Kranz di L. Montersino: si fa presto a dire “fiocco”!

Ve la ricordate la commessa infiocchettata di qualche colazione fa e la mia…”allergia” ai fiocchi che non fossero quelli da tuffare nel latte? 
Beh, non è che improvvisamente io abbia cambiato idea, no. 
Solo che stavolta il fiocco è un po’ più ricco ^_^ 
Ma partiamo dall’inizio, da questa prima anticipazione e dal fatto che se non fosse stato per lei e quel meraviglioso week end toscano, io questi fiocchetti non solo non li avrei mai replicati, ma quasi sicuramente neanche mai provati. Mi sarei scoraggiata prima e mi sarei persa qualcosa. 
Certo prepararli in compagnia è molto più veloce, divertente e stimolante ma anche da soli, in una giornata in cui si ha bisogno di evadere dalla realtà e chiudere il mondo fuori, possono essere un vero toccasana. Di sicuro il tempo da passare con le mani in pasta non manca! 
Pasta sfoglia e pasta brioche avvolte insieme in un morbido abbraccio a racchiudere un velo di golosa confettura per una colazione sfiziosa che profuma di BUONO. E se le gustate ancora tiepide, appena sfornate… 
Allora presto che è tardi, la strada da fare per arrivare al fiocco è lunghetta, quindi mani in pasta e…let’s go!

[per la pasta brioche e la pasta sfoglia di L.Montersino, ricette qui e qui

Kranz
Tempo di preparazione       3 ore
Tempo di cottura              25 minuti
Tempo passivo                 12 ore
Porzioni                           20 persone

Ingredienti per circa 20-25 pezzi
per la pasta brioche di L.Montersino
250 gr di farina 00 (ho usato 150 gr di manitoba e 100 gr di farina 00)
40 gr di latte
90 gr di uova (1 uovo + 1 tuorlo)
35 gr di zucchero
90 gr di burro morbido
10 gr di lievito (ne ho messi 7 gr)
3,5 gr di rum (ho usato il Grand Marnier)
½ bacca di vaniglia (1 cucchiaino di estratto home made)
3,5 gr di sale
scorza di limone (10 gc di olio essenziale d’arancia + 10 gc di olio essenziale di limone)
7,5 gr di miele (io miele di agrumi)
per la pasta sfoglia di L.Montersino
250 gr di farina
250 gr di ottimo burro
110 ml di acqua
5 gr di sale
per la finitura
marmellata di arance chiare (per me Apricot Wilkin & Sons di D&C) q.b.
mandorle tritate fini q.b.
latte, zucchero, cacao per la spennellatura finale

Procedimento
1. Preparare la pasta sfoglia in anticipo.
2. Preparare la pasta brioche.
3. Mescolare la marmellata (non l’ho pesata ma 300 gr dovrebbroe essere più che sufficienti) con un paio di cucchiai di mandorle tritate fini.
4. Una volta pronti i due impasti, pesarli ed utilizzarne pari peso.
5. Stendere la sfoglia in un rettangolo di 3 mm di spessore e la pasta brioche in un rettangolo delle stesse dimensioni della sfoglia ma allo spessore di 5mm circa.
6. Spalmare quindi sul rettangolo di sfoglia un velo (mi raccomando che sia solo un velo) di marmellata e coprire con il rettangolo di pasta brioche.
7. Dividere il rettangolo (a due strati) ottenuto in due parti uguali, spalmare sulla superficie di uno dei due un altro velo (VELO!) di marmellata e ricoprire con l’altra metà facendo in modo di alternare pasta sfoglia e pasta brioche. Si otterrà un rettangolo di pasta a 4 strati.
8. Ricavare da questo 20-25 rettangoli di circa 3×10 cm, attorcigliarli su se stessi come fossero caramelle e porli man mano su una placca foderata di carta forno.
9. Coprire con pellicola e lasciar lievitare per circa 1 ora e mezza o fino a che i “fiocchetti” saranno raddoppiati di volume.
10. Spennellare la superficie con un po’ di latte, spolverizzare con zucchero semolato e un accenno di cacao amaro in polvere e infornare a 200°C per i primi 5 minuti, poi abbassare la temperatura a 180°C e proseguire la cottura per altri 20 minuti circa, fino a che la superficie sarà bella dorata.
11. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.

