Chitarra al pesto di salvia e salmone affumicato. Che ti frulla per la testa?

 
Domande! Tante domande senza risposta! 
E un pizzico di malinconia…come tutti gli anni all’arrivo dell’autunno…con i primi freddi e la prospettiva dei lunghi, interminabili mesi invernali. 
A volte vorrei poter staccare la testa dal collo e metterla a tacere su un comodino. O avere un piccolo tasto “reset” da pigiare all’occorrenza, come i computer. 
Vorrei emigrare…al caldo…come le rondini. 
Vorrei sparire in qualche posto lontano e avere il coraggio di ricominciare tutto…daccapo. Ma i giorni passano “pigri” senza che abbia la forza di dare un taglio a ciò che mi va stretto! 
E’ da un po’ che mi frulla anche l’idea di chiudere i battenti del blog, di questa piccola creatura che solo pochi giorni fa compiva due anni e di cui mi sentivo in un certo senso orgogliosa.
Mi ha dato tanto, ci ho investito tanto di me, ma ho come l’impressione di non riuscire più a trasmettere niente…niente che valga la pena di essere condiviso, niente di interessante, niente di costruttivo. 
E poi mi chiedo…in questa grande comunità che è il mondo dei foodblogs, uno in più uno in meno a chi vuoi che importi? 
Non sarebbe certo “Note di Cioccolato” a fare la differenza! 
Non sarebbe certo la mia assenza a farsi sentire…anzi! 
Tutto all’improvviso si è fatto pesante, l’apatia spadroneggia sempre più ed ogni giorno che passa la mia testa sembra sempre più vuota. 
I criceti staranno andando in letargo? Forse sì…ed io con loro! 
Oggi mi sono alzata maliconica, mi sembra tutto così buio. 
La notte è stata lunga e insonne, tanto per cambiare (!), e la testa è pesante…troppo! Confusa…tanto! 
Domande che si ripetono, pensieri che si affollano…STOOOOOOP! 
Frullano i pensieri, frullano le mani…in cucina. 
Pestare pestare pestare, il movimento circolare del mortaio in certe occasioni è un ottimo scaricastress. 
La tensione si allevia e il risultato può sorprendere…nel profumo…nel sapore…nelle sensazioni che accompagnano quella forchettata di pasta assaporata con calma, una domenica…come tante altre…o forse no!

[ricetta del pesto reinterpretata da “Pesto e condimenti veloci“]

CHITARRA AL PESTO DI SALVIA E SALMONE AFFUMICATO
Tempo di preparazione      30 minuti
Tempo di cottura             10 minuti
Tempo passivo                 –
Porzioni                          4 persone

Ingredienti per 4 persone
300 gr di chitarra all’uovo
• 100 gr di salmone affumicato
• pesto di salvia
• olio evo
• sale
• peperoncino (facoltativo)
per il pesto di salvia
• 30 gr di salvia
• 30 gr di olive nere snocciolate
• 15 gr di mandorle pelate
• 10 gr di anacardi non salati
• 1 cucchiaino di succo di limone
• 1 spicchio d’aglio
• olio evo
• sale

Procedimento
1. Preparare il pesto.
2. Se disponete di un mortaio, cominciare pestando delicatamente col pestello lo spicchio d’aglio, la frutta secca fino ad ottenere una pasta.
3. Poi aggiungere la salvia e le olive a più riprese, insieme ad un pizzico di sale e al succo del limone, e continuare a pestare con movimenti circolari del pestello, versando sopra l’olio a filo. Alla fine la consistenza dovrà essere densa e cremosa.
4. In mancanza del mortaio (o per un pesto più “rapido”) mettere l’aglio e la frutta secca nel robot, tritare grossolanamente, poi unire il resto degli ingredienti (salvia, olive, sale e succo di limone) e tritare ancora, versando sopra l’olio a filo fino alla consistenza desiderata.
5. Tenere da parte.
6. Tagliare il salmone a listerelle e farle rosolare in una padella leggermente unta, unendo anche un paio di cucchiaini di succo di limone e, a piacere, una punta di peperoncino.
7. Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e trasferirla nella padella con il salmone.
8. Aggiungere il pesto di salvia e mescolare il tutto delicatamente, unendo se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
9. Servire subito e buon appetito!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Ale e Claudia Che pesto ti frulla?”

Non so quali “consigli” mi porterà il fine settimana in famiglia. 
Vi abbraccio tutti e vi auguro un felice week end.
Buon proseguimento…

image_pdf

179 commenti

  1. spero di ritrovare un tuo post lunedì, se il tuo blog "chiudesse" a me mancherebbe. Quando riesco a stare al pc mi piace sempre fare un salto a leggerti 🙂
    La ricetta è ottima come sempre, un bacione e buon we

  2. Carissima..un periodo simile ogni tanto capita..allora bisogna avere il coraggio di rilassarsi e prendere i propri spazi..se adesso ti senti stanca, prima di prendere decisioni avventate rallenta o fermati per un pò..ho fatto così anch'io..La vita vera è al di fuori del blog e quindi può aspettare..Qualunque cosa tu decida noi siamo sempre qui a riabbracciarti..L'autunno spesso ci ingrigisce dentro e fuori, ma la primavera è sempre lì pronta a scoppiare..ti auguro un buon fine settimana e stai tranquilla..con affetto!!
    Morena

  3. Ecco, brava, moooolto meglio frullare la salvia in cucina che strane idea che frullano sulla chiusura del blog: strane e assurde!! E invece questo bel piatto di chitarra è davvero invitante e tutt'altro che assurdo!

  4. STAI SCHERZANDO VERO!!?? cos'è un anticipo di Halloween? Fai pure te dolcetto o scherzetto??
    Naaa briciola.
    Resetta dove senti che puoi e che vuoi: ma questa creatura (blog) è tua solo tua, non credo ti dia pensieri 🙂
    Certo nell'universo sconfinato di blogsfera, blog più o blog meno, che vuoi che sia! Bé per gli altri forse: perché per me il tuo ci deve restare e degli altri mi ciuppa ben poco 😉
    Dai fai tuo sto fine settimana, ricaricati, riposati, fai tutto o fai un cazzo, basta che sei tu.
    A lunedì: bacio briciola 🙂

    ps. non è che ti devo tenere controllata vero? 😛

  5. condivido le sagge parole di Morena, se vuoi prenderti una pausa noi tutti ti aspetteremo…Però non buttarti giù, non ne vale la pena…Ti abbraccio e ti auguro un tranquillo e sereno weekend…

  6. nuuuuuuuu forse la blogosfera non risentirebbe la tua mancanza, ma io si, di te e delle ricette. L'autunno passa in fretta… dai dai resisti! e intanto mi rubbo una forchettata.
    ti voglio bene pulcino, e non lo dico per dire.

  7. ora che scopro te e il tuo meraviglioso mondo cosa ti fai frullare in testa??!! nooooo no no
    come minimo devi regalarmi altri due anni di meraviglie!!!!
    ti abbraccioooo!!!

  8. Fedeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee ma che stai blaterando??? ora vengo da te e ti schiaffeggio così ti sveglio per benino da sto letargo!!! Ma non ci pensare nemmeno!!! è vero che ci son migliaia di blog.. ma la differenza.. per me.. il tuo la fa eccome!!! E poi mi son affezionata!!mi mancheresti.. si sa che ci son le + "intime" tra tanti blog no? Su..su che passerà.. magari prenditi una pausa.. ma non t'azzardare a chiudereil blog!!!! capito??????????????????????? Intanto prendo un pò di pasta e son contenta che partecipa al nostro contest! mi piace!!! smackkkk buon w.e. 😀

  9. Ti capisco Fede, hai il mio stesso stato d'animo. Ho perso un caro amico l'8 ottobre, con lui è andata via una parte di me, per sempre… oggi avrei voluto postare qualcosa e invece non lo faccio e probabilmente non lo farò. Ti dico quello che mi ripeto spesso "è solo un periodo ma poi tornerà l'entusiasmo e la grinta" quanto lungo? E chi lo sa… però cerca di farti forza e trovare il lato positivo… anche in una banalità, la vita è così breve… a me mancheresti tanto, davvero, mi mancheresti! Ti abbraccio forte Fede

  10. Ogni stagione ha il suo perchè! L'autunno induce alla riflessione e non è detto che sia un male…cerca però di sorridere e di riconsiderare sempre il bello della tua vita e delle tue esperienze. Sono certa che si tratta solo di percepire la giusta luce per guardare le cose per quello che sono! Ti abbraccio!
    PS: Ma che bontà il pesto di salvia con il salmone affumicato! Davvero una bellissima idea! 🙂

  11. Buongiorno pulcino, una ricetta stupenda e dai colori bellissimi.
    Ma permettimi che non mi dilunghi nell'esaltare le bontà di questo piatto, perché ciò che mi preme è dirti che "Note di cioccolato" SÌ fa la differenza; affacciarsi ogni mattina al reader senza che tu ci sia? Non esiste proprio! Hai tanto da dire e da comunicare perché la tua testolina irrequieta non si ferma mai e ad ogni post ci sveli nuovi ingredienti, nuovi abbinamenti, nuovi o vecchi aneddoti che ci permettono di conoscerti meglio, di imparare dalla tua esperienza (mi ricorderò sempre, tra molti altri, il tuo post sulla brioche di Julia Child e la tua nottata insonne a sorvegliare quell'impasto che minacciava di traboccare dalla ciotola)
    Cicia, anch'io ho avuto dei momenti di crisi, e pensa che non ho tanti lettori, visite o commenti come te, ma il blog è un rifugio, e la nostra (piccola, nel mio caso) opera, un qualcosa che ci appartiene e che rispecchia la nostra passione: la cucina. E non solo: ci permette di comunicarci con chi prova la stessa passione, condividerla, aggiungerle mille sfumature. E non sai mai, quando ti metti a scrivere, chi toccherai (e come) con le tue parole e le tue fotografie. Quindi, da questo mio angoletto io ti chiedo di non mollare, hai tanto da dirci e da insegnarci amore.
    Ti ho convinta? Spero proprio di sì. Non farmi venire a Siena e costringerti a "ragionare" a base di caffè e di paste!
    🙂
    Un bacione immenso cara Federica, buon we.

