Risotto con melagrana, mela e lardo di Colonnata. Something Red: Dalla borsa di Mary Poppins…

…ovvero: QUANDO ARRIVA LA MAMMA
Ve la ricordate la scena del film in cui la simpatica Mary Poppins tira fuori dalla sua borsa di tutto di più, addirittura una lampada e un appendiabiti, tanto da arredarci una stanza? 
Ecco, traslata in chiave alimentare la borsa della mia mamma è così. Paro paro! 
Dovete sapere che ogni volta si prospetta una visita, la settimana precedente lei – la mamma – è lì alla cornetta del telefono, carta e penna alla mano, a chiedere sollecita: cosa hai bisogno che ti portiamo
Perché si sa…vivo nel deserto o_O! 
E guai a risponderle: niente grazie!
Ci ho provato una volta e m’è bastata! 
Il bello è che qualunque cosa si dica la risposta è sempre quella: ce l’ho! Già scritto
No scusa mamy…ma allora che me lo chiedi affà? 
Ehm…dicevamo!
Ah sì la borsa! 
Da quella che ha tutta l’aria di essere un normalissimo borsone da palestra, la mamma è capace di tirar fuori di tutto di più in aggiunta alle provviste programmate. 
“Guarda, ho pensato di portarti anche questo! Ma se non lo vuoi nessun problema!” 
“E poi ci sarebbero questi, sai erano così belli freschi che mi è dispiaciuto non portarteli. Ma se non ti fanno piacere…” 
“C’è pure questo, è da tanto che non lo mangi ho pensato lo gradissi. Se però non non ti va lo mangiamo io e papà. Anche se…” 
“Ah ma questo, come facevo a non portarti questo e tenermelo per me? Io ce l’ho messo, però se proprio non lo vuoi non ci sono mica problemi, com’è venuto in su torna in giù!” 
Perché sì, è risaputo che le provviste amano farsi le vacanze in giro per l’Italia, giusto giusto un 800Km tra andata e ritorno e due giorni di soggiorno!!! 
E così la dispensa e il frigorifero si riempiono come quelli di una caserma! 
Talpaaaaaaaaaaaaaaa! Mi serve una bocca d’aiuto! 
E tra tutto l’ambaradàn, cosa è spuntato fuori l’ultima volta dalla magica borsa senza fondo? 
Due belle, lucide e sode melagrane giganti ^_^ 
“Papà al mercato ha preso queste; ho pensato che…”
Mammaaaaaaaaaaaaaaaa! TI LOVVO ABBESTIA
E i criceti sono partiti subito allo sbaraglio! 
Il risotto alla melagrana era dall’anno scorso che mi frullava per la testa. 
Adesso bisognava solo trovare la ricetta giusta. 
Sono partita da qui con l’idea di aggiungere anche un po’ di succo oltre ai chicchi.
Ma in corso d’opera la pigrizia ha preso il sopravvento anche perché, sfornita di passaverdura (a buon intenditor…!), non avrei saputo come ricavarlo. 
E così me ne sono andata per la tangente…fruttosa e fruttuosa
La talpa ha gradito. E voi? 
P.S. Oltre a una mamma – Mary Poppins c’avrò anche una mamma che legge nel pensiero?

Risotto con melagrana, mela e lardo di Colonnata
Tempo di preparazione        15 minuti
Tempo di cottura               20 minuti
Tempo passivo                  –
Porzioni                            4 persone

Ingredienti per 4 persone
320 gr di riso Carnaroli
• 100 gr di lardo di Colonnata
• 1 melagrana grande
• 1 mela red delicious
• 2 rametti di rosmarino
• brodo vegetale leggero qb
• grappa
• succo di limone
• parmigiano grattugiato
• una noce di burro (io salato)

Procedimento
1. Sgranare la melagrana.
2. Sbucciare la mela, privarla del torsolo e tagliarla a pezzetti grossolani, bagnarla con un po’ di succo di limone in modo che non annerisca e farla ammorbidire in microonde o in una padellina con un goccio d’acqua. Schiacciarla con una forchetta e tenere la purea da parte.
3. In un tegame rosolare lentamente a fuoco basso il lardo di Colonnata tritato e, quando sarà sciolto quasi del tutto, aggiungere anche il rosmarino tritato.
4. Mescolare, versare il riso e lasciarlo tostare brevemente, quindi sfumare con un goccio di grappa e lasciar evaporare.
5. Aggiungere un mestolo di brodo caldo, la purea di mela e proseguire la cottura continuando ad aggiungere il brodo poco alla volta, mescolando di tanto in tanto.
6. A metà cottura aggiungere i chicchi della melagrana, tenendone da parte una manciatina per la decorazione.
7. Regolare eventualmente di sale (io non ne ho aggiunto).
8. A cottura ultimata mantecare il risotto con una noce di burro e il parmigiano e servire decorando con i chicchi di melagrana tenuti da parte.

