Focaccia con olive e feta. Sognando la Grecia!

Buondì ragazzi come va? Siamo tutti sempre qua. 
Il week end è già arrivato ma niente ferie ha ancor portato. 
Altri due ne dovrò aspettare se a casa da mamma vorrò tornare. 
Niente di lungo, niente di che, solo un week end di riposo per me, per staccare dalla routine e fare il pieno di fagiolin (‘nvedi te come sono poetica…non c’entra niente ma mi serviva la rima)!
E allora se per ora in vacanza non si va, indovinate un po’ cosa si fa?
Per ingannar l’attesa lunga e dura ci si da all’avventura e tra un “sogno” e un “son desta” un profumo di Grecia mi conquista. 
Con che cosa volete sapere? Olive nere e bianca feta, pomodori e cipollotti gli ingredienti galeotti. 
Una focaccia essi han guarnito per il piacere di un invito. 
La focaccia ora è vera, ora c’è e io con affetto la dedico a te, a te mia dolce amica che quel giorno inutilmente, il post fantasma adocchiasti prontamente. 
Che il “caro” Blogger birichino pubblicò con un “click-ino” e senza chiedere il permesso stava quasi a farmi fesso! 
Ora è vero ed è sicuro, gran bontà io ve lo giuro. 
E se Ken non è con voi, in soccorso viene lui…guarda attenta, prendi appunti e con lo stress così la spunti!
Un abbraccio lascio a voi, buon week end a tutti noi ^__^

 

FOCACCIA GREEK STYLE (pomodorini, cipolle, olive e feta)
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per 4-6 persone
Author:
Recipe type: Lievitati salati
Serves: 4-6
Ingredienti
  • 300 gr di farina di Kamut
  • 200 gr di farina Manitoba
  • 410 gr di acqua
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • pomodori secchi a piacere
  • 50 gr di pesto di olive nere
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 8 gr di sale
  • formaggio feta q.b.
  • pomodori ciliegino
  • 1 cipollotto fresco di Tropea
  • rucola
  • emulsione acqua-olio evo per la superficie
Procedimento
  1. Sciogliere il lievito nell'acqua con lo zucchero di canna e lasciar riposare una decina di minuti. Riunire le farine nella ciotola dell'impastatrice, fare una fontana al centro e versarci l'acqua con il lievito.
  2. Avviare la macchina con la foglia, quando il tutto è amalgamato aggiungere il sale e lavorare a velocità 1,5-2 fino a che l'impasto prende corda.
  3. Aggiungere poco alla volta il pesto di olive, quindi unire i pomodori secchi tagliati a piccoli pezzetti, montare il gancio e lavorare fino a che la pasta risulta ben incordata e si stacca in blocco dalle pareti della ciotola.
  4. Coprire con pellicola e lasciar lievitare per circa un paio d'ore: deve triplicare di volume.
  5. Rovesciare la pasta sulla spianatoia infarinata con abbondante semola, spezzarla in due e aiutandosi con una spatola dare due giri di pieghe tipo 1.
  6. Coprire e lasciar riposare 20-30 minuti.
  7. Con le mani ben unte di olio trasferire la pasta in due teglie foderate di carta forno, stenderla cercando di non schiacciare le bolle, distribuire sulla superficie i pomodorini divisi a metà e il cipollotto affettato al velo e lasciar riposare ancora una mezz'ora.
  8. Nel frattempo accendere il forno a 220°C.
  9. Spennellare la superficie con un'emulsione acqua-olio e infornare per circa 12 minuti ultima tacca in basso.
  10. Spostare quindi alla seconda tacca dall'alto e terminare di cuocere per altri 5-7 minuti fino a doratura.
  11. Fuori dal forno distribuire sulla superficie il formaggio feta sbriciolato, qualche fogliolina di rucola e servire.
Note
I pomodori secchi che ho usato sono pronti da gustare subito conditi a piacimento, senza necessità di essere messi a bagno e dissalati. Se usate pomodori secchi classici, RICORDATEVI di dissalarli lasciandoli a bagno in acqua tiepida e di asciugarli molto bene prima di aggiungerli all'impasto.

