Pasta ai pomodori secchi, piselli e bottarga. E crescendo impari…

E crescendo impari che la felicità non è quella delle grandi cose. Non è quella che si insegue a vent’anni, quando, come gladiatori si combatte il mondo per uscirne vittoriosi… 
La felicità non e’ quella che affanosamente si insegue credendo che l’amore sia tutto o niente,… 
non e’ quella delle emozioni forti che fanno il “botto” e che esplodono fuori con tuoni spettacolari…, 
la felicità non e’ quella di grattacieli da scalare, di sfide da vincere mettendosi continuamente alla prova. 
Crescendo impari che la felicità è fatta di cose piccole ma preziose…. 
…e impari che il profumo del caffè al mattino è un piccolo rituale di felicità, che bastano le note di una canzone, le sensazioni di un libro dai colori che scaldano il cuore, che bastano gli aromi di una cucina, la poesia dei pittori della felicità, che basta il muso del tuo gatto o del tuo cane per sentire una felicità lieve. 
E impari che la felicità è fatta di emozioni in punta di piedi, di piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore, che le stelle ti possono commuovere e il sole far brillare gli occhi, e impari che un campo di girasoli sa illuminarti il volto, che il profumo della primavera ti sveglia dall’inverno, e che sederti a leggere all’ombra di un albero rilassa e libera i pensieri. 
E impari che l’amore è fatto di sensazioni delicate, di piccole scintille allo stomaco, di presenze vicine anche se lontane, e impari che il tempo si dilata e che quei 5 minuti sono preziosi e lunghi più di tante ore, e impari che basta chiudere gli occhi, accendere i sensi, sfornellare in cucina, leggere una poesia, scrivere su un libro o guardare una foto per annullare il tempo e le distanze ed essere con chi ami. 
E impari che sentire una voce al telefono, ricevere un messaggio inaspettato, sono piccolo attimi felici. E impari ad avere, nel cassetto e nel cuore, sogni piccoli ma preziosi. E impari che tenere in braccio un bimbo è una deliziosa felicità. 
E impari che i regali più grandi sono quelli che parlano delle persone che ami… 
E impari che c’è felicità anche in quella urgenza di scrivere su un foglio i tuoi pensieri, che c’è qualcosa di amaramente felice anche nella malinconia. 
E impari che nonostante le tue difese, nonostante il tuo volere o il tuo destino, in ogni gabbiano che vola c’è nel cuore un piccolo-grande Jonathan Livingston. 
E impari quanto sia bella e grandiosa la semplicità. 
[R. Bach – da “Il gabbiano Jonathan Livingston”]

E crescendo impari che in una giornata grigia e scura, quando l’umore è a terra e la voglia di reagire pari a zero, anche un semplice piatto di pasta, con i suoi colori vivi e brillanti e il suo profumo di primavera, può regalarti un sorriso.

PASTA AI POMODORI SECCHI, PISELLI E BOTTARGA. E CRESCENDO IMPARI…
Tempo di preparazione       40 minuti
Tempo di cottura              25 minuti
Tempo passivo                 –
Porzioni                           4 persone

Ingredienti per 4 persone
• 300 gr di radiatori (o altro formato a piacere)
• 150 gr di piselli surgelati
• 6-8 pomodori secchi sott’olio
• 3-4 filetti di alici sott’olio
• 3-4 foglie di basilico
• pinoli qb
• bottarga qb
• 1 limone
• un pezzetto di cipolla
• olio evo
• sale

Procedimento
1. Preparare il pesto: sgocciolare i pomodori dall’olio di conservazione, riunirli nel mixer insieme ai filetti di alici, il basilico, un cucchiaino di scorza grattata di limone e tritare il tutto ad intermittenza in modo che resti un po’ grossolano.
2. Unire a filo dell’olio fino ad ottenere un pesto della giusta consistenza.
3. In un’ampia padella far rosolare appena un pezzetto di cipolla con un cucchiaio di olio, aggiungere i piselli e portarli a cottura unendo man mano dell’acqua calda quando necessario. Regolare di sale.
4. In un padellino antiaderente far tostare i pinoli senza alcun condimento e tenerli da parte.
5. Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente, trasferirla nella padella con i piselli, aggiungere il pesto di pomodori, mescolare e far insaporire il tutto a fiamma viva per un minuto.
6. Aggiungere i pinoli, completare con una generosa spolverata di bottarga e servire.

