Pane alla farina d’avena, mais e farro con lievito madre. Navigando navigando…

Metti una mail inaspettata e coinvolgente.
Metti un gruppo di 9 simpatiche e bravissime foodbloggers. 
Aggiungi un piccolo Calimero che quando c’è da mettere le mani in pasta è felice come una Pasqua 🙂 
Metti un coordinatore tecnologico in gamba e disponibile.
Shakera il tutto con sapienza ed ecco spuntare dal cilindro magico un bellissimo e-book tutto per voi. 
Oggi ragazzi voglio condividere con voi questa novità di cui mi sento particolarmente orgogliosa. 
Si chiama “Navigando in cucina

un libro in formato elettronico in cui, coordinate dal bravissimo Tommy, abbiamo raccolto alcune delle nostre migliori ricette, inedite e non, che vi permetteranno di conquistare anche i palati più difficili. 
E’ stato un lavoro lungo che ci ha accompganto per diversi mesi ma che ora è diventato realtà e che speriamo vi piaccia tanto quanto è piaciuto a noi. 
Per chi ha un dispositivo Apple, l’e-book è scaricabile in forma gratuita su Apple Store e precisamente qui per iPad oppure qui
per iPhone ed iPod. 
Chi invece non avesse un dispositivo Apple, può scaricare qui la versione ePub per cellulare che può adattarsi anche a tutti i tablet. 
La versione specifica per tablet invece è ancora in fase di lavorazione ma sarà presto resa anch’essa disponibile. 
La versione ePub può essere visualizzata anche sul pc a patto di disporre di un lettore tipo Calibre o Adobe Digital Edition, entrambi scaricabili gratuitamente. 
Un enorme grazie alle mie splendide compagne d’avventura:
Francesca – I paciocchi di Francy,
Simona – Pensieri e Pasticci, 
Sabina – Due bionde in cucina,
Ilaria e Tommy – Non solo piccante, 
Chiara – La voglia matta,
Mary – Dafne’s corner,
Ely – Il rovo di bosco, Emanuela – Pane, burro e alici,
Tina – Le ricette di Tina e un ringraziamento particolare a Tommy e Ilaria per la pazienza e il prezioso lavoro grafica e di pubblicazione. 
Ed ora, dopo tante chiacchiere, vi lascio una delle mie ricette inedite che troverete in “Navigando in cucina“. 
Le altre, insieme a quelle delle mie amiche, le scoprirete sfogliando il libro

Pane alla farina d’avena, mais e farro
Tempo di preparazione       40 minuti
Tempo di cottura               50 minuti
Tempo passivo                  20 ore
Porzioni                           8 persone

Ingredienti per un filone da 800 gr circa
180 gr di farina manitoba
100 gr di farina d’avena
100gr di farina bianca di farro
75 gr di farina integrale
60 gr di farina di mais fioretto
50 gr di farina di soia tostata e sgrassata
400 gr di acqua
180 gr di LM rinfrescato un paio di volte
6 gr di miele
12 gr di sale

Procedimento
1. Setacciare insieme farina d’avena e di mais e metterle a bagno in 160 gr di acqua a 50°C; coprire e lasciar riposare 10-12 ore.
2. Setacciare insieme il resto delle farine.
3. Sciogliere il LM nell’acqua rimasta (240 gr) appena tiepida (in estate va bene a T ambiente), aggiungere il miele, le farine messe a bagno, il mix di farine setacciate poco alla volta e lavorare fino ad incorporarle del tutto. Aggiungere anche il sale e continuare ad impastare per circa 15 minuti finché l’impasto risulta liscio e omogeneo.
4. Formare una palla, coprire con pellicola e lasciar lievitare per 3 ore al riparo da correnti d’aria.
5. Riprendere l’impasto, sgonfiarlo delicatamente cercando di formare un rettangolo e dare un giro di pieghe tipo 1.
6. Coprire e lasciar riposare un’ora.
7. Riprendere l’impasto, formare a piacere un filone o una pagnotta tonda, sistemare su una placca foderata d carta forno, spolverare con farina di mais fioretto, coprire e lasciar lievitare fino al raddoppio.
8. Prima di infornare, praticare sulla superficie dei tagli a piacere e cuocere in forno statico con vapore a 240°C per i primi 10 minuti. Abbassare la temperatura a 200°C e proseguire la cottura per altri 35-40 minuti.
9. Lasciar raffreddare nel forno spento con lo sportello appena socchiuso, appoggiato in verticale contro la parete per mantenere la crosta croccante.

Note
Per la versione LICOLI, sostituire il LM con 180 gr di licoli rinfrescato e attivo riducendo a 370 gr la quantità di acqua.
Il resto degli ingredienti e il procedimento rimangono invariati.

Un abbraccio a tutti, buona settimana e…buona lettura ^_^

Salva

image_pdf

84 commenti

  1. Strafantasticissimo!!!! Bellissima idea e questa ricetta è splendida … considerando che è tempo di sistemare la dispensa in vista dell'estate, la ricetta mi garba ancor pù!
    complimentissimi

  2. Già scaricato tesoro è davvero ricco, ben fatto e pieno ricette appetitose e sono felice per te per questa bella partecipazione!!! Il pane é la mia passione e quello che realizzi tu mi lascia sempre senza parole!! Un bacione grande, tvtttb, Imma

  3. Davvero eccezionale questo pane e da provare subito!! Stranissima la cosa di mettere a bagno le farine…mai sentita e quindi molto curiosa di metterla in atto!! Complimentissimi per il vostro lavoro…bravi tutti!! Un bacio grande tesoro!

