Tra panna e burro è questione di frullino! Ancora premi

Se qualcuno tempo fa mi avesse detto che avrei fatto il burro in casa credo che lo avrei preso per uno svalvolato!
Non avrei mai immaginato che fosse possibile né tanto meno che fosse così facile. 
Mi ci sono imbattuta per la prima volta sul forum di Cooker in una richiesta di aiuto su come smaltire della panna prossima alla scadenza e subito mi si son drizzate le antenne.
Poi l’ho ritrovato in un interessantissimo articolo di Dario Bressanini (sarà deformazione professionale o semplice curiosità, non lo so, ma gongolo quando riesco a capire quello che avviene tra le mie mani in cucina e Bressanini ha un modo unico e coinvolgente di spiegare i fenomeni chimico-fisici che avvengono tra i fornelli) e il campanello ha fatto “Driiiiin” per la seconda volta.
A quel punto non mi restava altro da fare che una spedizione al super a caccia della panna. Detto fatto…troppo affascinante!
Una bella esperienza da ripetere in compagnia dei bambini, si divertirebbero un mondo!
E mentre ero lì che frullavo mi è venuto in mente: quante volte ci siamo dette che magari frullando un po’ di più la panna o anche gli albumi avremmo ottenuto un risultato migliore?
A quanto pare a tutto c’è un limite, oltre il quale…disastro!
Almeno per quello che era lo scopo di partenza.
E potrebbe succedere che invece di una bella ciotolona di panna montata in cui pucciare le fragole (perchè dovremo arrivare a primavera prima o poi…vero?) ci ritroviamo con un panetto di burro con cui magari fare una bella torta…alle fragole. 
Allora, intanto che penso a cosa mettere al fuoco per il week end ormai alle porte vi lascio con questa pseudo-ricetta per il vostro…

 

Burro homemade
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per circa 100 gr di burro
Author:
Serves: 1
Ingredienti
  • 500 ml di panna fresca di ottima qualità
  • fruste elettriche
  • contenitore di acciaio o vetro a bordi alti
Procedimento
  1. Versare la panna ben fredda di frigo in una ciotola a bordi alti.
  2. Cominciare a montare con le fruste elettriche, prima a bassa velocità.
  3. Quando comincia a rassodare, passare a velocità più alta.
  4. Una volta che la panna è ben montata (lo so che la tentazione è quella di cominciare a mangiarla leccandola con le dita...fermi lì!) continuare ad oltranza a sbattere con le fruste senza smettere.
  5. Pian piano la panna diventerà (ahimè ) sempre meno soffice e il colore, da bianco candido diventerà sempre più giallino.
  6. Ad un certo punto si avrà una vera separazione di fasi (conviene ridurre la velocità perchè comincia di nuovo a schizzare!): da una parte il liquido e dall'altra i fiocchetti di grasso che tenderanno a rimanere attaccati alle fruste.
  7. Il nostro burro è pronto, non resta che raccoglierlo in un panno pulito di cotone e strizzarlo ben bene per eliminare tutto il siero residuo.
Note
* Per far sì che la panna monti bene, mettere in frigo anche le fruste e la ciotola qualche ora prima, in modo che tutto sia ben freddo.
* Il burro casalingo si può utilizzare per qualsiasi preparazioni, ma quello che preferisco è gustarlo così a crudo su una fetta di pane con miele o marmellata, o su un bel piatto di pasta o riso con una leggera spolverata di parmigiano.
* Non essendo stato pastorizzato, questo burro si conserva in frigo max 2-3 giorni, ben chiuso in un contenitore ermetico, oppure in freezer per un paio di settimane.
* Il burro casalingo ha un contenuto di acqua leggermente superiore a quello commerciale e questo potrebbe influenzare leggermente la consistenza se usato in impasti dolci.
* Il liquido residuo nella ciotola dalla preparazione del burro è il latticello, perfetto da usare per paste lievitate e dolci tipo muffins. Come però ricorda
Dario Bressanini , questo latticello NON è esattamente identico a quello utilizzato nelle ricette straniere perchè non ha subito alcun processo di fermentazione.


E ora veniamo ai nuovi premi che sono stati donati! Mamma quanti negli ultimi giorni…me li meriterò davvero?!?!?