Linda dice che si conservano fino a 5 giorni chiusi in un sacchetto per alimenti. Io mi fido ma da me, con la talpa famelica in giro, non sono andati oltre il terzo giorno!!!
Tesoro come vedi li ho rifatti (e non una sola volta!) e la modifica alla cottura è stata una scelta davvero azzeccata, promossa a pieni voti ^_^ 
E voi…cosa aspettate a “infiocchettare”?
Un abbraccio a tutti, alla prossima…

Salva

image_pdf

125 commenti

  1. una colazione,una merenda e una dolce pausa con i fiocchi!!brava Federica ci hai deliziato alla grande..peccato solo virtualmente..se poi vuoi lanciarne qualcuno io spalanco porte e finestre:-)))

  2. Io non ci riuscirò mai!!!!! un pò perchè impedita.. un pò perchè pigrissima.. e un bel pò perchè non posso usare burro!!!! Ottime… ne immagino il sapore.. baci cara

  3. Brava Federica, una preparzione molto complessa e un risultato sorprendente, peccato che siamo cosi' distanti, ne assaggerei volentieri uo. Un abbraccio Daniela.

  4. non voglio immaginarmi il profumo che ha pervaso la casa…non voglio, altrimenti mi viene rabbia…perchè non ti ho come vicina di casa?! io zero voglia di applicarmi, troppo lavoro, avrei preferito rubarne un paio delle tue…
    bravisssima!

  5. Brava tesoro riesce a fare delle cose meravigliose cosi impensabili per me e per il poco tempo a mia disposizione pero devo dire che un pensierino lo sto facendo perche immagino cosa deve essere una colazione cosi!!!Bacioni e tvbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

  6. Eh, eh, visto che la strada per arrivare a questo meraviglioso fiocco è lunghetta, che ne dici se me ne rubo uno già bello e fatto?
    E' davvero una meraviglia Fede, degno di una vetrina di alta pasticceria!!!! Ma quanto sei stata brava cucciola??? Non so se avrò mai la pazienza di mettermi a sfogliare!
    Anzi, forse… come dici tu, forse un'idea ci sarebbe?
    Allora quand'è che mi inviti? così facciamo prima e tu mi insegni per benino????
    Un abbraccio stritoloso e un raggio di sole solo per te! ^___^

  7. Non sai da quanto tempo sogno di farli. Ogni volta che sfoglio i libri di Montersino mi spuntano loro davanti gli occhi. I tuoi fiocchi sono davvero stupendi. Con questi davanti farei la colazione tutto il giorno.

  8. Oh, mamma mia, che dire se non che ti sono venuti meravigliosamente bene?? Sono perfetti per una buona colazione sana e nutriente…e come iniziare la giornata meglio che con questi fiocchi??
    Bravissima!
    Un bacione, GG

  9. Questo alternarsi di sfoglia e pasta brioche mi incuriosisce molto,credo dia a questi fiocchetti una fragranza unica!!Però mi concedi la sfoglia pronta??e jà solo per stavolta,non ho voglia di pieghe e doppie pieghe!!Un bacio pieno di coccole bel pulcino,anche stavolta mi hai deliziato con le tue meraviglie :)!!

  10. Che belle che ti son venute!!!!!!!!!!!!!Quanta passione e quanto amore!!!!!BRAVISSIMA e cara capisco…. neppure a casa mia sarebbero arrivate a vedere l'alba del giorno dopo!!!!
    Un bacione Federica!!!!!!!!!!!!!!

  11. Una meraviglia che vorrei tanto assaggiare ma che non riuscirò mai a copiarti, troppo complesso il procedimento conosco i miei limiti, mi limito a sbavare davanti a queste foto!!!!!!!!!!
    bacioni
    Alice

  12. Federica sei bravissima! Questi fiocchi bellissimi! Li avevo già ammirati nell'altro post, adesso vorrei anche mangiarli! Arrivo con il tè, pregiatissimo ovviamente, e uno smoothie?
    Un bacione grande

  13. Veramente bravissima…complimentoni!chissà se io avrò mai il coraggio di provare a farli io! Questi sono i fiocchi che piacciono anche a me! baciotti!

  14. O_O sono così meravigliosi e perfetti!!! ma quanto sei brava? e quanta pazienza!!questa te la pinno e la metto tra le mie ricette preferite da replicare… non so ancora nè quando nè come ma ci proverò! 😉
    un bacione e ancora bravissimissima!!

    p.s. anche a me i fiocchi piacciono solo a colazione! 😉

  15. senti.. i fiocchi non piaccione nemmeno a me ma questi.. questi possono essere anche doppio fiocco che già li adoro.. l'ho addocchiata pure io sta ricetta sul libro di montersino e prima o poi ci casco!!! complimenti sono perfetti!!

  16. Sister non mi far vedere sta cosa qua che mi viene da piagereeeee :((
    altro che Dresda, la prossima volta vendo in vacanza da te!!! ma ci pensi che qua in albergo a colazione hanno SOLO ESCUSIVAMENTE una sode piene di salsine strane, wurstell, salsicce, e pancetta?!??? neanche un biscottino o una briochina. Niente yogurt e non c'è manco il latte!!!

  17. i kranz!! buonissimi! li ho fatti anche io con pasta brioche dei poveri e sfoglia pronta 😀 io alla nutella 🙂 sono molto buoni, soffici e croccanti allo stesso tempo, un bel lavoro quando la sfoglia è a mano, li devo rifare! ciao cara!

