Confettura di fichi al miele e alloro. Caro Babbo Natale…

confettura fichi e alloro 1

Sono delusa…amareggiata…sconfortata…ma soprattutto…ARRABBIATA
Un vulcano in eruzione che trova però il suo misero sfogo solo in una orribile sensazione di impotenza. 
Sono passati appena dieci mesi dal primo appello di caris, tra mille incertezze, alti e bassi, mi ero “ilusa” che la situazione del S. Lucia fosse ormai risolta e invece, tempo sei mesi e risiamo punto e a capo! 
Mi ritrovo ancora qui, con lo stesso turbine di sensazioni nel cuore, la stessa incertezza davanti! 
So che questo è un blog di cucina (o per lo meno, ciò che vorrebbe essere) ma non sempre nella vita ci si può rifugiare tra pentole e fornelli, chiudendo gli occhi al mondo là fuori. 
E questo è il momento di “uscire” dal guscio, alzare la voce, gridare, battere i piedi, fare qualsiasi cosa per non permettere che dei bambini innocenti, già sufficientemente “puniti” dalla vita, perdano anche quella piccola speranza di poter sorridere per colpa di un sistema sanitario scellerato. 
Cito testualmente: Art.32 della Costituzione Italiana 
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. 
Art.25 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani 1948 
1. Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia con particolare riguardo all’alimentazione, al vestiario, all’abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari; ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità vedovanza, vecchiaia o in ogni altro caso di perdita dei mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà. … 
Art. 24 della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia 1989 
1. Gli Stati parti riconoscono il diritto del fanciullo al godimento dei più alti livelli raggiungibili di salute fisica e mentale e alla fruizione di cure mediche riabilitative. Gli Stati parti devono sforzarsi di garantire che il fanciullo non sia privato del diritto di beneficiare di tali servizi. …E ora mi chiedo: dov’è finito tutto questo? DOVE?!?!?! 
O sono solo parole scritte al vento? 
La salute NON può essere questione di guadagno. Va tutelata e basta, senza se e senza ma. 
E se così non è più, mi vergogno di questo mondo e, passatemi il termine per una volta, mi fa schifo questo mondo. 
Dal post di caris:  
“La direzione della fondazione ci ha comunicato che, per mancanza di liquidità, il 31 Dicembre tutto l’ospedale, le palestre e gli ambulatori chiudono.” 
Sì fa presto a lavarsi le mani con la “mancanza di liquidità”!!! 
Non è questa la sede per far polemica sulla gestione del denaro da parte dei nostri politici. Dico solo che se i fondi si volessero trovare…DAVVERO…i rimedi ci sarebbero. 
Basterebbe solo reintrodurre nel vocabolario una piccola parola di sole 9 lettere, inizia per C e termina per ACOSCIENZA! Basterebbe un po’ di COSCIENZA e sono sicura che la soluzione salterebbe fuori, come per magia. 
Posso solo lontanamente immaginare lo stato d’animo di caris e delle altre mamme che come lei hanno riposto nel S.Lucia il futuro dei loro figli, ed è dura! Il senso di impotenza che mi accompagna è pesante. 
Vorrei che questo polverone sortisse qualche effetto, ma stavolta un effetto concreto, stabile e duraturo. Non solo fumo! 
Vorrei che Albertino e i suoi compagni del S. Lucia potessero continuare il loro viaggio per andare in capo al mondo ed organizzare…un giorno…non lontano…una bella partita di calcetto. 
Ma sarà possibile solo se il team del S. Lucia potrà continuare ad operare il miracolo che ha fatto fin qui. 
Vorrei che questo fosse il regalo di Babbo Natale, il più bello per concludere questo anno che volge ormai al termine…continuare a regalare un sorriso a decine di bambini
La ricetta che ho scelto oggi per il S. Lucia forse non è esattamente a prova di bambino, anche se quando si pensa al barattolo della marmellata lo si immagina spesso con il dito di un bimbo pronto ad infilarcisi dentro. 
Ma l’ho scelta per tre motivi che mi sembravano azzeccati per l’occasione. 
* E’ una marmellata di fichi, assolutamente anacronistica a Natale, ma tanto “assurda” come periodo quanto ASSURDA mi è parsa tutta questa triste vicenda. 
* E’ frutto dell’infinito amore che una mamma può avere per i proprio figli. Quando ormai mi ero rassegnata a rinunciare per quest’anno così scarso di fichi, la mamy, proprio a fine stagione, è riuscita a trovarne un chilo in capo al mondo giusto per esaudire il mio desiderio di provare l’insolito abbinamento con l’alloro. E se non lottano grazie ad un amore inesauribile verso i proprio figli le mamme del S. Lucia non so chi altro lo possa fare. 
* Associo istinticamente la marmellata al momento della colazione, un nuovo giorno che comincia, tanti progetti, tanta grinta e la speranza che sia magari migliore di quello appena trascorso. 
E questa è la speranza che ho oggi: una conclusione a lieto fine ed un domani CERTO per il S. Lucia.