  12. Ma no friend che minchia dici (perdona il francesismo!), io sì che noterei la tua mancanza, quella delle tue ricette squisite (Dio mio, questo pesto è mondiale!!!!) e dei tuoi commenti affettuosi, non abitiamo vicine quindi questo è l’unico modo di tenerci in contato quotidianamente, a me mancheresti tantissimo!Però se come dici è tutto diventato pesante e senza senso mandami subito il tuo nr. di cell che ogni tanto ti farò ridere via sms!Per ora ti abbraccio e… tiaspetto!Un bacione TVB

  13. Federica, a volte perdiamo di vista quello che ci dà l'energia per andare avanti e a volte anche gli altri non aiutano con l'indifferenza. Per noi blog è il primo che arriva e lascia il commento "buono il risotto"….e nella tua testa frulla "ma lo vedi che è un piatto di pasta?" e mi rendo conto che queste cose possono abbattere. Non far capire l'utilità. Però alla fine credo che questo spazio web che ci siamo creati in tanti serva a noi, per raccontarci, per parlare di ciò che ci appassiona, per sfogarci….non contano gli altri 1000 blog esistenti, conta il tuo perché è il tuo sfogo.
    E per noi altri, tu sei la Federica attentissima, che non perde una ricetta, che ci conosce tutti.
    Se non vedo il tuo commento dopo poche ore dalla pubblicazione del post penso che ci sia qualcosa che non va. Non sei solo una goccia nel mare 🙂
    Spero che il week end tra gli affetti aiuti il tuo momento di apatia…

  14. come ti capisco Fede! anche per me questo è un periodo un pò così…però bisogna reagire e cercare di uscire da questa apatia! non chiudere questo blog perchè è una bella finestra dove trovi tutte noi che facciamo il tifo per te 🙂 buon fine settimana .-)

  15. Buondì mia cara. Inizio col dirti che questo pesto mi piace tantissimo e lo terrò a mente per i prossimi pranzi! Poi ti dico che sono in questo mondo da poco, ma che adoro passare qui a leggerti e a leggere dei tuoi meravigliosi piatti. 🙂 Credo che questi periodi passino a tutti, spero che sarà così anche per te e che tornerai più carica che mai! Buon fine settimana, ti stringo forte :*

  16. E' successo anche a me di voler dire basta, al blog e a questo mondo virtuale, perciò ti dico solo di riflettere, magari prendere una pausa e capire perchè si è iniziato e perchè si vuole finire e poi la decisione verrà da sè. Io spero che 'note di cioccolato' rimanga, sono una lettrice silente ma ci sono quindi a me mancheresti! Un abbraccio Kri
    PS:

  17. Fede, stai facendo dell'ironia ??? Il mio blog è forse anonimo e probabilmente in pochissimi si accorgerebbero della mancanza, ma non il tuo ! non di te ! Io passo sempre con riverenza e curiosità. leggo ricette, opinioni e storie ben scritte. Quel che ho letto e visto mi ha trasmesso belle sensazioni sulla persona che c'è dietro. Non ci lasciare !

  18. …dimeticavo un pezzo…
    PS: la pasta dev'essere buonissima peccato che io la salvia non la sopporto in nessuna pietanza, quindi passo, ma la prossima ricetta la assaggio giuro 🙂

  19. Federicaaaaaaaaaa , ma che leggo stamattina?? non è possibile @_@ , capita dei momenti così ma che scherzi a chiudere un bel blog come il tuo nooooooo!! dai riposati che torno a leggerti piccolo pulcino ^_^
    il piatto è favoloso
    Buon fine settimana
    bacioni
    Anna

  20. eh no eh no eh no! Ti concedo il pensiero ma non lo mettere in atto, i periodi piu' oscuri passano, e questo è il tuo angolo personale e magnifico. Come vedi siamo in tanti a tifare per te e me mancherebbe questo tuo angolo!
    Certo è che ti è uscito un piattino davvero stuzzicante =)

  21. Spero che le tutto ciò che ti tormenta o che ti far star male, passi in fretta, tu devi pensare che il tuo blog oltre ad arricchirti, conoscendo anche virtualmente persone nuove ti da anche modo di sfogarti, avere consigli, in modo che tu poi passa riflettere.
    Il mio ancora non ha un' anno, spesso ho tante cose da fare che non riesco neanche a commentare gli altri e riesco solo a pubblicare, vorrei starci di più ,ma la quotidianità delle cose avvolte non me lo permette, ma quando mi metto seduta davanti al pc e mi dedico al mio blog, anche se per poco, le cose cambiano, mi rilasso, mi piace leggere i commenti su quello che ho pubblicato e se posso nel mio piccolo rispondere.
    Pensaci e rimani con noi..
    baci e buon fine settimana

  22. periodi così ci sono..ma non puoi dire che non si sentirebbe la tua mancanza! no proprio tu non puoi dirlo, pulcina!!!!
    Dai, ricaricati e tranquilla!
    Ah, bella la pasta!

  23. Fede..ma che stai a di????? Non ti sognare..rifletti per benino e con calma, prenditi pure tutto il tempo che vuoi ma non abbandonare il tuo spazio, la tua "creatura"….sbagli assolutamente quando dici che un blog in piu' o in meno non fa la differenza..i blog sono le "persone" che ci stanno dietro, che l'hanno creato e quindi per me farebbe si la differenza non poterti leggere..perchè non leggo solo le ricette, ma leggo di te, di come sei, della bella persona che sei :))
    Guarda che ti mando li' mia figlia, che proprio oggi è partita per un week end con le amiche di università per Siena e dintorni, a cercare di farti ragionare..pensa che anche lei ogni tanto va sul tuo blog e ti legge ^_^
    Dai dai…su su…fatti passare questa malinconia e intanto mangiamoci due forchettate di questi spaghetti eh??
    Un bacione grande grande…

  24. Iniaziamo col dire che se non ci fossi per molti la differenza ci sarebbe eccome…capisco l'apatia, soprattutto la domenica, giornata da me odiata, quanto amo il sabato quanto la domenica mi mette uggia…gli spaghetti sono eccezionali alla chitarra mi piacciono tantissimo…menomale che hai avuto una mattinata che hai avuto bisogno di pestare, non tutti i mali vengono per nuocere!!!Bacioni!

  25. azz, che a commenti oggi sono una frana hai finito di frullare? vengo a prenderti a casa: è una minaccia 🙂

    … . . . . . . . . . @@@.. @. @@@@@
    … . . . . . . . . . . @@.. @@… . . @
    … . . . . . . . . . @@@. @.. @… . . @
    … . . . . . . . . @@@@… . . @@… @@@@@@
    … . . . . . . . @@@@@… . . . @@. @… . . . @@
    … . . . . . . @@@@@… . . . . @@… . . . .. @. @@
    … . . . . . . @@@@@… . . . . @… . . . . @
    … . . . . . . @@@@@@… . . @… . . . . @
    … . . . . . . . @@@@@@… . @… . . . @
    … . . . . . . . . @@@@@@@@… . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @@@@@@@. @@
    . @@@@@@@… . . . . . . . @@
    .. @@@@@@@… . . . . . . @
    … @@@@@@… . . . . . . @@
    … . . . @@@ @… . . . . @@
    … . . . . . . . . . . @… . . @
    … . . . . . . @@@@. @… @
    … . . . . @@@@@@.. @.. @
    … . . . @@@@@@@.
    … . . . @@@@@.. . @
    … . . . @@… . . . . . @
    … . . . . @.. . . . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @.@
    … . . . . . . . . . . . @@
    … . . . . . . . . . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @
    … . . . . . . . . . . . . @

  26. Fede, innanzitutto un bacio grandissimo…poi, sai che questo post avrei potuto scriverlo io? è un periodo no, in cui vorrei avere il coraggio di mollare tutto e ripartire da zero…però penso che sia il blog a "salvarmi", l'affetto che sento da Voi(e da te)…questa è la mia unica felicità in questo momento e non posso rinunciare. Il tuo blog è "niente" nella blogsfera dici????? non direi proprio…la tua allegria, la tua solarità, le tue ricette e le tue foto, TU , tutto mancherebbe. Quindi stringiamo i denti e avanti. Un bacio

  27. …la tua assenza si sentirebbe parecchio….
    per quanto mi riguarda "note di cioccolato" è uno tra i blog che seguo quasi ogni giorno, e quando non lo faccio è perchè mi manca il tempo addirittura per aggiornare il mio…
    quindi prima di prendere una decisione affrettata pensa a quello che possono darti i tuoi lettori o quello che tu puoi dare loro…
    si a volte ci sono commenti finti, ma pensa a coloro che quotidianeamente sanno che tu ci sarai con i tuoi post curiosi, malinconici, buffi…a renderli partecipi dei tuoi pensiei…
    non è una cosa da sottovalutare…

  28. Cara Fede, non mollare e cerca di ritrovare la passione e l'allegria che ti spinse due anni fa a creare questo bel blog! I periodi tristi li attraversiamo tutti, il bello è che poi passano e la primavera prima o poi ritorna!!! 😉

  29. Fede ma cosa e' successo oggi proprio non ti riconosco,chiudere il blog ma stiamo pazziando e io poi dove vado a leggere gli stupendi post che scrivi!!!Ho capito e' tutto uno scherzo per farti dire che sei brava, che il tuo blog e' stupendo e che non ci devi abbandonare ahha!!!Dai scherzo rimetti in moto i criceti che quelli non vanno mai in letargo e anche una stagione come l'inverno puo' avere tanti lati positivi, per esempio tante coccole vicino al camino ahha!!!!Un abbraccio forte forte!!!Dimenticavo la pasta se avanza mandamene un piattino non ho voglia di cucinare!!!

