseri umani. il lievito di birra e la pasta madre invece mi amano e mi assecondano (un po' come certi animali).
    congratulazioni per aver stravinto questo round.

    • Vene di follia 🙂
      Io in genere faccio più affidamento sui lieviti artificiali. I lievitati li vivo sempre con un pizzico di ansia a partire dall'impasto, ho sempre mille dubbi di rovinarlo in qualche modo anche solo per una svista. però non potrei farne a meno, la soddisfazione di veder lievitare e sfornare un pane non è paragonabile a quella di una ciambella con la bustina.

  23. Fede cara, io quando vedo questa forma capitolo proprio e sospiro…si, sospiro…pensando: verrai mai anche a me? anche io sono stata delusa dal ciambellone…però, come te, sono una tosta, chi la dura la vince, e quindi adesso mi hai messo voglia di mettermi all'opera!!!!!

  24. Tesoro mi viene da pensare che chi la dura la vince e alla fine hai vinto tu hai sfornato una ciambella perfetta…gli stampi di alluminio sono sempre un terno al lotto ma questa volta è davvero il top!!!Bacioni e tvbbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

  25. beh, io sono rimasta a bocca aperta davanti alla tua ciambella!! Sarà anche odio-amore ma mi sembra che dopo tutto questo 'litigare', voi due avete fatto la pace 🙂
    La foto è bellissima!! Brava, mi hai fatto venire voglia di ciambella 😉

  26. Buonaseraaaaa :)!!! Penso sia capitato a tutti di sfornare e poi sformare un dolce a metà!! Che nervoso!!
    Questa volta hai vinto tu, che soddisfazione è proprio bella!!!!!
    Un bacio enorme, uno stretto abbraccio e felice fine settimana!!!! 🙂

  27. Ma..ma… questa ciambella è meravigliosa! 😀 Segno immediatamente la ricetta, devo provarla! 😀 Penso che la soddisfazione poi sia stata immensa, no?! 🙂 Un abbraccio e buon week end, complimenti! 🙂

  28. Io non riesco ad odiare nessun dolce…Una forma di rispetto reverenziale credo…ahahahahahaha…. ma capisco lo stress..Capita anche a me con il plumcake…..provo e riprovo….qui credo che sia lui ad odiare me!!!!!
    Comunque la tua ricetta la segno e la provo…io astemia non sono e la birra mi piace dunque GRAZIE FEDE!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacioneeeeeeeeeee

  29. Mi hai conquistata con questo dolce cara Fede!! E' venuto fuori una meraviglia e adesso sono curiosa di provare ad usare la birra:-) Nel mio caso sono i muffins, credo mi odino:(( Un abbraccio e un buon fine settimana

  30. Dai FEde ma ti è venuta d'incantooooooooooooooooooooooooo!!! Ma sai che io ne ho ben tre di stampi e e ho una fifa blu di usarli???? Proverò questa tua ricetta chissà che mi porti fortuna!!!! Baci

  31. ahahaha la maledizione della ciambella!!!! 🙂 🙂 a me pare che questa volta la signora ciambella l'hai fregata alla grande! 😉 Mi hai messo una curiosità incredibile, e ora domani dovrò "per forza" andare a comprare uno stampo come il tuo 🙂 e la birra rossa tanto profumata, così domenica farò colazione con questa meraviglia!! *__* tanto lo so che mi si sfracellerà tutta al momento di sformarla… 🙂 un bacione!
    Laura

  32. Federica yo empleé cerveza para hacer un bizcocho y quedó rico.
    Éste tiene un aspecto imponente y puede estar satisfecha del resultado.
    Qué curiosa la sal de vainilla, nunca la había oído.Siempre aprendo cosas nuevas, me encanta.
    Con gusto anoto este pastel (mi marido es adicto al chocolate y estoy segura le encantará).
    Un abbraccio e un fine settimana rilassante e felice.

  33. Wow questa ciambella è una meraviglia! Purtroppo anche io ho questo terribile rapporto con le ciambelle, ma le straadoro! Te la copio subito e stasera la porterò a casa di amici.. vedremo le reazioni!

    Un abbraccio

    • WOW che bello 🙂 Sono contentissima che l'anima nera abbia avuto successo. Anche da me sparisce sempre troppo presto. Ora che ci penso, dovrei farne un bel po' per i regalini di Natale…bisogna attrezzarsi per tempo!

