Bomboloni d’autore…

…non bomboloni qualsiasi!!!
I fritti di Carnevale sono una cosa da cui mi son sempre tenuta lontana a dispetto della tentazione.
Odio friggere, odio ripulire gli schizzi di olio che tempestano la cucina, odio l’odore per casa e soprattutto il sentirmi l’odore di fritto addosso fino a sera.
Mettici poi che zia Lina (ve la ricordate?…quella dei ricciarelli) mi ha sempre anticipata con cenci e ciambelline…ottimo motivo per deliziarsi senza sforzo.
Quest’anno però…ci volevano Paoletta con la sua fantastica ricetta e ZioPiero con quel suo modo unico di descriverle a farmi capitolare.
Così, nel week end è stata “sfida al bombolone d’autore” e a posteriori posso dire che è ben valsa la pena di stare una mattina intera con la finestra spalancata (e col rischio di trovarmi una fila di vicini alla porta!!!).
Chissà che non la riapra di nuovo prima di Carnevale…
Vi riporto di seguito la ricetta originale con le mie leggere modifiche.

 

 
Bomboloni
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per circa 25 bomboloni
Author:
Recipe type: Lievitati dolci
Serves: 12-15
Ingredienti
  • 200 gr di farina Manitoba
  • 200 gr di farina 00
  • 8 gr di fiocchi di patate
  • 50 gr di burro (ho messo lo strutto)
  • 70 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di acqua
  • 130 gr di latte (ne ho messi 150 gr)
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 5 gr di sale
  • scorza grattugiata d'arancia
  • semi di vaniglia (alcune gocce di vaniglia liquida)
  • zucchero semolato per la finitura
  • olio di arachidi per friggere
Procedimento
  1. Setacciare bene insieme le due farine e togliere il burro dal frigo per farlo ammorbidire.
  2. Preparare un poolish con 100 gr di farina (presa da totale), l'acqua e il lievito, mescolare giusto il tempo per amalgamare il tutto (verrà una pastella piuttosto cremosa).
  3. Lasciar riposare per un'oretta.
  4. Quando il poolish è pronto (sarà bello gonfio e con la superficie piena di bolicine) rovesciarlo nella ciotola dell'impastatrice, unire 2 cucchiaiate di farina, il tuorlo d'uovo e metà dello zucchero e cominciare ad impastare con il gancio K.
  5. Aggiungere latte e farina alternati fino ad esaurimento (a questo punto ho unito anche i fiocchi di patate che la prossima volta mischierò alla farina rimasta dopo il poolish).
  6. Aggiungere il sale ed impastare fino ad incordatura.
  7. Unire la vaniglia e la scorza d'arancia.
  8. A questo punto occorre incorporare il burro: cominciare con il primo pezzettino ammorbidito; non appena viene assorbito continuare pian piano con gli altri pezzettini fino ad esaurimento.
  9. Incordare di nuovo, poi cambiare il gancio inserendo quello ad uncino.
  10. A questo punto l'impasto subirà un trattamento diverso dal precedente, ma presto riprenderà forza, diventerà lucido ed elastico e rimarrà bello stretto attorno al gancio.
  11. Liberare delicatamente l'impasto dal gancio e metterlo in una ciotola ben coperto con pellicola a lievitare per 1 ora e 45 minuti (a questo punto, vista l'ora, io l'ho lasciato 40 minuti a temperatura ambiente, in modo che partisse la lievitazione, e poi l'ho messo in frigo tutta la notte).
  12. Quando l'impasto sarà ben lievitato, rovesciarlo sulla spianatoia infarinata (al mattino l'ho tirato fuori dal frigo un'ora prima, in modo da riportarlo a temperatura ambiente ), sgonfiarlo con le mani e fare le pieghe del tipo 2.
  13. Rigirare l'impasto, portando la chiusura sotto, eliminare la farina in eccesso, coprirlo con pellicola e lasciarlo riposare per una quarantina di minuti.
  14. A questo punto, stendere la pasta allo spessore di 1,5 cm e ritagliare i bomboloni con un coppapasta; coprire con pellicola e lasciar lievitare ancora per un'oretta.
  15. Friggere i bomboloni (meglio se 1 o 2 alla volta per non far scendere troppo la temperatura dell'olio), immergendoli in olio di arachidi, profondo almeno 3 dita alla temperatura di
  16. °C (se come me non avete il termometro, fare la "prova temperatura" con il manico di un cucchiaio di legno: quando attorno farà le bollicine bianche l'olio è pronto).
  17. Appena tirati fuori, asciugarli rapidamente su carta assorbente, poi altrettanto rapidamente rotolarli nello zucchero semolato.
  18. A piacere farcirli con crema pasticcera o al cioccolato.
Note
* Iniziate impastando con 100-110 gr di latte, specie impastando a mano, ma se riuscirete a metterne 130 gr l'impasto ne gioverà e i bomboloni saranno delle soffici nuvolette.
* Tra una frittura e l'altra togliere sempre il pentolino dal fuoco per una ventina di secondi, per evitare che l'olio continui a scaldare, con il rischio di avere i bomboloni bruciati fuori e ancora crudi dentro.
* I bomboloni devono cuocere lentamente (ma non troppo) per permettere all'interno di cuocersi, quindi il trucco è questo: se quando li immergete si doreranno lentamente senza scurirsi subito, l'olio è giusto; altrimenti scansate il pentolino dal fuoco.
* Impastate di nuovo i ritagli, lasciate riposare l'impasto 10 minuti, stendetelo e coppate.
* Se non volete friggerli tutti subito, coppate i bomboloni, trasferiteli su un vassoio coperti con pellicola e riponeteli in frigo a 7-8°C per un max di 12 ore oppure congelateli; se messi in frigo, una volta tolti potete friggerli dopo 60-90 minuti, se tolti dal freezer, dopo 2 ore abbondanti.
Un abbraccio a tutti, alla prossima…