[ricetta adattata da “Mes confitures” di C. Ferber] 

CONFETTURA DI FICHI AL MIELE E ALLORO
Tempo di preparazione      20 minuti
Tempo di cottura             10 minuti
Tempo passivo                12 ore
Porzioni                           –

Ingredienti per 3-4 vasetti
1 Kg al netto di fichi neri maturi (i miei erano misti, verdi e neri)
• 700 gr di zucchero semolato (ne ho messi 250 gr)
• 100 gr di miele millefiori
• 6 foglie di alloro
• 1 limone

Procedimento
1. Tagliare i fichi a pezzetti piccoli, metterli in una terrina e mescolarli con lo zucchero, il miele, il succo del limone e le foglie d’alloro.
2. Coprire con un foglio di carta forno e lasciar macerare per circa 30 minuti.
3. Trasferire il tutto in una pentola per marmellate e portare a bollore.
4. Versare di nuovo in una terrina, coprire e conservare al fresco per una notte.
5. Il mattino successivo portare il tutto a ebollizione in una pentola per marmellate, schiumare e proseguire la cottura a fuoco vivo per circa 5 minuti, mescolando delicatamente (avendo ridotto la dose di zucchero la mia ha bollito più di cinque minuti; regolarsi di conseguenza).
6. Eliminare le foglie d’alloro e verificare la consistenza (fare la prova piattino).
7. Riempire i vasetti con la marmellata bollente, chiuderli bene con la capsula, avvolgerli in un telo e lasciarli coperti fino a che saranno perfettamente freddi.
8. Faranno il “clac” del sottovuoto da soli.

confettura fichi e alloro 2

Caro Babbo Natale…per tutti i bimbi del S. Lucia…fa’ che la speranza diventi CERTEZZA!
Un abbraccio a tutti, alla prossima ^__^

image_pdf

92 commenti

  1. Stellina dolcissima sono con te al cento per mille, lo sai! E' triste constatare che oramai siamo governati solo dall'economia e dall'apparenza, ma come te voglio sperare che qualche coscienza si smuova, che quei fondi che almeno sulla carta sono stati stanziati, siano erogati davvero! Mi godo la tua piccola leccornia, conscia del fatto le mamme sanno fare cose specialissime per i propri figli, proprio come le tua con te! TVB :-*

  2. Tesoro hai ragione ad essere indignata.. tutto ciò è veramente assurdo.. è assurdo che un diritto come quello alla salute venga negato così, di punto in bianco, con un semplice incontro e una frase così.. Ci vorrebbe una mano sulla coscienza, ma siamo sicuri che chi se ne sta lavando le mani con questa leggerezza abbia una coscienza? Temo di no..
    Per tutta questa amarezza non si può che ricorrere ad un dolce rimedio..