  34. Sempre una marcia in più!Stavolta la birra rossa!Sei un vulcano,complimenti e devo dire che la ciambella ti è riuscita benissimo nonostante la maledizione!
    Un abbraccio!

  35. Grande Fede!!! Chi la dura la vince!!! Non bisogna mai arrendersi :)!!! Splendida ricetta e la ciambella è P E R F E T T A! Alla facciccia dello stampo…tiè!!! Bravissima!!! Prima o poi proverò anche io a usare la birra, per me GF naturalmente, ma il suo sapore in un dolce sarei curiosa di provarlo :)!
    Fantastica come sempre!
    Un abbraccio!
    Ema

  36. ciao bella Fede! finalmente ci si ritrova anche io ho latitato…goduriosamente spaparanzata a godermi la mia bella stagione! certo dalle foto non sembra che la odi nè che il risultato non sia al tuo solito meraviglioso. E' soffice e alta, altissima…birra sì anche io ho provato con la torta al cioccolato e l'esperienza è sorprendente vero? un bacio e non dire che le ciambelle non sono per te! a presto mony

  37. Fede dolce fede.. Quanto mi sei mancata stellina:)
    E che bello tornare a leggere le tue simpaticissime "lucubrazioni" *.*
    Questa ciambella anche con questa birra Che e' qualcosa che adoro (piu del vino!) mi incuriosisce tanto!
    Non potrei avere una fettina da te? 🙂
    Un grande bacio tesoro

    • Per me tesoro vino e birra sono entrambi "out", non riuscirei mai a berli (il vino meno che mai!). Ma nel dolce mi sono dovuta ricredere, la curiosità è stata ben ripagata. Anche a dispetto di qualche disavventura. Bentornata bimba, ti aspetto per una fetta di ciambella 🙂

  38. Nonostante le tribulazioni, l'amore-odio, questa ciambella ha l'aria di essere uscita col buco, in tutti i sensi – in positivo ovviamente – .
    Ho avuto problemi a sformarle, anche con lo stampo in silicone, che non dovrebbe attaccare, non oso immaginare con lo stampo classico..
    Quando la gusti, mi mandi col pensiero una fettina virtuale, che da mesi non sforno un dolce e mi mancano?? buona domenica cara

    • Il silicone non dovrebbe attaccare ma il condizionale è sempre d'obbligo! Anni fa ho fatto l'errore madornale di mettere negli stampini mignon (e pure belli arzigogolati) l'impasto del pan di spagna: non solo si è attaccato ma per ripulire tutte le scanalature ho visto i sorci verdi!!! E die che erano pure stampi di marca! Più che una fettina ti mando tutta la torta 🙂 Un bacione

  39. Forza Fede! Tieni duro! Sono così belle poi che non puoi rinunciare:) approvo poi tantissimo la scelta della birra.. Io ho procrastinato troppo ma a breve voglio tentare la famosa torta alla guinnes che ogni tanto qualche blogger pubblica! In ogni caso quando si tratta di un dolce con qualche alcolico dentro l'essere astemi c'entra poco:) è più il gusto che l'alcol in sè!
    Un bacio, a presto:**

    • Anch'io ero tentata da quella torta ma poi rileggendo la ricetta mi sono accorta che era anche una mazzata di burro (frosting a parte) che ho preferito evitare per restare un po' più sul leggero. Ma un prossimo esperimento cioccolatoso non lo escluderei proprio. Mi sa che con la birra ho preso il via…

  40. Noi abbiamo avuto lo stesso problema con il babà cotto dentro lo stampo per kugelhopf… quando siamo arrivati a ribaltarlo la sommità è rimasta per metà attaccata allo stampo. E dire che avevamo fatto fare il bagno nel burro allo stampo. E chi lo sa che accidente gli era preso!! Sicuramente a noi è venuto un bell'accidente quando abbiamo visto il risultato…!! 🙂
    Mi piace tantissimo questa ciambella variegata al cioccolato. E devo dire che la battaglia con la ciambella l'hai vinta a pieni voti!
    Un abbraccio e buon fine settimana.

  41. Ma tu scherzi! A vedere queste foto nessuno direbbe che le ciambelle ti si resistono, almeno questa è venuta uno spettacolo!
    Ciao Cicia, mi sei molto mancata (Per colpa mia), spero la tua estate sia stata piacevole. Un bacione, a presto!