Finalmente è primavera” e con questa ricetta partecipo al contest di Zampette in Pasta  

Un abbraccio e buona settimana a tutti.

image_pdf

109 commenti

  1. Ciao Federica, grazie per la splendida citazione, che non ha bisogno di commenti e che condivio riga per riga… e grazie per questo splendido primo piatti, l'accostamento di questo pesto con i piselli e la bottarga lo rende davvero squisito! Complimenti, un post completo, che nutre il corpo e lo spirito! A presto!

  2. tesoro mio la citazione è da brividi e sentirti giu proprio nn mi piace…sai che fai??pensa alla tua amichetta che ti vuole un mondo di bene e vedi che forse riesco a farti tornare il sorriso poi magari immaginiamo una bella giornata di sole a braccetto io e te con un bel cesto da picnic e sdariate al sole sul prato a raccontarci di tutto e di piu….dai dimmi che questa idea ti ha fatto tornare veramente il sorriso:D!!!!
    Tvb tantissimo e questo piatto con i suoi colori cosi vivi mette veramente appetito oltre che tirare su che è una bellezza!!!Bacioni Imma

  3. E' proprio vero carissima a volte puo' farci tornare il buonumore anche la cosa piu' semplice alla quale magari non diamo piu' importanza prese dalle corse quotidiane!!!!E questo piatto colorato primaverile di pasta a me fa venire un sorriso a 32 denti :))!!! Troppo belloooo!!! Un bacione grande!!

  4. ..il gabbiano Johnatan insegna..
    io ti posso solo dire che, oltre le nuvole, il Sole brilla sempre, e anche durante la notte, lui è solo dall'altra parte e torna in pochissimo.
    I colori cmq fanno la loro parte, i sapori anche!
    bella e originalissima ricetta, un abbraccio!

  5. E' proprio come dici cara amica! 🙂
    Un bacio e…visto che ci sono…prendo anche una forchettata di questa bella pasta, l'ora è quella giusta!

  6. Che parole meravigliose…grazie per questo piccolo momento di felicità!!!Se potessi assaggiare la tua pasta sarei davvero molto ma molto felice!!!Smack!!

  7. e crescendo impari… anche ad essere felice…
    splendido brano hai scelto per presentare questa ricetta… delicata, profumata e croccante, basta davvero poco nella vita vero? un bacione!

  8. Fede, sei una persona stupenda!!! A volte non serve conoscersi fisicamente per capirlo!!!!
    Questa ricetta, colorata e gustosissima parla di te!!!!
    Un abbraccio!!!!!!

  9. ed io aggiungo che la felcita' e fatta solo di attmi fuggenti…basta davvero poco per essere felici..brava concordo in pieno con te.La pasta bella buona e semplice come piace a me..bacioni e che il sole faccia capolino ogni giorno dentro e fuori dai nostri cuori…

  10. Che bello questo libro, è tra i miei preferiti! crescendo, probabilmente, si ama la vita in modo diverso e ci si rende conto che la vera felicità è la vita stessa! La pasta è fantastica, la vedo così sicula che sembra che mi appartenga 🙂
    Brava Fede, passare da te è sempre un ristoro per gli occhi e per la mente.
    Un bacione

  11. Bellissime parole cara Fede, gran bel libro! E' proprio vero, per essere felici bastano delle piccole cose, il più alle volte è saperle riconoscere! Bacioni cara!

  12. Questa citazione oggi cade proprio a pennello. Bhé lo sai perché hai già letto il mio post stamattina. Anche tu sei giù?? Oh tesoro, ti capisco anche se non conosco il motivo. Ti abbraccio e mi raccomando, tiriamoci su entrambe!

