Ravioli al radicchio e pecorino fresco con gelatina di aceto balsamico. Non volevo ma…

Lo avevo visto eh! 
Avevo fatto finta di niente ma lo avevo visto! 
Solo che a volte…ok, ultimamente spesso…la pigrizia mentale prende il sopravvento e aiutata anche da una generosa dose di autodenigrazione mi fa chiudere la porta ancor prima di averla aperta del tutto per guardare che aria tira! 
E così mi ero difilata da quel post zitta zitta senza neanche leggere i dettagli. 
Poi capita che la scriciola in questione ti lasci un commento chiudendo con un 

se ti va di partecipare mandami una mail” 

Mandare una mail?!?!? Ma per cosa? 
E va così che torno a leggere QUEL POST e tutto mi è più chiaro! 
NON posso mandare quella mail. Composte…gelatine…che m’invento? Non son proprio capace! 
Però aspetta…aceto balsamico…l’avevo messo su quei ravioli lì…e se… 
NO NO NO, Fede toglitelo dalla testa, NON se ne parla nemmeno! 
Aceto balsamico…ravioli…la zucca ci starebbe bene…ma se… 
Ho detto di NO
Zucca, sì la sfoglia di pasta alla zucca me gusta. E il ripieno… 
Ahhhhhhh, è inutile che ci pensi, tanto è NO
Anche il radicchio starebbe bene con l’aceto balsamico. Un po’ amaro a contrasto con il dolce della zucca e della gelatina potrebbe essere niente male… 
Ma continui? Ancora? Ma lo vuoi capire che NON se ne fa di nulla? Nun c’hai tempoooooooooooo! Quando li fai i ravioli? 
Ohhhh sta zitta un po’, quando li faccio. Di domenica li faccio no? 
Ma perché ti devi sempre incasinare la vita? E se poi non ce la fai? Una volta che hai detto si poi è sì!!! 
Beh, e allora? 
Come allora? 
Sì e allora? A me ‘sti ravioli sconclusionati mi ispirano. E allora? Li posso fa’ o no? 
E chi ha detto che non li puoi fa’? Ma NON col pensiero della scadenza di un contest. Chance non ne hai, perchè impelagarti anche con le scadenze. Quando avrai un minuto di calma li farai no? 
Bonaaaaaaaa! Se confido nel minuto di calma, ‘spetta mo che li faccio i ravioli! Lo so io come va a finire, che non li faccio più! Se non ho una scusa alla fine non li faccio più. E visto che ormai l’idea l’ho buttata giù e mi son balenate anche un paio di piccole aggiunte…io scrivo! 
SCRIVO quella mail! 
Sicuraaaaaaa? PENSACI BENE…sicurasicurasicura? 
SICURA!
Contest o no, questi ravioli s’han da fare! 
Ed eccoli qua!
P.S. coerente vero?

Tortelli al radicchio e pecorino fresco con gelatina di aceto balsamico e sfoglia di pasta alla zucca
Tempo di preparazione       2 ore
Tempo di cottura              50 minuti
Tempo passivo                 2 ore
Porzioni                           6-8 persone

Ingredienti per 48 ravioli
per la sfoglia di pasta all’uovo alla zucca
125 gr di farina di farro bianca
125 gr di semola rimacinata di grano duro
120 gr di zucca mantovana al netto
1 tuorlo grande
scorza grattugiata d’arancia
un pizzico di sale
per il ripieno
200 gr di radicchio di Treviso
200 gr di ricotta ben sgocciolata (magari homemade)
75 gr di pecorino fresco Toscano
1 tuorlo piccolo
olio evo
sale
per il condimento
burro q.b.
salvia
gelatina di aceto balsamico

