Cucchiaini di frolla con ganache al cioccolato bianco

Piattino Maruska Fiengo Ceramics&Table

Cucchiaini di frolla al cacao e mandorle con ganache al cioccolato bianco e pepe rosa.

Non trovi che suona bene?

Sembrerebbe quasi un titolo adatto al menù di un ristorante gourmet se non ci fosse un piccolo problema.
Già, perché a prepararli è stata la sottoscritta svampita pasticciona piuttosto che uno chef pluri stellato!

Eppure te lo assicuro.

Questi cucchiaini di frolla al cacao e mandorle, accompagnati da una ganache speziata al cioccolato, sono deliziosi e scenografici, perfetti per stupire i tuoi ospiti a fine pranzo o all’ora del tè.

Ma per restare sul “veloce veloce”, sono buonissimi anche con della semplice Nutella, confettura, gelato o una morbida crema di ricotta dolce.

Ricotta…già, ricotta!
È lei l’incriminata numero uno che mi ha portato dritta dritta a questa ricetta, sai?

Anche se, potrei scommetterci, faresti fatica a credermi se io ora ti raccontassi come questi cucchiaini di frolla hanno preso forma.
Dici di no?
Mhhhh, io penso di sì!
Ok ok, visto che ormai ti ho messo la pulce nell’orecchio, ti svelerò l’arcano.

Ripieno ricotta e spinaci per tortelli.

Ecco, l’ho detto.
Sì, cercavo proprio “ripieno ricotta e spinaci” su San Google e, ironia della sorte, mi sono involontariamente ritrovata sulla ricetta degli sfiziosi cucchiaini di pasta sfoglia.

Ora ti starai sicuramente chiedendo cosa io abbia bevuto di prima mattina per vaneggiare in questo modo.
Acqua, solo acqua, semplicemente acqua tiepida con una bella strizzata di succo di limone. Sarà stato quello a confondermi le idee!
Vabbè, si è capito che oggi ho voglia di scherzare un po’, non mi capitava da parecchio su queste pagine e ti confesso che ne sentivo quasi la mancanza.

Ma adesso sono seria mentre ti racconto del volo pindarico attraverso cui sono arrivata a questi scenografici cucchiaini di frolla.
D’altra parte, se un po’ mi conosci, dovresti anche sapere che sono bravissima a imbroccare per la tangente. E non sarebbe certo la prima volta!

Partiamo dall’inizio.

Dopo dolci su dolci, alla sottoscritta viene stranamente la bizza di tornare a cimentarsi con la pasta fresca ripiena. A breve verranno a farmi visita i miei genitori e, penso, sarebbe carino preparare loro un pranzetto della domenica come si deve invece della solita pasta sciuè sciuè.
E poi papà va matto per i tortelli di ricotta e spinaci, ci terrei davvero a farlo contento.

Ma ma ma, c’è un ma!
Io, tortelli così non ne ho mai fatti, mi servirebbe uno spunto, una base da cui partire. Uova si uova no, Parmigiano o pecorino, rapporti e proporzioni, insomma una guida.
E qui casca l’asino con San Google.
Perché il bello (e il brutto) dei motori di ricerca è che ti tirano fuori di tutto, anche l’impensabile rispetto a quello che cerchi.
È vero che in questo caso siamo comunque rimasti in tema. In fondo, sempre di “ricotta e spinaci” e di ripieno si trattava, ma vedere quegli sfiziosi cucchiaini mi ha totalmente deviata dall’idea di partenza.

Già, perché illo tempore, dei cucchiaini dolci di frolla, adocchiati chissà dove, avevano già attirato la mia attenzione, finendo immancabilmente nella lista “to do”.
Poi, come sempre accade, a forza di allungare quella lista, le priorità che erano in cima si ritrovano inevitabilmente in fondo e amen, si apre il baratro del dimenticatoio.
Ora, riportati alla memoria, seppur con una ricetta diversa, come avrei potuto ignorare quei cucchiaini di frolla?
Fosse stato il contrario, partire da un’idea dolce e essere distratta da una sfiziosità salata, la distrazione sarebbe rimasta tale. Ma così, dura non perdere il controllo della situazione. Perché ormai lo so, nella perenne battaglia tra dolce e salato, il dolce vince sempre. Non ce n’è!

Babbo perdonami, ho paura che i tortelli passeranno la mano anche stavolta, ma giuro che il pensiero c’è stato eh!
In compenso potrei farti trovare degli sfiziosi quanto golosi cucchiaini di frolla da accompagnare al caffè.
E so che un paio non ti basterebbero!