Con questo risotto partecipo al primo appuntamento 2013 di “Colors&Food

Un abbraccio e felice settimana a tutti.

image_pdf

169 commenti

  1. Meravigliosa la tua mamma 🙂
    Risaputo che le "borse" delle donne sono pozzi senza fondo… non oso pensare al contenuto di un "borsone" ^_^!!
    Hai preparato un risotto fantastico e poi quel tocco di colore lo rende ancor più appetitoso!!
    Tesoro, passa una felicissima settimana, ti mando una montagna di baci!!!!

  2. E come non gradire, Fede? 🙂 Un risotto bello e davvero invitante, complimenti! Le mamme sono straordinarie, la tua è dolcissima, l'immagine del borsone senza fondo è stupenda! 😀 Io invece ho la borsa da giorno così, ahahahah, mi porto dietro mezza casa… ma questa è un'altra storia 😉 Un abbraccio e buona settimana :**

    • Zitti zitti, non lo diciamo alla mia mamma ma anche la mia borsa da giorno assomiglia alla tua. Ho sempre paura mi manchi qualcosa :)) In compenso non mi manca mai il mal di collo e spalla per portarla dietro!

  3. tesoro mi hai fatto sorridere 😀 anche la borsa di mia mamma è molto simile a quella di Mary Poppins.. sempre previdenti loro, coccolose e attente.. se poi dalla borsa escono pure gioielli come le melagrane giganti, un grazie speciale ci sta proprio tutto.. sai che anch'io ho in mente un piatto con la melagrana da un pò? sei riuscita ad impiegarle alla perfezione in questo risotto… l'aggiunta di mele e lardo strepitosa tesoro… un signor primo dal profumo e sapore strepitoso… bravissima! un abbraccio tesoro e buona settimana:*

    • Io era dall'anno scorso che giravo intorno a qualcosa con le melagrane. Adoro la frutta nel salato e quei chicchini rossi mi hanno sempre attratta come la calamita. Lanciati, ne vale la pena, qualunque sia la ricetta 🙂

  4. Ah le mamme!
    Anche io alla mia continuo a dire che non mi serve niente e arriva con la sua borsa di Mary Poppins, con la differenza che portano quello che amano i nipotini, che è anche peggio! 😉

    Bellissimo da vedere, sono curiosa di sentirne il sapore!
    buona giornata

  5. La borsa di Mary Poppins, che leggenda! Io ero sempre affascinata quando la guadavo tirar fuori dalla borsa di tappetto tantissimi oggetti e sognavo di possederne una.. Bellissimo risotto, giusto in tempo per il pranzo! ^_*

  6. qualche giorno fa ne ho visto una versione con lardo di colonnata e solo melograna (succo e chicchi). L'ho rifatto, purtroppo non mi è piaciuto per niente! sarà stato che il lardo forse sapeva troppo di "vunchisciot"? oppure che le melograne, sebbene molto mature, rimangono sempre asprigne?! mah..apprezzo la vista, ma mi sa che a questo giro mi fermo ad ammirare la foto anche della tua versione..sob..baci!

    • Oddìo…che è il vunchisciot?!?!?! Si tratta certamente di un risotto dal gusto particolare, fuori del comune, che non a tutti può piacere. Le mie melagrane comunque non erano aspre ma del tipo dolce. Pare strano ma ho scoperto anche questo: esiste una varietà dolce 🙂 Sarà per questo che è andata bene? Chissà…

      P.S. me lo sveli che è il "vunchisciot"? Sono curiosa come una scimmia :))

  7. La tua è una vera super mamma come Mary era una super tata!
    Te la invidio un pò con quella bella borsa stracarica di tante bontà e guarda grazie alle melagrane comprate dal tuo papà che favoloso risotto hai preparato! Questo te lo copio al volo!
    bacioni e buona settimana
    Alice

  8. Ciao Federica, mitica la borsa di Mary Poppins e mitica anche tua mamma, troppo forte 😉
    Questo risotto è molto invitante, mi piace l'aggiunta delle mele, favoloso!!!
    Un abbraccio e felice settimana :))

  9. Noi? Eccome se gradiamo tesoro! Lo sai che le cose 'fruttose' mi fanno impazzire! E questo risottino è buonissimooo! 😀 Ahah, sai che la tua mamma ogni tanto mi ricorda la mia? 'Ho pensato che potesse piacerti', 'Ho pensato che sarebbe stato un peccato lasciarglielo lì!', 'se ti va ti ho comprato anche questo!'… Che tenere però. E' un gesto che mi fa dolcezza! Poi poco importa se devi consumare quintali di cose e sei solo tu o al massimo in due :)) Un abbraccio cucciola! Smuacckk! Tvb!