Procedimento
1. Preparare la sfoglia di pasta all’uovo alla zucca. Cuocere la zucca in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti, fino a che risulterà molto morbida, lasciarla raffreddare e passarla al setaccio (o frullarla) per ridurla in crema.
2. Setacciare insieme le farine sulla spianatoia, fare la fontana, rompere al centro il tuorlo, unire il purè di zucca, un pizzico di sale, la scorza grattugiata d’arancia (una grandicella) e iniziare a mescolare con una forchetta prendendo pian piano farina dai bordi.
3. Proseguire poi con le mani e continuare ad impastare fino a ottenere un composto liscio ed omogeneo. Se la pasta dovesse risultare troppo appiccicosa unire ancora un po’ di farina; viceversa, se dovesse essere troppo dura aggiungere un goccio d’acqua.
4. Coprire con pellicola e lasciar riposare per un’oretta.
5. Preparare il ripieno.
6. Lavare e mondare il radicchio, tagliarlo a listerelle sottili e lasciarlo appassire per 5 minuti a fuoco medio in una padella con un filo di olio e un pizzico di sale.
7. In una ciotola lavorare a crema la ricotta (ben sgocciolata), unire il tuorlo, aggiungere anche il radicchio tritato finemente e mescolare bene per rendere il composto omogeneo.
8. Da ultimo unire anche il pecorino tagliato a dadini piccoli e amalgamare.
9. Regolare eventualmente di sale.
10. Riprendere la pasta, dividerla in 6-8 pezzi e stenderne uno per volta in una sfoglia sottile, mantenendo gli altri avvolti nella pellicola per non farli seccare.
11. Distribuire sulla sfoglia delle noci di ripieno con l’aiuto di un cucchiaino, ripiegare la sfoglia su se stessa, far uscire bene l’aria attorno al ripieno e sigillare i bordi con una pressione delle dita.
12. Ritagliare i ravioli nella forma preferita e trasferirli man mano su un vassoio infarinato.
13. Per il condimento, in una padella profumare il burro con le foglie di salvia.
14. Lessare i ravioli in abbondante acqua bollente salata, scolarli delicatamente, condirli con il burro profumato e completare con la gelatina di aceto balsamico scaldata appena a bagnomaria per renderla fluida.

Servire subito e…bon appétit!

Con questa ricetta partecipo al contest di Emanuela “Dolcemente salato” in collaborazione con l’Azienda Agricola Mariangela Prunotto

Un bacio e buona settimana a tutti. Alla prossima…

image_pdf

159 commenti

  1. Tesoro sono felice che ti sei convinta cosi hai regalato a noi questa meravigliosa visione di puro gusto e un connubio perfetto di sapori divinamente abbinati!!!!Un bacione immenso e tanti tanti tanti tvbbbbbbbbbbb!!!
    Imma

  2. Ravioli sconclusionati? Ravioli perfetti tesoro mio! dal mix di profumi e sapori davvero unico… diversi sicuramente, ma a mio modesto parere straordinario miscelati insieme! ps in questi giorni ero alla ricerca del radicchio appena avrò quel cespo tra mani, proverò subito questa golosità tesoro!! magnifici!! ti abbraccio tesoro buona settimana:**

  3. Direi coerentissima….:D ! Ma in quanti siete in quella testolina ??? Mi fai morire dal ridere con i tuoi post !
    Sei fantastica tesoro..questi ravioli sono da svenimento…caspita se devono essere buoni ! E francamente..le foto parlano da sole ! Ti bacio amica mia..buona giornata 🙂
    Qui c'è il sole..e non sai quanto mi fa bene…

  4. Che meraviglia, hai preso la decisione giusta, immagino la felicità di chi ha avuto la fortuna di assaporarli.
    Belli come il sole, con quel tocco originale e raffinato… solo tuo!!!!!!!!!!!
    Una valanga di baci e abbracci 🙂

  5. Ciao Federica, meno male che non hai dato retta a quel "grillo parlante"!!!!
    Questa ricetta è favolosa, abbinamenti perfetti e gustosi, sei sempre bravissima!!!
    Bacioni, a presto :))

  6. Chissà perchè quando ti incasini tu vengono fuori sempre dei capolavori di piattie quando lo faccio io rimango solo incasinata!
    Superbi!
    A quando un tuo libro per raccogliere i tuoi fantastici incasinamenti?
    Ciao maestra!

  7. Ahahahahah, ma quanto sembri me quando fai queste cose. Pure io sono la coerenza fatta persona, non solo in cucina, ma in tutto.. Non hai idea di quante volte vado avanti e indietro nello stesso negozio, con tanto di chiacchierata ad alta voce tra me e me e sguardo perplesso, a tratti terrorizzato della commessa di turno convinta di una mia possessione diabolica.. Insomma, di discorsi da sola me ne faccio, ad alta voce purtroppo e quando si tratta di cucina, quasi sempre prevale la voce che è per lo spignattare 🙂
    Hai fatto prorio bene a farli sti ravioli. Mo però mi hai fatto venire le voglia di mettermi a "inguacchiare" col matterello.. ma ho da scrivere la tesi.. Chi la spunterà?

