Garganelli in salsa di cipolle e primosale. Summer memories!

Conoscete tutti O.K.Open Kitchen vero? 
Vi avevo già parlato qui e qui di questa meravigliosa rivista on-line che mi ha vista protagonista insieme a tante altre amiche/i foodbloggers e sono certa che nessuno di voi si sarà lasciato sfuggire il numero di agosto
Conoscerete quindi già questa ricetta, pubblicata a pag. 83 del numero 0, ma siccome “repetita iuvat” oggi ve la ripropongo anche qui ed approfitto dell’occasione per ricordarvi, se non lo avete ancora fatto, che è giunto il momento di correre a sfogliare il numero di ottobre. 
Ricchissimo di informazioni e curiosità, ricette e idee sfiziose per la vostra tavola, rubriche dall’Italia e dal mondo, il nuovo numero è qui che vi aspetta.
BASTA UN CLICK
Ed ora veniamo alla nostra pasta, un primo più propriamente estivo ma che ben si adatta ancora a questi primi giorni d’autunno, visto che si tratta di un’insalata da gustare tiepida. 
Pronti a rinfrescare le idee?
Let’s go…


GARGANELLI IN SALSA DI CIPOLLE E PRIMOSALE
Tempo di preparazione          20 minuti
Tempo di cottura                 30 minuti
Tempo passivo                    –
Porzioni                             4 persone

Ingredienti per 4 persone
• 300 gr di garganelli all’uovo (o altro formato di pasta corta)
• 200 gr di formaggio primosale
• 2-3 cipolle bianche fresche
• pomodorini al forno
• olive nere
• maggiorana fresca
• 2-3 cucchiai di aceto balsamico
• olio evo
• sale

Procedimento
1. Pelare le cipolle, affettarle non troppo sottili e farle appassire in una padella con 4 cucchiai di olio a fiamma bassa, mescolando spesso.
2. Aggiungere l’aceto balsamico, qualche cucchiaio di acqua, regolare di sale e cuocere per circa 15 minuti, fino a che le cipolle risulteranno tenere.
3. A fine cottura il liquido deve essere tutto evaporato.
4. span style=”font-family: verdana, geneva, sans-serif; font-size: 10pt;”> Poco prima di togliere le cipolle dal fuoco unire le olive intere snocciolate, i pomodorini al forno e profumare con la maggiorana.
5. Trasferire la salsa in una terrina capace di contenere anche la pasta.
6. Lessare i garganelli in acqua bollente salata, scolarli al dente, raffreddarli appena sotto un getto di acqua fredda, versarli nella terrina con la salsa di cipolle e mescolare delicatamente, unendo se necessario qualche cucchiaio dell’acqua di cottura.
7. Aggiungere il primosale tagliato a dadini, mescolare ancora, lasciar riposare un paio di minuti e servire.

Note
I pomodorini li ho preparati facendo cuocere i “ciliegino” divisi a metà e profumati con una presa di origano per 20 minuti a 180°C e lasciandoli poi nel forno spento fino a che si è freddato completamente.

Ed ora tutti a (ri)sfogliare il nuovo numero!
Un abbraccio e buona settimana a tutti  ^__^

image_pdf

94 commenti

  1. hai ragione, è adatta proprio per questi giorni… ottimo mix di gusti che hanno dato dato vita ad un piatto davvero squisitissimo…. complimenti tesoro mio!

  2. Ciao! buonissimi questi garganelli! noi siamo in periodo salsa home made e cipolle, quindi questa capita a fagiolo! 😉
    Semplice ma davvero molto ricca! e poi adesso saremmo anche vicini all'ora di pranzo…..
    bacioni

  3. Fede non so se e' l'ora e lo stomaco che brontola ma io sento il profumo di questa stupenda e semplice insalata di pasta!!!Quanto deve essere buona adoro il primo sale e anche le cipolle!!Solo una domanda ma ce l0 mettiamo anche un pizzico di peperoncino???Che dici come ci sta???:)) Un bacione!!!

  4. Buona davvero questa pasta.. nonostante abbia sfogliato entrambi i numeri.. m'era sfuggita.. ehehe tante ce ne sono!!! grazie di averla riproposta.. ha il sapore ed i colori dell'estate che ci ha salutato ormai!!! smack e buon lunedì .-)

  5. TESORAAAAAAAAAAAAAAAA

    Ahhhhhhh…questa sono capace anche io di farla!

