Biscolatte o simil macine di L.Montersino: chi fa da sè…

…fa per tre, dice il proverbio. Ma sarà vero? 
“G., per favore, mi prendi nel cassetto lo stampino RETTANGOLARE per i biscotti, quello con l’estrattore per fare tipo gli Oro S..wa” 
Ed eccolo che arriva tutto gongolante con lo stampo QUADRATO per i ravioli! 
“Ma gli Oro S..wa sono quadrati” bisbiglia a sua discolpa o_O! 
Ok, è da un bel po’ (parecchio) che non compro quei biscotti ma illuminatemi voi per favore se nel frattempo hanno cambiato forma a mia insaputa! 
“Bimbo me lo prenderesti il cestino TONDO in LEGNO per mettere a lievitare il pane? È lì nel mobile a fianco del televisiore” 
E con cosa torna indietro? 
Con la scatola QUADRATA di CARTA che avevo conservato dopo aver fatto la カステラ
Ve la ricordate? 
Vi risparmio la giustificazione sullo scambio! 
“Talpina, di là nel ripostiglio mi prendi lo stampo da plum cake che lo preparo prima di iniziare ad impastare? Thanks.” 
Di ritorno con la tortiera tonda da crostata! 
No ragazzi, io ci provo a farlo sentire utile visto che si offre sempre per un aiuto ma qui dev’esserci un problema…serio…di geometrie! 
E non solo! 
Com’è che l’unica cosa che azzecca SEMPRE (mai una volta che sbagli oh!) è il nascondiglio della cioccolata o dei biscotti? 
Mi sa che il proverbio ha proprio ragione: chi fa da sè fa per tre. 
E ci aggiungerei “prima e meglio“!
Perchè allora non anche un bel “fai da te” biscottoso? 
Se come me (e qualcuno che conosco col fiuto da segugio!) amate il “buco col biscotto intorno” che la mattina si diverte a fare il tuffo nel caffellatte, alias siete fans delle più famose macine del mulino, potreste scoprire che il “fai da te” è mooooolto meglio. 
Specie se a dare le dritte è lui.
Montersino docet, discit et fungitur Calimero!
Direttamente da “Crossant & Biscotti” per la vostra colazione inzupposa, il biscolatte più buono che c’è. Che dite…impastiamo? 
P.S. si accettano scommesse sullo stampino che mi ha portato la talpa per fare questi biscotti!!!

[ricetta adattata da “Croissant & Biscotti” di L. Montersino]

Biscolatte di L. Montersino
Tempo di preparazione       20 minuti
Tempo di cottura              18 minuti
Tempo passivo                  2 ore
Porzioni                           15-20

Ingredienti per circa 80 biscotti
485 gr di farina 00 (io 245 gr farina 00 + 240 gr farina di kamut)
65 gr di amido di riso (sostituibile con amido di mais)
200 gr di zucchero semolato (io 175gr di zucchero di canna Demerara BRONsugar di D&C)
200 gr di burro morbido (io burro leggermente salato)
85 gr di uova intere
40gr di panna fresca (sostituita con yogurt intero bianco, il mio)
20 gr di sciroppo di glucosio (sostituito con miele di acacia)
2 gr di sale (omesso per via del burro salato)
4 gr di lievito per dolci
1 baccello di vaniglia

Procedimento
1. Setacciare insieme le farine con l’amido e il lievito.
2. Lavorare il burro morbido con lo zucchero e lo sciroppo di glucosio (io miele), unire le uova, la panna (io yogurt), il sale (omesso) e i semi del baccello di vaniglia. Incorporare infine il mix di farine, lavorare brevemente fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno un’ora minuti (io l’ho lasciato tutta la mattina, circa 5 ore.
3. Riprendere l’impasto e stenderlo allo spessore di 1,5 cm, ricavare i biscotti tondi con un coppapasta e formare il foro centrale con un anello più piccolo.
4. Trasferire man mano i biscotti su una placca foderata di carta forno e cuocere in forno caldo a 175°C per circa 16-18 minuti, fino a che saranno leggermente coloriti.
5. Lasciar raffreddare su una griglia e conservare in un contenitore a chiusura ermetica.