    • Zitta va'! Se penso alle mie elucubrazioni davanti agli scaffali del super e ci fosse una telecamera nascosta, sai che film comico verrebbe fuori! prima o poi ci sarà qualcuno che si farà avanti a dirmi che son fuori di testa :))

  8. Tesoro, posso replicarmi con Francesca?
    Devi, devi assolutamente mettere fare dei buoni….li compro tutti io!!!
    Un bacio al più bel e dolce pulcino del web…qualcuno mi guarda "irritato"!!! 😉 Bacio. NI

  9. Fede grazie di averci fatto dono di questo succulento piatto,o per lo meno della visione splendida,ci avresti negato questo piacere? non pensarci nemmeno per scherzo.
    Io sto letteralmente sbavando,sarà l'orario ma lo divorerei!
    Z&C

  10. quei colori caldi, quell'incontro agro-dolce, la sfoglia delicatamente profumata all'arancia. Tutto parla di sapienza antica e creatività moderna
    Sei un mito!

  11. Ahahaha, Fede, mi hai fatto morire, sembro io….ma solo nella parte relativa al battibecco esistenziale!!! Perchè per la ricetta, cavolo, sono abituata alle tue delizie ma questa mi lascia decisamente di stucco!!! E' favolosa! E aspetta che abbia una domenica libera, poi mi invito davvero a pranzo da te 🙂
    Un abbraccio genio!!!!

  12. viva l incoerenza cara mia! adoro questi tuoi ravioli e tutti gli ingredienti che li compongono. mi piacerebbe proprio assaggiarne un piatto ora pure se ho appena preso il caffè . brava fede grandiosa come sempre e in bocca al lupo x il contest! tanti baci

  13. Eeheheheheheh tesoro hai fatto benissimo a partecipare! Hai le manine d'oro e idee geniali, tu! 🙂 Questi ravioli devono essere squisiti, mi ispirano tantissimo, buoniiiii 😀 Io, per questo contest, ho una mezza idea da completare, forse completo oggi… vediamo 😉 Bacio grande e complimenti, ti abbraccio! <3 Buon inizio settimana :**

  14. ma dì alla tua vocina interiore di farsi i cavoletti suoi che questa tua creazione è geniale!! :PP io per ora ho provato qualche ricettina finger food per il contest ma non mi convince nulla…forse mi hai fatto venire un'idea.. 😉 un bacio carissima, buon inizio settimana!

  15. Tesoro tra la sfoglia alla zucca e quel ripieno super gustoso non so da dove iniziare a dirti che sono fantastici questi ravioli e che sono egoisticamente contenta che tu alla fine abbia deciso di partecipare a questo contest così io posso copiare la ricetta!
    bacioni e buona settimana
    Alice

  16. Ahahahh! Sei fortissima, tesoro bello! Eh si che dovevi farli.. dovevi per forza, guarda che bellezza sono usciti e che bontà!!! 😀 Sei mitica, non c'è che dire.. Auguroni per questo contest e un abbraccio grande grande, TVTTTTB!

  17. a parte che son perfetti….ma…incontrano perfettamente (ancora la perfezione, ma qui siamo a casa di un pulcino perfettissimo!) i miei gusti..sarà quella zucca…sarà il balsamico…sarà che mi ricordano la mia terra…Fede, posso venire a pranzo? altrimenti spediscimene un pò…io non saprei mai fare a farli così belli, ma questo incontro di sapori me lo ricorderò!

    • Ci credi che da quando ho scoperto la zucca mantovana non riesco più a mangiare quella che prima mi piaceva tanto? L'ho comprata una sola volta quest'anno, non avendo trovato l'altra e mi è sembrata orribile! Meglio tardi che mai, chi la molla più adesso?
      Ti aspetto per pranzo, quando vuoi bimba :*

  18. mai dire mai, sempre provare a tutti i costi…e guarda che risultato!!!!!!!!!!!
    posso venire stasera a cena da te? mi porto la figliola…posso?! Il marito non c'è… 😉