  30. Anch'io penso che se hai bisogno di una pausa è giusto prendersela….(ovviamente a malincuore per noi….perchè ci mancherai tantissimo)…..sappi comunque che noi ti aspettiamo a braccia aperte ancora più carica di adesso…..un bacino la stefy

  31. Ciao fede, mi spiace trovarti cosi giù… se serve stacca per un pò…ma solo per un pò,sarebbe un vero peccato perderti, mi dispiacerebbe molto. un bacio e un forte abbraccio.<3

  32. Il blog è come una febbre,dopo un pò può lasciarti esausta!Ma basta un pò di tempo per riacquistare le energie e tornare più in forma di prima!La notte insonne non ti ha certo aiutato,i cattivi pensieri si fanno strada più facilmente,ma dopo il w.e in famiglia,so che tornerai più arzilla di prima!Sto qui e guardo i tuoi post e penso a quanto tu sia speciale,quindi fai la differenza in questo mondo di matte simili sotto tanti aspetti,ma apposte sotto tanti altri!
    Riposati bene,nel senso che non devi avvicinarti al pc…neanche a dare una sbirciatina,ma vivi questi tre giorni con i tuoi assaporando ogni singolo istante!!
    Un abbraccio enorme bel pulcino,da una matta che ha spesso i tuoi stessi dubbi,ma che senza di voi non sta più bene come prima!

  33. chiudere il blog sarebbe un peccato!!! magari potresti pensare a una pausa (non troppo lunga però! 😉 ) e poi credo che il blog più che agli altri serva a noi stessi per poter esprimere meglio qualcosa che abbiamo dentro…e quindi perchè privarti di questa possibilità? :-*

  34. Non so da dove partire, ci sono talmente tanti spunti nel tuo post.
    Parto dalla chiusura del blog: NON LO FARE! Il tuo blog è bellissimo, leggerti è una gioia, nei tuoi post e nelle tue ricette non c'è mai banalità, e la tua mancanza si sentirebbe, tantissimo. Il tuo blog, fa la differenza, una grande differenza.
    Poi, anch'io in questo periodo mi sento come te, notti insonni, tanta stanchezza, bisogno di rivedere alcune cose, problemi che si accumulano, a volte alzarmi la mattina è faticoso. Poi, penso che è un periodo e passerà. Non mi aiuta e non mi conforta, ma non posso fare altro, come te vorrei andare in via, ma non al caldo, in campagna, cambiare lavoro, avere più tempo per me.
    Però hai ragione: pestare è un ottimo esercizio, aiuta a sgombrare la mente, e fa preparare "chitarre" deliziose come la tua.
    Tesoro, ti abbraccio forte forte!
    Bacioni e buon fine settimana

  35. Lascia scorrere questi pensieri e prenditi del tempo per te… noi siamo qui e ti aspettiamo. Periodi così arrivano ma poi magicamente se ne vanno anche. Un abbraccio vedrai che andrà tutto bene 😉

  36. la differenza la fai eccome tra i vari blog di cucina.. capita di sentirsi "fuori fase" e volersi prendere una pausa.. ma non lo chiudere, prendi tempo per la vita reale e resta collegata..
    buon fine settimana
    Paola

  37. non ti conosco di persona, ma da quello che cucini si sente che sei una persona speciale, che dalle piccole così ne fa nascere di grandi, noi non siamo nessuno per dirti cosa fare, ma diventiamo qualcuno nel dirti di non abbandonare questo mondo, ci toglieresti un pezzetto importante… non abbandonarti allo sconforto, ma buttalo via e rimani con noi.. un bacione…

  38. Purtroppo capita…Ma no cara Federica ti prego non a te!Il tuo blog è fantasico,interessante,simpatico,curioso e tutto di più!E te sei una bella persona!Speriamo che sia una fase passeggera!Mancheresti tantissimo!Sarebbe un'universo con un pianeta in meno!Lolly

  39. no no no proprio non ci siamo!!non devi neppure pensare di chiudere tutto! dimmi che stai scherzando! capisco che tutti abbiamo bisogno anche di alcune pause, mica si vive per il blog!:-)
    e poi scusa da chi copio io tutti quei bei biscottini, lievitati e paste super golose come questa con questo pesto a dir poco geniale?
    Fede siediti un attimo e aspetta che ti passa…me l'hanno insegnato quando non volevo più andare a scuola!!:-)))un abbraccio!

  40. Non ci crederai, stavo proprio sfogliando un vecchio numero di Cucina naturale e trovo l'articolo che riguarda proprio la malinconia di stagione (apatia, mancanza o eccesso di appetito, disturbi di sonno), "Via la tristezza con i cibi giusti". E ti dico in breve cosa consigliano da mangiare: germogli di semi (legumi, cereali, semi oleosi), latte, yogurt e latticini freschi, cioccolato, verdure a foglia (spinaci, erbette, coste, cavoli), pesci grassi (salmone, sgombri, sarde), e poi ginseng, iperico, rosmarino e timo, lievito di birra.
    Su, che sono sicura che ti riprenderai. Io ogni tanto sparisco per 10-15 giorni, non guardo niente, e poi torno con la voglia di ricominciare perché comincia a mancarmi questo piccolo mondo.
    Voglio vedere tante altre ricettine come questa, quindi NON SCHERZARE!!!

  41. Fede posso confessarti una cosa?!
    Secondo il mio personalissimo parere tu hai bisogno di staccare almeno una settimana la spina dal web e ti mancherà avrai voglia di ripartire alla grande…Io a luglio prima di andare in ferie ero come te: mi sentivo vuota e mi sembrava che non avevo più niente da dire…Alora ho staccato la spina e ti dico che quando sono ripartita ero stracarica. Tu se non erro non hai mai preso le "ferie" dal blog e credi che sono necessarie…Spero di rileggere presto o almeno quando sarai pronta che il periodo "no" è superato con successo e ricordati che io un sabato a Siena lo passerei volentieri. Chissà magari anche una compagnia reale e non solo virtuale di un'altra blogger potrebbe farti piacere. Un bacio grande grande!!!

  42. Non scherzare… mica pensi davvero di lasciarci, veroooo???? Guarda, posso dirti che momenti più spenti capitano a tutte noi, non sarebbe umano se non succedesse…. fai un pò di ordine e non abbandonare la tua creatura… Dall'autunno, fatti avvolgere con i suoi caldi colori, dai frutti saporiti che ci offre e riparti!!! ^__^
    E questa pasta è davvero unica, ha un aspetto proprio invitante!!
    Un abbraccio, buon we!!
    Franci

  43. Bo, Fede, non so che dire. Se "Note di Cioccolato" chiudesse il mondo sopravviverebbe. Ma questo si può dire di tutti i blog in circolazione. E anche dell'eventuale scomparsa per trapasso a miglior vita di ognuno dei loro gestori. Se comincio a ragionare così potrei direttamente chiudere il blog, ma anche suicidarmi. Quello che conta è quanto il blog è importante per te e per la tua vita, quanto la rende migliore o più stimolante, non quanto renda migliore la rete nel suo complesso. Io comunque me ne accorgerei. Per me sei importante. Tu forse non te lo ricordi, ma noi ci siamo conosciute in un momento molto particolare della mia vita. E io sono andata in ospedale con il tuo sorriso e quello di Elena stampati in mente, come solo una settimana prima li avevo davanti in casa mia. E in preanestesia pensavo a quante cose belle erano successe ultimamente e quante potevo ancora viverne se mi fossi impegnata perché tutto andasse bene. No, sinceramente non credo che senza Note di Cioccolato e senza il bel rapporto che i nostri blog hanno contribuito a creare, sarebbe "tutto lo stesso".
    Baci

  44. concordo su chi consiglia di staccare un pò la spina, qualche volta è necessario. Che poi non significa smettere di cucinare,ma riprendersi i proprio ritmi…
    Pensaci Fede, non potrebbe che fare bene. Un bacione :-*

  45. dopo ti scrivo in privato.. cosi ti mando a quel paese liberamente.. ma come ti viene in mente che non si sentirebbe la tua mancanza!! falla finita. Stacca la spina per un pò semmai.. rilassati e rielabora i dati in sospeso.. 🙂 a me ha fatto bene a luglio e agosto farlo.. provaci.. baciotti.. prendo gli spaghettozzi.. ormai la cartella delle ricette del pulcino da provare è colma.. devo iniziare a fare..