    Giuro che la faccio poi mando l'avvocato a fartela assaggiare…occhio che stò cretino è ancora in "mutua" hai visto te che a precipitarsi poi non mi torni in mutua per altro!

    Povera me…e "frotunella" te…non si è mai visto un avvocato che fa la corte con cita"s"ioni colme di petali di rosa…

    Mi costi una cifra…ma LI VALI TUTTI! ;o)

    KISSSSSSSSS…NI ;o)

  6. Grazie mille per la copia di O.K.che mi hai lasciato..questa pasta è splendida, siamo già in estate revival…ci piace proprio la stagione fredda, eh?!Bacioni!

  7. Tesoro è deliziosa! Il primosale è un formaggio che mi piace tanto e i pomodorini al forno li adoro.
    Vado a ridare un'occhiata al numero di agosto!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

  8. Secondo me questa pasta non ha stagione…buona idea per utilizzare il primosale che altrimenti trovo un pò sciapetto…
    bacioni e buon inizio settimana

  9. hei sono passata per caso e guarda che ricettina che trovo ammazza che brava! e poi complimenti per il blog veramente bello! io sono nuova mi devo ancora specializzare 😀 se ti va di dare un'occhiata anche al mio…www.qcnare.blogspot.com
    a presto!

  10. Eccerto che ho sfogliato il numero di ottobre!! e ho anche riconosciuto le ricettine "calimere"…forchettine, piatti e tovagliette non mentono ;))

    Ecco la domandona…meglio pomodorini cotti al forno o pomodori secchi? tu che l'hai provata cosa consigli?

  11. Confesso..il numero di agosto me l'ero perso..quindi le idee me le rinfresco per davvero,mi godo la ricettuzza,perchè i garganelli li trovo troppo bellini e poi come raccolgono bene il sugo e…che stavo dicendo?Ah si, mi godo la ricettina e vado a risfogliare la rivista!!Ciao bella bimba e scusa la distrazione,ma il lunedì è così!

  12. O.K. … visto, sfogliato, letto e mi manca copiato!! Le ricette sono stupende! Mi piace proprio tanto..complimentissimi(sorry se non te li avevo fatti prima 😉 ) e buona questa pasta!! gnam!! bacissimo tata!!

  13. Ripeti, ripeti pure. In questi casi mia cara, non mi basta mai! Pasta veloce, equilibrata e nello stesso tempo saporita. La ho preparata usando la cipolla di Tropea, ma senza olive. Era davvero ottima. Non identica, perchè alla fine mi manca sempre qualcosa, ma posso proprio dire di averla assaggiata!
    E adesso la rigusto con gli occhi.

    Un bacione e bravissima come sempre.
    Mari

  14. Grazie a tutti, un abbraccio

    @ elenuccia…per quanto ami i pomodori secchi in questo caso sono decisamente meglio i pomodorini al forno

    @ Claudia Annie…tesoro ci ho pensato e ripensato e non è stato facile decidere. Non credo cambierò idea..non per adesso 🙁

    @ Mari…felice che tu l’abbia apprezzata e anche “variata” a tuo modo. Il bello di replicare le ricette è metterci lo zampino 😉

  15. Ciao friend, sai che ti dico?Sarà anche una ricetta estiva ma io la amo e l’adoro!Cipolle, pomodorini, olive … mmmmhh chissà che profumino incredibile!Mi piace tanto, brava!Mille baci e buona giornata

  16. Ecco, vedi, invece a me questa ricetta era sfuggita: repetita iuvant e pazienza se si tratta di una proposta estiva… porterebbe il sole in tavola anche a Gennaio!

  17. Già sfogliato! Mi dispiace solo non poter toccare le pagine con le dita, andare avanti, tornare indietro, lasciarlo aperto in quella che mi intriga di più, tornarci in qualsiasi momento e portarmelo sul comodino con gli occhiali giusti.
    Ma non si può sempre avere tutto!
    Ti abbraccio!

  18. Contenta che tu l'abbia ripubblicata perchè sul nunero di agosto mi era sfuggita (colpa delle ferie!)Una pasta saporita e bella da guardare che le tue magnifiche foto rendono ancor più invitante!
    baci
    Alice

  19. Da vera maniaca della pasta, che mangio pero'solo nel fine settimana, me ne papperei una zuppiera intera di questa tua basta! Bravissima come sempre! Buon fine settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.