Note
Per evitare di reimpastare i ritagli, con l’impasto appena fatto ho formato due rotoli che ho lasciato riposare in frigo avvolti nella pellicola, infilati dentro un tubo di carta (quello dello scottex) per mantenere bene la forma.
Ho poi tagliato i rotoli a fette di circa 6-7 mm (avevo paura che i biscotti diventassero enormi in cottura ma la prossima volta li farò leggermente più spessi) e formato il foro centrale con un anello piccolo.

Scusate per il “down-mood” dell’ultimo post ma ci sono giorni in cui proprio non riesco a nascondere la malinconia, anche se non vorrei darlo a vedere.
Però pian piano torno “up”, anche grazie a voi.
E poi con la talpa qui c’è poco da essere bradipi se si vuol concludere qualcosa!!! Mamma che zoo!

Un abbraccio a tutti, alla prossima ^_^

image_pdf

164 commenti

  1. Ahahah pure te ti sei buttata sulle rivisitazioni delle ricette del "mulino non colorato"? Conosco molto bene anche questi biscotti e mi piacciono un sacco. Se poi c'è lo zampino tuo e di Montersino devono essere squisite!! Bacioni cara!

  2. La talpa tesoro mi sa che ha qualche problemino serio con la geometria oppure come tutti gli uomini è un distratto cronico:D!!!
    Ho questo libro anche io sai e questi biscotti erano nella mia lista prossima ma sono sicura che cosi belli e precisi a me non verrano mai:D…sono davvero perfetti e sicuramente moooooolto piu buoni di quelli confezionati..diciamo che si salva solo Banderas al mulino hahahaha!!!
    Bacioniiiiiiiiiiiii e tvbbbbbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

  3. Ahaha ed infatti sbagli tu!!! io le cose me le prendo sola.. perchè Riccardo (ti premetto che è casa sua).. non sa mai dove sono le cose O_O.. e vabbè!!! Ottimi sti biscottini.. buona giornata 🙂

  4. Ahahahaha mi fai morire con questi racconti, e spesso mi ci ritrovo ahahahah, cara la miaa Fede…questi biscotti da annotare sicuramente sembrano tanto le M…ne di una nota azienda che dici? lo stampo recapitato? un cuore… della serie non c'entra niente ma voglio andare di "petto" ahahahhahaha baciottoni Fede dolcissima… Giovanna

  5. ah, come capisco, non parliamo poi dei colori, non c'azzeccano mai! come speigarlgi che l'arancio non è il salmone e il lilla non è il viola? mmm e poi, almeno il tuo t porta qualcosa, il mio, alla domanda: mi porti lo zucchero? dov'è???? risposta! come dov'è! abitiamo qui da ormai 6 anni, sempre nello stesso posto. a proposito di biscolatte, questi biscotti mi ricordano le macine…io non posso più mangiarle a causa degli oli vegetali, dici che ci somigliano? c'è anche il kamut! appena mi rispondi impasto anche se ho la febbre 🙂

    • Tesoro io sono un po’ di parte ma secondo me sono ci somigliano con una differenza: sono parecchio meglio :D! Penso che tu li possa fare benissimo anche usando tutto kamut. A quale stampino ti riferisci, quello tondo col buco? L’ho preso in un negozio di casalinghi, confezione doppia (uno con e l’altro senza buco) per fare tipo “occhi di bue”. Ma puoi fare benissimo un rotolo, tagliarlo a fette e incidere il foro centrale anche con un ditale da cucito 😉 Riguardati cucciola, non ti strapazzare troppo. Ci conto e…ti controllo sai?

    • Grazie Fede! Purtroppo la febbre non mi vuole dare tregua…in questo momento ho freddissimo, ma questi biscotti saranno miei, grazie per le dritte. sei un tesoruccio 😉

  6. per fare le ciambelline? ma sicuramente ti ha portato uno stampo quadrato!!!
    Suggerisco di farlo giocare con quel gioco per imparare le forme; sai quello con i cerchietti, i rombi e i quadrati che si devono infilare nel buchetto che ha la stessa sagoma. Ahahahahahah!
    Magari poi ti porta l'oggetto richiesto della giusta forma!
    Per la settimana prossima qui si prevedono temperature in picchiata…ho una buona scusa per produrre biscotti e questi li metto in cima alla lista!!!
    Baci!