  46. Siccome sono di sicuro molto piú vecchia di te adesso ti sgrido !! Ma che sei matta !! Non osare, ti dico non osare chiudere il blog.
    So che a volte sembra senza senso avere un blog, ma a vedere il calimero nei commenti mi da un'allegria immensa, mi piace girovagare da queste parti e trovare di tutto un po'.
    Bambina mia, continua a pestare che é meglio…Un abbraccio, Simo

  47. Federica io non ti conosco bene ovviamente quindi non posso dirti più di tanto, molte cose le hanno dette le altre amiche sopra..io so solo che mi piace venire qui e leggere le tue ricette e i tuoi post, so bene che un blog in più o in meno non fa differenza ma per chi ti segue si!!Pensaci un attimo..allontanati magari ma lascia aperto questo diario di cucina che, se preso con la giusta distanza ed importanza, è un angolino tutto tuo che ti ha dato e ti darà minuti piacevoli condivisi con altre persone che hanno almeno una cosa in comune con te..l'amore per la cucina.

  48. ciao fede…
    scusa se mi permetto di dire due paroline..
    se vuoi chiudere battenti sei libera di fare ciò che ti senti nessuno ti dice ciò che devi fare … come quando hai aperto il tuo blog un posto dove rifugiarsi per condividere con altri la tua passione..
    se lo hai aperto e semplicemente perchè ti piace cucinare e condividere quindi non lasciarti coinvolgere dai pensieri se uno in più o uno in meno perchè ciò che conta e che tu sia felice di continuare con la tua voglia e solo per te stessa perche solo cosi ci si sente felice…
    e poi se a qualcuno piace o non piace di ciò che facciamo poca importa l'importante e farlo con entusiasmo..
    un abbraccio forte da lia..
    cmq non provarci a chiudere battenti ^___^
    lia

  49. interessante questo pesto deve essere molto equilibrato cosa che non è facile usando la salvia.
    per il resto delle tue discussioni ti dico una sola cosa……NON CI PENSARE NEANCHE ….a costo di regalarti un mortaio per allontare i pensieri!

  50. Tesoro caro, hai 62 commenti (63) e vuoi che non faccia la differenza?
    Ad ogni modo, io credo che i nostri blog debbano parlare per il piacere di parlare, e non per essere a tutti i costi originali o sorprendenti.
    E nel nostro essere noi stessi che diventiamo unici.
    Ma credo tu lo sappia già… 🙂
    Un abbraccio.

  51. Fede potrei morire per la prima foto…è stupenda!!Avevo visto sempre su Pinterest qualche prova di composizione a bouquet con il cibo..è davvero artistica!

    …leggo solo ora il post…Fede…ti stavo giusto dicendo il contrario…io penso proprio l'opposto,che tu hai sempre un'idea in più.Te l'ho scritto sopra senza neanche aver letto la tua piccola malinconia.

  52. No dico, ma stai scherzando? Certo che Note di cioccolato fa la differenza!! E' il Tuo spazio, ma in qualche modo anche il nostro, a cui piace tanto leggerti. Non mollare tutto, ti prego. In quanto a periodi no, questo lo e' anche per me, ma rifugiarmi nel mio caro blogghettino, anche senza comunicare troppe parole, ma con qualche semplice ricetta, mi fa sentire bene. Perche' rinunciarci?

    Un bacio grandissimo e mi raccomando…..passera':)

  53. C'est vrai que l'idée de l'automne qui arrive suivi de longs mois et brumeux donne la déprime.
    Heureusement qu'on a la cuisine et de bonnes recettes pour nous remonter le moral

  54. Mi dispiace sentirti così. Forse ci vuole solo un po' di riposo. Sei una delle persone che amo di più leggere, con te ho scoperto tante cose come l'esitenza di farine a me sconosciute, mi dispiacerebbe non leggerti più. Buon fine settimana, un abbraccio.

    P. S. Il pesto alla salvia te lo rubo.

  55. Caro pulcino, tutti ti hanno già detto tutto quindi mi unisco al coro, stacca la spina anche dal blog se ti può servire ma, non chiuderlo e torna presto più pimpante che mai… il tuo presto, tu deciderai il quando ed il come ma sappi che qui tutti ti aspettiamo a braccia aperte, perché senza Federica non sarebbe più la stessa cosa.
    Un abbraccio!!!! Debora

  56. Anche io oggi sono di pesto!!!!
    Per quanto riguarda il resto mi sento di dirti che capitano dei momenti in cui si è tristi, ma ci si deve tirare su perchè la vita è bella, ed il tuo blog ci regala oltre che belle ricette, anche tante belle parole. Baci, Alessandra

  57. Fede, questi momenti credimi, capitano a tutte, anche a me recentemente, subissata da problemi e impegni personali, che mi lasciavano sveglia la notte…
    Però è stato proprio il blog a darmi una spinta in più…a mettermi in gioco di nuovo e a regalarmi attraverso i commenti di tutte voi, momenti di svago e positività in mezzo ad un mare di casini.
    Ti abbraccio e se hai voglia di fare una chiacchierata, scrivimi o telefonami…io ci sono!

  58. Fede, cosa dici?????? Frulla in cucina, ma lascia stare queste frullate di testa, cosa facciamo noi senza te e i tuoi bellissimi e ironici post?????? Ti abbraccio cara!
    P.S. Ottimo piatto, come sempre!

  59. io alle volte vorrei mollare tutto e scappare via..ma poi penso e cosa concludo..fuggire via non serve a nulla affrontare invece si ….il blog e' un diversivo,deve mettere serenita'…se lo si vive in maniera differente allora bisogna capire il perche'…prenditi una pausa e stai nel tuo silenzio…cerca di capire il perche' ti da ansia ..dedicati alle cose che piu' ti piacciono insomma prenditi un momento tutto per te…non ha importanza quanto duri,l'importante e' che tu riprenda in mano la tua serenita'…di sicuro saremo tante ad aspettarti per poter nuovamente condividere 4 chiacchiere e squisite leccornie…bacioni

  60. A me mancheresti moltissimo! Mi mancherebbero le tue ricette, i tuoi post simpatici, ironici e mai banali, le canzoncine con cui ogni tanto li inizi, gli spunti di riflessione che offrono sempre e comunque!
    Non che tutto questo abbia molta importanza (cioè il fatto in sè e i motivi intrinseci per i quali mancheresti alla sottoscritta..), però ti invito a riflettere su alcune cosette: scrivere ti fa stare bene? che ti frega di macerarti nel dubbio, eventualmente, di non riuscire a trasmettere emozioni? Fallo per te stessa e basta. Magari escono post meno brillanti? e chissene frega! Il pensiero di "dover" postare per forza ti pesa? Rivalutalo come piacere e non come un dovere perchè gli altri se lo aspettano. è uno spazio tutto tuo, da gestire e vivere come più e meglio ti piace.
    Quanto ai pensieri, che si arrovellano e non fanno dormire…ahhhhh come ti capisco. ma a volte è proprio uno spazio come questo che ti permette di alleggerirli un po', distrartene, cambiare un po' le carte in tavola fra quei cricetini molesti e petulanti.
    Questo pesto di salvia mi piace moltissimo, la visualizzazione degli ingredienti che si frantumano nel mortaio, insieme ai pensieri, è bellissima e molto utile. tanto che ne farò tesoro e la applicherò per mio uso e consumo.
    vedi? un'altro motivo per cui mi mancheresti tanto.
    Ti mando baci, insieme all'augurio di un fine settimana sereno, consapevole e pieno di te.

  61. Come sarebbe a dire a chi potrebbe importare? E noi? Certo che ci importa… scherzi?????? Spero che sia stato un pensiero passeggero e momentaneo, sono sicura che in questo momento già la pensi diversamente. Non avevo mai pensato al pesto di salvia, dev'essere molto buono… ti auguro un buon we in totale relax e libero da pensieri

  62. Ciao Federica anche a me certe volte vengono i tuoi stessi pensieri, a volte basta staccare la spina per un po'. Pensa a quante blogger ti seguono e ti leggono con piacere, questo sono certa ti aiuta a ricaricarti.Le tue proposte in cucina sono eccellenti, complimenti per questa ricetta. Un abbraccio Daniela.

  63. anche il mio blog ha due anni, ci sono momenti di stanchezza e anche di dubbi su cosa fare ma vedrai che la voglia di condividere avrà la meglio, magari rallenta un po', noi ti aspetteremo qua!
    e il pesto mi piace proprio!!! baci
    Francesca

  64. ciao Fede, capitano momenti di incertezza e apatia, anche in cucina….ma sono solo momenti…un po' di stacco e poi si riparte!
    Lo sai bene che ci mancheresti e anche tanto!
    Il tuo spazio fa la differenza perchè oltre alle ricette particolari che prepari metti sempre quell'allegria nel raccontarle che amo leggere.
    intanto ti abbraccio forte forte e spero di rileggerti lunedì (non importa se non è il prossimo) 😉

  65. Ogni tanto capita di avere dei periodi in cui ci si sente vuoti….senza idee, senza voglia di fare…vedrai che passerà!! Spero di ritrovarti qui la prossima settimana, con una ricetta altrettanto gustosa!! Ciao ciao!!

  66. Ho riletto 3 volte prima di capire se avevo capito bene, tu ovviamente stai scherzando, non è una domanda ma una affermazione. Non ti puoi permette di pensare certe cose, ed ovviamente di farle, ogni blog ha la sua anima, la sua storia e la sua vita, è normale che ci siano alti e bassi come nella vita, quindi continua a frullare che è meglio!!!!!!!!!!!!!

    Un abbraccio, di cuore.