  10. Non è che mi presteresti un po' tua mamma?
    A dire il vero ogni tanto arriva anche a me un pacco dall'Abruzzo, io lo chiamo il pacco della Caritas perchè contiene tutto quello che proprio desideriamo e che qui non si trova, quando c'era ancora mio padre ero sicura di trovare dentro le leccornie che condividevamo, ci capivamo in quanto a gusto.
    Comunque….
    tu riesci a godere al massimo anche da una melagrana, creativa come sempre.
    Un abbraccio, buona settimana!

  11. quando vado dai miei la scena è la stessa, parto con un auo e torno con i rimorchi a seguito, e lo stesso quando viaggiavo i n treno, c'era la gente che mi guardava malissimo tanta roba avevo con me!!
    Risotto interessantissimo, mi piacciono molto questi gusti e quelle bacchette di melograno impreziosiscono il piatto sembrano piccoli gioielli

  12. Il melograno lo adoro.. ma per il momento l'ho provato solo nei secondi di carne!! In un risaotto.. mi piacerebbe provare quanto prima.. e poi c'è anchela mela.. ed il lardo di colonnata!!! gnamm E come si presenta bene.. Baci e buon inizio settimana 😉

  13. Bella la tua mamma,mi ricorda tanto qualcuno!Le mamme sono sempre così o almeno spero,e stavolta ti ha letto anche nel pensiero,una Mary Poppins veggente,con una figlia cuochetta che nonostante si lamenti un pochino,gradisce le coccole "alimentari" della mammina!E quel frutto tanto ricercato è stato una vera coccola per la tua curiosità,ma anche per la mia,copio da te e vado a colpo sicuro!Un bacione bimba!

  14. Ecco io vivo ancora con i miei quindi per ora niente borsa di mary poppins, in compenso ho una nonna che quando la vado a trovare mi carica la macchina di verdure dell'orto, pane dello zio fornaio e uova fresche e se ogni tanto non ce l'ha a disposizione si scusa tutta dispiaciuta!
    Ricetta molto interessante, io ho fatto un risotto con le mele ma proverò anche questo!
    buon inizio settimana
    Chiara

  15. Che dolce la tua mamma tesoruccio, dai ti riempie la dispensa di cose buone e poi si sa per le mamme noi mangiamo sempre troppo poco e male e non ti nascondo che pur abitando tutte e due a Napoli mia mamma viene sempre con una borsa piena di cibo:-)!!!
    Il tuo risotto tesoro è una vera delizia con quell'acidiono del melograno abbinato al lardo e alla mela…delizia pura!!!
    Bacioni pulcina mia e tanti tvbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbb!!!

  16. mi hai fatto ricordare di quando mia mamma veniva a trovarmi dove studiavo e mi portava porzioni di lasagne, arrosti e…del caffè!!! come se a Gorizia non esistessero rivenditori di caffè…hehehe, però è bellissimo, anche questo è un loro modo di prendersi cura di noi.
    il risotto è spettacolare, brava!!

  17. La mia mamma è come la tua….ahhahah…mi prota mi fa…quando vado a cena da loro mi riempe una borsa enorme di rba da mangiare….risotto bellissimo e colori delicatissimi! gnammy! buona giornata cara

  18. Mi sembra proprio di leggere un post scritto con le mie mani (tranne la ricetta che copio subito!) …anche i miei genitori quando vengono a trovarmi portano sempre ogni ben di dio, ma di ogni genere, ti dico solo che l'ultima volta è arrivato anche cibo per le mie bestioline, verdura invernale, una borsa da sera (!! dove vado perchè???) un santino (e di quello magari ce n'è sempre necessità) e un giornale locale(per tenermi aggiornata col mio paesello!)…fai te!
    buon lunedi fede!!!