  13. che bellissimo post Tesoro.Ho letto questo libro due secoli fa ero troppo piccola per capirlo nel suo vero significato. Devo assolutamente rileggerlo….
    Mi sono commossa….:((
    più tardi ti scrivo…..
    Intanto mangio qualcosa, se avessi la tua meravigliosa pasta sarebbe la vera felicità per oggi, invece non ho nulla…la microba assorbe tutto il mio tempo libero…:)
    Baci e a dopo.
    Smack :-*

  14. Il brutto dellsa felicità è che spesso non la si riconosce finchè non la si è perduta…ma con l'esperienza si impara a fermarsi a riflettere…della pasta che ditre adatta sia a tirar su l'umore nero sia a festeggiare una giornata lieta un bacio!

  15. ci credo, un piatto così farebbe far salti di gioia a chiunque anche in un giorno uggioso.
    🙂 e hai citato uno dei libri che più amo al mondo.

    baciotti bella calimera!

  16. Quante cose si imparano nella vita eh??? Non si finisce mai di imparare e bisogna apprezzare tutto ciò che la vita ci offre in ogni singolo attimo…anche nelle giornate no bisogna trovare la forza di andare avanti!!!Un bacio e buona settimana…

  17. Crescendo si impara che la felicità è tutto ciò che ci circonda, bisogna solo guardarla dal verso giusto… Tesoro ti abbraccio forte! :X
    Una scodellina dei tuoi radiatori mi renderebbe proprio felice, non solo per il sapore ma anche per i meravigliosi colori! Bacioni ;;)

  18. "C'è un'ape che si posa su un bottone di rosa: lo succhia e se ne va… Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa". Trilussa.
    A volte basta poco per essere felici, come la tua pasta colorata. Un saluto e un sorriso.

  19. La felicità è racchiusa in molte cose e concordo con te che anche un bel piatto primaverile e gustoso come il tuo può darla. Per me il massimo della felicità è vedere la felicità negli occhi dei miei bambini. Bacioni

  20. che splendide parole…è vero, felicità è proprio accontentarsi e godere delle piccole cose, come questo piattino per esempio!
    Ti abbraccio, mi sento molto in sintonia con te oggi….

  21. Sono convinta delle forza enorme delle piccole cose, quelle vere che ti scaldano il cuore. Come questa gustosa pasta, che basta guardarla e già la giornata torna a girare nel verso giusto 🙂

    Un bacio cara

  22. Fede, io aggiungo che la Felicità è anche osservare l'insalata crescere dentro un piccolo orto su ruote! ^^

    Ti abbraccio fortissimamente forte e… intanto infilo 'na forchettata di pasta mentre sei distratta! 🙂

  23. Fede a me in genere il verde pisello non mi piace,ma questo piatto è meravigliosamente primaverile.Il post…che dire, sai sempre trovare parole stupende per i tuoi piatti.Smack!

  24. PS: mi allaccio a quanto hai scritto nel mio post… ho capito perchè non amano il viola dalle tue parti… 😀
    Perdonami, avevo memorizzato che sei abruzzese… ma non che vivi in Toscana ed evidentemente, NON dalle parti di Firenze! :*D
    (ps: del viola fiorentino me l'ha detto il Compare, che guarda caso s'è visto ieri la partita Juve-Fiorentina… tifando per la prima ^^ )

  25. alle volte bastano u profumo, un dolce ricordo un sapore nuovo, un pallidoraggio di sole e la vita torna sorridere, come davanti a questo piatto!

  26. Che bel post Fede!!! non mi ricordavo più questa citazione…ho letto il libro tanto tempo fa e non ricordavo più questo meraviglioso passaggio.
    E tu hai reinterpretato nel migliore dei modi lo spirito del romanzo…si hai ragione anche un semplice piatto di pasta può far diventare bella e felice una giornata grigia.