  67. tesoro mio, ci sono questi giorni… anche a me ogni tanto succede di voler mandare tutto a quel paese! ma poi capisco che per me il blog è una pagina di sfogo, una condivisione con gli altri del mio essere e produrre…Contiunua così, vai fortissimo, e non dico una fesseria, come questa pasta, strepitosa!!!!

  68. Cioè scusa non ho capito?!?? certo che la tua assenza si farebbe sentire…si farebbe sentire TANTISSIMOOOOOOOOOO :((
    mmmmmm mi sa che l'arrivo brusco del freddo ha avuto qualche affetto negativo sul tuo umore….ma c'è qua la tua sister per tirarti su :-*

  69. Ma scherziamo,e chi l'ha detto che bisogna ogni volta essere superinteressanti.Per me e' come ritrovarci tutte in una grande cucina virtuale,dove chi spezzetta la salvia,chi trita l'aglio con la frutta secca,chi mette a bollire l'acqua per la pasta, sorseggiando un buon bicchiere di vino bianco frizzante e facendoci due risate.
    In un'atmosfera cosi',anche postare un uovo fritto diventa speciale.
    Mi prendo una forchettata di questa chitarrina doc ti abbraccio e ti auguro uno splendida serata.
    Baci,Fausta.

  70. Tesoro non dirlo neanche per scherzo, come faremmo senza di te… io quando ti vedo tardare mi preoccupo, non ci crederai ma ti cerco tra i miei commenti, ci hai un pò viziati, sei sempre così presente nei nostri blog… Eccome se ci mancherestiiiiiiiiiiiiiii…. :(( Fai una pausa, vedrai che riacquisterai l'energia di sempre… Buonissimo questo pesto come tutte le tue ricette d'altronde. Riposati ti aspettiamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un calorosissimo abbraccio :X Bacioni

  71. ecco, diciamo che sono paranoie autunnali, dai! non vorrai mica chiudere i battenti così! io ti leggo sempre con gran piacere. certo un blog può essere una goccia nel mare di internet, ma è unico – certo, se chi lo gestisce ci mette del suo, e ci siamo capite – e riflette la persona che c'è dietro! è un piccolo spazio tutto nostro dove abbiamo la possibilità di esprimerci in totale libertà. Buon fine settimana!

  72. Nn sai quanti ti capisco, anche a me succede ma nn credo sia colpa del freddo che arriva ma del nn sentirsi capite come vorremmo noi! vorresti essere come il pc x stoppare io invece ho sempre chiesto di avere la memoria del cellulare, selezionare quello che nn mi piace, opzioni e cliccare su CANCELLA!!! ma la vita tesoro mio e' fatta di prove e come dice la canzone di Modugno ricantata dai negroamaro…se ci si guarda intorno si capisce di quanta bellezza meravigliosa siamo circondati!!! Mi raccomando..ti ho incrociata da poco nn m'abbandona' anche se a te di una novellina come me nn te ne puo' fregar di meno!!! 😉

  73. Heeeee no mia cara questo noi non te lo permettiamo!!! Quindi continua pure a pestare che ti passerà….
    Noi si buttano via due anni,i momenti di crisi li abbiamo più o meno tutti,magari serve solo una piccola pausa o qualche giorno di vacanza,spero che tutto passa presto! un bacione forte forte!

  74. Buon dì ..mi riesce di pestare solo il basilico
    ( fogliolina leggera ) e qualche altra cosa se mi capita sotto …tiro 😉
    per il resto meglio frullare ciao mia cara un buon fine settimana

  75. E" la prima volta che ti leggo così malinconica e mi dispiace tanto! Io non sono di molte parole ,ma ti dico soltanto che si tratta di momenti bui che passeranno , vedrai che cambierai idea e tornerai a trasmetterci la tua grande passione x la cucina. ti abbraccio pulcino!!

  76. ogni tanto fa bene staccare la spina, ma sono sicuro che ti mancherebbe tanto così come tu mancheresti a noi! puoi prenderti una piccola pausa magari 🙂
    nel frattempo mi godo il pesto e ti attendo fiducioso 🙂
    un abbraccio e buon we

  77. fede,mi dispiace tantissimo sentirti cosi, ma forse è normale pensare di dover staccare la spina, accade con tutto, perchè questa sensazione non dovrebbe comparire anche nell'impegno di tenere un blog?però la differenza nel blog è che tu sei qui per condividere una passione con noi lettori e quello che ci trasmetti preparando il cibo basta e avanza. Le parole che si ricercano come condimento di una ricetta a volte sono inutili, sbattici la ricetta di fronte se non vuoi raccontarci niente oppure se senti un certo stato d'animo che sai ti farebbe bene condividere, fallo senza problemi!è il TUO spazio!a te la scelta….un bacione grande grande!

  78. Ciao Stellina, sappi che i tuoi pensieri sono comuni a tante altre persone.
    Nel caso tuo credo che sarebbero tante le persone che sentirebbero la tua mancanza, vedi il fatto che ho dovuto fare un grande salto per oltrepassare i 90 e passa commenti che hai ricevuto. Io passo spesso da te, ma non mi va di fare sempre salti, per questo mi soffermo a quello che scrivi e basta.
    Ma….. se ti va di staccare, perché non lo fai? Senza rendere inservibile quello che hai costruito in due anni.
    Basta mettere "chiuso (momentaneamente!?) per……" ed il gioco è fatto.
    Altrimenti togli la possibilità di commentare e prenditi un periodo sabatico.
    Forza che, anche se ci vorrà un poco di tempo, riesci a ritornare la bellissima e solare Federica di sempre

  79. Pensa che è solo un momento, pensa che come le stagioni ha un inizio e poi pian piano tutto si attenua. Una volta mi hanno detto che non può sempre piovere, alla fine torna sempre a risplendere il sole.
    Capita a tutti un periodo in cui sembra essere tutto nero attorno a noi, quando sembra che persino l'aria che si respira sia più pesante del solito. E tutto comincia a pesare, tutto sembra troppo faticoso e privo di senso. Prenditi una pausa… dilata i tuoi tempi… non prendere decisioni affrettate. Il blog può essere un'ottima valvola di sfogo, un luogo in cui condividere anche momenti no, un luogo in cui trovare una parola di conforto e una spinta per ricominciare.
    Un abbraccio.

  80. Senti, arrivo sempre in fondo perchè non ho internet a casa e non riesco a vedere quando posti, così mi ritrovo in fondo a 2000 messaggi, ma forse così non mi perdi. Però, se ti sento un'altra volta fare sti discorsi, giuro che ti arrostisco con le castagne. Prima di star lì a fare discorsi apocalittici e crogiolarti nel tuo più cupo malessere, stacca. Stacca quanto vuoi, riposati, pensa a te. Noi siamo qui e certo non ti dimentichiamo, per lo meno chi ti conosce bene e ti vuol bene davvero. E' l'autunno baby. L'ottimismo cade come le foglie, ma un po' di letargo fa bene a tutti. Qui ci vuole una reazione d'urto: quando ci veriamo? Un bacio pulce, e stammi su! Pat

  81. ciao Fede ma che discorsi sono??? e poi le rime e le poesie chi le scrive? tu non sei uno in più o uno in mento… tu SEI il blog Note di cioccolato, ma sorvoliamo su questo momento autunnale di crisi che arriva sempre e godiamoci questa meravigliosa pasta condita superbamente! un bacione

  82. Non ti azzardare eh! Capito? Ma come ti viene in mente di chiudere questo delizioso blog che ci tiene tanta compagnia? Metti tutti i brutti pensieri in un angolino e vai avanti….Tutti noi abbiamo momenti così ma sai benissimo anche tu che poi per fortuna passano!!! Passa un bellissimo week end in famiglia, rasserenati e torna tra noi serena e carica più che mai!!! Ottima questa pasta e sicuramente da provare!! Un abbraccio forte!!!!

  83. Fede…machedici!????! Stai scherzando vero!?!?!
    Prenditi un periodo di riposo e poi vedrai che andrà meglio, ho avuto anche io un brutto periodo per un lutto, e mi sono allontatanata per qualche mese, però poi, pian pianino son tornata la vostra "vicinanza" seppur vituale mi è servita a star meglio. Un grande abbraccio Arianna

  84. Un periodo no può capitare a tutti, soprattutto in autunno! Una pausa non fa male, anzi… Poi si torna più forti, con il sorriso sulle labbra e con più energie di prima! Ma soprattutto la cucina e il frullare e pestare aiutano, eccome se aiutano!
    Non provare ad abbandonarci, che il tuo blog è una fonte di ispirazione non solo per me, ma anche per molte altre foodblogger e no! I tuoi post strappano sempre qualche sorriso, ed evocano talmente bene gli odori e i sapori dei piatti che sembra averli davanti nella realtà! Sei una persona veramente speciale!
    🙂
    Un abbraccio forte!!

  85. STAI SCHERZANDO?????????????????????E' UNO DEI BLOG PIU' BELLI,GESTITO DA UNA PERSONA MERAVIGLIOSA CHE HA SEMPRE UNA PAROLA BUONA PER TUTTI….E CHI CI METTE RICETTINE DELIZIOSE COME QUESTA SE CHIUDI????????????????????????DAI RAGAZZA,FORZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SALUTI E BACI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  86. ma che ti sei impazzita!?!?!?!
    il tuo blog è così bello, foto bellissime, ricette splendide, tu così carina e simpatica.
    ripeto…
    ma che ti sei impazzita!?!?!?!

    e questa ricetta non smentisce le altre, è proprio buona!