  19. Le mamme sempre le mamme uniche direi…. questo risotto lo vedrei per la mia cena di questa sera ….. in privato l'indirizzo…. magari arrivera' freddino ma non importa cara Fede ahhahahaha…… goloso molto goloso bacioni Giovanna

  20. Mi sento anche io un po' Mary poppins quando vado da mia figlia e' vero tiriamo fuori da quella borsa di tutto e di piu'!!!Ma non ditemi che non vi fa un immenso piacere ad averne di mamme cosi'ahaah!!E quel risottino e' davvero un peccato mangiarlo e' troppo bello!!!Un abbraccio!!!

    • Ogni tanto un po' di misura non guasterebbe, ma solo perchè con tanta roba deperibile si rischia davvero che qualcosa vada a finire nella pattumiera. Altrimenti eccome se ci fa piacere. Immenso direi! Non vedo l'ora che torni di nuovo :D!

  21. che bello avere dei genitori così e penso che ogni volta sia un po' come Natale per quello che tirano fuori.
    buonissimo questo risotto è decisamente nelle mie corde!

  22. è bello avere delle mamme così! questo risotto per me è davvero una novità, originale e se posso dirti si mangia con gli occhi! quindi ben vengano le novità, non aspetto altro..così imparo! buona settimana!

  23. La mamma è sempre la mamma!
    Bel risotto e bella presentazione. E penso che anche tua mamma sia stata soddisfatta di vederti contenta per i suoi doni!

  24. ahivogliaaaa le mamme altroché se non leggono nel pensiero, son fatte apposta. Alle volte lo sanno prima quello di cui abbiamo bisogno; e che coccola meravigliosa che anche se tu le dici ce l'ho ce l'ho ce l'ho, lei con il papà ti porta tutto quello che le viene in mente. Bellissimo. Amo il riso e tutte le sue varianti di condimento. Questo ha sempre quel tocco in più (leggasi lardo di colonnata forever!). un abbraccio darling e buona settimana, p.s. saluti ai genitors. baci

    • Io vorrei tanto sapere come fa a fare sempre centro. Non ne sbaglia mai una! Mi avrà mica nascosto qualche telecamera in casa :)))? Meno male che c'è però, anzi…la vedo troppo poco! Qui inizia a servire un'altra scorta!

  25. Mi fai morir dal ridere tesoro…l'ho immaginata, sai, quella borsa piena zeppa di roba !!! Però, che mondo sarebbe senza le mamme ??
    Il risotto è una meraviglia ! I colori mi incantano !
    Ti abbraccio tesoro, e ti mando tanti bacini !

  26. Tua mamma assomiglia anche alla mia 🙂 ha sempre paura che muoia di fame mah…. Però certe volte ci portano di quelle cosine che ci fanno troppo piacere per me sono state le carote nere;)
    Per te la melagrana e tu figlia di Mary Popoins hai tirato fuori dalla tua cucina un risotto spettacolare!!!
    Buona settimana Federica e un bacione

    • Anche quando porta cose che qui posso trovare facilmente ti giuro che i sapori non sono gli stessi. In estate aspetto i pomodori e i fagiolini con una trepidazione che non immagini come in inverno i carciofi. Sono un'altra cosa, non esiste paragone.

  27. Era davvero tanto che non passavo da te e l'ilarità dei tuoi racconti mi è mancata tanto!Vivete così distanti??Mi pare chiarissimo che ti porti qualsiasi cosa come se vivessi nel deserto, i prodotti dove vive la mamma sono sempre più buoni 😀
    A me capita lo stesso, ma per fortuna solo con la nonna, se vai a mangiare da lei sembra che non mangi da 18 anni, tanto è quello che ti cucina, se la vai a prendere per portarla da te, devi chiedere ospitalità al frigo dei vicini (e noi siamo a 10 km)!
    Del resto dovresti sapere come funziona in terra d'Abruzzo?! 😉
    Ti abbraccio forte e ben ritrovata! 😀
    Ps. I colori del tuo risotto sono davvero davvero davvero splendidi!

    • Ci separano 400Km che non sono tantissimi ma neanche pochi! Comunque non è semplicce suggestione quando dico che pomodori, fagiolini, cavolfiori e carciofi di provenienza abruzzese non hanno confronto con quelli che trovo qui. Mi riprometto sempre di tornare a casa più spesso ma poi l'idea di 6 ore di viaggio mi frena un po'. Devo iniziare a vincere la pigrizia!

  28. le mamme sono sempre tanto premurose! il giorno della mia partenza per la Germania, la mia voleva riempirmi la valigia di provviste, come se qui non ci fossero i supermercati!
    un abbraccio e buona serata!