Print Recipe
Cucchiaini di frolla con ganache al cioccolato bianco e pepe rosa
Ingredienti per circa 30 cucchiaini
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la frolla al cacao e mandorle
  • 220 g farina 00
  • 30 g cacao amaro in polvere
  • 150 g burro
  • 135 g zucchero tipo Zefiro
  • 40 g uovo intero
  • 30 g mandorle tritate fini
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 1/4 cucchiaino sale
Per la ganache al cioccolato bianco e pepe rosa
  • 250 g cioccolato bianco di ottima qualità
  • 85 g panna fresca 35% grassi
  • 10 bacche pepe rosa
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la frolla al cacao e mandorle
  • 220 g farina 00
  • 30 g cacao amaro in polvere
  • 150 g burro
  • 135 g zucchero tipo Zefiro
  • 40 g uovo intero
  • 30 g mandorle tritate fini
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 1/4 cucchiaino sale
Per la ganache al cioccolato bianco e pepe rosa
  • 250 g cioccolato bianco di ottima qualità
  • 85 g panna fresca 35% grassi
  • 10 bacche pepe rosa
Istruzioni
Prepara la ganache.
  1. Schiaccia leggermente le bacche di pepe rosa, avvolgile in una garza e lasciale in infusione nella panna calda per 15-20 minuti. Elimina le bacche di pepe rosa, strizzando bene la garza, filtra la panna e ricontrolla il peso, riportandola eventualmente al peso iniziale con altra panna fresca.
  2. Trita finemente il cioccolato bianco e riuniscilo in una terrina.
  3. Scalda nuovamente la panna fin quasi all'ebollizione e versala nella terrina con il cioccolato, facendo in modo che quest'ultimo risulti tutto coperto. Lascia riposare un paio di minuti, poi mescola lentamente con una spatola, dall'interno verso l'esterno, fino a quando tutto il cioccolato risulterà sciolto e la ganache risulterà liscia e vellutata.
  4. Copri la ganache con pellicola a contatto, aspetta che arrivi a temperatura ambiente poi riponila in frigo per un paio d'ore, in modo che sia fredda e rassodi, senza però indurire eccessivamente.
Prepara la frolla.
  1. Riunisci in una ciotola farina e cacao setacciati, mandorle, zucchero e sale. Aggiungi il burro a dadini e lavora con la punta delle dita fino a ottenere un composto sfarinato.
  2. Unisci l'uovo sbattuto con l'estratto di vaniglia e lavora velocemente quel tanto che basta a formare un impasto omogeno.
  3. Appiattisci la frolla in un disco, avvolgila nella pellicola alimentare e riponila in frigo per almeno un paio d'ore.
Ritaglia i biscotti.
  1. Con un matterello, stendi la pasta frolla sul piano di lavoro infarinato a uno spessore di 4-5 mm, appoggia sopra un cucchiaino da caffè con la parte concava rivolta in basso e, cun un coltellino a punta dalla lama affilata, ritaglia tutto intorno, ricavando i biscotti.
  2. Allinea i cucchiaini su una placca rivestita con carta forno, lasciandoli distanziati uno dall'altro, e fai cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 12-15 minuti, ruotando la teglia a metà cottura.
  3. Con l'aiuto di una paletta, trasferisci delicatamente i cucchiaini su una griglia e lasciali raffreddare completamente.
Completa i cucchiaini.
  1. Monta la ganache bianca con le fruste elettriche, fino a ottenere una crema vellutata, chiara e spumosa. NON lavorarla troppo, altrimenti c'è rischio che impazzisca, separando la parte grassa da quella liquida.
  2. Trasferisci la ganache in un sac à poche con bocchetta piccola a stella e utilizzala per farcire i cucchiaini di frolla appena prima di servire.
Recipe Notes

Se, nel preparare la gananche, non riesci a sciogliere subito tutto il cioccolato, puoi scaldare per pochi secondi a bagnomaria (ATTENZIONE agli schizzi d'acqua) o in microonde a bassa potenza e mescolare, fino a che tutto il cioccolato è perfettamente fuso e amalgamato alla panna.

Puoi anche preparare la ganache il giorno prima e lasciarla in frigo per una notte. In questo caso, appena presa dal frigo, la ganache sarà piuttosto dura. Prima di azionare le fruste elettriche per montarla quindi, lavorala un po' con un cucchiaio per ammorbidirla leggermente.

Puoi conservare la gananche non montata per 4-5  giorni in frigo, coperta con pellicola per alimenti a contatto, oppure in freezer fino a 1 mese, chiusa in un contenitore ermetico.

La ganache montata va usata subito per poter realizzare delle decorazioni; questo perchè in frigo tende a indurire e non sarebbe agevole da utilizzare. Attenzione quindi a montare solo la dose necessaria.

 

 

Buona settimana, alla prossima…

 

 

image_pdf

12 commenti

  1. Cara Federica, certo che le idee non ti mancano, per me che sono goloso! Vanno molto bene.
    Ciao e buon inizio della settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

  2. Creatività ai massimi livelli! Bellissimi questi cucchiai quasi un peccato mangiarli ma immagino il gusto strepitoso e l’incontro tra croccantezza e cremosità, yum!

    Nuovo post sul mio blog, passa a trovarmi!

  3. Che fantastica idea i tuoi cucchiaini di frolla con questo ripieno irresistibile . Bravissima Federica, proverò a replicarli . Un abbraccio, buona settimana, Daniela.

  4. Un tortello per un cucchiaino… secondo me lo scambio vale la candela! 😉 A vederli sono davvero bellini, tutti uguali, tutti perfetti… cioccolato bianco e pepe rosa è un binomio che amo e faccio spesso, quindi oltre all’estetica sono certa ci sia anche il (buon) gusto!
    Mi fa piacere essere tornata a trovarti, a leggerti… il blog è il blog, nessun social per me può sostituirlo e resto sempre affezionata alle nostre stanze dove tutto è iniziato! E la tua ironia, beh, mi è sempre piaciuta e mi ricorda i vecchi tempi… 🙂
    Ti mando un abbraccio, Fede!

  5. ahahah…hai ragione..questi motori di ricerca ti fanno solo allungare la lista delle ricette da provare 😛 cmq sono sicura che tuo padre ti avrà perdonata ^_*

  6. Secondo la filosofia che nulla accade per caso questa ricetta aspettava proprio te! E’ una delizia dall’effetto wow assicurato e sono sicura che riuscirai a stupire e ingolosire il tu’babbo. Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.