  19. si sei coerente e soprattutto decisa, ma fa parte del momento -pigro-freddo-mi rintano. Lo so perché anche io sto così! Poi c'è una parola, un'idea, una cosa letta al volo apparentemente insignificante che ti ritorna, e ti prende, ti trascina fuori dalla pigrizia e riesci a realizzare ad esempio queste meraviglie (a me non così tanto ci riuscirebbe!) accostamento zucca e aceto balsamico deve essere un agrodolce con quella punta di acido che mi farebbe esclamare perbacco posso averne un altro piatto?! anche perché io neanche fra 100 anni… un baciotto piccolina ***mony

    • A volte basta proprio poco per far scattare la molla che ti tira fuori da sotto la copertina di Linus dell'apatia apatica 🙂 Ma son sicura che saersti capace di fare moooooooooolto meglio di così :*

  20. Sei frizzante come una giornata di inizio primavera!!! 😀 Brava Fede!!! Ottimo piatto, ben bilanciato. E poi la sfoglia con la zucca….una vera chicca 🙂

    Ti do un bacino e volo via…

  21. Spettacolo Fede, hanno un aspetto davvero deliziosi. Mi piace l'idea del radicchio nel ripieno a smorzare il dolce della zucca. Bellissime anche le foto, non sai quanto mi piacerebbe rubarti quell'asse di legno 😉

  22. Oh mamma mia con questo tira e molla mi hai fatto andare in ansia lo sai???? Ero qui che dicevo, si no, dai forse….. E meno male che li hai fatti perchè ci saremmo persi queste meraviglie, chissà che sapore divino hanno… Baci

  23. Che c'entra la coerenza o l'incoerenza, mia cara questa è creatività! Si pensa, si cambia idea, si torna sui propri passi, eh si, la creatività è proprio così!
    I tortelli sono una delizia. Un tortello in cambio di una pagnotta?
    Un bacione

  24. ovviamente non potevi mancare, Ema è una superdonna e sappiamo tutti chi tanto adora .. ^___^
    cmq, credo che ti chiamerò regina di ravioli. come li fai tu, non li fa nessuno e questa sfoglia speciale alla zucca mi ha totalmente affascinata..
    ps tesoro, io ho prenotato!

  25. che belliiiiii!!! per fortuna che ti sei fatta tentare, ma come hai pensato anche solo un minuto di non essere capace??! nooo.. tu sei capacissima tesoro e questa delizia ne è la prova, bellissima la sfoglia alla zucca, mi manca!!! baci baci

  26. Fe, anch'io come te ho pensato: "Confetture e composte, col salato? Naaaa non ce la farò mai!" Ma noi siamo capatosta, c'è qlc che possa fermarci? =__^

  27. che ideona!! sono superlativi questi ravioli! 🙂 hai visto che alla fine ne è valsa la pena perdere la lotta con il tuo "io" inventore di piatti! 😀 😀 un bacione, buona settimana Fede! 🙂

    • Potessi tirarla più sottile ancora senza correre il rischio di spatasciare tutto in cottura sta' sicura che lo farei! Sono a favore del ripieno…sempre! Prima o poi mi sa che farò il raviolo "nudo" :))))

  28. Ma che bella conversazione tra te e "medesima"!!! Ihihihi….alla fine hai vinto tu e meno male…guarda un pò che bella ricettina ti sei inventata, decisamente deliziosa..in bocca al lupo per il contest!!!

  29. Che forte che sei! il lato destro del cervello che parla a quello sinistro ed ovviamente non concordano su niente!! 🙂 a me capita uguale!!!
    comunque son contenta che la parte di te intraprendente e che non molla mai abbia preso il sopravvento, facendoti realizzare questi ravioli meravigliosi. Direi che Emanuela sarà contentissima di questo contributo, dove hai saputo accostare sapori molto diversi in modo molto armonioso. Il ripieno me lo segno, è veramente buonissimo!
    Un bacione e buona giornata!!

  30. Oh,oh, oh! Ho comprato un bel po' di radicchio e stavo proprio pensando come potevo usarlo, dopo il classico risotto fatto ieri, erano proprio i ravioli che mi frullavano per la testa. Hai creato una combinazione stupenda. Ecco, domani le birbe tornano a scuola, forse riuscirò a fare qualcosa

  31. un piatto che solo a guardarlo mette una fame pazzesca immagino ad averlo vicino alle mia piccole fauci..un sol boccone ne farei e mi tirerei su immediatamente..brava Federica

  32. La zucca nell'impasto della sfoglia è una trovata bellissima, ma mi piace anche molto il condimento a base di aceto balsamico, che peraltro valorizza moltissimo il radicchio!