  29. Che brava la tua mamma… 🙂 Faccio spesso anch'io il risotto con il melograno, di solito con il salmone affumicato… Chissà che buono il tuo Fede!! M'ispira molto e i colori sono bellissimi.. un bacio!

    • Bella l'idea del salmone affumicato. Me la tengo per la prossima aventuale melagrana. Di sicuro ci sta un incanto. L'ho provata con il salmone fresco per secondo ed è fantastica. Grazie della dritta 🙂

  30. è divino questo risottino. Adoro la melagrana. Godo dal primo al ultimo chicco.
    Erano belli i giorni quando stavo all'università e la mamma mi mandava dei pacchi pieni di ogni meraviglia, mi manca tanto…

  31. ahahahah anche io vado dai miei figli ben fornita!
    Il risotto con la melagrana oltre che buono è pure bello, con quei chicchi color rubino che lo impreziosiscono!
    Brava!

  32. Anch'io è da tanto che voglio preparare il risotto con la melagrana, poi, come sai, ho sempre troppe idee e troppo poco tempo.
    Mi piace molto come l'hai realizzato, il lardo è un'idea splendida, non ci avrei pensato.
    Ok, ho anche la ricetta, adesso mi serve "solo" il tempo!
    Un bacione, buona settimana

  33. che mito la tua mamma, ma dove stanno i tuoi?? ottimo trittico, mela lardo e melagrana, direi che hai onorato al meglio il dono della tua mary poppins!! io la melagrana la "spremo" mettendo i chicchi nello schiaccia patate poi colo il succo perchè cade anche qualche semino!!
    un bacione buona serata

    • I miei sono in Abruzzo e io in Toscana, a 400Km di distanza, non tantissimo ma neanche dietro l'angolo! La prima idea era stata di aggiungere anche il succo ma non avendo lo schiacciapatate non sapevo come fare. Ed è per questo che mi è venuta l'idea della polpa di mela. Ho trovato troppo tardi che si poteva usare lo spremiagrumi in alternativa. Magari alla prossima melagrana provo, male che va ci sarà profondo rosso in cucina :)))

    • beh 400 km non sono pochi ci credo che tua mamma voglia portarti tutto quello che le capita sotto mano… mio babbo si fa le spremute di melagrana con lo spremiagrumi e non ho mai sentito parlare di disastri, però anche a me sa di schizzi ovunque.. O.O

  34. Tesoro che risottino
    Le mamme saranno anche come Mary Poppins
    con borse sempre piene e piene di cose giuste
    ma tu sei come Mago Merlino se da due melograni hai tirato fuori questo splendido e raffinato e tanto saporito risotto!!!!!!!!!!!!!!
    ahahah Davvero brava!!!La ricetta mi piace moltissimo e la foto è stupenda
    Buona settimana cara Federica

  35. e ma non ci dici niente sul sapore… com'era il contrasto con l'aspro della melagrana? immagino molto interessante ma non riesco a ricomporre mentalmente tutti i sapori. mi sa che dovrai venire su tu a farmelo (che io i risotti non ho ancora imparato a farli, hai presente la colla?). bello ovviamente l'effetto cromatico. un bacio

    • Difficile descrivere il sapore. La melagrana che ho usato era del tipo "dolce" (non lo sapevo ma ne esistono di due varietà) e insieme alla mela ha creato un contrasto molto gradevole con il gusto saporito del lardo. Rsta comunque un sapore particolare che non a tutti può essere gradito. No dai, non ci credo che non ti riesce il risotto. Se son capace io…

  36. Sabato scorso il fratellone mi ha accompagnato al mercato (e già… ho ancora bisogno dell'autista…). E mi sono comprata una bella melograna. Non eccessivamente grande in realtà … Un risotto per una o due persone. Perché è da tempo che avevo letto la ricetta su una rivista e mi ripromettevo di farlo. Ma la rivista mo … qual era? Boh… Invece di rimettermi a sfogliare tutta la catasta di riviste di cucina che acquisto che ti trovo qui? Una che ha fatto una ricerca prima di me… che ha apportato già le giuste modifiche, come sempre e soprattutto che la TALPA HA GRADITO!! e non vogliamo fidarci del suo giudizio???? Mi sa che vai a finire per la terza o quarta volta su… "Come rubare le ricette ecceteraeccetera…) Bacione bimba! Stavolta son tornata sul serio! Sotto le mie dita stanno scorrendo i tasti del mio adorato… portatile! Finalmente a casa da mamma sua!!! Baci pulcinotta. A prestissimo!!!
    P.S. Se per te la tua mamma è Mary Poppins… tu per me sei un po' come Eta Beta… Dal tuo blog ci ricavo sempre qualcosa… al momento giusto!!

