Biscotti vegan allo sciroppo d’acero. Idee regalo a gogò!

Delicious vegan and sugar free cookies, sweetened with maple syrup. Perfect for a yummy and healty breakfast.

Primi di dicembre.
La tua festa.
Ogni anno, puntuale e implacabile, la stessa, identica domanda che si ripresenta.
Lo stesso identico dilemma.
Cosa posso regalarti per il tuo compleanno?
A te, che sei così precisa e disordinata allo stesso tempo.
A te, così semplice ma anche complicata.
A te, così “classica” eppure stravagante.
A te, “acqua e sapone” ma bizzarra quanto basta.
A te, con mille allergie, che pure una saponetta può essere un problema.
Cosa posso regalare ad una peperina come te, in questo giorno così speciale, per accompagnare i miei auguri senza cadere nel banale?
Ti conosco ormai da una vita, ma ancora non sono riuscita a capire i tuoi gusti, non fino in fondo, non così tanto da poter annullare quel margine di incertezza che ogni volta, allo scartare del pacchetto, mi fa stare col fiato sospeso.
Dopo tanti anni, ti sembrerà strano, ma riesci ancora a sorprendermi e stupirmi.
Ma vuoi vedere che quest’anno sarà diverso?
Vuoi scommettere che per questo compleanno sarò io a stupirti bella mia, come mai riusciresti ad immaginare?
Eh sì, perché stavolta, girellando in rete a caccia di idee regalo, mi sono imbattuta in un posticino troppotogo e mi ci sono letteralmente persa.
Dal buio completo, sta’ a vedere che di idee adesso ne avrò fin troppe e il problema sarà piuttosto l’imbarazzo della scelta!
Un lunch box da portare in ufficio o un simpatico scaldatazza per mantenere sempre calda la tua tisana a portata di pc?
Un “goloso” donut-portamonete o piuttosto una simpatica e bizzarra gallinella per custodire i tuoi spiccioli?
Una mini torta in scatola (chè tanto sei sempre a dieta…dici!) con tanto di candelina o una piccantissima tavoletta di cioccolato, così magari è la volta buona che non la finisci tutta insieme?

4-1
Cattiva io? Naaaaaa, è per il “tuo bene”, altrimenti poi le lamentele sui brufoli indovina un po’ chi se le sorbisce?
Mhhhh, aspetta però…la tortina è un po’ rischiosa.
Tu sei quella che “io solo vegan” (io io invece, anche no!) , quindi meglio un bel sacchetto di biscottini allo sciroppo d’acero, senza uova, senza burro, quelli che ti piacciono tanto e ogni volta mi chiedi “quando me li rifai”?
Ecco, te li rifarò per la tua festa, magari mimetizzati in una insospettabile confezione regalo.
Io torno alla mia perlustrazione per la decisione definitiva, voi intanto beccatevi la ricetta 🙂
Ah dimenticavo! Visto che il Natale si avvicina, io un giretto sullo shop a caccia di ispirazione ce lo farei 😉

maple syrup cookies 4

Print Recipe
Biscotti vegan allo sciroppo d'acero
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
  • 100 g farina di farro integrale
  • 50 g farina d'orzo integrale
  • 50 g farina d'avena integrale
  • 10 g crusca d'avena
  • 110 g sciroppo d'acero
  • 40 ml olio di riso (oppure di mais o girasole)
  • 1 limone non trattato
  • 1/2 cucchiaino lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato di sodio
  • 1/4 cucchiaino sale
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
  • 100 g farina di farro integrale
  • 50 g farina d'orzo integrale
  • 50 g farina d'avena integrale
  • 10 g crusca d'avena
  • 110 g sciroppo d'acero
  • 40 ml olio di riso (oppure di mais o girasole)
  • 1 limone non trattato
  • 1/2 cucchiaino lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato di sodio
  • 1/4 cucchiaino sale
Istruzioni
  1. Setacciate insieme in ciotola tutte le farine, aggiungete la crusca d’avena, il sale e tenete da parte.
  2. Nella ciotola del mixer emulsionate bene lo sciroppo d’acero con l’olio.
  3. Profumate con la scorza grattugiata del limone, quindi unite, in un solo colpo, il mix di farine.
  4. Lavorate il minimo necessario a formare una pasta morbida ed omogenea, senza più tracce di farina visibili. Avvolgete la pasta nella pellicola e riponete in frigo per 2-3 d’ore (o anche per una notte).
  5. Stendete l’impasto tra due fogli di carta forno allo spessore di circa 4 mm e ritagliate i biscotti nelle forme preferite, trasferendoli man mano su una placca foderata di carta forno.
  6. Riponete in frigo ancora per una mezz’ora e nel frattempo portate il forno a 180°C.
  7. Fate cuocere i biscotti in forno caldo per circa 12-13 minuti, ruotando la teglia a metà cottura, o fino a che la superficie sarà leggermente dorata.
  8. Lasciate riposare i biscotti per un paio di minuti nella teglia, poi trasferiteli su una griglia e fateli raffreddare completamente prima di riporli in una scatola di latta.
Recipe Notes

* In mancanza di crusca d’avena, potete tritare nel mixer, abbastanza finemente, pari quantità di fiocchi d’avena.
* Non reimpastate i ritagli ma compattateli con le mani e stendeteli nuovamente.
* I biscotti si conservano, ben chiusi in un contenitore ermetico, per circa una settimana.


maple syrup cookies 6

Un abbraccio a tutti, alla prossima…

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

image_pdf

30 commenti

  1. Queste idee sono veramente carine, sicuramente saranno apprezzate, come anche questi biscotti che sono così carini e immagino anche molto buoni e sopratutto salutari !