  7. Per fare questi biscotti ti ha portato lo stampinooooo… da canestrelli!!!! Noooo ehhh??? 🙂
    Che ridere, ma immagino che stampi, stampini e stampetti abbondino anche a casina tua, quindi lo capisco!!!! 🙂
    Si preannuncia un fine settimana di vento e pioggia, addirittura qui da me hanno previsto deboli nevicate per domenica mattina, mi auguro stiano scherzando!!!! …quindi, tutti a casa a far biscotti, buonissimi!!!!!!
    Un bacione grandissimo e tanti tanti stretti abbracci!!!!! ^___^

  8. Ciao condivido che sia meglio scegliere di fare da soli soprattutto perché un alcuni caso i tempi si allungano all'infinito . X i biscotti che dire? Sono fantastici e poi con il maestro non si sbaglia mai. Un bacio e a presto

  9. Mamma che ridere, tesoro!! Ahah! Come ti capisco.. immagino ti abbia portato un bello stampo quadrato per questi biscottini splendidi…!! Trovano solo le cose che vogliono loro.. per il resto 'è un mondo a parte'!! Ahahah! Sono una fan sfegatata del motto 'chi fa da se': bisogno l'acqua? Bisogno uno stampo? Bisogno di qualcosa? Ely, vai e prendi!! 😀
    Sei fantastica tesò.. davvero. E ti sono usciti un incanto questi biscottini. Dato che sono in una fase 'biscottosa', specie dopo cena.. non tarderò a provarli! 🙂 Un abbraccio forte forte!!

  10. ahahah mi hai fatto proprio ridere anche perchè a casa mia è uguale…
    ad esempio sei a cena
    mi passi il sale per favore?
    e ti passano il pane…
    ahahah
    oppure ad esempio
    "dove hai messo i calzini…?
    dove vuoi che li abbia messi? nel frigorifero? oppure forse credi che li metta nel congelatore?
    nel cassetto no?
    però io dico che sono "Uomini" …
    il mio capo uguale
    "SIMONA mi vieni a cercare quel documento era qui sulla scrivania ma non c'è più"
    vado in ufficio e in un nanosecondo vedo il foglio proprio davanti ai suoi occhi…lo prendo e gli dico
    "questo?"
    "ahhh simo non avessi te"

    maaaaaaaaaaaaaaaaaaaah doppio mahhhhhhhhhhhhh
    sei simpaticissima davvero
    mi diverto sempre un sacco a leggere i tuoi post.
    mi anticipo e ti auguro buon fine settimana perchè il mio sarà un po' travagliato, domani operano mia mamma e quindi sarò in "trasferta" per fino a domenica..
    un abbraccione !!!
    😀

  11. oddio…mi sa che i mariti son fatti tutti con lo stampino o_o
    il mio poi, quando sistema le cose che ci son dentro la lavastoviglie…li mette ovunque tranne nei propri posti (e poi io esco pazza a cercarli)…oppure quando sistema i suoi calzini…capita che li confonde coi miei o_o" serve un educatore di mariti!!! 😛

  12. Innanzitutto sono STRA CONTENTA di sentirti così frizzantina quest'oggi! Anche io sono del club "Chi fa da sè.." al 100%, si fa meglio, si fa prima e..le braccia che servono per impastare non ti cadono!!!
    Proprio l'altro giorno notavo che sul fianco dei biscotti del mulino non mettono più la ricetta, ti ricordi che un tempo c'era per farli a casa?
    Allora un grazie immenso per questa ricetta, con anche le tue variazioni salutiste sono CERTA che siano molto molto meglio!
    Altra cosa che mi chiedevo se era possibile mettere lo yogurt in un impasto per biscotti, grazie per avermi svelato l'arcano!!
    un bacione!!
    Francy

    • E' da tanto che non compro più biscotti però mi ricordo che quando ero piccola sui pacchi del Mulino c'era sempre dietro la ricetta. Con questa vai sul sicuro davvero, con Montersino non si sbaglia mai 😉