  87. Non ti preoccupare,resisti,poi passa.A volte anche a me prendono momenti così ed anche in questi giorni,che non mi sento per niente bene e nessuno capisce perchè,mi sento molto depressa e faccio fatica a fare finta di niente,ma tengo duro sperando in momenti più lieti.
    Un abbraccio e guai a te se chiudi i battenti,ti do la fuga!
    Buona domenica.

  88. TESORAAAAAAAAAAAAAAAA

    Ho letto bene oppure anche i miei criceti inziano a sbarellare????

    COSA?

    COSA, COSA, COSA DICI???

    SCHER"SSSSSSSSSSSSS"I VERO?

    Fondamentalmente per TRE e dico TREEEEEEEEEE ben validi motivi!

    Il primo è che dopo non saprei dove andare a reperire cena, pranzo, meranda, colazione…

    Il secondo è perchè…tu non pensi all'Italia ed all'occupazione…
    In che senso?
    DOVE LO METTO DOPO L'AVVOCATO???????????

    TERZOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…io ti lovvo troppo per cui…solo per questo…buttiamo i brutti pensieri e catapultiamoci sul mortaio a scaricarli…e facciamoli a poltiglia!
    OK?

    TI STRA-BACIO e strapazzo di coccole che spero ti giungano con tutto l'affetto e la stima possibili…sei BRAVISSIMA!

    KISSSSSSSSSSS…NI

  89. Fede cara, ti capisco, neppure per me è un bel periodo, al contrario direi, è un vero momento NO!! La confusione si impadronisce dei pensieri e tutto sembra velarsi di malinconia… anche le cose belle si offuscano ma per fortuna restano e quando la nebbia si dirada le ritroviamo là. Se ne hai bisogno riposati, prenditi del tempo… poi torna. Ritroverai qui tutti gli amici per i quali il tuo blog fa una grande differenza, per i quali TU fai grande differenza. Io sarò tra loro… Non avvilirti… l'autunno nasconde tante meraviglie …mettiti in ascolto! Ti abbraccio con tanto affetto. Deborah

  90. ciao Federica, spero che il weekend ti porti consiglio!!!io sono una di quelle foodblogs che ti segue in silenzio e si appassiona ai tuoi racconti, quindi non ci mollare, perchè la tua mancanza fidati si sentirebbe!!!
    baci e buon weekend!!!
    enza

  91. Ti hanno già detto tutte le amiche prima di me….è sicuramente una crisi passeggera dovuta al cambiamento triste di stagione, prova a fare una cosa, stai lontana dal pc per qualche giorno e tu riposati un pò, un piccolo letargo, vedrai che dopo un pò di astinesta il tuo blog ti mancherà, come mancheresti te a quelli che ti seguono con affetto. a presto cara!

  92. Federica, ci mancherebbe eccome questo tuo blog! Non farlo, ti prego! E' sempre un piacere venire qui a leggerti. Anche se a te sembra di non trasmettere più nulla non è vero, hai sempre qualcosa da insegnarci anche solo attraverso un sorriso leggendo le tue righe!!!! Guarda che vengo qui a controllarti ogni giorno eh??? :DDDD

  93. The sage pesto is a wonderful creation! This looks utterly delicious – super comforting for the long, cold nights! Hope you're having a great weekend! xoxo

  94. Se sei stanca stacca un po' la spina. io l'ho fatto proprio perchè ci sono tanti blog di cucina e nessuno si accorgerebbe se ne manca uno. Ora il blog lo tengo solo per me, perchè mi diverte, non dev'essere un impegno, goditelo e continua a fare queste meraviglie ;))) buona domenica!!

  95. Ciao Federica, mi dispiace molto leggerti così….ma sono sicura che è solo un momento no!!!
    Sei stata e sei un mio grande punto di riferimento, una persona speciale dalla quale trarre insegnamento e non solo in cucina!!!
    L'autunno tira di questi scherzi, ma proprio in vista dell'inverno, pensa che bello poter contare sul tuo angolo, sulla tua valvola di sfogo, su quel posto magico dove si può trovare di tutto e di più….anche la forza di ricaricarsi, magari anche attraverso l'aiuto di tante persone che non ti conoscono ma che ti manifestano tutto il loro volerti bene!!!
    Un forte abbraccio
    Purtroppo tutto questo ha messo un po in ombra questo meraviglioso piatto di pasta con il suo sorprendente pesto!!!

  96. ciao Federica ! c'è un momento in cui le amicizie virtuali del blog si ridimensionano e si vedono per quello che sono , piccole presenze. Anche in cucina a volte non si è così pimpanti, tu sei una grande creativa ma a volte non basta perchè magari si è stanchi. Concediti un attimo di lentezza e assapora una passeggiata, un'amicizia, un piccolo viaggio. Andare via chiudere non cambia niente perchè anche là lontano siamo sempre noi con le nostre momentanee tristezze e voglia di non fare. Carissima sei una donna straordinaria, continua a mostrarti !! ciao un abbraccione !!!

  97. Cara Fede, è la malinconia dell'autunno, sicuramente; anche io vorrei migrare nei posti caldi appena si affacciano questi lunghi mesi tristi e bui; poi mi rassereno pensando a chi veramente vive nel buio 6 mesi all'anno nei paesi nordici, dei quali amo tanto il paesaggio, la civiltà e la natura mozzafiato, ma che pagano con inverni lunghissimi. Se sei stanca del blog prendi una piccola pausa, ma non chiudere un posto così accogliente dove passiamo volentieri in tanti. In cucina poi si sa ci sono giornate che si cucinerebbe per un esercito senza sentire la stanchezza, e giornate in cui cucinare un uovo sembra parte di un progetto della nasa. Non combatterla questa pigrizia abbandonati a lei e presto passerà. P.s.: sei sempre lì sulla tua mitica scaletta arrampicata a fare le foto però eh….un forte abbraccio e al …prossimo post. Mony

  98. Manco qualche giorno e al mio ritorno ti trovo malinconica…non-va-bene! Per quel che può servire se nella miriade di foodblog mancasse Note di cioccolato a me dispiacerebbe molto, per carità, un periodo per ricaricare le pile può solo essere utile ma DEVI tornare. Io sarò qui ad aspettare.
    Ti abbraccio forte forte forse riesco a trattenrti qui con me ancora un po'…
    Sonia

  99. io penso che pestare nel mortaio sia un gesto liberatorio, scarica stress, poi anche meglio perchp seocndo me i frullatori cuociono un po il pensro facendoli perdere aroma complimenti per il pesto di salvia

  100. ma guarda cosa mi tocca sentire!!!!
    chiusura blog per mancanza di idee interessanti e costruttive…
    Uè! ma io passo di qui per leggere di te…se volessi solo una ricetta di cucina basterebbe aprire un libro!
    Ma "note di cioccolato" non sono solo ricette è una persona in carne e ossa con tutte le sue paturnie, le sue gioie, i momenti di esaltazione e quelli di scoramento, come tutte noi!
    E dopo questa bella tirata…
    Alcuni suggerimenti per idee interessanti:
    mumble mumble…
    che ne dici di pubblicare ricette ignobili?
    ad esempio un risotto di cotenne di maiale con cioccolata e grattatina di forfora? (sempre del maiale)
    oppure potresti specializzarti in ricette assurde!
    Rondelle del ferramenta con trucioli di legno e polvere di cemento (con sponsorizzazione dell'associazione dentisti italiani)
    O alla peggio potresti proporre ricette minimaliste:
    gamba di sedano depressa e solitaria su lenzuolino d'ospedale
    Altrimenti perchè non darsi alla cucina estrema?
    Peperoncino piccante con aglio e crema di cipolle servito lanciandosi col parapendio dalla Tour Eiffel (per quel pizzico di Francia che fa sempre chic!)

    Spero di averti strappato un sorriso e di averti fatto desistere da certi insani propositi!

    Un bacissimo!

  101. Ciao Federica,
    che bella ricetta, come tutte le tue, d'altra parte!
    Riguardo alla tua voglia di andare via per lasciare ciò che va stretto, ho imparato che è un imbuto, da cui si deve passare, ovunque si vada, la strettoia arriva sempre, ad ogni latitudine. Viene con noi.
    Probabilmente non c'entra niente… ma mi sentivo di scriverti così.
    Un bacio!
    b.

  102. Ti hanno commentato in troppi e io sono troppo in ritardo per dirti qualcosa di significativo. Non sono una food blogger e forse ancora di questo mondo non capisco molto, ma posso dire che le giornate malinconiche passano e che sono certa che tutto abbia un senso. Nell'universo dei food blog, Note di cioccolato ha un ruolo fondamentale: è il primo a comparire tra i commenti di giorno e l'ultimo a salutare a notte fonda: no, senza di te, non si può proprio stare.

  103. Cara Federica, io, e come me tanti altri foodbloggers, ti capisco. Siamo profondamente legati al nostro blog che quando succede o non succede qualcosa che non sia strettamente legato ad esso ci viene voglia di dire basta perché pensiamo che non abbia più senso continuare e che forse un senso tutto questo non l'abbia mai avuto. Di momenti così ci sono ma poi ecco che ritorna la voglia, di cucinare, di postare. Se c'è poi una cosa, di cui poi non si può fare a meno, è passare per gli altri blog, anche senza lasciar traccia. Ogni tanto una pausa serve, fa bene. Mi auguro che ritornerai presto a proporci altre ricette. Ogni blog è diverso dall'altro, a suo modo speciale per cui, credimi, del tuo si sentirebbe la mancanza. Ti abbraccio.