  3. Cara amica, le tue parole sono amare ma vere come l'aria che si respira. Purtroppo per smuovere questa montagna, sarebbero necessarie tante voci, un grido forte e prolungato perché solo quello delle mamme e papà che stanno perdendo la speranza, purtroppo non bastano. Questa situazione dovrebbe essere resa pubblica a gran voce, la gente scendere in piazza…purtroppo se non ci sei dentro perché hai un figlio che soffre, tutto il resto scorre come l'acqua del fiume. Sono molto molto triste e amareggiata di leggere sempre di più di situazioni come questa. E una rabbia che non sai. Sei grande a scriverlo e ribadirlo. Ti abbraccio forte. Pat

  4. Leggere le parole della costituzione fa arrabbiare ancora di più.
    L'assurdità della questione è palese, ma diventa ancora più pesante da sopportare davanti a quello che dovrebbe essere la nostra legge, i nostri diritti….

  5. mancanza di liquidità si in effetti hai ragione, gran brutto termine: ossia nascondiamoci dietro un dito.
    Non credo ai miracoli di natale, ma spero che questa iniziativa abbia buon fine 🙂
    Un bacione briciola e una colazione con la tua marmellata non sarebbe male 😉

  6. Questa situazione incerta di tutto ormai mi deprime ogni giorno di più, ma davvero dove é finito il buonsenso?? Esiste ancora?? Mi spiace e spero davvero si possa fare di più. Baci mia cara
    Quella marmellata sa da fare! 🙂

  7. Brava Federica! La salute è un diritto, che non può essere negato a NESSUNO e tantomeno rifugiandosi dietro parole sterili e vuote quali mancanza di fondi!
    Ottima la marmellata!
    Un bacione forte forte

  8. Questa marmellata cara Fede e' giustissima per questa causa, sono anche io moltissimo arrabbiata perche' i soldi non ci sono mai per le giuste cause ma solo per sprechi inutili, non mi va di fare polemica anche perche' tu hai parlato nel modo piu' giusto appoggio in pieno le tue parole!!!!Un abbraccio e speriamo che tutto si risolva nel migliore dei modi!!!

  9. Una situazione a dir poco scandalosa!!!Quello che hai scritto, così bene e colpendo nel segno, dovresti mandarlo a qualcuno che conta, magari anche a Napolitano. Chissà mai che qualcuno si metta una mano sulla coscienza!!Bah!
    Bacioni cara!

  10. Indignata ed arrabbiata! Come te ,come tutti. Il diritto alla salute viene negato con un semplice=non ci sono fondi=.E"una delle tante cose vergognose che affliggono il nostro paese e poi devi sentire di tutti i soldi sprecati x cose inutili,ma che hanno riempito le tasche di qualcuno!Speriamo che ci possa essere uno spiraglio di luce x questi bambini e x le loro famiglie.

  11. Sono arrabbiatissima prima di tutto con me stessa perche' questa cosa mi e' sfuggita e invece avrei voluto dare il mio piccolo contributo. E sono arrabiattisima con le istituizioni che dovrebbero essere li per dare supporto alla gente e invece si trincerano dietro un "mancanza di liquidi".
    Mi chiedo cosa stiamo a perdere del tempo ad ellegere gente che dovrebbe fare il nostro bene e invece non fa altro che aumentarsi gli stipendi e rubare tutto il rubabile!!!

  12. direi che non c'è altro da aggiungere se non solo lo schido e l'indignazione!!!
    adoro mangiare la marmellata spalmata su fette di pane :-)buona giornata cara ^_*

  13. non posso aggiungere molto alle tue parole. Farò appello anche sul mio blog…e speriamo che diffondere la notizia sia sufficente a smuovere gli animi… siamo anche sotto Natale porca pina! Vuoi che abbandonino così quei bambini??! Io spero tanto di no… :S
    Vado a scrivere il mio post… e ti lascio un forte abbraccio! B.