  4. Ciao Federica, complimenti a te e a tutto il team per la collaborazione a questa bellissima iniziativa, la scaricherò sicuramente, GRAZIE!!!!!
    Intanto mi gusto la ricetta di questo favoloso pane, con quel mix di farine non può che essere buonissimo!!! Bravissima come al solito!!!
    Bacioni, felice settimana…

    • Sì, è un’autolisi. Anch’io con le classiche farine la faccio molto più breve, sui 30-40 minuti. Ma con farine povere di glutine o gluten free mi trovo benissimo usando questo sistema. Diventano molto più facili da lavorare e assorbono anche più acqua 🙂

  5. Bellissimo Fede, complimenti a tutti, ghiotte ricette da provare!!!!
    Questo pane è uno spettacolo, ho preso nota, in dispensa manca però la farina di soia… provvederò presto 🙂
    Ti mando un bacio grande grande, buona settimana!!!!!

  6. tesoro che dire se non complimenti?… per la splendida novità che non mancherò di sfoglia e per questo pane meravigliose… sei sempre bravissima e con i lievitati hai una magia particolare:*
    ti abbraccio dolcezza:*

  7. Ma non vedi la "mia" Federica che mi combina?! ^___________________^
    Farò leggere il post al mio Compare per le "istruzioni" che io con le robe tennologgiche non ci capisco una fava… (tanto per stare in tema mangereccio) e POI me lo leggo tutto d'un fiatooooooooooooooo

    Baciotti e congratulazioni a tutta la Banda! ^^

  8. Ciao tesoro,avevo letto della novità dalla simo ed ora son qui per congratularmi anche con il piccolo calimero!Il tuo contributo sarà stata prezioso,come ogni cosa che cucini,guarda questo pane!Sa di amore,passione,devozione,bravo il mio pulcino che non delude mai!Un bacione tesoro e complimenti ancora!

  9. Io sono poco tecnologica e ancora non riesco a scaricare niente , ma non mi arrendo e questa sera lo faccio fare a mio figlio 🙂
    Intanto, tanti ma tanti complimenti per il bel lavoro che avete fatto, è sempre bello gioire delle soddisfazioni che provengono dal proprio lavoro e da grandi passioni !
    Che dire del tuo pane ? Una roba pazzesca Federica 🙂 davvero complimenti, mai fatto un procedimento simile e sono curiosa di provare !
    Baci

  10. Tesoro ma che meraviglia! Il pane, l'e-book. Brava!
    Vado subito a scaricarlo, sarebbe bello leggerlo mangiando una fetta del tuo pane accompagnato da qualche fettina di prosciutto, ma non si può avere tutto! 🙂
    Un bacio

  11. Favoloso questo pane, direi perfetto..al più presto voglio provare anch'io a lasciare in ammollo le farine dato che sono abbastanza deboli nei paraggi! Intanto complimenti a tutte per lavoro fatto e vedo se riesco a scaricarlo 🙂 Un abbraccio

  12. Complimenti, Fede, sei bravissima e meriti questo ed tanto altro… sono felice per te! <3 Adesso scarico subito, complimenti a tutti 😉 E questo pane? Una delizia, stupendo… poi mais e farro… li adoro <3 Un abbraccio, stellina, buona settimana anche a te :**

  13. !Enhorabuena Federica, por ese libro electrónico ( acabo de enseñárselo a mi marido para ver si puede descargarlo en su tablet… me encantaría tenerlo y ver todos los platos)!.
    El pan, una delicia,como todos los tuyos y con masa madre, más aún.
    Un gran abrazo, querida y de nuevo felicitaciones por ese maravilloso libro digital.
    ! Buona notte !

  14. Ciao piccolo calimero mio! Sorellina… intanto devo chiederti scusa, perdona la mia prolungata assenza. Però ho letto dei tuoi biscottini pacchettini via mail (ma quanto sono deliziosi??? solo le tue manine possono…) e poi, lasciamo stare và, ti aggiorno successivamente per altre vie per non tediarti! Per ora solo un superbravissimissima per questa altra bella iniziativa! Sei troppo brava anche con il pane! Mi devi spiegare sta cosa di reader che già ho l'ansia! TVB, a prestissimo! ^__^ Any

  15. Ma che bel post che hai tirato fuori tesoro!!! Grazie mille a te per aver partecipato a questo nostro progetto. E' stato divertente rimettere tutto assieme e le tue foto erano uno splendore.
    I tuoi pani mi fanno sempre venire voglia di mettere le mani in pasta. Sono assolutamente perfetti, non ci sono altre parole per descriverli.
    Un bacio grande.

  16. la mia marmellata di ciliegie appena fatta,ci starebbe bene,su una fetta di pane,cosi' sano e meravigliosamente buono!!!un bacione e felice giornata,cara

    p.s complimenti per la nuova e bellissima avventura^;*

  17. Mi scusi bella signora…è partita la cita"S"ione…ma ho proposto a Vaty la tua cucina…mettetevi d'accordo da chi devo andare e che vino devo portare…ok? 😉
    GRANDE…questo pane…che meraviglia…adoro il pane…altra cita"S"ione in arrivo!
    TVB!!! Bacio. NI

  18. ciao fede…questo pane così rustico deve essere speciale!!!grazie per il tuo commento al mio ultimo post..mi ha fatto un sacco piacere!!! sai che mi hanno regalato la pasta madre idratata all'80%…mi servono consigli!!!!

  19. Bisogna che installi questo Adobe, e' da giorni che dico lo faccio e poi tra mille cose mi sfugge. Ma riusciro' a sfogliare questa famigerata rivista…si ci riusciro 🙂

  20. Ehi… E io perché mi ero persa questo post ??? Tesoro…spettacolo questo pane….
    Tutto bene ??? Manchi sai ? Un bacio <3

    P.s e' stata bella questa avventura insieme :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.