Ecco il primo, una piantina dell’amicizia donatami da Ambra, una ragazza dolcissima che, posso dire ogni giorno, passa di qui a farmi sorridere e darmi fiducia con i suoi deliziosi commenti


e poi questo fantastico mazzo di rose (primavera…ci sei?) che insieme anche alla piantina sopra mi è stato donato in tandem da  Luna  e Rossella, preziose amiche e compagne d’avventura, che ringrazio per aver avuto fiducia in me. 

 


Grazie ragazze, siete tutte impagabili ^_^
Mi piacerebbe che chiunque lo desideri, passando di qui prendesse questi premi in segno di affetto e di amicizia, perchè è grazie a tutti voi che questo blog ha ragione di esistere.
Un bacio e buon week end! 

 

image_pdf

52 commenti

  1. Gioiaaaaaaaaa…che figata pazzesca!
    Lo provo, qui da noi ci sono una miriade di caseifici, potrei comprare la panna di ottimissima qualità!
    della serie non tutti i mali vengono per nuocere!
    Grazie!
    p.s il commento che hai scritto da me, nel post odierno è stupendo, sei troppo carina!

  2. Allora questa e 1a cosa strepitosa io quando erò sposata tantissimo anni fà il mio wx suocero aveva 1a muca da qui si poteva avere tutto il latte ed il resto.Lui mi aveva insegnato cm si faceva la panna e anche il burro ma poi dopo troppi anni me ne sn dimenticata ed ora tu mi hai fatto tornare in mente quei momenti che mi davano tanta soddisfazione facendolo da me….complimenti 6 cm sempre fantastica…:-*;;)

  3. Ma dai!!Non ci posso credere!!!….Il burro fatto in casa!! E poi così semplice da fare!!.. Fede, sei un fenomeno!! Oggi compro la panna e mi metto subito all'opera!! Bacioni.

  4. appena comprato il bimby la prima cosa che la dimostratrice mi ha fatto vedere è stato proprio il burro, è buonissimo davvero, ma siccome io devo farne un uso moderatissimo sono rare le volte che lo faccio!! un abbraccio.

  5. Ma che bello il burro fatto in casa!!!Anch'io lo voglio!!!buonissimo!!!

    PS:una volta alle medie lo avevamo autoprodotto col Prof. di Tecnica…panna in una bottiglia del latte e a turno scuotevamo per minuti e minuti…ci abbiamo messo una mattinata, ma poi che soddisfazione!!!!

  6. Si, che meraviglia… ho ricevuto da un'amica pochi giorni fa le istruzioni ed è semplicissimo, sembrerebbe…
    Beh, non mi resta che provare, hai detto bene: coinvolgendo anche i bimbi, per spiegare loro come nascono le cose… Grazieeee!!!!
    Franci

  7. Federica ora anche il burro fatto in casa,sai che bontà,magari su una bella fetta di pane tostato e un bel pò di marmellata.In più c'è anche il latticello che è divetato ormai indispensabile.Qui è sempre più bello,devo mandare mio figlio a lezione da te!

  8. Eccezionale Fede..che bell' esperimento mi và di provarci anch' io ahah..sopratutto per il latticello vedo tante preparazioni sul web una più fantastica dell' altra!Grazie della spiegazione così accurata..un bacione

  9. faccio spesso il burro in casa: è divertentissimo! poi, più è di qualità la panna che usi, più paradisiaco sarà il burro 😀 la resa però mi pare sia leggermente superiore ai 100 gr che ottieni tu… forse utilizzo una panna più grassa?!
    comunque hai ragione: il top è spalmarlo sul pane… gnam!

  10. Federica, this is a treasure in every house, to be able to make your own butter! Yours look yumm.
    Any cheese recipe coming soon???
    Ciao, baci and thanks for all your visits and lovely comments! XO

  11. noooo!!anche il burro fatto in casa???stupendo!!!io l'ho visto fare solo una volta a mia madre quando eravamo in val d'aosta con la panna fresca appena presa nell'alpeggio del contadino vicino alla baita che avevamo affittato…era strepitoso!!
    un abbraccio

  12. Non ci credooo, il burro???? E secondo te non ci provo? Eccome. Grazissime per l'info. Copio. Bacio cara Fede, buona notte. Domani il caffè salta, si dormeeeeeeee…..