  13. Ma che cosa ti avrà mai portato al posto dello stampino??Di tutto purchè quello giusto,eh?La tua talpa,assomiglia tanto al mio consorte,che è più cecato e sordo del tuo.Ci ho rinunciato da tempo a farlo sentire utile,almeno in cucina e lui ha accettato più che volentieri,dato che ama di più mangiare che fare!Ora è il momento dei tuoi biscotti e siccome dici che sono buonissimi e l'aspetto è delizioso,li rifaccio di sicuro..mi piace troppo inzuppare,è quello il guaio!
    Un abbraccio bel pulcino…..quando ti metti a nudo,non avere rimorsi,perchè ti mostri per quel che sei, e "sei"tanto!
    p-s geniale l'idea di infilare l'impasto nel tubo,odio rimpastare i ritagli e anche la struttura del biscotto stesso,a furia di maneggiarlo!
    O-o….vado rischio di essere fraintesa!

  14. Ciao Federica!!!
    I tuoi racconti mi piacciono sempre tanto e sono contenta perché oltre a questi ottimi biscotti ho scoperto anche i dolcini con i the matcha…che buoni!!! ..guarda che ho copiato la ricetta e provo a farli!
    n.b. mi conforta leggere che il marito 'mbranato non ce l'ho solo io 😉
    baci, Roberta

  15. Fede se ti dicessi come mi sento io oggi…e che razza di post sto "partorendo"…ok..accettiamo di buon grado questi sali/scendi..
    Con questo post mi hai fatta sorridere, e ti ringrazio…e se potessi allungare la manina e prendere due dei tuoi biscotti…sarei la persona più felice del mondo..!
    Bacio tesoro e buona giornata 🙂

  16. Li ho fatti anche io questi biscotti e tutti ne sono rimasti entusiasti…per quanto riguarda il proverbio non ho dubbi! L' ho sempre pensata così!!! To sono venuti perfetti cara…Un bacione!

  17. I tuoi biscotti, ormai lo sanno tutti, sono mitici e questi sono perfetti! Gli uomini sono tutti uguali tranne rare eccezioni , mio marito non trova mai nulla a casa anche se è davanti ai suoi occhi!!Un bacio e buon we.

  18. Fede, ma secondo me tu hai troppe cose, troppi utensili da cucina ed è per questo che le persone fanno confusione :))))!!!
    Bella ricetta, più o meno quanti biscotti vengono?

  19. Fede, di solito mi aiuto da sola. Oppure dividiamo i compiti: io cucino, lui lava; lui stende e io ritiro; lui fa il letto e io sistemo le piante.
    E meno male che almeno io mio è un uomo di 'questi tempi' (e non di altri)
    Mi sa che la tua talpa, ha un olfatto sopraffino ma d'altra parte è quello che gli serve per scovare le cose buone 🙂
    baciotti

    • Sì sì, sarà anche talpa ma in quanto a olfatto farebbe degna concorrenza ad una cane da tartufi 🙂 Vediamo il risvolto della medaglia: di sicuro non corro il rischio che torte e biscotti si secchino o vadano a male!!!!!!!!!!!!

  20. Anch'io ci ho provato ma quando sono al lavoro in cucina, non amo troppo essere circondata da tanta gente…. compresa la mia dolce metà… ma se mi sente…!!!! ^__^
    Ottimi questi biscolatte (Montersino: una garanzia!) e carinissima la forma e aproposito di questo, mi hai incuriosita…!!
    Bacioni,
    Franci

  21. Il fatto di sentire da te e dai commenti delle altre ragazze che in fin fine i maschietti si somigliano un po' tutti mi consola! Come dire…"mal comune mezzo gaudio!" 🙂
    Sono bellissimi questi biscottini! Quella del ditale è una dritta utilissima! 🙂
    Un bacione!

  22. Ma che bello leggere che pian piano tu stia meglio <3 questa cosa mi rende mooooooolto felice!!!
    E che buoni questi biscotti! Le macine mi sono sempre piaciute un sacco e allora sai che ti dico, segno la ricetta e provo a farli…un consiglio però cucciolina?! Con cosa sostituisco la farina normale? e faccio metà di riso e metà di riso integrale che ne dici?! Ti abbraccio super forte!!!