  42. hai avuto la voglia di rifarla e l'hai decisamente avuta vinta quindi bravissima.. come sempre del resto.. non avrei mai pensato a mettere la birra in una ciambella fortuna che ci sei tu!!! la prima foto è stupenda, tra l'altro ho un piatto simile!! ti mando tanti baci e buona domenica

  43. ahah avrei voluto vederti,Fede..litigare con la ciambella..^;*a volte,anche gli impasti sono dispettosi..:)ma tu l'hai spuntata alla grande!!questa ciambella non è meravigliosa,di piu'!!!!!la birra rossa di quella marca non la conoscevo..una bella novita..complimenti e felice domenica,cara!!

    p.s qui,il cielo è plumbeo,ma dopo 3 mesi di sole strabollente ed afa ossessionante,va bene cosi'..bacioni ;0))

    • ti risparmio la scena, potrei fare brutta figura :))
      Quella birra l'ho vista per caso sugli scaffali del super. A dire la verità cercavo la più famosa Guinness ma non avendola trovata l'occhio m'è caduto sulla rossa e chissà perchè mi son fatta l'idea che sarebbe stata la birra giusta. E a naso direi che ci ho preso! Ma per il resto, ignoranza totale in fatto di alcolici.
      Anche qui oggi solo nuvole e dopo due giorni sono già stufa!

  44. Le sfide son fatte per combatterle e vincerle 🙂 e a vedere questo ciambellone bellissimo con la birra? Geniale…mi sembra che la vittoria sia tutta tua!!
    Un abbraccio buona domenica :-*

  45. Dopo la Guinnes Cake, amo i dolci con la birra. Conferisce una consistenza unica, non c'è nulla da fare. Tremenda la ciambella che si è staccata a metà… immagino la scena, anche a me è successo, una volta!
    Un bacione Fede, buona domenica! 🙂

    • La Guinness cake vera e propria non so se avrò il coraggio di farla con tutto quel burro ma la curiosità di provare ad usare la Guinness quella sì che devo togliermela. Dovessi girare tutti i negozi della città a caccia della birra :))

  46. odio e amore eheh allora in questo caso c'è davvero sia odio che amore! a me pare che ti venga alla perfezione però cara Fede! sei sempre pignola come ti ricordo allora! :))
    un abbraccio!
    Eri

  47. che buonoo!! 🙂 anche io sono astemissima, ma questo bel ciambellone lo proverò molto volentieri, ha un aspetto magnifico! 🙂 un bacione, buona settimana Fede! 🙂

  48. questo post mi ha fatto ridere e soprattutto pensare che hai ragione a me i macarons mi odiano a morte mi dici perche' e meringhe mi escono ed i macaron NO????? non c'è risposta sono maledetti!!!!
    tu hai vinto e provero' questa ricetta con la birra

  49. Grazie a tutti ragazzi 🙂 Anche se non mi piace la birra, devo ammettere che mi ha piacevolmente stupita in questa ciambella e credo che sperimenterò presto qualcos'altro. Tenete conto che il gusto finale dipenderà molto dal tipo di birra utilizzato. Se al primo tentativo potrebbe non essere soddisfacente, cambiando birra potrebbe invece lasciarvi piacevolmente di stucco. A voi la scelta di quella che preferite 🙂 Un abbraccio e buon inizio settimana

  50. Ma è meravigliosamente bella! Perfetta e oltretutto deve essere deliziosa. Anche io litigo un po' per sformare le torte o le ciambelle, ma con la pentola fornetto riecco sempre a "fregare" la mia preparazione….o forse sarà solo fortuna….

    Mi segno la ricetta…devo provarla!

  51. La prossima volta vinci ancora tu, senza ombra di dubbio, e la maledizione della ciambella andrà a farsi benedire! Questa ha un aspetto così soffice ed esplosivo che la proverò con una rossa, anche se sono astemia anch'io. Bentornata, si sentiva mancanza del tuo profumo buono da queste parti.

  52. Gioia è favolosa…adoro questa idea!
    Senti,ho letto nei commenti della guinness cake,io la faccio ma non metto molto burro,certo l'olio di riso è uno dei miei condimenti preferiti,l'ho scoperto qualche mese fa e non l'ho piu' lasciato!Io trovo che sia quasi insapore nei dolci a differenza di altri olii vegetali,è eccezionale.