  13. Mamma Fede che cosa meravigliosa!!!Quando dimagrisco quei 200kg lo faccio così per 3 giorni posso mangiare il burro!!Ma sai che non mi annoio mai con te…trovo sempre qualcosa di interessante!!Vedi che i tuoi premi sono sempre meritati?Un bacione grosso (ps grazie per la "ragazza")

  14. Io l'ho visto in due blog ora da te e ti giuro che mi sta tentando moooolto!
    non sembra impossibile!!!!
    e poi adoro il latticello pure!!!:)
    bravissima mia cara!:)

  15. A me piace il burro home made, ha un sapore molto diverso da quello industriale.
    Bello il tuo post!!
    Ciao stella se vuoi un portafortuna vieni da me!!

  16. ehm…ehm…che vergognaaaaa!!!!!a me tanto tempo fa è successo di…aver fatto il burro per caso!!!!!!ecco l'ho detto!!ora posso ritirare il mio blog di cucina e andarmi a deprimere in un angolino!è che la panna non diventava mai bella soda…sigh!!però la prossima volta che mi succede posso giustificare il disastro con una mia improvvisa voglia di burro!baci Fede!!Ale

  17. @ pagnottella…se riesci ad avere la panna direttamente dal caseificio credo che otterrai davvero un burro specialissimo! Attenta…potresti rimanerne stregata :D!
    Un bacione…è tutto vero quello che ti ho scritto 😉

    @ Alessia…ciao bella, grazie mille. Un grosso bacio anche a te :X

    @ Novelinadelorto…è vero, sembra una cosa tanto sciocca ma a me dà tanta soddisfazione 😉 Un bacio cara, buona domenica

    @ Pagnottina…è divertente! Un bacio anche a te

    @ Scarlett…allora dai, che aspettiiiiii! Corri a comprare la panna 😉

    @ Laura…grazie cara, sei gentilissima :X

    @ Manuela…nemmeno io ci credevo ma è proprio così 😉 Un abbraccio

    @ Dauly…lo faccio raramente anch'io ma ogni tanto, quando ho voglia di assaporarlo a crudo, è molto meglio del panetto del super. Un bacione

    @ UnaZebrApois…infatti l'alternativa alle fruste è proprio una bottiglia con delle biglie di vetro all'interno 😉

    @ Francesca…è semplice davvero come sembra e per i bambini sarebbe un gran divertimento.
    Un bacio

    @ Alem…prova, è facile ^_^

  18. @ Damiana…a me dispiace infatti usarlo per cucinare o per i dolci e lo uso solo a crudo. Grazie per i complimenti cara, sei troppo gentile. Però sono contenta che ti piaccia 😉

    @ Lady Boheme…grazie tesoro, un bacione

    @ fiorix…si dai, secondo me è divertente ^_^ Un abbraccio tesoro, buona domenica

    @ TREAT AND TRICK …welcome! Thanks for your visit and comment. Bye 🙂

    @ Luciana…prova e fammi sapere 🙂 Un bacione

    @ Francesca e Alice…grazie ragazze, un abbraccio

    @ sara b…vero che mi dai ragione? Per la resa l'ho pesato un paio di volte soltanto ed è sui 100gr più o meno, ma probabilemnte come hai detto dipende dalla qt di grasso della panna. hai visto che bel lavoretto è venuto qui;)?
    Grazie della'aiuto, un bacione :X

    @ annaferna…yes :D!!!!

    @ Fimère…thank you dear :X

    @ marifra79…grazie cara, buona domenica :X

    @ Saveurs et Gourmandises…thak you very much. A big hug :X

  19. 'spetta però, rileggendo ho letto una cosa che forse forse è inesatta. tu dici che il burro non è pastorizzato quindi si conserva poco: in realtà lo ottieni da panna pastorizzata, e con questo procedimento meccanico separi solamente il siero dalla parte grassa. per cui, il latticello si conserva sì solo due o tre giorni, ma l burro dura di più 🙂 ne sono abbastanza sicura anche perché lo faccio spesso, e ok che lo consumo mooolto in fretta 😀 ma almeno una settimana mi dura. a patto di tenerlo ben chiuso in un recipiente ermetico in frigo! eh? che ne pensi? sono stata convincente? 😀 comunque è talmente buono che è difficile tenerlo lì inutilizzato per una settimana! baci!