  18. Nooooooo, che colpo questa ricetta!!!come ti vengono cosi strepitose????con quella perfezione????Ti ammiro alla follia!!!!se poi tra un ammirarti e un volerti ormai bene c'è spazio per qualche decina di fiocchetti…io te ne sarei proprio grata!!!!!^_^ Irresistibiliiiiiiiiiiiiiiii!!!!un BACIONEEEE

  19. nooooooooooooooo! perché???????????????????

    il krantz è uno dei miei dolci preferiti, dolce che mi sa non mi capiterà mai più di mangiare, perché e la sfoglia è difficile, e la brioche pure, ti immagini il krantz che li prevede entrambi?

    almeno mi godo il bellissimo tuo

  20. Senti cara stellina…ops fiocchettina…tu hai minimamente idea che io al massimo posso fare il "papillon" sulla camicia all'avvocato?

    Già…quando passa da te lo vuole sempre! ;o)

    Chissà perchè.

    Sei un MITO!…ILY!!! ;o) NI

  21. Mamma mia che delizia Federica mia!! Davvero strepitosi questi bei "fiocchetti" e sarebbero perfetti per la colazione di domani…o per la merenda…o anche ora a tarda sera!!! Un bacione cara e bravissima come sempre!!!

  22. sono fantastici i tuoi fiocchetti!! 🙂 sei troppo bravaaa Fede!! 🙂 ne rubo uno anche se manca poco a pranzo 😀 😀 un bacione, buona giornata! 🙂

  23. Io da un po' sto cercando il coraggio per buttarmi a capo fitto in preparazioni complesse e laboriose, ma ogni volta mi faccio prendere dall'insicurezza. Poi vedo questi fiocchi, così perfetti…uff, vorrei avere le manine magiche come le tue!
    Un abbraccio
    Camy

  24. Appena smaltisco un po' brioches e cornetti sfogliati preparati la scorsa settimana e rigorosamente in freezer… provo anche questa! M'attizzano un sacco!!! Bacione, buon we e buon primo maggio! E anche buon ponte… se lo farai!!

  25. hai notato? Paradossalmente quando le cose fatte in casa (non solo cibi) sono belle da mozzare il fiato si dice che sembrano comprate…
    Ecco, le tue "nastrine" sono proprio così… belle belle belle e buone, buone, buone! Quel "morso" ce lo dimostra! Un abbraccio

  26. Mamma mia Fede sei una perfetta impastatrice, ma che meraviglia ti sono venuti???? E manco a me durerebbero 5 giorni anzi penso che durerebbero ben poche ore 🙂 Baci

  27. Complimenti di cuore per il tuo blog, è davvero incantevole..
    Mi sono unita con moltissimo piacere alle follower del tuo blog.
    Complimenti anche per la ricetta =)
    Baci e a presto

  28. Fede, ma tu hai davvero delle manine di fate! Sei troppo troppo brava e quanto vorrei provare ad assaggiare questi capolavori di pasticceria :-))
    Tantissimi complimenti !

  29. cara pulcinetto di sei superata. dovrò iniziare anche io ad intrecciare prima o poi. anche perchè sai che felicità a colazione! un abbraccio e buona domenica!

  30. Ciao bellissima Fede!!!!!
    3 giorni???? Mi sa che qui, durerebbero mooolto meno!!!!
    Spettacolare proposta golosa.. come sempre!!!!
    Felicissima serata e un mondo di baci!!!! 🙂

  31. Sei strabiliante! Preparazioni d'alta pasticceria! Chissà se mi cimenterò un giorno! Faolosi sti fiocchi! Mi infiocchetteei a dovere anche ora! Ho fame e sarebbe ora dello spuntino!

  32. I kranz!! Come li chiama Montersino almeno… A me ricordano le nastrine.
    Li ho fatti anch'io qualche settimana fa: un lungo procedimento, ma alla fine quello che si ottiene è divino.
    Ti sono venti benissimo. Saranno sicuramente squisiti! Ottimi per la colazione.

  33. Federica, ma che bei fiocchetti! Sfido che la talpa non te li faccia durare 5 giorni, non lo farei neppure io!
    chissà che profumo in casa!
    Bravissima!
    Ti auguro una buona settimana, ciao Mila

  34. ho più volte letto questa preparazione nel libro del caro Montersino, ma ancora non mi sono cimentata nel farla, che soddisfazione che deve essere però! Baci…

  35. GRAZIE ragazzi 🙂 Che dire, non sono il dolcetto dell'ultimo minuto e richiedono un po' di organizzazione ma è sicuramente tempo speso bene, ripagano alla grande. E nel caso, si può sempre ricorrere alla sfoglia già pronta 😉 Un bacione a tutti e mi raccomando…infiocchettate :D!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.