    • Allora devo venire a sbirciare la tua versione di Guinness cake, MITICA Ale 🙂 Anche a me l'olio di riso è piaciuto, da usare come condimento no ma nei dolci è perfetto proprio perchè non lascia alcun sapore. Besos bella :*

  53. Eri folgorata dalla lemon curd senza burro, cara Fede grazie mi hai fatto accorgere dell'errore, avevo dimenticato di scriverlo negli ingredienti e nel procedimento, rimediato. Baci in attesa del fine settimana che tornerà estivo:))) mony

  54. Ciao Federica, sono diversi giorni che tento di commentarti e di diventare un tuo sostenitore!Oggi spero di riusire a dirti due paroline!Grazie dei complimenti che mi hai donato, vorrei tanto ricambiare la tua cortesia diventando un tuo sostenitore, non riesco a capire come devo fare, un po' perchè non sono tanto pratico e anche per il fatto che non vedo la lista dei tuoi follower nella pagina del tuo blog, di solito è così, non so se dipende dal momento in cui entro nel tuo blog oppure è un fatto tecnico del tuo blog, mi dici cortesemente come devo fare?GRAZIE!!Detto questo ti faccio i miei complimenti sinceri per il successo di questo tuo blog, per l'enormità imparagonabile, in confronto al mio, delle persone che ti seguono, di sicuro non è l'invidia che mi fa parlare stai più che certa, ma per il fatto di vedere come allieti con le tue ricette e le tue prefazione la nostra visuale stimolando le papille gustative di tutti noi..in particolare le mie!!Tutto questo lo posso racchiudere in un unico aggettivo:"LODEVOLE!!!". Grazie di cuore che sei passata da me, aspetto una tua risposta, con affetto e stima per la bella persona che sei, ti saluto con cordialità e senso dell'amicizia gastrodolciaria!!CiaooooooooooooooFederica!!A presto..Babbà!!^_*.

    • Ciao Lucio, grazie di essere passato e dei bellissimi complimenti 🙂 Mi dispiace che hai avuto qualche problema di accesso al blog e che non hai trovato la lista dei followers. E’ nella colonna a destra, in alto, sotto la casella per l’aggiornamento via mail. Forse si è trattato di un problema momentaneo oppure di browser/computer. Io per esempio, se accedo al tuo blog con Firefox (dal pc da cui scrivo ora) non vedo la tua lista ma se entro con Explorer o Chrome sì. Se ti va di riprovare ne sarei contenta così non ci perdiamo di vista a vicenda. Altrimenti grazie lo stesso ^_^ Buona settimana e a presto

    • Sei una femmina gentile e cortese…Grazie, come vedi abbiamo, anzi hai risolto il problema, per venire da te devo entrare con Firefox, come hai detto tu, difatti adesso vedo la tua lista e come vedi nell'immediatezza mi sono , finalmente, posto tra i tuoi sostenitori..che fatica!!Tutto e bene ciò che finisce bene^_^!!Grazie infinitamente..buona settimana anche a te!!CiaoooooooooFederica..a presto!!Baciotti*_*!!

  55. Guarda anche per me il confronto con la ciambella che faceva mia nonna non ha mai retto!! … ma la tua è così meravigliosa! 😀
    …. poi quella birretta lì dentro mi intriga proprio parecchio!!

  56. oooohhhhma questa è stuoenda! e te la rubo al più presto tesoro!!!! E poi devo confidarti che, nonostante provi quelle dei grandi chef, a me la ciambella come quella di mia nonna non viene! Ufffff

  57. Mitica, è proprio vero: chi la dura la vince!!! Strepitosa!!! Ma lo sai, ho anch'io una ciambella con lo stesso (o simile) stampo che hai usato tu e ho fatto le foto rigirando ancora la torta, era praticamente "scoppiata" sopra, con quelle crepe… troppo bella…!! Mica son sana di mente io… ^__^
    Baciotti,
    Franci

  58. TESORAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    Largo…largo…ussignur….qui per lasciare un commento si deve chiedere l'autorizzazione…viaaaaaaaaa…

    Adesso ci sono io!

    Ciao Pulcino…ho visto la mail…devo leggerla!