Con questa ricetta di ispirazione vagamente greca partecipo alla bellissima raccolta di Zucchero&Farina “Ethnic Food

 

 

image_pdf

63 commenti

  1. Federica ma sei troppo simpatica! Perfino il post in rima. E che rima!!!!
    Finalmente vedo questa focaccia che mi ha fatto impazzire: vedevo l'aggiornamento nel blogroll e non la trovavo nel tuo blog, ho girato e rigirato, senza sapere dove andare è inutile che imbroglio, si sa è Baglioni, ma comunque alla focaccia non arrivavo.
    Ho pensato ad uno scherzo di ferragosto.
    E invece eccola, bellissima, preparata con tutti ingredienti che mi piacciono. Feta, pomodori secchi, rucola. Deliziosa. Facciamo che mentre tu scrivi rime, io mangio la tua focaccia??? Arrivo….
    Baci Giovanna

  2. Visto che oggi si va per la rima,
    ti do quello che leggendo il post, ho pensato prima:
    bella, gustosa e colorata questa focaccia,
    me nemangerei un bel boccone , alla vostra faccia!

    😉 allora, sono brava?

  3. A quest'ora no, ti prego!!! Che fame!! Ho visto il video :-o…. beh :-/ che ci vuole? :-L
    … non ci riuscirei nemmeno se avessi le braccia di Popeye x( grrrr
    Passa una bella fetta della tua meravigliosa focaccia che mi si sta torcendo lo stomaco dalla fame e dal nervoso.
    Buon fine settimana bella de mamma tua :-*

  4. Frazzantino e divertente questo tuo post…ino ( ok per le rime sono negata, ma mia hai trascinata..:-))spettacolare questa tua focaccia e vista l'ora sarebbe adattissima come pranzo…peccato non averla sotto i denti!!

  5. sei in vena poetica?? 🙂 complimenti!!!!!!!!!! 😀 questa focaccia a quest'ora fa venire una fame…
    posso chiederti dove trovi la farina di kamut?? ho trovato in un libro una ricetta che prevvede questa farina ma non riesco a trovarla… bacione ciao e buon weekend

  6. Non ci posso credere….marooooo cosa mi tocca vedere appena rientrata!! lo so che lo fai apposta…sai che non posso resistere alle tue focacce e tu mi tenti con una meglio dell'altra.
    Un bacione alla mia calimera pazzerella ^_^

    PS: senti io il ken non ce l'ho mai avuto…dici che se lo chiamo viene proprio il carinissimo giovinetto biondo Simon a casa mia ad impastare?
    con quello sbatti e risbatti credo che i miei vicini mi manderebbero lo sfratto immediato ma vuoi mettere il piacere di guardarlo 😉

    PPS: troppo carino il post in rima…io ci avrei messo fino alla pensione perchè mi venisse in mente!

  7. – Oh! Finalmente!-
    mi sono detta
    -d'una focaccia
    la ricetta! – =))

    Ciao, tesoro! Poi dici che non ti senti creativa… Pure il post in rima ti sei inventato! Fantastico, questo omaggio alla Grecia: è la focaccia che più mi alletta tra quelle che ci hai presentato finora. Ma qualcosa mi dice che le sorprese non sono finite! Mancano ancora la focaccia francese, l'olandese, la tedesca… :))

    Baci e abbracci!

  8. Tesoro, ne è rimasto un pezzo di questa goduriosa focaccia? Non ho ancora pranzato ed ho una terribile fame! Complimenti è veramente irresistibile!
    Un abbraccio e buon fine settimana

  9. Stratosferica Fede per le rime baciate e "saporite", per le foto deliziose e per la ricetta di uno sfolgorio di colori, sapori, consistenze croccanti e mordibose. La chiamerei la ricetta CONQUISTATUTTI (ma proprio tutti…)

    Chiederti una fetta, diventa quasi un obbligo.

  10. Oh…Fede…
    Mannaggia a me che sono di corsa oggi e ho visto solo ora il tuo post….
    Sono senza parole….Sai che nessuno prima d'ora mi aveva dedicato una poesia insieme ad una focaccia?
    Sono commossa, che dire…….vorrei abbracciarti….
    Grazie per questo pensiero dolcissimo…
    E io per contraccambiare, intanto mi preparo questa deliziosa focaccia che mi ha fatto tanto sospirare!
    Ecco, sei pure contagiosa e son diventata poetessa anch'io……
    Ti abbraccio, ti bacio e ti riabbraccio.
    Buonissima giornata cara Fede.
    A presto

  11. ciao Federica, devo ammettere che i pomodorini secchi non mi fanno impazzire ma feta ed olive nere sono fantastiche le mangerei sempre, complimenti davvero ottima idea

  12. Sei una forza della natua, anch'io sto attendendo per quei pochi giorni di ferie, ma l'importante che ci saranno. Dopo che mi complimento per la ricetta, ti saluto e auguro un buon fine settimana.