  27. Fede, grazie per questo pensiero. Quel libro è magnifico, stupendo.
    E ora sono felice per aver letto di felicità e anche per tutti quei colori allegri del tuo piatto di pasta! :***

  28. Grazie a tutti per i vostri dolci pensieri.
    Per me felicità è anche questo piccolo spazio, in cui ho scoperto tanto ma tanto affetto e calore umano. Siete tutti un piccolo raggio di sole che illumina le mie giornate. Vi abbraccio forte e scusatemi se oggi non ce la faccio a rispondervi singolarmente. Ma vi voglio bene ^__^

  29. Ed ora mi son commossa….con gli anni si diventa più sentimentali,forse è per questo che si è felici anche delle più piccole emozioni.Ti stringo forte,spero tu lo senta questo abbraccio..vuole dirti che in te c'è un piccolo gabbiano che a volte vola alto ed altre vola basso,è il gioco delle anime sensibili!
    P.s con un primo così,la felicità è immediata!!
    Un bacio amica mia..:-*

  30. A volte la vita quotidiana,ci fa perdere di vista alcune cose importanti,ma il segreto sta nel riuscire a conservare la gioia delle piccole cose.
    Ma non sempre ci si riesce!
    Un abbraccio e buona serata.
    Fausta

  31. una citazione STUPENDA che non posso non apprezzare… e la cosa che mi spiace d più è sentirti triste, che nn hai voglia di reagire.. che è tutto grigrio. Questo non mi piace, non mi va… allora faccio questo.. ti mando un quintale dell'energia che posseggo io in questi giorni, ti mando un sorriso, di quelli veri, di quelli che illuminano il viso.. e un abbraccio, piccolo ma sincero che parla di affetto e anche di serenità.. un abbraccio al profumo di cornetti appena sfornati e di crema al cocco… un abbraccio dal cuore e dalla passione per la cucina che ci accomuna..

    tvb

    p.s ottima la pasta, amo i piselli nella pasta

  32. Che belle parole Federica. Crescendo si impara, si impara ogni giorno ad accettare le difficoltà della vita e a farne tesoro, ogni giorno si diventa sempre piu' forti. Favolosa questa pasta complimenti. Un abbraccio Daniela.

  33. non potrei aggiungere nulla cara Federica, concordo in pieno su tutto…sei una persona adorabile tanto che la ricetta, seppur ottima, passa in secondo piano…ti abbraccio…

  34. briciola…. e con te il sorriso non manca mai!
    E io ha imparato, qua da te, che sei:
    -una persona speciale, che hai così tanto dentro, che se anche non ti conosco personalmente, manco so qual'è il tuo gesto fisico + caratteristico … tu sei una persona con tanta sensibilità ma anche con un tocco timidezza, che non guasta mai!!
    che dirti ancora di più? che ti vedo come un cucciolotto di tigre con gli artigli sì ma che non li sfoderi a sufficienza?? sarà o mi sbaglio? bé anche se sbaglio fa nulla: l'importante è che TXMXS..remember!!!
    un bacione e buona serata :X :X :X

  35. Fede, condivido in pieno il pensiero di Lory! Tu sei speciale, anzi ;;) specialissima, sempre dolce e disponibile con tutti… per questo spero almeno per una volta di poter contraccambiare tutto l'affetto 😡 che ho ricevuto da te! TVB e ti ringrazio di cuore per questa citazione stupenda, che mi hai fatto tornare alla mente, dopo almeno 20 anni che ho letto quel libro! Urge una rilettura! Buona settimana pulcino, che tu possa trovarla la tua felicità nelle tue piccole preziose cose che la vita ci regala! :-*

  36. Nel mio letto da adolescente mia madre aveva disegnato quel gabbiano e scritto proprio una frase, l'adoravo =) ottima anche l'accoppiata pomodori secchi e bottarga mi ispira =)

  37. TESORAAAA…

    Vieni…raccolgo un po di radiatori e ce ne andiamo sotto ad un grande albero…in un prato pieno di margherite.
    Le raccogliamo e credi…ogni petalo strappato per te viene a dirti quanto bene ti vogliamo! ;o)
    Un bacio GRANDEEEEEE e di cuore mia dolcisssssssima FRIEND!!! Kisses. NI

  38. Un primo (e come questo!) aiuta sicuramente, ma se ci aggiunge un dolcetto vedrai che tutto diventerà più roseo (non diceva così la canzone "basta un poco di zucchero e la pillola va giù!")
    Baciiiii

  39. Wat a sweet post! Made me very happy to read! And the pasta looks amazing and comforting – love sun dried tomatoes! Hope you have a great week xoxo.