    YES…l'avvocato è tornato dalle ferie e si slogato un polso…ora mi tocca scrivere a manetta tutte le cita"s"ioni IO…compreso quella che ti arriverà domani con posta raccomandata! 😉

    Bacio DOLCE…ancora non ho capito cos'è che non ti riesce…umpf! 😉 Kissssssssssssss. 😉 NI

  59. Ah! Finalmente.. dopo giorni di buio culinario e di pianti davanti a schifezzine assurde.. un dolce degno di questo nome! Ma che spettacolo cara Fede! Io lo amo, indubbiamente.. deve essere troppo buono e mi incuriosisce da matti! 🙂 E concordo.. mai mollare, come per la ciambella anche la vita prima o poi, perseverando.. 'riesce col buco'!! 😀 Un abbraccio forte forte e bravissima per la splendida idea! 🙂

  60. Eccomiiiiiiiii!!Sono tornata e….hihihi corro a leggerti..Perchè poche come te mi portano in quesll'atmosfera da "romanzo"..come se sbirciassi davvero nella tua cucina!!E..che cucina!!!!!Il ciambellone lo sai che mi fa impazzire????Ma lo vorrei sempre piu alto di quanto in realtà mi viene!!!il tuo invece è..PERFETTO!!!(siamo certi che non ti veniva bene???^_^. Tesorina mia…..BENRITROVATAAAAAAAAAAAA!!!!!Un bacinoooooooooo

  61. Anch'io sono una fan dei ciambelloni e anch'io li trovo un po' complicati, la cottura non mi riesce mai uniforme come vorrei 🙁
    In Irlanda ho assaggiato la mitica torta al cioccolato con la Guinness CON COPERTURA DI PANNA ACIDA AL BAILEYS (scusa il caps, ma ci voleva), non ho mai pensato a usare una rossa, anzi, ero convinta che soltanto la Guinness fosse adatta per i dolci… bella scoperta, grazie!

  62. Fede bella, condividiamo l'amore e odio per la ciambella!!!
    Io le adoro. Osservare nel forno la loro crescita ma sono poi più le volte che si afflosciano che così un bel giorno decisi di mollare qualsiasi tentativo.
    Non poco tempo fa ne ho fatta una bianco e nero che con mia immensa sorpresa, ha mantenuto un aspetto presentabile!!!
    Tu non mollare gli esperimenti ciambellosi che Settembre potrebbe diventare bello anche x questo 😉
    Un kiss dolacezza
    Fede+Lorenzo

  63. Fede sono qui !!! Ho sentito il profumo della birra:) ma lo sai che mia mamma fa una torta di ricotta e noci semplice semplice che amo ho provato a rifarla tantissime volte ma non viene buona come la sua!!!! Perché ?! Secondo me mi nasconde un ingrediente segreto!!!!
    La tua battaglia stavolta l'hai vinta tu e mi sa che ci provo anche io;)
    Baci

  64. Non voglio fare la retorica ma la mamma è sempre la mamma e quello che fai lei non sarà mai buono come il tuo e quello che fa lei è sempre diverso dalla sua mamma…infatti mia nonna faceva delle torte alle mele che nessuno riesce ad egualiarla…..beh questa volta hai vinto tu con un pò di fatica. Io astemia non ci sono e amo la birra, per non parlare della rossa…Rubo e ci proverò, forse a forma di mini cake(la mia passione)? Beh bellissima e sempre bravissima tu!un abbraccio forte forte

  65. Federica passa da me ti ho risposto sotto al tuo affettuoso commento!!Baciotti!!
    P.S.:mi dispiace tanto che non riesco a far visualizzare la mia foto e di essere un tuo sostenitore, ho tentano invano senza nessun risultato. La cosa strana che riesco a commentarti da Google ma non visualizzo i tuoi sostenitori, come pure se clicco sul tuo nome nel mio blogg-roll non mi escono le foto delle ricette ma mi escono solo le descrizioni inziali della ricetta, se invece entro con Firefox riesco a commentarti facilmente e riesco a vedere la lista di tutti i follower e quant'altro, mentre la mia foto non c'è ma la vedo sopra la lista, quindi alla fine credo che questi siti siano incompatibili fra di loro o quanto meno avrò qualcosa che non va nel mio blog, con gli altri tutto questo fino ad ora non mi e successo. Comunque la cosa più importante che possiamo contrattarci, io continuerò comunque a provarci non si sa mai. Mi dispiace tanto!!CiaoooooooooooFederica!!

  66. Urca! Adoro le ciambelle, hanno quel quid che profuma di casa e di cose buone di una volta ma giuro che con la birra ancora non l'avevo mai vista! La proverò! Eccome se la proverò!