  14. sulle tue note di chiusura: caro babbo natale, non solo per i bimbi del Santa Lucia ma per tutti quelli che come loro si sentono abbandonati e privati di diritti cosi semplici e fondamentali.Il diritto alla salute e a "essere bambini" (non solo pazienti)
    Ad maiora.
    fulvia

  15. ero convinta che la situazione si fosse risolta, avevo sentito in televisione la notizia che l'ospedale non avrebbe chiuso….ma come si fa a chiudere una struttura così qualificata? Misteri d'Italia…carissima la tua confettura è un attimo di dolcezza in in mondo caotico che non comprendo più, povera Italia, poveri italiani…..

  16. Come nn essere d'accordo in tutto e per tutto con te…sono sempre i piu indifesi a pagare la scelleratezza di un paese che chiudo quello che funziona…mi vengono i brividi solo al pensiero che tutto questo possa accadere davvero…spero che ci sia una soluzione dell'ultima ora…speriamo!!
    Bacioni e tvbbbbbbbbbb,Imma

  17. concordo pienamente Fede!!! in questo mondo ahimè, vanno avanti quelli che i problemi veri non li hanno.. i deboli hanno sempre la peggio … viviamo in un mondo strano a volte sbagliato!!!

  18. passo di qui e toh chi rivedo!Fede!mi fa davvero piacere rileggerti e mi scuso per essermi persa il tuo ritorno in diretta..ma ora ho recuperato in un baleno i tuoi post e mi sento un po' meglio sapendoti ritornata con un po' di energia e positività in più!e ti sei già riappropriata di tutti noi lettori,sorpresa?!io no perche sei meravigliosa! sob, ti chiedo ancora di perdonarmi per il 'tempismo' ma questa volta a tenermi lontana dal mio blog e da tutti gli altri è una connessione e una novità di cui presto vi renderò partecipi..sorry!!Dunque commento qui i biscottini di banana perchè proprio ora sto guardando quella triste banana nera nella cesta della frutta e mi capitano a fagiuolo!e poi rispondo a questo post carico di umanità augurando alla fondazione di riuscire nel loro intento..grazie di averci resi partecipi, speriamo vada tutto come deve perchè un lieto fine ci dev'essere per forza..un bacione grossissimo!a prestissimo!

  19. Ciao Federica! questo è decisamente vergognoso! mica si puù chiudere così? non sio tratta di una scatola di biscotti!
    Di ingiustizie ce ne sono proprio tante….
    Buona la tua confettura, originalissima!
    un bacione

  20. Bellissimo il tuo post. La situazione è assurda, ma purtroppo mi sembra proprio che ormai stiamo andando inevitabilmente in senso contrario rispetto a quella che è la logica e la giustizia! Io sono molto amareggiata per la situazione in genere e per quello che sta succedendo ai bambini del Santa Lucia…Consoliamoci con questa buonissima marmellata di fichi che come dici tu fa pensare alla colazione di un nuovo giorno! Un bacione

  21. Il senso di impotenza è pesante e sgradevole. Ho sempre voluto pensare che lo Stato siamo noi ma da troppo tempo Governo e Stato coincidono nel potere ma non nei pricipi e tanto meno nella giustizia e nell'etica. E mi fa male vedere che c'è sempre chi, di fronte a qualunque contenuto, riesce a dire stupidamente "uhm…che bella ricettina". E che cavolo…..scusa…..ma allora la speranza dov'è se le coscienze sono così addormentate?

  22. Tesoro, il tuo è un post sul quale tutti dovrebbero riflettere. Questa è una delle tante questioni che rendono questo Paese incivile. Davvero, incivile. Non è possibile accettare queste cose.