  13. e brava la mia piccola poetessa tutto il rima questo post!!!devo dire che cmq questa focaccia è davvero poetica e golosa sopartutto…l'adoro la grecia e mi basta sentire il profumo della feta per rievocare i vari viaggi fatti in quel mare incantato!!!!tu sei proprio la mia regina delle focaccie tesoro e questa è super!!!!!!bacioni, tvb,imma
    P.S. Tesò stesera ho mio sorella a cena e sto un po incasinata ed ho quel rompi di mio marito a casa torna lunedi a lavoro e si è appropiato del pc per questo nn rispondo subito cmq questa focaccia nn potevo perdermela!!

  14. Ma quando poetica sei?! io con le rime c'ho sempre fatto a pugni! 🙂
    bravissima anche a focacciare in simil maniera! stupenda davvero!
    🙂
    ciao poetessa…baci baci!

  15. Arieccomeeeeeeeeeee!!!!Sono tornata Federella bella bella!!!Ma che bella focaccia!!!Per me che vengo dalla "Magna Grecia" (e da dove potevo arrivare io, se non da un posto che comincia con magna!) è perfetta!!!!
    Bacionissimiiiiiiiiii

  16. …Siamo pronte, siamo qui
    la vogliam mangiare? Sìììììììììììììì!

    (mi sembra di essere la valletta della Corrida, ma vabbeh! =)) )

    Buona questa tua focaccia
    è sicuro che ci piaccia!!
    Ehm… Un'abbracciA (per far la rima, ovviamente! ^__^)

  17. @ marifra79…forza della disperazione :)) Bacio a te carissima, buona domenica

    @ Giovanna…anche tu imbrogliata da blogger! Al posto del "pesce d'aprile" potremmo inventare la "focaccia di ferragosto" :)) come la vedi?
    Un bacione cara…ah, la focaccia è qui che ti aspetta 😉

    @ BARBARA…a tutta salute bella mia e che stavolta…focaccia sia 🙂 Un bacio :-*

    @ gabri…provala, non te ne pentirai. Io sono innamorata della farina di kamut. Un bacio e buona domenica anche a te

    @ CRI…ma come, con Simon che spiega così bene la tecnica, tu dici che non ci riusciresti? Secondo me anche tutte quelle allieve alla fine non ci hanno capito un tubo, hanno certi occhi che sono per tutto tranne che per la pasta lanciata sul tavolo :)) Vieni qua bella di zia che di focaccia ti pappi la mia 😉 Un bacione

    @ Milla…ma se qui verrai veloce la focaccia trovi a coce 😉 Un bacione cara, grazie

    @ ღ Sara ღ …grazie tesoro, un bacione a te

    @ Debora…la prendo di solito al NaturaSì ma da qualche tempo l'hanno anche alla Conad e alla Coop. Prova a guardare con più attenzione, nel mare magum delle farine può darsi ti sia sfuggita 😉 Un abbraccio

    @ Manu&Silvia…messaggio ricevuto, è in caldo che aspetta 😉 Bacio

    @ elenuccia…e cerrrrrrrrrrrto :D! Sapevo che saresti tornata, ci voleva un' accoglienza…invitante 😉 Baci8lo

    P.S. se vien Simon in persona…fai un fischio, ho bisogno di un bel po' di ripetizioni e ripetizioni e ripetizioni… :))

    @ flavio…e chi fa prima :))? Mi s che ti batto stavolta :)) Grazie

    @ Lucia…ohi birba, sai che così mi metti pulce nell'orecchio :-o! Ora cosa mi dovrò inventare ;)? Mah… Un abbraccio

    @ Lady Boheme…un pezzetto per la mia Lady preferita c'è sempre, altrochè! E' qui che aspetta dai, vieni da me 😉 Un bacione

  18. @ °.°. Martina .°.° …eh sì, al fascino delle focacce mi è difficile resistere e questo poi è l'effetto collaterale :)) Un bacione stellina

    @ speedy70…eh sì, meno male che almeno sognare ancora si può…all'infinito! Un abbraccio

    @ Letiziando…ma tutti tutti tutti? L'invito è un piacere la focaccia qui a godere 😉 un abbraccio cara, grazie

    @ jose manuel…thanks very much, bye

    @ Scarlett…grazie stella, buon week end anche a te e non stancarti troppo 😉

    @ viola…mai dire mai stellina 😉 Dopo lo scherzetto di blogger era il minimo! Quanto hai visto il post la focaccia dovevo ancora infornarla e ho pensato: sta a vedè che ora viene una ciofeca :)) Un bacione tesoro, a presto :-*

    @ chamki…bella questa rima, quasi quasi correggo e l'aggiungo al post :)) Un bacione a te cara, buona domenica