  67. Tornata sana e salva,
    stanotte
    Sai che vado pazza per le ciambelle e non ne faccio mai…C'ho fifa anche io!!!
    Bravissima, con la birra deve essere incredibilmente profumata!
    un abbraccione

    mi sto' riprendendo, poi ti scrivo un mail lunghissima così ti racconto, sto cercando di aggiornare l'elenco del "dai! ci scambiamo una ricetta?" per sentirmi un po' efficente…tu ci sei al prossimo? Si vero, anche se mi piacerebbe ri-Pesca-rti Un'altra volta 😉

  68. E dov'è finito il mio commento di prima??? Mistero. Riproviamo. Bentrovata cara. Come stai? Come vanno le cose? Chi la dura la vince e con questa ciambella hai vinto!!! Bella e deve essere anche buonissima. La mia esperienza con la birra è stata in una Sacher rivisitata da uno Chef. Buonissima anche quella.
    Ti abbraccio forte
    Sabina

  69. Mi ha fatta tanto tanto sorridere il tuo post, a parte l'aspetto comico, la iettatura legata alla 'forma di ciambella', trovo sia scritto divinamente! Me lo sono proprio goduta .. e per fortuna, visto che la dieta mi impedisce anche gli assaggi visivi ancora un po'!
    Pensa, e credo riderai, che a me non riesce mai (e dico MAI!) il gelato. Ma sarà mai possibile?!
    Comunque osservando la tua ciambella, anche io atterro sul morbido! Thanks!

  70. Sai Federica che anche per me la classica ciambella col buco era un problema? Non mi veniva, nn so perchè…Ma anche al mio lui piace e mi ci sono ributtata, direi con buoni risultati. Ora devo provare la tua "birrosa"!
    Iniziata la settimana? Come va? Un dolce pensiero per te, che tutte le onde del tuo mare trovino pace e si infrangano serene sulla spiaggia…baci Mila

  71. tesoro buonasera… sono tornata da pochissimo… che meraviglia di dolce che ci regali oggi! un odio-amore sublime.. in cui direi che la perfezione del risultato farebbe pensare piuttosto ad un incredibile amore a prima vista.. speciale e golosa.. perfetta.. bravissima! un bacione enorme:*

  72. Sì, in effetti una ciambella fatta in una altro stampo non è più ciambella! Io ultimamente sono più per le versioni mignon, però, ecco, la ciambelle hanno una forma che mi piace tanto. Ora che ci penso avrei pure uno stampo semi-nuovo di silicone mai utilizzato, e potrei provare questa ricetta che mi sembra davvero particolarissima e dai risultati formidabili, perchè ti-è-venuta-bene! (anche il decoro: mica si nota che è rimata simpaticamente incollata!) :)) Un abbraccio!

    PS: intanto, malgrado tu abbia tutti questi "problemi" con le ciambelle, fai pandispagna e cioccolatini meravigliosamente perfetti :))

  73. Chi la dura la vince ! Tu non ti smentisci mai ed infatti vedi che delizia! Mia figlia è tornata da poco dalla tua bella terra dove va spesso a trovare degli amici ed ogni volta lascia un pezzetto di cuore… Ma tornando in tema culinario mi ha portato tante cosine buone.Un abbraccio!

  74. Hihihihi..divertentissima la storia della guerra con lo stampo ciambella! Ma alla fine, chi la dura la vince..ed hai sfornato qualcosa di speciale e bellissimo! Complimenti! Non ho mai provato l'abbinamento cioccolato-birra..ma mi hai ispirato per un prossimo esperimento strano =0)
    PS..io non ho la superstizione degli stampi, ma a volte ho giornate in cui tutte le preparazioni che faccio vanno alla grande, mentre giornate in cui le sbaglio quasi tutte, rovescio la roba, pasticcio, sporco, divento un disastro…direi che vado a giornate! =0))
    Un bacione grande! Le tue foto splendide come sempre..sei bravissima Federica!!

  75. Ciao Federica,sai che mi sono accorta ora che il tuo commento è noreply? Scusami…Ho sempre risposto ai tuoi commenti…e solo ora mi rendo conto di non avere la tua mail…che imbranata!!!
    un abbraccio grosso Lieta

  76. E' da un po' che voglio provare questa famigerata ciambella alla birra che sta girando per i blog, ma alla fine non mi sono ancora lanciata…ancora :-DD
    aspetta che riesca a trovare il tempo/voglia di riaccendere il forno, poi mi scateno alla grande!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.