    • Metà riso e metà riso integrale per delle macine rusticose mi piace assai come idea 🙂 Oppure potresti provare con 3/4 di farina di riso e 1/4 di farina di mais o di castagne per dei biscotti più autunnali. In versione gluten free non so quanto saranno inzupposi rispetto alla versione glutinosa ma di sicuro non deluderanno in quanto a friabilità 😉 E di una spruzzatina di cacao che ne dici? Sta vevendo voglia anche a me di provarci ^_^ Un abbraccio stellina

  23. hahah fede cara nn mi dici nulla di nuovo! almeno però quadrato-rettagolare bene o male c'è una somiglianza.. quando chiedo io una tortiera mi arriva uno stampo per muffin.. tanto sempre di " teglie " si tratta 😀 hahah squisiti i biscotti:) conosco quel libri ottime proposte e ottima anche la tua rivisitazione:* un abbraccio:*

  24. Eh meno male che non sono l'unica, anche qui capita spesso e non ti dico le proposte che mi capitano in cambio 🙂 Questi biscotti mi ricordano quelli famosi dee bell'Antonio :-). Ti sono venuti perfetti mia cara! E la bontà non si discute!

  25. I biscotti di Rosita (con la "R" bella arrotolata e la "S" dura alla spagnola)!!! Per prepararli sei fatta aiutare da Banderas? Ah-ha, battutona!!!!
    Amore, pensavo, ma si potrà denaturare anche la farina di castagne?

  26. La tua talpa in cucina assomiglia tantissimo alla mia…saranno fratelli separati alla nascita? Comunque straconcordo con il detto chi fa da se fa per tre …prima e meglio! Questi biscotti secondo me sono molto meglio di quelli che dice di preparare Banderas, anche se con lui in cucina ci starei tanto volentieri però con i tuoi biscotti col buco!
    Bacioni e buon week end tesoro 🙂
    Alice

  27. io dico che il risultato è eccezionale….e la tua talpa con la geometria mancata ti fa sorridere anche nelle giornate no….

    ps. quasi dimenticavo….arrivo da te per la merenda…..

  28. No no Fede, tranquilla, non sei la sola che per far sentire utili si ritrova con geometrie diverse 😛 Se le cose che chiedo pendessero sulla testa di mio marito, credimi, non le vedrebbe!!! A volte mi chiede: dove sono i jeans? E io: mah, vedi in frigo!!! Ma si può???
    I biscolatte…sembrano ottimi, appunto la ricetta per farli provare al mio pasticcione con la testa fra le nuvole! Un abbraccio!

  29. Ah ah che forza la tua talpa!!! Io in cucina non lo faccio venire ma ho il problema lavori di casa… È credimi e' meglio che mi arrangio sennò ci vogliono 24 ore per pulire tutto!!!! Si perde … Non conosce i prodotti … E riesce ad incantarsi davanti alla tv che io odio accesa!!!
    Va e' meglio parlare di biscotti che già li vedo tuffarsi ne latte che bontà !!!!
    Non ti preoccupare dei tuoi momenti li abbiamo tutti:)
    Un abbraccio

  30. ciao Federica, ho visto più volte in vari blog questi biscotti ma non ho mai provato a farli perché, avendo le macine come termine di paragone, temo che resterei delusa!un bacio e buona serata!

  31. Mi piacciono molto questi biscottini, li ho sempre evitati per via del burro… mannaggia al colesterolo, nonostante le continue rinunce riesco a stento a tenerlo a bada, però per una volta si potrebbe pure fare… intanto comincio con uno dei tuoi. Un bacione 🙂

    • Ti capisco, anch'io sono sempre il lotta con mrC e anzi, più ci sto attenta e più lui se ne infischia. Potresti provare con la tua margarina homemade, magari quella all'olio d'oliva, per sostituire il burro, che dici? Mi sono attrezzata con la lecitina, è una delle cose da fare prossimamente 🙂