  20. @ Nina…thank you dear, you're lovely. Sorry, I have no cheese recipe at the moment but…stay tone 😉 Bye :X

    @ Daniela…grazie a te cara, un abbraccio forte :X

    @ Lady B…con la panna fresca sarà stato sicuramente favoloso, non ho dubbi. Un bacione grazie della visita :X

    @ CRI…cerrrrrto che ci provi 😉 sono sicura! E poi mi racconti…Un abbraccio tesoro, buona domenica

    @ Ambra…:D garzieeeee! Perchè io spesso mi sento tanto noiosa! Bella la mia ragassuola (e non venirmi a raccontare che saresti vecchia perchè allora io sono nonna =)) )

    @ anna…grazie cara, passo subito. Buona domenica anche a te :X

    @ terry…non c'è due senza tre e il quarto…il quarto tocca a te! Capito mi hai ;)? Un abbraccio tesoro

    @ chabb…anche secondo me è assai più buono di quello industriale. Un bacione, tra un po' arrivo…

    @ alessandra…ops! Perchè vergogna? Capita a tutti di sbagliare (io è un caso quando ci azzecco =)) ) e non sempre come vedi si fa danno! Un bacione tesoro e torati su con una fettina di pane,burro e zucchero, altro che depreimersi 😉

  21. @ sara b …in teoria potrebbe essere così, ma è anche vero che pur partendo da panna pastorizzata, quando prepari il burro non sei in un ambiente asettico e le contaminazioni possibili sono infinite. Per non rischiare, visto che il burro lo uso molto poco, preferisco porzionarlo e conservarlo in freezer. Altrimenti un'altra possibilità sarebbe conservarlo in frigo in un barattolino di vetro di quelli per il sottovuoto, mi sentirei più tranquilla.
    Un bacione

  22. Pensa che io più di una volta sono arrivata alla tua foto 3 e sconsolata buttavo il tutto… invece se andavo avanti ottenevo un burro bello come il tuo!!! Grazie per questo interessantissimo post! Baci Lauradv

  23. @ Ornella…ho letto anch'io del lavaggio sotto l'acqua ma non l'ho mai fatto, non capisco a cosa possa servire. però mi piace l'idea degli stampini da muffin, grazie del suggerimento.
    Poi passo a farti visita 😉 un abbraccio

    @ Roberta…eh sì, mi sento davvero soddisfatta! un abbraccio

    @ Lauradv…arrivavi alla foto 3 con l'obiettivo di montare la panna o fare il burro 😮 ? Beh, se era buona la prima, ora sai che non tutto è perduto 😉 Un bacione

    @ Cinnamon-girl…it's really EASY! Try it 🙂

    @ Sook…welcome and than for your appreciation. Bye :-*

  24. Nooooooooooooooooooooooooo!!!
    Ammò lo faccio anch'io allora!!!!
    Quale occasione migliore per sfruttare il mio "Mostro"?!!!! ^________^
    E pure il latticello, che sento tanto nominare in giro….
    Fede, sei grande!!!! anzi Grande con la G maiuscola!!!! :DDD
    Un bacioneeeeeeeee

    PS: Premi strameritati te lo dico io!!! =(^.^)=

  25. @ Gata da Plar…è veroooooo! Ken, il mitico Ken è arrivato anche da te 😀 Allora devi metterlo all'opera per forza…altrimenti si offende :)) Un bacione e buon burroooooooooooooo :X

  26. Mi hai fatto ricordare una volta che montavo la panna per ricoprire un dolce, era domenica pomeriggio, stavo montando la panna nel mixer, mi sono distratta un attimo e … sorpresa! mi sono ritrovata con burro fresco e la trota ricoperta di zucchero a velo!

  27. Ma sai che quando acquistai il bimby mi dissero che si poteva fare il burro, ma non ho mai provato….cosa mi sono persa in questi 8 anni???? devo farlo assolutamente!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.