    • Beneeeeeeeeeeeeeeeee 🙂 Bene bimba, sono contenta per il pc. In tutta la sfiga dell'ultimo periodo almeno qualcosa ricomincia a girare per il verso giusto. E vedrai che i chicchini rossi di quella melagrana aggiungeranno un altro pizzico di fortuna 😉
      Calimero Eta-beta sarà mica pericoloso :))?

  37. Che amore che siete .. ^_^
    Io con mia mamma non ci parliamo da anni.. Ma è stato così bello immaginarmi la scena di tua mamma – Mary poppins tirar fuori il ben di dio tra cui questi melograni 🙂
    Lo sai che ogni tua parola mi riempe di calore bimba. Posso chiedermi di adottarmi?;)
    Questo risotto e' spettacolare e penso di averlo assaggiato simile ad un matrimonio .
    Sai che anch'io vorrei comprare il melograno? Ma sinceramente x fotografarlo più che altro. Certo, se mi viene in menta qlc meglio! Magari ti copio dopo sver fatto le foto..:-)
    Un bacio grande stellina.

    • Ma io ti adotto all'istante cucciola, te e Sofia insieme 🙂
      Sono stata un po' sciocca a non fotografare il frutto. Sono così poco abituata a fotografare gli ingredienti che anche quando ce n'è qualcuno che merita mi viene in mente sempre troppo tardi…uff! Ma tu farai foto splendide da sogno lo so 🙂

  38. E le mamme sono smepre le mamme, streghe a 18 anni(i nostri), maghe a 30 e angeli a 50 🙂 e anche Mery Poppins perchè no 🙂
    Un risotto con un profilo ancora festivo che mi piace molto! Un bacione

  39. Tu pensa che la mia fa così ogni volta che ci sentiamo al telefono… e siamo a 3 chilometri di distanza. E oltre a lei mio padre che quando torna dalla campagna passa da casa come un fruttivendolo ambulante e apre il cofano come se fosse uno spacciatore di verdure!! Ahahaha…
    Però quel risotto… e lo sai che io con i risotti ci vado a nozze, mi fa una gola che non sai. Buona serata Fede cara 🙂

  40. Ehhh la mamma è sempre la mamma: rifugio per tutto, sempre! anche se si porta dietro un borsone, vedi poi che tira fuori l'ingrediente magico? 🙂 e tu hai saputo sfruttarlo al meglio in questo risotto! sai che vengo ora dal Club des Pirottines dove stasera uno chef ci ha insegnato a preparare 4 risotti diversi? è una bella coincidenza eh?
    La melagrana e la mela che controbilanciano il lardo.. delizia!!!
    mi segno anche la tua, Chef! Bacioni cara e a presto!

    • Sarà stata la giornata del risotto?!?!?! E' che in inverno sono così buoni, belli caldi e fumanti che scaldano anche l'anima oltre a deliziare le papille. Sono curiosa di scoprire che meraviglie avete preparato conlo chef 🙂

  41. Ciao sorellina dolce! Le mamme, si sa son sempre le mamme, hanno paura che noi si muoia di fame 😉 vero? Ma i pulcini, anzi i calimeri 😉 tesoro, sono sempre i calimeri! Che non si smentiscono mai, in quanto a bravura e raffinatezza! Che bello questo risottino Fefè! Non so perchè ma amo quei chicchetti rossi, mi mettono sempre tanta allegria! Un bacino e un abbraccio di buon inizio settimana! TVB ^__^ Any

    • Vero vero verissimo :)) Anche se dopo tanto dovrebbero averlo capito che non è così! Sai sorellina che anche a me i chicchi di melograno mettono tanto buonumore? Dovremmo approfittare del loro effetto terapeutico e portarli in tavola più spesso 😉

  42. Anche io difficilmente riesco a resistere al fiume di parole e di attenzioni che mia madre riesce a mettere in atto. Stupidamente a volte quasi mi innervosisco per l'ennesimo " ho pensato che poteva piacervi.." e vià con pacchi e pacchetti. Ma come si farebbe senza!
    Questo risotto è strepitoso, ancor di più se si pensa che dentro c'è anche un pò dell'amore di mammà!
    Ciao
    V.