    @ Fuat Gencal…thanks very much, bye

    @ valerio…i pomodori secchi sono stati un'aggiunta dell'ultimo minuto, ma si possono tranquillamente tralasciare. Grazie della visita, buona domenica

    @ Fabiola…forza che pian pianino si avvicinano. Un bacione cara, grazie

    @ Zucchero e Farina…certo che mi va, con piacere. Aggiorno il post e passo a lasciarti il link, grazie

    @ Francesca…grazie bimba, un bacione

    @ Puffin…troooooooooooppo buona :D! Bacio bacio

  19. @ arabafelice…mi sa tanto che hai ragione, è finita prima che ce ne rendssimo conto :)) Bacio

    @ Federica…sarà il nome che porta bene :))? Lei mi insegna cara mia 😉 Un bacione, grazie

    @ Imma…regina no, mi emozzzziono ;)) me la cavicchio! E sognando sognando…se Maometto non va in Grecia la Grecia va da Maometto con la focaccia :)) Un bacione stella, a prestissimissimo :X

    @ I Viaggi del Goloso…grazie ragazzi dell'apprezzamento. La feta devo dire che quest'anno mi ha conquistata più del solito. Un abbraccio

    @ Daniela…grazie carissima, un bacio e buona domenica anche a te

    @ Novelinadelorto…grazie bimba, ma a volte mi sento così strulla :)) Un abbraccione

    @ Fico&Uva…grazie 🙂

    @ Lady Boheme…grazie tesoro, passo subito da te :-*

    @ La Cucina di Papavero…ciao cara, grazie di essere passata per un saluto 🙂 Un bacione e goditi finchè puoi quest'ultimo scorcio di vacanze :-*

    @ terry…lasciamo perdere quanto mi ci è voluto a scrivere questo post!!! Ma ormai me l'ero messo in testa e capa tosta sono :)) Un bacione stella

    @ Glu.fri… :D! WOW un bacione anche a te dolcezza

    @ Manu…bimbaaaaaaaaaaaaaaa :D! Che bello rivederti qui, mi era mancato il tuo brio sai? Un bacione stellina, chissà quali sorpresine avrai in serbo ora :-*

    @ Massaia Canterina…questo è il vostro giuramento, se vi piace son contento :D! La rima fa un po' pena ma ormai credo di aver esaurito le riserve :)) Un bacione, grazie davvero :-*

  20. Hai risvegliato anche la mia voglia di Grecia, quest'anno poi che di mare non ho visto nulla sono incline ai ricordi con molta nostalgia.
    Ottima ricetta, ciao a presto Ornella.

  21. @ alialexa2006…grazie cara, un bacio

    @ Fimère…thanks dear, you're very kind :-*

    @ Le pellegrine Artusi…sicuramente meglio le rime della focaccia delle mie 😉 Grazie, un bacio

    @ Paola…tesoro, dev'essere l'effetto collaterale della mancanza di ferie; sto andando fuori di capo peggio di quanto non lo sia normalmente :)) Almeno le focacce reggono 😉 Un bacio

    @ Reeni…this weekend we both baked focaccia. we can share a taste 😉 Bye bye dear, have a nice week

    @ Ornella…ciao cara, bentrovata 🙂 Anch'io quest'anno di mare/terme ne ho visto pochissimo. Sarà per questo che mi sto abbandonando all'immaginazione! Un bacio, grazie della visita :-*

    @ Cey…eh già sarebbe stata perfetta come accompagnamento. Sarà per la prossima volta 😉 Un abbraccio

  22. Vorrei fare la rima ma vedo che c'è già chi ci ha pensato prima, vorrei provare questa focaccia, me la segno da portare al picnic con la borraccia! Meglio di così a quest'ora non potevo proprio fare…rima a parte me la son segnata 😉
    Bacioni
    Sonia

  23. Federica!!! Che goduria!!!Ma perdinci ancora non ho trovato il kamut….devo strozzare quelli del negozio biologico! Mamma mia certo che sei proprio bravissima! Non vedo l'ora di provare a fare una di queste tue meraviglie!

  24. Focaccia, quanto è buona! Ti faccio i complimnti per il tuo blog che ho apena scoperto. Mi chiamo Marta, sono spagnola e mia suoccera, che e italiana, fa una focaccia tanto semplice ma buonissima pura. Li e della Puglia. Questa tua devo assagiarla! Ho appena iniziato un blog e ti invito a scoprirlo. http://cocinasinlactosa.blogspot.com/
    Mi servono tante idee e prenderò consigli dal tuo blog. Mi piace un sacco. Rimango qua con te. Un abbraccio. Marta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.