  

 

 
 
image_pdf

64 commenti

  1. assolutamente perfetti…io la metto tra i preferiti,ma la vostra spiegazione e' cosi perfetta,che ho timori quasi a farli…pero' sono stupendi e soprattutto tentano parecchio…brava!!!!ti auguro un buon inizio di settimana

  2. Anche io odio friggere, ti resta l'odore di fritto addosso e per la casa, ma davanti a questa bonta' come si fa a resistere bisogna assolutamente provare a farle. Buon inizio settimana!!!

  3. belli !!
    ma non sono due ricette diverse, Piero ha seguito pedissequamente la mia ricetta, e lo dice chiaramente, "i bomboloni di Paoletta"
    ha solo messo 20 gr di latte in più, probabilmente perchè la sua farina ne ha assorbito di più.

  4. Sei un mito…le mie colleghe me li hanno chiesti per carnevale…forse mi butto anche io!!!Certo che i tuoi sono così belli!Complimenti anche per il nuovo vestitino del blog!Bacio

  5. va be non fa niente non ti preoccupare…..nel caso in cui un giorno ti volessi iscrivere a fb…..poi ti chiedero' l'amicizia…..comunque mandami sempre i link con le ricette che vuoi pubblicare……i bomboloni li ho già pubblicati se ci dovessero essere commenti te li faro' sapere….ciao

  6. Buoniiiiiiiiii…proverò anche io a farli, pazienza per l'odore di fritto e per gli schizzi d'olio in giro, ma ne vale proprio la pena.
    BRAVISSIMAAAAAAAA 😉

  7. Bellissimi questi bomboloni!sembrano davvero invitanti!poi coi fiocchi di patate…davvero un'ottima soluzione per renderli piu morbidi!e complienti per il blog!Ale (una tua nuova lettrice)

  8. Ciao! neppure noi amiamo il fritto..ma ogni tanto ci vuole proprio!! e questi bomboloni son talmente belli ed invitanti..che sull'odore da fritto..possiamo davvero sorvolare!!
    bravissima!
    bacioni

  9. wow…la frittura in questi casi non è affatto orribile..che bontà solo a guardarli sono ingrassata 1 kg..!!!Bravissima questa ricetta è super..!Un bacione

  10. Bellissimi!!!!!!!!!!
    complimenti anche per il nuovo header…..lo preferisco all'altro!!!
    un abbraccio da una mamma alle prese con la varicella del suo cucciolo!!!

  11. Bravissima davvero! Super complimenti. Li ho fatti anch'io con la ricetta della prova del cuoco ma devo ancora postarla, trovo che l'idea dei fiocchi di patate sia davvero azzeccata. Bacioni. Paola

  12. @ Federica…mamma quanti complimenti! Arrossisco ^_^
    Un bacio, buona settimana anche a te

    @ terry…tentazione sì! Ho dovuto nasconderli altrimenti facevamo indigestione 😉 Un abbraccio

    @ Scarlett…grazie! Ero un po' timoroso anch'io ma poi ti accorgi che la spiegazione dettagliata aiuta parecchio…buttati, sono morbidi 😉

    @ rossella…ti assicuro che è valsa la pena spalancare le finestre e fare una doccia in più! Un bacione

    @ Luciana…benvenuta e grazie per i complimenti. A presto

    @ marsettina…grazie, un bacio

    @ luxus…dai alla dieta ci pensiamo dopo Carnevale. Un bomboloncino piccolo non può far grossi danni. Un bacione

    @ Masterchef…bombolono e cappuccino aggiudicati, serviti pure! Grazie per la segnalazione, partecipo molto volentieri ^_^

    @ Lady Boheme…c'è il vassoio che ti aspetta cara, un abbraccio forte

    @ marifra79…perchè resistere? vanno finiti in fretta altrimenti non son più buoni 😉 Uno anche per te, un bacione :**

  13. @ Manuela…certo che ci riuscirai! Se ce l'ho fatta io…si può si può! Un bacio

    @ Paoletta…ops! Lo so lo so che è la stessa ricetta e che la fonte è tua, forse mi sono spiegata male. vedo di rimediare al malinteso…
    Un bacio

    @ Ambra…grazie! Dai prova anche tu che non è così difficile come può sembrare…solo un po' lunga ma ne vale la pena. Un abbraccio

    @ ZioPiero…promossa? Per la frittura stavolta non mi è andata così male: col tegame a bordi alti ho schizzato mooooolto meno di quanto pensassi!