  32. Uno zoo però simpatico e goloso! Eh si mia cara, chi fa da se fa per tre.
    Anche mio marito, mosso dalle migliori intenzioni, a volte mi fa ripetere più e più volte una cosa.
    Per non parlare di quando mi ha portato ribes al posto dei mirtilli. 🙂
    Comunque, io parlo parlo e i biscotti stanno finendo.
    Arrivo per la merenda? Le tue macine mi ispirano tantissimo, porto il tè! 🙂
    Un bacione

  33. Quanto ti capisco, Fede… anch'io, a casa, devo sempre arrangiarmi, soprattutto quando chiedo a mio fratello. Sarà per via della poca perspicacia maschile? 😉

    Bellissime le DIY Macine 🙂

    Un bacio grande :*

  34. Ti capisco Fede…sembra quasi che quando parliamo loro vedano solo le nostre bocche muoversi e niente suono ….solo ballerine in testa …alla Homer…ahahahahahahah
    …Non ti devi mai scusare per gli sfoghi….il blog..questo spazio è solo tuo…e dietro quello che scrivi ci sei sempre tu ….sempre….Mi piace leggerti…mi sembra di conoscerti di più…e poi meglio scrivere quello che sentiamo che tenercelo dentro lasciandolo trasformare in un grosso e grasso pensiero….
    Ti abbraccio forte
    golosissimi i tuoi biscotti e come sempre belle bellissime le tue foto!!!!!!!!!!!
    Ciao piccolo calimero

  35. Mia cara mi hai fatto morire dalle risate! Comunque hai ragione, in questi casi meglio fare da sè.. si risparmia tempo 😛 Comunque gli oro saiwa sono ancora rettangolari! 😀
    Questi biscotti sono una meraviglia, mi piace molto l'aggiunta della farina di kamut!

  36. Dico sempre che se mio marito a casa fa poco a nulla delle faccende casalinghe è solo colpa mia.. tra il tempo per dirgli e spiegargli come fare, il tempo che lui ci mette a farla ed io per correggerla ;-).. faccio decisamente prima ad arrangiarmi.. e quindi.. così faccio!! ahah.. il tuo post mi ha fatto troppo sorridere..
    i biscottini.. inzupposi da morire!
    brava

  37. ahahahahahaha almeno il tuo torna con qualcosa in mano anche se sbagliata..il mio invece quando gli chiedo qualcosa mi dice solo NON C'é ..non trova mai niente possibile???Golosissimi i tuoi biscottini ciaoo cara

  38. concordo che sulle geometrie il mio bimbo ha dei problemi ma non perderebbe mai lo stampino rotondo , anche se semplice e banale gli piace assai.che dire questi biscottini sono veramente uno tira láltro.baciotti!

  39. ciao tesoro, immagino le scene.. io al mio "aiutante" gli faccio lavare, pulire.. ma di prendermi le cose "tecniche" non se ne parla, ho talmente tanti stampi, stampini, farine.. che non ce la farebbe mai!!! anche io ho questo libro ma i biscotti in questione ancora non li ho provati, mi piacciono molto le variazioni che hai fatto.. e fatte da te sono una garanzia!!! un bacione

  40. mi hai fatto troppo sorridere… la mia zolletta quando le dico porta la pallina blu alla mamma mi porta quella verde e viceversa.. 😀 , non dimenticare però che la talpa è un uomo e come l'assaggiatore a volte non ascolta la frase fino in fondo! ottimi i biscotti! li proverò visto che ho lo stampino. baci

  41. Qualsiasi cosa ti abbia portato ha fatto bene! Ti ha suggerito qualcosa di molto più goloso degli oro saiwa, piccola!! E lui probabilmente ha fatto le orecchie da mercante … apposta!!! Ce lo faccio l'inzuppo??? E come resistere????

  42. Scommetto che la talpa ti ha portato lo stampino a fiorellino!!!! Magari voleva i canestrelli!!! Ma non importa, almeno si è sentito utile!
    Che ideona quella di usare il rotolo della scottex per mantenere la firma del biscotto! Sei troppo ingegnosa!!! E in effetti, guarda che risultatato!!! La ricetta e le tue modifiche sono perfette!!!
    Buona giornata e a presto!