  40. Mi piace moltissimo Bach e condivido i pieno ciò che tu hai scritto.I colori della tua pasta sono una tavolozza per dipingere la primavera.Un ricetta fresca e invitante,bravissima!un abbraccio e una felice giornata

  41. @ Damiana…lo sento eccome se lo sento il tuo forte abbraccio. E non sai quanto mi faccia bene tesoro. E tu lo senti il mio? TVB :-*

    @ Mousse…ma ci si può provare. Un bacione

    @ Pamirilla…mi sa che quella continuerà sempre a piacere a tutti :))

    @ Acquolina…abbastanza! Grazie bella, un bacione

    @ paoladany…io in cucina evadod al resto del mondo! Un bacio, grazie

    @ Marina@QCne…grazie, un bacio

    @ Fimère, Reeni…thanks dear

    @ Alessandro…tenero il mio paperotto preferito! Lo sai che mi commuovo quando fai così ;;)! Grazie tesoro, mi è tornato il sorriso e mi è arrivato forte e chiaro l’abbraccio…ma cavolo se stringi :)) Un bacione grande, TVB :-*

    @ Daniela…a me a volte sembra di perderla la forza col passare del tempo. Ma forse è solo una sensazione. Un abbraccio cara, grazie

    @ Chiara…grazie tesoro, un bacione

    @ Barbara… in certi momenti credo che niente sia mai ovvio, niente mai sconatato. Un bacione tesoro

    @ Max, Dada, Rossella, Antonella-Vera, Michela…grazie a tutte, un abbraccio

    @ Puffin…un duetto vincente 😉 Un bacione

    @ chaillrun…scriciola non hai sbagliato! Credo che invece hai fatto centro…secco! Un abbraccio forte forte, sai che sei speciale :-*

    @ Anastasia…tesoro mio, lo stai già facendo. Il tuo affetto arriva forte e chiaro in ogni parola ed è meglio di qualsiasi medicina. Un abbraccio forte forte, TVB :-*

    @ SONIA…alti e basi della vita! Ma tranquilla…mi riprendo eh 😉 Grazie di tutto tesoro, un bacione

    @ Cey…sante mamme :)! Un bacione bella, grazie

    @ “bear’s house”…il cestino da pic nic è pronto. Quando si va quando si va :D? Un abbraccio speciale mia dolcissima amica, TVB :-*

    @ fantasie…hai ragione, two is mej che one :)) Ora provvedo 😉 Un abbraccio

  42. la felicità è fatta di cose piccole e preziose…
    mamma quanti anni fa ho letto questo libro! bello!
    buona la pasta con la bottarga abbinata ai pomodori secchi mi piace un sacco!
    buona giornata!

  43. Il prologo mi ha messo i brividi. Hai ragione, a volte basta poco per tirarsi su… anche per i pomodori secchi rientrano tra gli antidepressivi naturali!

  44. Ecco.
    Manca nella mia biblioteca questo libro. Ma solo leggere queste poche righe mi ha dato i brividi. Devo assolutamente procurarmelo!
    E devo anche assolutamente abbracciarti, chissà che ti strappi anche io un sorriso?

  45. Ciao Pulcina! La felicità é anche leggerti! 🙂 :X Grazie per questo post! Bellissima la pasta che ahimé dovrò farla gluten-free. Sì! 🙁 Sig sig!! Ma userò i tuoi ingredienti per risollevarmi il morale e il gusto! 🙂 Baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  46. E' una bellissima citazione…peccato che ci si accorga della felicità quando non c'è più!
    Anche per me un bel piatto di pasta è una buona medicina, il cibo è una buona medicina per l'anima!
    Spero che sia stato solo un piccolo momento triste, e che vada tutto per il meglio!
    Un bacio e buona giornata

  47. E con questi ingredienti come essere giù di morale?
    Bravissima, una grande lezione di apprezzamento verso le piccole grandi cose che rendono speciale la Vita.