    La tua confettura è una meraviglia, e chi se ne importa se siamo a dicembre e i fichi non sono proprio facilmente reperibili 😉

    Un abbraccio. :*

  23. Ecco..come sempre tu vai al cuore del problema..e anche del mio!! grazie perchè ci sei e perchè sei tornata! mi sei mancata tanto!! un bacio dal mio piccoletto e un abbraccio forte a te!

  24. Tanto in Italia non si risolve mai niente, soltanto se si hanno delle conoscenze e, purtroppo, in questo caso evidentemente non sono abbastanza importanti da poter risolvere la situazione…un abbraccio SILVIA

  25. Cara Federica non ho altro da aggiungere a quello che hai scritto! Speriamo davvero che qualcuno si metta una mano (o anche tutte e due) sulla COSCIENZA!
    Un abbraccio

  26. Ho messo un link a questo post, spero non ti dispiaccia. Hai esposto la situazione e con tanta passione…io non so se sarei in grado di fare altrettanto. Un abbraccio, a presto

  27. mi associo perosnalmente mi sono venuti gli stessi pensieri, c'è soldi solo per alcune cose che è meglio che lasciamo perdere se no mi arrabbio anche io, mi godo la tua bella marmellata

  28. Che altro aggiungere a così "sante" parole? Certo che il rispetto per la dignità umana è diventato proprio utopia. Mi piace che hai citato gli articoli della nostra costituzione, bisognerebbe rileggerli spesso per capire quanta violenza commettono verso di noi i politici con gli assurdi giochi che c'impongono di subire. Non ho parole solo schifo. Mi auguro che le cose si smuovano per il S.Lucia che altro dire..dopo 6 mesi e 1l terzo appello uno si sente proprio impotente..Baci tesoro, addolcisco la mia mattinata con la tua marmellata speciale.

  29. non ho parole, concordo su ogni tuo punto… speriamo bene!
    buonissima questa marmellata, è la mia preferita anche se non l'ho mai fatta con l'alloro. un bacione.

  30. Concordo con te Federica, la salute è un diritto e queste cose non dovrebbero succedere mai e soprattutto quando sono dei bambini indifesi a farne le spese.Mi auguro che tutto si risolva positivamente. Un abraccio Daniela.

  31. CONDIVIDO con te in pieno tutto cio' che hai scritto!!!!Ma chi decide tutte queste cose…sai cosa penso che la peggio parte tocca sempre ai piu' bisognosi…e' da sempre cosi'!!!!Cambiare il sistema mi sembra quasi un'utopia….sperare e' vivere!!!!!Grazie buona vita!!!!!!

  32. Ho letto tutto con crescente tristezza e arrivata alla conclusione ho gli occchi velati, ma il cuore in guerra… SOTTOSCRIVO in pieno ogni tua singola parola. Mi duole (ri)scriverlo ma certe situazioni sono veramente schifose. Molto meglio (re)indirizzare il cuore verso la tua "assurda" ma tanto benefica marmellata di fichi dicembrina. Una sorta di fiore/speranza nel deserto 🙂

    Ti abbraccio

  33. non ero al corrente che nulla sia risolto.è indicibile speriamo che davvero Santa Lucia che vede e provvede apra un po' di occhi e che babbo natale ci metta lo zampino!

  34. Indignazione é proprio la parola giusta. Speriamo si risolva!
    Della marmellata che dire? Con l'alloro deve essere delicata e molto buona!
    C'é un giveaway molto femminile da me, passa se ti va di partecipare. Un bacione bella ^__^

  35. Direi che hai scelto tra validissimi motivi per proporre questa ricetta e manifestare il tuo disappunto per l'accaduto. Purtroppo, al mondo esistono tante ingiustizie e non c'è cosa più brutta che sentirsi impotenti d'avanti a tutto questo. Speriamo che le coscienze di chi ha le capacità di poter fare qualcosa, si smuovino!