  104. Ma non posso stare un we lontano dal blog che mi ritrovo un post del genere?!
    ma da dove arriva tutto questo pessimismo? io e te siamo amiche di blog da poco ma a me interessa sul serio ciò che scrivi e che pensi. Non è solo per le ricette è vero siamo in tanti ma anche in questo microcosmo virtuale come nella realtà ci si sceglie ci si preferisce, qualcosa ti attrae a qualcuno o di distanzia da un altro. Tu con la tua personalità mi hai attirato nel tuo blog che altro non è che la tua cucina virtuale. Io non so cosa ti sia accaduto o perchè tu ora stia così, ma si reagisce sempre a tutto e non è abbandonando luoghi o persone o hobby o ancora peggio nascondendoci che si risolvono i problemi. Sei abruzzese dovresti avere la loro testa dura e la loro determinazione a tirarsi su le maniche e ad andare avanti sempre anche di fronte alle avversità. Forza Federica tra noi c'è tanta gente che ti vuole bene e a cui mancheresti e molto, a me ad esempio.
    ti aspetto a breve con un bel sorriso ok?
    un super abbraccio
    Alice

  105. Ehy, Note di cioccolato farebbe la differenza, anzi no note di cioccolato, la tua assenza farebbe la differenza, eccome se la farebbe,almeno per me. Io credo che quando alcuni problemi e pensieri diventano troppo pesanti ,si tende a vedere tutto nero,anche le cose che più ci piacciono e ci danno soddisfazioni. Io credo che tu debba sistemare quei tasselli scomposti che in questo momento ti preoccupano, debba dare spazio alle tue proprità, esigenze, domande che chiedono risposte, il blog è un contorno della vita, non è tutto, ma è importante e necessariamente è anche lo specchio di tante cose,belle e brutte. Come ci sono stati momenti in cui hai scritto pagine allegre,solari spensierate,ora è arrivato il momento della pagina buia. Succede. Ma l'importante è trovare,prima nella vita di tutti i giorni, poi nel blog, la voglia di reagire, di continuare,di andare avanti, e se questo ti richiede del tempo non devi farti problemi, chi ti vuol bene davvero sentirà la tua mancanza ma ti aspetta, nella vita,online,rispetta i tuoi tempi, i tuoi spazi. Forza pulcino bello, sono con te.

  106. Ehi scemotta di una Federica, non farmi leggere più pensieri del genere!!! Proprio oggi che ho inserito il tuo blog nella lista visibile dei miei preferiti??????? Ma che mi vuoi proprio male???????
    Il tuo blog DEVE ESSERCI! Te lo garantisco io, che sto già soffrendo la tua mancanza ad Open Kitchen!!! Ti faccio volare se chiudi il blog! Intesi????????????????????

  107. No, ma davvero, che ti frulla per la testa???
    Da quel poco che ti conosco dico che a me dispiacerebbe un sacchissimo se tu davvero decidessi di chiudere il blog.. immagino che possano esserci alti e bassi, ci sta, ma chiudere questo capitolo non ti sembra un pò troppo? Di sicuro sarebbe un peccato.. Non ti precludere nulla, non decidere così a priori.. E poi di sicuro la tua mancanza si sentirebbe eccome, non pensare di avere un blog insignificante nel blogsfera.. Tutti questi commenti ne sono la conferma e pensa che ci sono molte altre persone che passano di qui in silenzio, magari senza commentare, ma il loro giretto quotidiano per leggerti lo fanno (lo dico perchè fino ad un pò di tempo fa ero tra quelle!).
    Quello che scrivi, che sia una ricetta o un tuo pensiero, un poesia, una canzone, vale la pena di essere condiviso.. e tu riesci a trasmettere davvero tanto! Si vede che hai passione in quello che fai, fidati che traspare.. Adesso però non mi entrare in ansia da prestazione! 🙂 Nessuno è qui per giudicarti, non devi essere sempre al massimo perchè è quello che pensi che gli altri si aspettano da te.. i criceti vogliono andare per un pò in letargo? Ok, un pò di riposo glielo concediamo.. ma poi sono certa che sentiranno una "primavera" che spero arrivi presto!
    Ogni tanto bisognerebbe essere capaci di staccare la testa, è vero, di pensare di meno e seguire di più la pancia, il cuore.. di farsi meno problemi e paranoie.. Anche a me, come penso a molte altre persone, è capitato di voler "emigrare" altrove fisicamente o anche solo mentalmente, sono momenti e in quanto tali passano.. e solo tu puoi sapere se è il caso di emigrare davvero o se è il caso di mettere questo pensiero nel cassetto 🙂 Un'ultima cosa.. fai solo ciò che ti fa stare bene 🙂 un abbraccio forte!

  108. coraggio, è solo il cambio di stagione…
    Oggi ho letto una frase che forse servirebbe leggere anche a te
    "Non lasciarti schiacciare dai tuoi problemi, ma lasciati guidare dai tuoi sogni".

    E non mi dire che in questo momento di sogni non ne hai, perché non ci credo, capito?!
    😉

  109. Ciao Fede!! Anch'io sto passando la stessa cosa, in questo periodo mi è presa un po' di malinconia. Ma sono sicura che se dovessi chiudere il blog me ne pentirei, cerco di prenderla con più filosofia e dedicarmi anche ad altri interessi. Ad esempio ho ripreso a lavorare a maglia. Di una cosa sono sicura che il tuo è uno di quei blog che visito più volentieri. Quello che racconti e come lo racconti mette allegria e buon umore e a me personalemnte mancheresti moltissimo. Un bacione cara! Non mollare.

  110. E' sempre poco il tempo per girovagare tra i blog, ma quando possiamo il tuo è tra i primi e, per quanto poco possa valere ai tuoi occhi, ci mancheresti.
    A volte sono solo momenti, buio di passaggio che aspetta solo giorni migliori e stimoli diversi; fatti travolgere dai colori di questo autunno che sanno anche sconvolgere con gioia.

    Un abbraccio, forte.

    Francesca&Pietro

  111. Io mi chiedevo che fine avessi fatto!!! Ahhh ecco sei un pò triste… Ma dai!!! Tutti abbiamo degli alti e bassi, prendi il tempo necessario e poi vedrai che tutto sarà meglio di prima… Un abbraccio e un'assaggio al tuo piatto, ciao.

  112. A me dispiacerebbe moltissimo non trovare i tuoi dolcissimi e delicatissimi pensieri, oltre che i tuoi meravigliosi manicaretti.
    E infatti, in questi giorni che ho avuto la testa altrove e non sono passata che di sfuggita sul mio blog, ho sentito la tua mancanza, e non vedevo l'ora di passare un po' da te.
    Qualsiasi cosa succeda, Fede, sappi che anche sei ti conosco così poco, tu per me sei importante. Ti abbraccio forte, fortissimo! :*

  113. Gioia, non credo sia il caso di chiudere il blog! Son solo momenti, vedrai che in men che non si dica questo apatico stato d'animo svanirà come pozzanghera al sole, anch'io ho avuto la necessità di mollare un pò… altaleno tutt'oggi, posto quando ne ho voglia e solo quando l'ispirazione è rovente.
    Resetta i tuoi pensieri, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno e segui il tuo cuore, ma non mollare la spugna, quella spugna intrisa di tanto affetto che tutti noi proviamo per te
    TVB tanto pulcina cara <3

  114. Accidenti mi spiace che hai questo periodo "no"…lo è anche per me ma per motivi lavorativi, io di lavoro vorrei cucinà per me e gli altri…invece faccio tutt'altro senza nessuna soddisfazione, perchè chiudere il tuo blog dopo tutto il lavoro e il tempo che hai perso in 2 anni, e le tantissime soddisfazioni! Una abbraccio SILVIA

  115. no, aspetta…. la ricetta in questo post per quanto meravigliosa, passa in secondo piano. Che vuol dire??? Che significa non fa la differenza se ci sei o no? A me la fa ad esempio, se può importartene qualcosa. Le delusioni che si accavallano ti portano brutti pensieri, ma come diciamo sempre Fede? Dietro le nuvole c'è sempre il sole, quindi basta sedersi e aspettare con calma che il vento le allontani. Allora si che a cielo sereno e a mente lucida si prendono delle decisioni, che non saranno certo quelle di oggi. Se invece decidessi di mollare davvero (allora non ho capito niente di te) fai esporta blog nel mio indirizzo, perchè questo capolavoro al quale tu oggi vuoi voltare le spalle, deve continuare ad esistere. Non si dicono le parolacce ma….. cazzarola Fede, non è una stagione grigia che ti fa abbandonare tutto questo. Sono arrabbiata con te, tanto arrabbiata che me ne vado e non ti copio nemmeno la ricetta x(
    Volevo lasciarti un bacio, ma non lo faccio… te ne lascio un milione :-*

  116. Una receta realmente buena.
    Todos tenemos alto y bajos mira tu blog, mira tus recetas ,lee los comentarios ,mira el número de seguidores…. el ánimo te subirá a los cielos,grandes abrazos.