  43. A parte che la mia reazione ogni volta che una melagrana [o qualsiasi altro ingrediente che amo particolarmente] piomba in casa è identica alla tua, questa interpretazione mi piace molto. Mi sembra davvero un piattino equilibrato, brava la Fede 😉

  44. Fede, io lovvo a bestia te: ho pure tutto in casa, lardo di Colonnata compreso, e con questo cielo lacrimoso un risottino scalda-animo ci vuole. Tra l'altro è tantissimo che non faccio il risotto, perché non avevo idee, grazie!

  45. Fede le mamme sono magiche e la tua è straordinaria…tu le assomigli!
    Il tuo risotto è una chiccheria, deve essere buonissimo, mi piacciono tutti gli ingredienti che hai usato!Sei sempre bravissima!
    Un bacio tesoruccio!
    Buona giornata
    Paola

  46. che mamma meravigliosa!!!!Mi si e' allargato il cuore leggendo questo post… 🙂
    vabbe sul riso che posso dire??? Ho gia' fame, adoro i risotti, adoro la melagrana e queste foto praticamente sono un'istigazione a delinquere!
    Un abbraccio grande!
    Paola

  47. per questo nn l'ho mai fatto.. trovare la ricetta giusta, altrimenti non ha sapore, la tua sembra davvero saporita ^.^
    p.s. è inutile con le mamme pensano sempre ti manchi qualcosa 😀 succedeva anche a me quando vivevo a Roma..ora che è al piano di sopra..peggio ihihi ciao cara!

    • E' dispiaciuto anche a me non esserci all'appuntamento 🙁 In questo periodo non riesco proprio ad organizzarmi, mi sfugge il tempo di mano e la testa è tra le nuvole. Spero di riprendere al più presto. Un bacione e tanti tantissimi auguri anche a te bimba 🙂

  48. Ah che mamma deliziosa! Mi ci vedo anche io con i miei figli quando saranno indipendenti e con una casa tutta loro! Non resisterei a portare loro "laqualunque"!
    Ho proprio voglia di melagrana! Mi sono copiata la ricetta e la voglio provare appena ho una melagrana a disposizione (per non parlare del lardo di Colonnata!)

  49. Yuppyyyyyyyy, son tornata, alèèèèè! 🙂
    E come son cascata bene, questo post è delizioso sotto tutti i punti di vista! E come son belle le mamme?!?
    Un abbraccio carissima, a presto!

  50. Ah ah ah Cucciola!!! questo è proprio un vizio delle mamme allora, hanno sempre paura che moriamo di fame :)! Come se non fossimo ancora in grado di fare le giuste scorte :)! E va bé :)! Le adoriamo anche per quello :)!
    E cosa dire del risotto…mai e poi mai avrei pensato al connubio lardo – melagrana…sei un genietto tesoro!!! Lo ho sempre saputo!!! Ti abbraccio fortissimo e ti mando un sacco di bacini!

  51. Graziosa la tua mamma!Non puoi immaginare come hanno riempito la valigia la nonna e mamma quando sono tornata per tornar su!Dovevo sempre dire: "non riesco a portare tutta questa roba"…sembrava di stare a parlare con un muro!
    cmq dai sei riuscita a fare questo bellissimo risotto!quindi viva i genitori!

  52. Le mamme sono così.. Io lo vedo quando parto per l'università.. Ultimamente però non la faccio molto contenta perchè diverse cose le rifiuto.. preferisco fare da me!
    Invece sai che il risotto è una cosa proprio particolare? Secondo me questo mix deve essere proprio buono.. Mi immagino la melograna che "sgrassa" come anche la mela.. e la grappa che nel riso è meravigliosa! Sì, decisamente mi hai convinta;)
    :*

  53. Cara Fede le mamme sanno tutto di noi ebbene si leggono anche nel nostro pensiero e dobbiamo ritenerci fortunate per questo 🙂
    trovo questo riso molto elegante, chic quasi da cenetta a due magari a lume di candela…capisciamme 🙂
    bella interpretazione, brava 🙂

  54. IO invece vado dai mie ogni sabato e tutte le volte quando torno a casa perdo non so quanto tempo per svuotare l'auto, già perchè mica ci sono solo le cose "indispensabili" per me!! Anche quelle dei bambini ora!!!
    Delizioso risotto e splendida ricetta. Io le mie melagrane le ho fatte marcire e pensare che avevo un paio di ricettine in testa!!!!!