  36. Posso soltanto ribadire ancora il mio pensiero: questo paese fa schifo. E mi riferisco al Santa Lucia, come a mille altre situazioni, non ultima la strage di Firenze, consumatasi ieri mattina sotto gli occhi atterriti del mio compagno (puoi immaginarti in che condizioni traumatizzate si trova adesso), ai danni di un gruppo di poveri ragazzi stranieri, che non davano fastidio a nessuno, se non a una mente contorta, che, mi spiace, ma non posso fare a meno di identificare con l'intero schieramento di cui faceva parte.
    Detto questo, la marmellata: l'ho preparata anch'io, identica spiccicata, l'ho trovata in Mes Confitures di Christie Ferber, e mi è piaciuta tantissimo, al punto che volevo regalarla per Natale, ma dopo averla assaggiata ho cambiato egoisticamente idea…

  37. ~x( Comprendo e condivido le vostre preoccupazioni .. ma la cosa triste è che passano ogni giorno quantità di disgrazie che non si muovono i cuori di quelli potenti … se vuoi essere cambiati in meglio …=(( BACI TANTI MARIMI

  38. è una cosa davvero vergognosa, e quelli disgraziati politici sono preoccupati per la riduzione delle loro indennità da parlamentari – potrebbero anche rinunciare per un mese, non morirebbero.
    Potesse almeno Babbo Natale fare qualcosa…
    Una marmellata simile ho fatto anch'io, senza il miele, e poi questo metodo con la cottura breve mi incuriosisce.

  39. E che cavolo mi ero persa questo aggiornamento ma come ragionano…
    Che marmellata stupenda e anche io niente sterilizzazione dei vasetti, faccio esattamente come te 🙂
    e che le CERTEZZE si AVVERINO per tutti questi bambini e per queste famiglie che nonostante tutto sperano… baci

  40. Tra il dire e il fare c'è sempre il mare e purtroppo questo mare sta diventando sempre più enorme!
    Complimenti per questo bellissimo e sentitissimo post e speriamo il meglio per questi bambini che veramente se lo meritano tutto ed anche di più.
    E…questa marmellata è una libidine.
    Un abbraccio.

  41. Grazie a tutti 🙂 Pare arrivino buone notizie per il S. Lucia ma voglio sperare che stavolta non sia solo fumo come qualche mese fa e che questo sia un Natale non solo di nome ma soprattutto di fatto.

    @ Gio…spero tanto sia vero ma fino in fondo. Non vorrei che fra qualche mese ci ritroviamo di nuovo qui punto e a capo!

    @ saretta m…la logica?!?!? Mi sa che da tempo è scomparsa anche quella dal vocabolario oltre alla coscienza!

    @ Pamirilla…no comment!

    @ Roberta…non mi dispiace affatto, anzi 🙂 Grazie a te

    @ Tina…anch’io! Mi dispiace ammetterlo ma è così 🙁

    @ caris…spero che sia la volta buona questa, con tutto il cuore davvero :X

    @ Serena…oh signore!!! Sono rimasta shockata io a leggere della notizia sul giornale, ci credo che è traumatizzato! Mi sembra stiamo andando allo sfacelo totale!
    La marmellata l’ho adattata proprio da quel librino della Ferber (segnalato sotto il titolo). Ci sono un sacco di idee carine 😀

    @ Dajana…noooooooo, ma poverini! E senza indennità poi come fanno a tirare avanti la baracca! Già così arrivano mala pena fine mese!!!!!!!!! Non farmi parlare va, che se mi si accende la miccia…

    @ aleste…altro che mare, qui più si va avanti e più pare l’oceano!

  42. Solo tanta rabbia… speriamo che questa situazione si risolvi prima possibile! Ottima la tua confettura, adatta al clima natalizio! Buona giornata, bacioni

  43. Peccato leggere solo ora questo post, chissà se la situazione é cambiata, se…qualcosa ha iniziato a girare per il verso giusto…non so!

    Ps. La ricetta deve essere strepitosa, se mi capitano ancora dei fichi buoni la voglio provare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.