  43. Se per fare le macine ti avesse portato lo stampino per gli oro saiwa allora ti immagino tipo Stitch quando esaurito si passa le mani in faccia (lo conosci? Se no, ti consiglio di vederlo.. Fa morire dal ridere). Sono felice cmq il tuo umore stia tornando su 🙂 gli alti e bassi capitano a tutti, soprattutto alle cancerine come noi 🙂
    intanto hai sfornato pure dei bei biscotti tondi. Piacciono tanto pure a me. Mi segno la ricetta così li rifaccio 🙂

    • Mannaggia a Blogger!!! Non so perché ti aveva messa nella casella SPAM!!! Meno male me ne sono accorta, ce n’erano altri due tutt’alto che spam! No comment!
      Eh si, mi sa che è proprio nutrita la schiera dei mariti/compagni distrattoni combinaguai!

  44. eccomi ricambio il "piacere di conoscerti" ti seguo volentieri perchè mi piacciono le tue foto di presentazione delle ricette, e il tuo modo di introdurle…insamma un bel blog va seguito!!!!!!!

  45. heheheheh sono tutti uguali gli uomini, però se non ci sarebbero come faremmo a divertirci così tanto e pure aggratiss????
    questi meravigliosi biscotti li ho fatti anche io e sono milioni di vole superiori alle macine e soprattutto sono home made!!! Buon fine settimana cara e sorridi 🙂

  46. guarda io ormai quando mi sento dire:hai bisogno amore?rispondo NO GRAZIE!Dopo 14 anni ho capito che non è il caso!!
    I tuoi biscotti sono una piccola opera d'arte…a me cose così tonde non vengono uèèè

  47. Che zoo meraviglioso il tuo…ma sai che anche a me capita la stessa cosa?Ne azzeccassero una Oh…I tuoi biscotti sono una meraviglia, bella l'idea di mettere l'impasto nel tubo…ci proverò!
    Un bacio e buon weekend
    Paola

  48. Io lo dico sempre al mio fidanzato che di lui, e dei maschi in generale, non si può fare "nuddu usu" (nessun uso)! :o)
    Possibile che non trovino mai un cavolo di niente? Poi mi irrita quell'espressione smarrita che hanno quando aprono il cassetto in questione… manco avessero trovato un buco nero nel cassetto -.-
    Consoliamoci fra noi donne con questi biscotti tondi, non quadrati.

  49. io ho smesso da un pezzo,di chiedere aiuti..anche piccole cose,come le tue..non trovano mai niente,al posto che indico loro,i miei 3 uomini di casa….ahahah
    questi biscottini,sono diecimila volte meglio degli originali,credi!!vien voglia di fare l'inzuppo,anche a quest'ora,tanto sono belli e detto da me,patita in assoluto di ogni tipo di biscottini,puoi crederci..eheheh complimenti e sereno weekend,carissima ;0))

  50. Tesoro, ma quanto rido leggendo i tuoi post….mi sei troppo di compagnia in queste giornate uggiose e tristi !!

    Ti adoro perché sai sempre rendere magica ogni ricetta…smack e buon week end!

  51. Montersino è Montersino ma tu… quanto sei brava?! 😀 Biscotti perfetti, devi assolutamente provarli! 🙂 Fede, riguardo gli uomini… sono TUTTI così! E dico tutti, eh, non salvo nessuno! Ahaahahahahah! 😉 Un bacio grande e complimenti, buon fine settimana! P.s.: per la malinconia, ti capisco… se il mood è malinconico nemmeno io riesco a nasconderlo, si vede e si legge pure… Non devi scusarti, capita e noi siamo qui con te 🙂 L'importante è che sia passato 😉 Un abbraccio 🙂

  52. Ciao Fede, ma sei troppo simpatica, a me spunta sempre un sorriso quando ti leggo, e i momenti mood li abbiamo tutti, stare insieme e confidarsi e leggersi aiuta moltissimo. Tu prenditi le mie brioches, io mi assaggio i tuoi biscotti. Bacione

  53. in questo momento vorre inzupparli nel mio caffe'latte ma sono arrivata ancora una volta in ritardo quindi mi accontento di segnare la tua ricetta…gli uomini quasi tutti uguali se non hanno un difetto,ne hanno un altro tranquilla!1e i periodi no fanno parte di ogni essere umano…l'importante e che passano e fanno tornare il sereno e il sorriso…baci e buon fine settimana Federica