  48. Conosco bene quel brano…quel pezzettino sulla musica, la cucina e la pittura lo ripasso spesso a mente nei momenti difficili. Funziona..spesso..nn sempre ma spesso! La ricetta semplice e primaverile è proprio da sorriso, come dici tu. Bacio

  49. Che bel post, così intenso, sentimentale…come hai ragione…a volte basta poco per esser felici, e di sicuro la cucina è buon antidepressivo! Un piatto così gustoso e colorato non può che mettere di buon umore!

  50. @ Gio, Lady, Onde99, caris, Z&F, La Ceci Cucina, max, marifra79, GG, Milen@, Mela…grazie a tutti, un abbraccio

    @ La Cucina di Papavero…grazie tesoro, sono sicura che il sole tornerà presto a splendere. Un bacione

    @ NIGHTFAIRY…non sempre è facile, anche per me è così! Un bacio

    @ Yaya…l’abbraccio mi è arrivato forte e un sorriso me lo hai regalato tesoro. Un bacione, grazie

    @ Pagnottina…noooooo :-o!!! Verdetto nero allora, speravo proprio di no tesoro! Sarà un po’ dura i primi tempi ma poi ce la farai a trovare un buon equilibrio, ne sono sicura. Perché non provi con il riso ;)? Ce lo vedo bene bene :D! Un bacione

    @ Marjlou…purtroppo spesso è così. Non si apprezza abbastanza quello di cui si gode sul momento. Dovremmo pensarci di più! Grazie tesoro, un bacio

    @ Francesca…è tutto un periodo un po’ “no”! Questa primavera gioca qualche scherzetto ma so che tornerà il sereno. Un bacione grande, grazie :-*

    @ Nadji…thanks dear, bye

    @ Ka’…ogni tanto un picolo cambiamento fa bene! Mi sembrava tanto simpatico il cali-blogger :)) Un baciotto

    @ Acky…forse dovrei davvero stamparlo e attaccarlo sulle pareti di ogni stanza in casa. Ci rifletterei più spesso. Un abbraccio, grazie

    @ Claudia…per me la cucina è l’angolo di evasione dal mondo. A volte vorrei restarci chiusa per giorni! Un bacio, grazie

    @ LAURA…grazie a te cara, crepi il lupo 😉

  51. Come spesso accade quando vengo da queste parti la bontà della ricetta è pari ale bellissime parole che scrivi o che citi! Spero che quelle di questa volta abbiano fatto tornare il sorriso innanzitutto a te, con noi di sicuro hai fatto centro! Un abbraccio!

  52. @ chiara…grazie, sei dolcissima. Siete voi tutti che mi fate tornare il sorriso, un abbraccio

    @ alialexa2006…grazie, un bacio anche a te

    @ Giulia…sarebbe un'accoppiata niente male 😉 Un baciotto

  53. Hai citato parole e libro che ho nel cuore!!!
    Complimenti per tutto, dalle parole scelte alla ricetta davvero gustosa e semplice allo stesso tempo!
    un abbraccio

  54. You really ensure it is seem to be quite simple along with your demonstration,
    however i'm discovering this matter being basically a very important factor i always come to feel I'd personally never ever
    comprehend. It appears to be also elaborate as well as considerable
    for me. I’m taking a look frontward in your up coming blog site, Let me try and purchase the dangle than me!
    Also see my page > How To Treat Genital Warts

  55. Hi! I just needed to ask if you have got difficulty with cyber-terrorist?
    Our past web site (live journal) had been hacked and i also found themselves burning off several
    months regarding efforts on account of simply no back. Do you possess any methods to end online hackers?
    Feel free to visit my blog :: Criminal Search

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.