  2. La tua presentazione è bella e simpatica come la scena di una commedia o di un romantico film. L’hai condita con un’ironia e una ilarità che crea un piacevole sorriso. Tu lo sai, quando si sorride e si è contenti, viene spontaneo e quasi naturale sgranocchiare un bel biscottino e quale migliore occasione, se non assaggiare queste tue delizie prelibate e gustose. Brava per i tuo suggerimenti per i regali che per questi tuoi dolcetti.

  3. Ecco, Fede, dillo che tu leggi nel pensiero oppure che hai parlato con Ulisse che ti ha confidato che ero in cerca di un’idea per usare lo sciroppo d’acero! Mio cugino me l’ha portato dal Canada ma ancora non avevo trovato la ricetta giusta, che mi solleticasse… meno male che sei arrivata tu e me l’hai servita non su un piatto d’argento ma su quel bel barattolino! Ho tutte le farine (ma non la crusca, ma penso non sia un problema, vero?) e la voglia immediata di prendere il mattarello e qualche formina! Non ho la foglia, me la presti? 🙂
    (io come regalo vorrei ricevere non solo i biscotti ma anche una delle tue foto!)

  4. Anche i biscottini sono troppo toghi.Riceverli in dono e leggere le tue peripezie in cerca di idee,regalera’ la gioia.Doppio regalo,cosa desiderare di piu’?Bel pulcino stasera raccoglierei quelle foglie una ad una,ne farei un bel tappeto sulle mie ginocchia per sgranocchiare allegramente.Un bacino tesoro e Grazie per i sorrisi?

  5. Con questi biscotti riusciresti a prendere tutti x la gola..io ho già l’acquolina 😛
    Grazie x i tuoi suggerimenti sugli acquisti di Natale..io sono ancora in alto mare ma il web potrebbe salvarmi..

  6. sgranocchierei qualche tuo delizioso biscotto girovagando in quel sito di idee carinissime, grazie per averlo citato, troverò di certo qualche regalo da fare ! Un bacione

  7. Ma che delizia questi biscotti! Di solito lo sciroppo d’acero lo uso per farci dei panini, ma io butto tutto sempre in lievitazione, mi sa che adesso lo proverò per questi biscotti! Un bacio

  8. Mi pare di sentirlo il profumo di questi biscotti e mi chiedo se non siano proprio fuori casa, sotto l’albero che si è spogliato per l’autunno e ora freme per l’arrivo della primavera, per potersi rivestire di nuovo. Ecco sì, le foglioline si somigliano molto. Mi sa che sono loro, in una cesta, tutti belli acconciati e io ho pronto il tè al caramello, caldo, pronto ad accogliere i tuffi che queste golose foglioline faranno. Devono essere spettacolari. Buona domenica Calimera :*

  9. i biscotti alla fine son sempre i più graditi perchè fatti con il cuore ma quante belle idee hai dato?! stupende e la torta ins catola la voglio anche se non è il mio compleanno

  10. Conosco quel sito….è di quelle pagine che se ci entri per 5 minuti ne esci dopo due ore senza neanche capire perchè!
    ottimi questi biscottini e poi mi piace la forma molto adatta!
    baci
    Alice

  11. Ho capito che ti avevo già letta da cellulare, subito appena hai pubblicato … e che ti avevo anche detto che questi biscotti erano stupendi e mi piacevano. E di quanto fortunata fosse la tua amica, visto che hai già individuato il regalo per lei. Ma … ma un salutino volevo lasciartelo anche qua. Ciao Fede, un abbraccio e un bacino speciali per te. ♥

  12. meravigliosi!!rustici e accattivanti!!piaceranno senz’altro a chi li ricevera’!!molto carine,anche le altre idee regalo che ci hai mostrato…un bacio e buona settimana,Fede :-*

  13. Grazie mille per gli utilissimi suggerimenti e per la golosissima ricetta… immagino la bontà ed il profumo di queste deliziose foglie d’acero!!!
    Un bacione Fede, buona settimana!!!

  14. Prima di curiosare la ricettina mi sono andata a fare un giretto al “troppo togo”… UFFA mi sono persa un pezzetto del tuo post perchè una pubblicità non si spostava, ma….va bene lo stesso ho capito che devo assaggiar ei tuoi biscotti!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.