  54. Gli aiuti in cucina li conosco molto bene 😀 Alla fine chi fa da sè fa per 20 😀 Ma sono garbinissimi questi biscotti! Hanno una forma simpatica inutile dire che qui i biscotti vengono scelti in base alla forma, specie dal cucciolo di casa) mi segno la ricetta 😉

  55. Ahahahah! Che ridere! Mio marito ormai ci ha rinunciato, mi passa le cose solo se sono iper dettagliata nelle istruzioni, per la serie: tagliabiscotti a fiore grande nel terzo cassetto dall'alto, in fondo a sinistra… No, non quello, l'altro! Ok, perfetto!! Una volta ho fatto anch'io le macine, dopo aver trovato la ricetta sulla confezione, ed erano buonissime! La tua ricetta è leggermente diversa, la sperimenterò!
    Baci,
    Valeria

  56. guarda Federica la foto dei biscotti con la matita nel buco mi piace tantissimo….. e devono essere buonissimi!!! (poi il tuo racconto mi ha proprio fatto ridere!) … Buona domenica!

  57. Sicuro migliori delle macine, con lo zucchero di canna e lo jogurt.. ghamm!! io li sgranocchierei così, senza latte, mi piace sentirli belli croccanti. Concordo per il fai da te.. ho avuto per 10 anni una talpa simile, che il tempo di spiegare dove, avevo già trovato io 😉
    buona Domenica!!!

  58. Meno male che non mi sono persa questo post!!!!Tu,cara Federica,sei come Stefania (la nostra Araba Felice)perchè quando scrivi o si ride o…..si ride.
    Biscotti meravigliosi e presentazione sublime.
    Un bacione.

  59. E' vero, chi fa da se fa per tre, anche se spesso io mi ci arrabbio quando vedo che manco ci pensa ad aiutare (esempio? io torno dalla spesa carica di sporte in auto, lui sta togliendo le erbacce in una aiuola – che adesso si possono pure lasciare vista la stagione finita – chiedo vieni a prendere qualche borsa , ma sto ancora aspettando…).
    Deliziosi questi biscotti …bacioni Fede e buona domenica

  60. Io ho smesso di far sentire il mio agapi utile in cucina da molto tempo 😀 Non ti dico….ma nemmeno per lui non c'è nascondiglio che tenga riguardo alla cioccolata! Ma li avranno creati in serie ;-)??
    Che meraviglia di biscotti, me ne prendo un paio per la colazione di domani! Baci

  61. hai io penso che chi fa da se fa per tre, ma non hanno problemi di geometria, sono solo tra le nuvole, tranquilla quei biscotti sono ancora rettangolari,questi li inzupperei molto volentieri in un cappuccino,buona giornata

  62. I biscotti devono essere deliziosi, mooolto meglio di quelli del Mulino Bianco, ma il post?!? Ragazzi che ridere, è troppo divertente questo post, sei fantastica quando scrivi così 😉
    Un abbraccio grande
    Bietolin@

  63. Che perfezione….
    mi hai fatto venir voglia di caffè e latte…
    Neanche i miei tre piccoli riportano mai quello che gli si chiede…
    ma vogliono sempre aiutare..non ti dico quanto si allungano i tempi!!!!!

    Piacere di averti conosciuta.

    A presto
    Monica
    (fotocibiamo)

  64. Li ho fatti anch'io qualche mese fa e sono buonissimi!!! Davvero il massimo per l'inzuppo. 🙂
    Non disperarti, prima o poi ci arriva anche lui a capire come si chiamano tutti quegli attrezzi che ci sono nei mille cassetti e mobili di casa… 🙂

  65. Grazie a tutti ragazzi. Leggere i vostri commenti mi consola un po', per la serie "mal comune mezzo gaudio". Evvabbè, c'è sicuramente di peggio e almeno, dopo l'incavolatura iniziale, la risata è assicurata. magari lo fa anche apposta per tirarmi su il morale, ci lo sa!!! Inzuppiamo due biscotti va, che è ora di colazione :D!
    Un abbraccio, buona settimana a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.