  55. hahaha la tua mamma e' come la mia!!! solo che lei fa la stessa storia quando devo ripartire per tornarmene a bologna. Il problema e' che mi vuole riempire la valigia di ogni ben di dio, senza contare che poi sta valigia me la dovro' tirare su per le scale della stazione, per salire in treno, etc…na roba da morirci sotto al peso 😀

  56. Che forza la tua mamma e tanta invidia per la sua borsa magica capace di scatenare al gioia e la creatività di cotanta figlia 😀
    E' molto allegro questo risotto 😀

  57. adoro Mary Poppins e adoro ancora di più le borse e le "chicche" delle mamme che sono sempre speciali……..il tuo racconto poi mi ha fatto sorridere perchè tutte le mamme sono come la tua…..SPECIALI! Un abbraccio e rubo incuriosita una forchettata di questo goloso risotto…..stefy

  58. l'hai trasformato in un piatto molto raffinato, non solo per la melagrana ma per la mela, il lardo e il rosmarino che d aun ottimo aroma
    si si le mamme leggono anche nel pensiero

  59. Il tuo risotto ha un aspetto a dir poco strepitoso, ottima idea!
    In quanto a genitori e aiuti umanitari, ne so qualcosa: andandomene di casa credevo che sarei riuscita a seguire una dieta come si deve, ma ogni week-end mia madre mi riempie di cibo manco fossi sull'orlo del tracollo fisico (e ne sono ben lungi …).
    Bel blog, mi sa che ti seguirò assiduamente!

  60. ma come è possibile che mi sfuggano sempre i tuoi post se sono tra i miei preferiti???
    anche io lovvo la tua mamma mary poppins
    il risotto con il melograno devo provarlo prima di dirti se mi piace, non ho proprio idea di che gusto possa avere
    si presenta senza ombra di dubbio benissimo e le tue ricette sono sempre una garanzia
    un bacio

    • Il gusto è particolare senza dubbio, non riesco a descriverlo. Qui con il lardo si è creato un bel contrasto di sapori. Molto dipende anche dal tipo di melagrana che usi, se dolce o più aspretta 🙂

  61. a parte il risotto, che è bellissimo e buono (lo avevo fatto anch'io un paio di volte), trovo te e tua mamma fortissime…
    e a volte essere lontane rafforza anche di più certi legmani speciali, non trovi?
    Un abbraccio carissima a presto!!

    • Sì è vero. Ho la sensazione che siamo molto più legate adesso di quando vivevamo sotto lo stesso tetto. Certo anche l'età è cambiata, non ho più venta'anni. Ma ci trovo un bel fondo di verità nella tua affermazione :*

  62. Belle le mamme!! capaci di leggere nel pensiero, anticipare i desideri, indovinare le preferenze e poi materializzarli davanti tutti insieme come ha fatto la tua!
    Il risotto alla melagrana è una di quelle cose che mi fa sognare a occhi aperti: ha un aspetto di un'eleganza e di una delicatezza uniche.
    Bellissimo davvero e, immagino, anche tanto gustoso.
    La tua mamma (e pure il tuo papà dai che ha pensato di prendere quei due frutti al mercato) sarà stata molto felice di sapere il gradimento altissimo e tutti i risvolti creativi che le provviste uscite dalla sua borsa hanno avuto!
    Bravissima fede, tanti bacioni e buona giornata!

  63. ah, le mamme…io con mia figlia sono così, la riempio di pensierini e piccole attenzioni…quando sono in giro e vedo qualcosa come non pensare a lei?
    Mia mamma con me così non lo è mai stata………….
    Il tuo risotto è davvero un piacere per il palato ma anche per gli occhi!!
    Ti mando un abbraccio enorme amica mia

  64. le mamme sono un negozio ambulante,e i figli osano anche sbuffare(i miei)perchè non hanno più spazio in dispensa…ma poi come sgranano!!!!
    Invitante il tuo risotto,ho ancora melograni in frigo,che tengo per lo più per mettere nelle insalate,lo farò,
    un bacio grande

  65. Spettacolare questo ridotto!! Ho provato anch'io un giorno a farlo, il melograno sta benissimo!! L'avevi stufato con un po' di vino rosso giusto per dargli il colore! Bellissimi anche i piatti, complimenti!!

  66. Ahahhaha Fede, i miei sono UGUALI!!! Anche a me portano scorte per un esercito.. va beh dai… fa piacere. Come deve fare piacere gustare un risottino così: fantastico! Bravissima cara, un bacione!

  67. Ciao Federica, è sempre un piacere passare da qui e leggerti. Tutte le mamme al mondo sono uguali, la mia vive a 1200 km di stanza e quando viene in visita con se porta la borsa di Mary Poppins dalla Macedonia! … Ecco, la prossima volta ci devo provare il risotto di melagrana a sfumarlo con la grappa! Ciao e buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.