"Fregnacce" teramane
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per 3-4 persone
Author:
Recipe type: Primi piatti
Serves: 3-4
Ingredienti
  • - per la pasta
  • 100 gr di farina 0
  • 100 gr di farina di semola di grano duro
  • 2 uova
  • sale
  • - per il condimento
  • polpa di pomodoro
  • abbondante basilico
  • 1 cipolla
  • peperoncino (facoltativo; io abbondante!)
  • pecorino grattugiato (io Parmigiano)
  • olio evo
  • sale
Procedimento
  1. Preparare la sfoglia: con la farina setacciata fare la fontana sulla spianatoia, sgusciare al centro le uova, aggiungere un pizzico di sale ed impastare energicamente fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.
  2. Avvolgere la pasta con pellicola trasparente e lasciarla riposare per circa una mezz'ora. Stendere l'impasto con il matterello in una sfoglia piuttosto sottile (benedetta sfogliatrice!) e ritagliare da questa dei quadrati di circa 12 cm di lato.
  3. Per il condimento: soffriggere in una casseruola la cipolla tritata con un po' di olio.
  4. Aggiungere la salsa di pomodoro, insaporire con abbondante basilico e, a piacere, con il peperoncino.
  5. Regolare di sale e lasciar cuocere a fuoco basso per una mezz'oretta.
  6. Alla fine la salsa deve risultare abbastanza lenta.
  7. Lessare i quadrati di pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarli un po' al dente e passarli in una ciotola di acqua fredda per fermare la cottura (ed evitare di ustionarsi le dita nel condire le "fregnacce").
  8. Sgocciolare bene le sfoglie di pasta, disporle una alla volta su un piatto, condire con 2-3 cucchiai di salsa e una generosa spolverata di formaggio grattugiato.
  9. Arrotolare (ripiego i due lati al centro, sovrapponendoli uno sull'altro) e trasferire in una pirofila o vassoio che possa andare in forno.
  10. Bagnare generosamente la superficie con il sugo rimasto e passare in forno caldo a 180°C per qualche minuto, giusto il tempo per scaldare la pasta.
  11. Spolverare con altro formaggio grattugiato e portare subito in tavola.
Recipe by Note di Cioccolato at https://notedicioccolato.com/2010/03/se-dico-fregnaccenon-sono-parolacce.html