  33. Non ti offendi se ti dico che sei un po' fusa, veroooo???? Ma è proprio questo che mi piace di te, sento feeling dato che sono fusa anche io!!! Ah Ah!!! E la tua forte determinazione è perfetta in cucina, ti permette di non arrenderti e di creare piatti sorprendenti!!! menomale che hai accettato l'invito di Ema, altrimenti rischiavi di perdere l'occasione di preparare un primo così originale e gustoso! Me piaceee!!!
    Un bacione folle fanciulla!

  34. 1) ti adoro!
    2) sei un'amica dolcissima!
    3) SEI UN GENIO! (questa in relatà va per prima, ma va bé :)!!!) ma come fanno a venirti certe idee?! La zucca nell'impasto della sfoglia: strepitosa!!! E l'accostamento dei sapori: a dir poco perfetto, non manca nulla!
    dolcezza della zucca, amaro del radicchio, acido della gelatina e piccantino del pecorino e la cremosità della ricotta che amalgama alla perfezione i sapori. UNICA! Sei semplicemente Unica!
    E sai cosa mi fa andare in brodo di giuggiole?! La scorza d'arancia nell'impasto! Io metto sempre la scorza di limone e arancia ovunque…tu sei il mio mito! Ogni volta ne sono sempre più certa!
    Ti abbraccio fortissimo cucciolina!!!
    Grazie di cuore!
    Ema

    • Sono felice bimba che mi hai punzecchiata altrimenti questi ravioli non li avrei mai fatti e invece sono stata davvero felice del risultato. Se fra un paio di settimane superano anche la prova "grande capo papy" senti un botto :))))
      Grazie tesoro e…spero di arrivare con qualcos'altro ^_^

  35. … coerente sì… come sempre (ah, ah, ah…)!
    Ma Fede, non è sempre la curiosità e la voglia di provare qualcosa di nuovo a spingerci a cucinare? Non è la fantasia che ci fa da molla per partire alla ricerca di nuovi abbinamenti? E tu di fantasia ne hai da vendere… sarebbe un peccato non seguire l'estro del momento.
    Noi ringraziamo, naturalmente… :))
    Baci

  36. Non ero ancora riuscita a passare per leggermi con calma la ricetta! È davvero divina e perfetta negli abbinamenti! Sei bravissima! Sempre!in bocca al lupo per il contest!

  37. Hai fatto bene
    no anzi scusami…… hai fatto benissimo!!!!!!!!!
    se c'è una cosa che amo da impazzire..oltre la pasta ripiena e il radicchio e se metti le due cose insieme
    bè mi trovi li a sbavare ragazza
    Meravigliosi i tuoi tortelli!!!!!!
    e quella zucca nell'impasto della sfoglia????
    Un vero tocco di classe!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione Federica e complimenti

  38. Veramente avevo lasciato un altro commento e questo sopra era una codina, ma stasera il mio pc dà i numeri e vive di vita propria… ti avevo scritto che questi ravioli sono uno spettacolo e che penso che me li farò visto che ho proprio voglia di assaggiarli. Ciao Fede, un bacio grande a presto

  39. Questa è la dimostrazione lampante che volere è potere e che a volte non è il caso di ascoltare la voce della coscienza: vale la pena buttarsi e fare in modo che il tempo a nostra disposizione "si dilati"!
    E' un primo fantastico che mi piacerebbe tanto trovarmi nel piatto domenica 😀

  40. Federica, tienes toda mi admiración, me parece un plato de 10…preparas siempre unas cosas tan ricas, tan originales…me encantan.
    Me encantaría probar el radichio pero no lo encuentro por aquí, tan solo lo he visto mezclado con otras verduras en ensalada. Se parece a nuestra lombarda, quizás sea de la misma familia.
    Creo que ganarás este concurso querida.
    Un abrazo y un buen día.

  41. Io uso spesso la farina di farro e la trovo molto più appropriata per l'impasti che farina 00 e credo che questi tortelli sono ancora più buoni … mmm … hanno un aspetto cosi delizioso, complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.