  117. No no no! non si fa! non puoi abbandonarci così su de piedi con questa ricettona poi! b-( posso capire che con l'arrivo dell'autunno ti senta senza forze e voglia di fare zero. Non sai quanto ti posso capire con l'insonnia che è una cosa terribile! Ci ho sofferto parecchio e ora che potrei dormire purtroppo non posso perchè il pupo si sveglia continuamente… gli effetti sono deleteri vedi tutto nero e non si ha la forza di fare niente. Ma non ti abbattere prendi una scodella di caffè (magari con me!) fai una pernacchia alla malinconia e vai avanti! 😀 forza Federica!! un bacione grandissimo!
    Laura

  118. Oh! non mi sembri tu! Mi auguro che sia solo la reazione ad una nottata passata insonne.
    Spesso non ci si rende conto di quanto si valga, si da per scontato ogni traguardo, ciò che è stato realizzato apparentemente senza fatica. Stai sottovalutando la tua intelligenza e la tua creatività, la tua capacità di trasmettere una passione, la tua umanità nei rapporti con gli altri dimostrata con la presenza costante anche attraverso un commento. Giustifico la tua stanchezza ma non la severità verso te stessa.
    Sai quanto ti stimi e non posso condividere quello che hai scritto.
    Inutile dire di questo piatto, sai bene che è una gran bella preparazione, originale come pochi sono capaci di realizzare.
    Fermati un paio di giorni ma poi aspetto Federica!
    Ti abbraccio forte forte!

  119. Ciao,
    le tue parole mi hanno veramente intristito, mi dispiace che ti senti così, ovviamente il blog e la vita sono tuoi e io non posso dire niente su cosa devi o non devi fare, ma sicuramente a me la vita cambierebbe molto, senza i tuoi commenti gentili senza la bellezza di questo blog da sfogliare come uno di quei bei libri familiari e consolatori, che riempiono la mia libreria, per non parlare di te che mi racconti le avventure dei criceti e della talpa. Sarebbe molto più vuota la blogosfera di quanto non lo sia già!
    Ti abbraccio fortissimo.

  120. Federica,sono molto saltuaria con il blog,ma mi sono accorta che mi mancavi e allora sono venuta a trovarti.Cosa ti succede?capisco il tuo stato d'animo,perchè è un po' quello che ho provato al rientro dalle vacanze.Spero solo che la tua apatia sia dovuta al cambio di stagione,se è così passerà.Sappi comunque che ci manca la tua verve,oltre alle tue ricette.
    Pigliati tutto il tempo che vuoi,ma poi ritorna.
    un abbraccio affettuoso

  121. carissima Fede, non hai la mail a ciu scriverti privatamente quindi sono il 160esimo commento del coro: volevo farmi un poco vicina a te, al tuo stato d'animo che -ricordo un post di qualche tempo fa già lo presagiva- a quanto pare ha preso ancor più spazio: per noi mondo-della-blogsfera tu sei una specie di locomotiva, una che fa le cose in modo mai banale, mai improvvisato, una che legge ipost e non guarda solo le foto, sei una che pensa con la mente e vede col cuore, la tua cucina e le tue ricette parlano di una persona piena di curiosità, solare e positiva.
    Prenditi del tempo se ne senti la necessità, guarda un po' Dentro e metti ordine magari, ma non dire "..uno più uno meno che differenza fa?"
    la differenza la fai tu. Punto.
    Io ti stringo forte e ti aspetto 🙂 anzi, ti aspettiamo!

  122. Fedeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee, al contrario di quello che hai scritto la differenza la fai eccome!!!sentivo mancanza di un tuo post dal sapore di buono da troppo tempo, queste parole mi erano sfuggite e ora che l'ho lette bé posso comprenderti perché momenti così magari in forme diverse prendono a tutti. solo per tutto l'affetto che dimostrano i 160 messaggi prima di me, aspetta a decidere di chiudere una così profumata opera d'arte che è il tuo blog!!! ti aspettiamo amica 😉
    un abbraccio

  123. Federica cara, hai finito di fare frullati strani????? Quanto torni tra noi???? Mi manchi tanto, ti aspetto a braccia aperte!!!!!!!!!!! Un abbraccio grande, grande!!!!

  124. Toc toc… tutto a posto?
    Sono passata a salutarti. Fede bella, capisco la tua stanchezza perchè tu sei sempre molto presente sul tuo blog e su quello degli altri, sempre la prima a fare commenti e a scherzare…. la tua stanchezza credi sia dovuta anche a questo… sei davvero troppo presente…. e poi ti chiedi se ne vale la pena. Per me no, non ne vale la pena, troppo tempo al computer non va mai bene, te lo dico come quando rimprovero mio figlio ;)) Perciò hai fatto bene a staccare la spina, ma ora lasciasi un segno, anche per sapere come stai e se per caso ci sono problemi seri. Baci Giulia

  125. hei?? ma cosa mi combini?? Non vedo news da note di cioccolato da qualche giorno, passo di quà e trovo un post triste triste!!Nuuuu riprenditi tata!!Se la mia opinione può valere qualcosa tu per me sei importante. Il tuo blog mi insegna sempre nuove cose, abbinamenti, sapori…sono cresciuta grazie al tuo blog.
    Secondo me note di cioccolato ha dato tanto e ha ancora tanto da dare, perchè dietro di lui c'è una persona stupenda! Che non so ancora come fa a commentare per prima tutti i nuovi post di tutti i blog che conosco ^_^ e per tutti ha sempre parole azzeccatissime e carinissime.
    Tesoro mio…a volte tutti vorremmo staccare da tutto…te lo dice una bimba superimpegnata come me che va spesso giù di testa! Ma poi mi riprendo pensando che se mi abbandono poi che mi aspetta?? l'apatia??
    allora mi rialzo, mi guardo allo specchio e riprendo il mio ritmo.
    Il MIO ritmo, non quello che il mondo (anche il mondo dei foodblog) mi impone. Ma il MIO.
    Ritrova il tuo ritmo tesoro.
    Riprendi in mano te stessa e torna da noi.
    Intanto ti abbraccio forte forte!
    Mi manchi.
    B.

  126. Sai cosa penso? Che tutto sia circolare: l’amore lo è, la speranza lo è, il buonumore lo è, noi lo siamo… il mondo lo è.
    Intendo dire che tutto segue una fase di crescita, un platò, una fase di ricaduta… e ricominciare.
    Molto spesso ho seguito queste fasi (in particolare di recente) con il mio blog, ad esempio, come adesso la stai vivendo tu: ma perché? Che voglio dire? Che voglio fare? Cosa mi aspetto? Le domande che mi portano alla ricaduta. Le risposte sono invece quel ricominciare: qui c’è una parte di me, bello o brutta, condivisa o meno, ma una parte di me che preme per uscire, per essere impressa su qualcosa di duraturo.
    Quello che tu fai, comunica alla gente, comunica davvero (al di là di quelle ipocrisie che talvolta si istaurano nella blogosfera per cui se tu mi visiti e mi commenti, io ti visito e ti commento! Cosa che detesto… ma questo è un problema mio temo). Io passo da te perché cerco te, e lo dimostra il fatto che non passo spesso… solo quando dentro di me scatta la molla e mi chiedo “Fede che fa, che dice?” e lì cerco Federica e il suo modo di aprirsi al mondo attraverso scatti di vita.
    Questo dovrebbe essere il motivo, quello che io ti posso offrire, per continuare con note di cioccolato: sapere che c’è chi cerca te, quel barlume di te che puoi regalare, indipendentemente dalle ricette.
    Oggi io ho cercato te, ho letto te, ho scritto a te anche se questo tuo post data 21 ottobre. Ciò dimostra che in questo preciso istante la finestra aperta sul mondo di Federica mi mancava… continua!
    Per me devi farlo,
    Tiziana

  127. Il tuo silenzio fa la differenza eccome! Il tuo non era un blog dei tanti ma un blog in cui si stava davvero bene, spero tanto che deciderai di riaffacciarti ancora con la tua simpatia e le tue mille idee! Un abbraccio sincero
    Fico&Uva

  128. Fede mia, cioccolatina dolcissima, non farmi brutti scherzi eh???!!!!
    Se vuoi vedere una Gata piangere a fontana, dovevi solo minacciare di chiudere il tuo blog!!!!
    E farmi piangere, ce ne vuole sai???
    Ti voglio bene tanto!
    Un pò di crisi va bene, ci sta col cambio di stagione e i pensieri frullanti pure… ma rimani ok? Promesso???
    Ti abbraccio fortissimamente forte!!!!
    =(^.^)=

  129. Federica, tirati su,ti posso assicurare che questi momenti un pò cosi' capitano a tutti. L'importante è non mollare mai, anche se apparentemente sembrerebbe più facile. A dirtelo è una che tempo fa ha toccato il fondo e poi con grande fatica è riuscita a risalire. Non rinunciare al tuo bellissimo blog, sarebbe un vero peccato, credimi e per quello che ti può importare, a me dispiacerebbe moltissimo!
    A presto, un abbraccio!

  130. Non ho voce in capitolo, ti ho appena trovato e… non mi puoi abbandonare! 😉 Il tuo blog è bellissimo ed ho già preso nota di un (bel) pò di ricette. NON MOLLARE! Un abbraccio Sarah

  131. Cavoli, son stata talmente presa dai miei problemi che non mi ero accorta di questo tuo post! Scusami per il ritardo. Sicuramente ci saranno dei motivi validi che ti spingono a dire alcune cose, ma da blogger e tua ammiratrice non voglio assolutamente che tu chiuda! Sei una delle poche che ho sempre stimato, pur non conoscendoci personalmente, però ci siamo sempre seguite e uno impara a leggere anche tra le righe nel corso del tempo e a capire la sensibilità di una persona. Prenditi una pausa, ricarica le pile, ma non mollare! Non è vero che un blog in più o in meno non faccia la differenza, il tuo è uno dei più belli della rete e si vede la cura e la passione che ci metti e c'hai messo per renderlo così. Tu sei una persona speciale e se a volte lo dimentichi, ci saremo noi a ricordartelo! Un abbraccio forte e buone cose. Ti aspetterò! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.