    @ Laura…sì sì, ne vale la pena, davvero. E poi una volta l'anno…pazienza!
    Un abbraccio

    @ alessandra…grazie dei complimenti e benvenuta. Mi farà molto piacere la tua compagnia ^_^

    @ Valery…grazie, benvenuta anche a te. A presto ^_^

    @ Ale…c'è ne qualcuno anche per te 😉 Un bacio

    @ Mary e Francesca…grazie! Felice di incontrarvi qui. Un bacio

  14. @ Ely…dai che uno piccino ci sta anche nella dieta e solleva il morale! Un bacio

    @ Paoletta…di nulla ^_^

    @ Daniela…grazie! Il vecchio vestitino cominciava a sembrarmi un po'…scuro! Un abbraccio

    @ Roberta…vero, specie se non sei abituata a friggere! Per stavolta è andata. Un abbraccio

    @ Manu & Silvia…ma sì, sorvoliamo e gustiamoceli in tutta la loro bontà. Un bacio ragazze

    @ Alice4161 e Betty…grazie 1000! Un bacione

    @ fantasia in cucina…dai che ce ne sono ancora 😉

    @ dauly…avrei infornato anch'io (così facevo anche prima) ma il pupo li ha voluti fritti e a posteriori…ne è valsa la pena.
    Un abbraccio…te ne mando uno virtuale ^_^

    @ tepperella…grazie cara, benvenuta.

    @ fiorix…alla bilancia ci pensiamo in quaresima! Io la sto evitando in questi giorni…
    Un bacione tesoro :*

    @ Fimère…bienvenue! Merci pour les compliments

    @ iana. grazie 1000!

    @ maetta…grazie cara. Anche a me piace di più questo look, mi dà più respiro. Mi dispiace per il piccolo, la varicella è fastidiosa, speriamo gli passi in fretta. Auguri, un abbraccio

    @ paolaotto…che piacere rivederti^_^ Devo dire che la botta di testa dei fiocchi è stata azzeccata…confido sempre nella fortuna del principiante!!!
    Un bacione :**

    @ Rossa di Sera…quanti complimenti, grazie ^_^ Per le foto vorrei fare di meglio ma per ora mi accontento! Un bacio e benvenuta :*
    A presto

  15. Che belli Fede, fanno gola ma io li preferiscono al forno, il mio stomaco brontola sono alla vista della padella dell'olio!!!!! Uff!!
    Bacioni.

  16. Buongiorno tesoro e grazie della gradita visita!
    La trippa cucinata con del lampredotto (l'abomaso, uno dei quattro stomaci dei bovini) è molto più saporita! Un bacione, cara e buonissima giornata

  17. Questi bomboloni sono proprio belli! Mooolto fotogenici ^^ Condivido l'amore-odio per i dolci da friggere, ma che ci possiamo fare? Sono troppo golosi, almeno una volta l'anno si devono fare! 😛
    Un abbraccio

  18. @ miche…vale la pena provarli 🙂
    Un bacio anche a te, a presto

    @ chabb…anch'io odio friggere ma una volta l'anno gliela passo! E' andata anche meglio del previsto in quanto a schizzi 😉 Un abbraccio

    @ Maria…benvenuta e grazie per i tuoi complimenti. A presto

    @ Lady Boheme…sei un tesoro! Anche la risposta a domicilio 🙂
    Un abbraccio forte

    @ Saveurs et Gourmandises…merci. Vous êtes très gentil

    @ AnnaLuisa e Fabio…piano che rischi un dente!!!!! Benvenuta da queste parti, un bacio

    @ barbara…semel in anno licet insanire 😉 e se non è Carnevale…
    Un bacio e grazie

  19. Carissima, ti ringrazio di queste utili informazioni, anche se cambia il nome, la sostanza è la solita e, come dice un vecchio detto: Tutto il mondo è paese! Un bacio e felice giornata

  20. ciao federica
    questi bomboloni mi stuzzicano…
    è da un po' che voglio farli,
    sto cercando una ricetta perfetta,
    da queste foto sembra che la mia ricerca sia finita…ma questi fiocchi di patate
    cosa sono e dove li trovo?

  21. Ciao Federica, sono Lucia….questi bomboloni mi fanno ritornare bambina…..che buoniii…complimenti ho curiosato le tue ricette, sei bravissima e quindi seguo il tuo blog..^_^
    Ciao, Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.